ASUS al Computex 2019: display ROG, ZenScreen Touch e Prime Utopia

27 Maggio 2019 3

ASUS porta al Computex 2019 tante novità per il brand ROG, che vanno così ad completare il portfolio di prodotti annunciato a Taipei costituito dalla rinnovata gamma ZenBook (Pro Duo con ScreenPad e i modelli 13, 14 e 15) e VivoBook con S14 e S15.

Per il settore gaming il produttore taiwanese svela gli inediti portatili con display da 17,3” e refresh rate a 240Hz/3ms. Il pannello fa il suo debutto sui laptop Strix SCAR III G731 e Hero III G731, in attesa di un ulteriore salto generazionale che vedrà in futuro sul mercato nuovi pannelli 4K UHD, tra cui uno con refresh rate a 120Hz/3ms e copertura Adobe RGB del 100% e uno AMOLED con HDR.

DISPLAY 17” 240Hz

Si tratta del risultato della ricerca condotta da ASUS e partita nel 2016 con il display G752VS con refresh rate a 120Hz, e proseguita con il laptop per il gaming ROG G703 a 144Hz con tempo di risposta di 7ms. Già nel 2018 sono state sviluppate le prime soluzioni con response time più che dimezzati (3ms), mentre a inizio anno (al CES 2019) è stato mostrato un esemplare demo di Strix SCAR II con pannello dotato di refresh rate a 240Hz.

Appena un mese fa il pannello (da 15,6”) è stato utilizzato per le nuove soluzioni Zephyrus S GX502, Zephyrus M GU502, Strix SCAR III G531 e Strix Hero III G531, e ora la stessa soluzione viene impiegata per un pannello ancora più ampio all’interno di due portatili - Strix SCAR III G731 e Hero III G731 - che possono contare su grafiche NVIDIA fino alla GeForce RTX 2070 e sull’overclocking tramite ROG Boost.

4K UHD A 120Hz

L’attesa riguarda anche i primi pannelli 4K UHD con refresh rate a 120Hz (il doppio rispetto a quanto attualmente disponibile sul mercato), realizzati in collaborazione con AUO. Al momento si parla solo di prototipo, inserito all’interno di un Zephyrus S GX502 da 15,6”. Il tempo di risposta è di appena 3ms, la luminosità di 400 nit, la copertura Adobe RGB arriva al 100% (con possibilità di validazione Pantone) e la tecnologia G-SYNC sincronizza la frequenza di aggiornamento con il frame rate della GPU per attenuare le fluttuazioni delle prestazioni durante le sessioni di gioco.

4K UHD AMOLED

Su un altro Zephyrus è stato testato un display 4K UHD AMOLED, con refresh rate a 60Hz e tempo di risposta di appena 1ms, contrasto 80.000:1 e copertura DCI-P3 del 100%, ideale per il video editing.

ZENSCREEN TOUCH

Altra novità riguarda ZenScreen Touch, monitor IPS FullHD portatile che pesa appena 900 grammi ed è sottile 9mm nonostante la capiente batteria da 7800mAh con autonomia fino a 4 ore. Supporta diverse azioni, tra cui il touch a 10 punti, lo swipe, lo scroll e altre gesture intuitive per l’utilizzo quotidiano.

È previsto il supporto alla ZenScreen Touch app, tramite cui le app Android possono essere gestite direttamente dal monitor: utile non solo per il lavoro, ma anche per la visualizzazione di contenuti multimediali.

Tra le altre specifiche:

  • USB Type-C e Type-A
  • Micro HDMI
  • Supporto a laptop, smartphone, video e fotocamere, console
SCHEDE MADRI E PRIME UTOPIA

Prime X299 Edition 30 è la scheda madre che festeggia i 30 anni dalla prima ASUS Prime, la ISA-386C, datata 1989. La nuova speciale soluzione supporta i processori Intel Core serie X di ultima generazione ed offre una soluzione di alimentazione a 16 stadi e un sistema di raffreddamento ideali per massimizzare le prestazioni. Non mancano due slot M.2, due porte Thunderbolt 3 con input DisplayPort, Aquantia Ethernet 5G, Intel Gigabit LAN e WiFi 6


Per tenere tutto sotto controllo è presente un LiveDash OLED da 2” che mostra le statistiche principali, incluse temperatura e velocità di clock. Sulla Smart Control Console esterna è presente un ulteriore display LiveDash.


Prime Utopia è infine un prototipo delle schede madri ASUS del futuro, progettato per massimizzare le prestazioni con innovative soluzioni di raffreddamento e con il posizionamento degli slot PCIe sul retro della scheda per migliorare la gestione del calore. È presente anche un sistema di raffreddamento ad acqua per la dissipazione del calore, facilitato dalla ventola Hydra Cortex (in attesa di brevetto), capace a sua volta di controllare fino a 4 ventole. È presente un pannello OLED touch da 7” per controllarne le prestazioni.


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fiore97

niente di nente,dobbiamo aspettare altre due settimane

alexhdkn

Ma con le nuove APU di AMD non c'è niente?

Migliori mouse PC e MAC da comprare al Black Friday 2019: i top 5 scelti da HDblog

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video