Gigabyte Aero 15 Classic: Intel 9th gen ed RTX 2080 in una scocca da 18mm

24 Aprile 2019 39

Gigabyte ha aggiornato la propria offerta di notebook gaming con il nuovo Aero 15 Classic, un portatile che guarda alle prestazioni ma soprattutto alle dimensioni e al peso. Gigabyte Aero 15 Classic è il primo della sua categoria a sfruttare la tecnologia "All Intel Inside", avvalendosi dei processori Intel Core H di 9a gen presentati ieri, affiancato agli SSD PCie Intel 760p nonché alla connettività Thunderbolt 3 e WiFi Killer Pro.

Il nuovo notebook Gigagyte è anche il primo a supportare Microsoft Azure AI, piattaforma che permette di ottimizzare le impostazioni hardware in base alle preferenze in-game dell'utente servendosi dell'elaborazione di Microsoft Azure Machine Learning.


Gigabyte Aero 15 Classic è un notebook da 15" caratterizzato da un design super-compatto; la scocca in alluminio è spessa 1,89 centimetri, il peso invece è pari a 2kg. Le linee sono piacevoli, l'estetica curata e con un occhio di riguardo per le cornici laterali, ridotte ad appena 3 millimetri.


Passando alla configurazione hardware, Gigabyte Aero 15 Classic viene proposto in quattro varianti: Classic-SA, Classic-WA, Classic-XA e Classic-YA. Le prime tre utilizzano un processore Core i7-9750H (6core/12thread fino a 4,5 GHz), la versione Classic-YA invece viene offerta anche con il più potente Core i9-9980HK (8core/16thread fino a 5 GHz).

La piattaforma hardware di questo notebook è di altissimo profilo, caratteristica che si evince già guardando le specifiche del display. Gigabyte infatti offre diverse opzioni per il pannello da 15,6", tutte con certificazione X-Rite Pantone: si parte da un IPS LG FHD 144Hz, passando a un IPS AUO UHD Adobe RGB 100% o, in alternativa, a un velocissimo IGZO Sharp FHD da 240Hz.


Il sottosistema grafico è affidato alla tecnologia NVIDIA GeForce GTX ed RTX: si parte da una GeForce GTX 1660 Ti (Aero Classic-SA) per arrivare alla più potente GeForce RTX 2080 Max-Q (Aero 15 Classic-YA). Da segnalare infine l'utilizzo di memorie DDR4 Samsung 2666 MHz, l'audio Nahimic 3 e un'ampia sezione di espansione che prevede, oltre al Thunderbolt 3, USB 3.1 gen 2 (Type A/C), HDMI 2.0, Display Port 1.4 e lettore memory card UHS-II. Per tutti i modelli è prevista una batteria da 94,24 Wh.

Al momento non abbiamo dettagli su eventuali prezzi e disponibilità per il mercato italiano, sullo shop ufficiale Gigabyte invece i prodotti sono già disponibili a partire da 1.799 dollari (Aero 15-SA), arrivando ai 4.449 dollari della versione di punta Aero 15-YA con Core i9-9980HK, 64GB DDR4, RTX 2080, 2TB SSD e display 4K. A questa pagina trovate le specifiche dettagliate dei 4 modelli, mentre per i prezzi potete consultare il link nel VIA.


39

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Roberto

in italia niente..?

Ardral

è quello che dico anche io, ma se cerchi sul tubo sono apparsi bench del gigabyte X9 che mostrano come il single channel e la bassa frequenza della GPU siano un tallone d'achille in confronto a diretti competitor come lo Zephyrus, Legion e Razer Blade. Preferisco mille volte dei sacrifici sul pannello (tipo scegli TN ma con bassissima latenza) piuttosto che una ram single channel da cui sei obbligato a smontare il notebook e aggiungere un secondo blocco manualmente.

enygmyx2

La differenza é anche maggiore del 20% su giochi come Battlefield 5, su un acer predator con i7, gtx 2060 e ram da 16gb in single channel alle volte non arrivava neanche a 60fps mentre aggiungendo un altro banco da 16gb andava tra 110-120fps. Quindi la differenza nei giochi e' enorme. Poi se il portatile e' pensato per giocare perche' mettere la ram in single channel?

enygmyx2

1660ti va circa come la 1070.

Trixter

Penso che potrebbe funzionare anche su un portatile... Il concetto uguale

Ricky

Ho letto ora che parli di desktop, avrei bisogno di un portatile.

Ricky

Funziona tutto?Ci sto seriamente pensando, devo sostituire il mio macbook pro ma apple continua a deludermi

Ricky

Concordo

2mattdell .

Ma sbaglio o con la nuova gtx 1660 ti questi notebook che prima,con la versione rtx 2060, costavano un botto, adesso riescono a mantenere un prezzo decente? In termini prestazionali la gtx 1660 come si comporta rispetto alla 1060/70/80?

Ardral

dipende dal gioco e dall'applicativo, però spesso ci perdi un 15-20% (lisa di mobiletechreview aveva mostrato che c'era una bella differenza con il razer, l'asus e se non erro anche con l'msi gs75). Peccato perché è davvero un bel portatile, ma con quello che costa un'implementazione del genere non dovrebbe esserci a prescindere.

Aster

Io non vedo differenze così marcate per la ram,con i giochi pesanti sul pc sono assente da anni.Preferisco un ottimo portatile,tanto i giochi vecchi di strategia e aerei girano :), per giocare se ho tempo mi prendo un xbox

Ardral

se devo comprare un portatile da gaming preferisco dual channel, TN con buona risposta dello schermo.

Che poi, il gigabyte è fatto davvero bene, perché implementare una soluzione single channel su un PC volto anche al gaming fa abbastanza ridere.

Di recensioni su Youtube ce ne sono già molte, in particolare X9 con RTX 2070 o 2080 max q, e più volte viene ribadito che il single channel e la bassa frequenza della GPU sfigura in confronto allo Zephyrus o al Razer Blade 15.

Fandrea

Andrebbe bene pure per videoediting professionale, altroché !

J.J. Douglas

Il miglior del suo genere insieme al razer pro.

Aster

Aspettiamo le recensioni, anche perche da possesore dei primi razer 14 passare da uno schermo igzo a tn francamente meglio single channel (se sara così) e uno schermo decente per quel 0,......% in più di velocità tra le due ram;)

Ardral

no mi faccio direttamente il tower.

Ma se dovessi scegliere non penserei due volte a scegliere il razer blade 15 advanced. Questo ci sta ma francamente ram single channel e dover essere costretto a sborsare per aggiungerne un secondo banco manualmente...anche no.

Aster

Se sei esigente ti conviene virare su un clevo

Soleluna

Io uso MacOs, Linux e Windows. Quest'ultimo é un azzoppa hardware. E gli update ....

Alex Battocletti

Dai test non lo sembra proprio, guarda su YT dave2lee

Ardral

anche questo ha il blocco da 16 GB di ram single channel e la gpu max q più castrata in confronto della concorrenza? Mi sa proprio di sì visto che mi sembra un semplice aggiornamento di quello già in commercio.

Scaffale.

Trixter

Guada video di linustech che installa mac os su un desktop ryzen + gtx

sardanus

e anche nell'articolo, almeno quando l'ho letto io

non ci sono altre informazioni su questa tecnologia Azure AI di MS ???
è strepitosa!

Aster

Sempre ottimi i gigabyte.

Aster

Fantastico

lupodany

Idem

TwentyThreeDave

Si è max-q, l'hanno omesso nel titolo

Ricky

Io invece spero che sentano così tanta concorrenza che si ridimensionino un po’, va bene il sovrapprezzo ma non più di un rincaro di 1000 euro a configurazione che comunque non è poco.

Ricky

Quotidianamente uso sia macos che windows 10 e a volte pure linux provando diverse distro, ma il sistema principale è sempre mac os soprattutto per ecosistema e stabilità nel tempo.Anche io spesso ho bisogno di utilizzare windows ma un conto è un utilizzo sporadico, un conto un utilizzo fisso.Windows 10 non è un cattivo sistema operativo ma anche se ci sono stati passi avanti pecca sempre di stabilità, errori di vario tipo, perdita di prestazione che su mac os non ho quasi mai riscontrato.

Ago31

Macchina impressionante. A livello di ingegnerizzazione è davvero notevole. Mettere tutta questa potenza (e questa batteria) in così poco spazio è tantissima roba. Curioso di vedere le temperature di esercizio. Se non sbaglio la versione precedente era ottima sotto questo punto di vista.

Mauro Morichetta

Beh 1400 per un Air con un processore dual core e ram dd3 nel 2019 la dicono lunga sulle strategie dj Apple, poi ognuno dei suoi soldi ne fa quello che vuole.

Mauro Morichetta

Pensa se ci compravi supplì quanti ne avresti avuti ma che ragionamento fai il desktop non lo puoi portare con te, chi ha il bisogno di spostarsi che se ne fa di una postazione fissa.

John

Un Macbook con questo hardware lo pagheresti minimo 10K €, dipende da quanto vengono al kb le mele

Mauro Morichetta

Scusate l'ignoranza ma uno spessore tanto contenuto non va ad alzare notevolmente le temperature?

DR EBOLA

Ma è una barzelletta

sardanus

quindi non maxq? mmmh, in quello spessore la vedo un po dura sfruttarla a dovere

chicco

con 1/4 del costo mi prendo 8 desktop molto piu potenti e con il resto vado a cena fuori ogni weekend per i prossimi 60 anni. cit.

steph9009

come mai non riesci a fare il passaggio? Te lo chiedo con sincera curiosità in quanto io, paradossalmente, con Mac ho sempre il bisogno di virtualizzare Windows, ma mai viceversa.

Ricky

Stupendo, se solo avesse mac os che non riesco ad abbandonare, a livello hardware le macchine windows stanno davvero diverse spanne sopra, Apple dove sei?Svegliati

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video

Xiaomi Notebook Pro e MacOS: binomio possibile? Video