Intel corteggia Samsung per produrre le GPU dedicate Xe | Rumor

18 Aprile 2019 19

Intel potrebbe valutare l'ipotesi di affidarsi a Samsung per la produzione delle GPU che equipaggeranno le prime schede grafiche dedicate della serie Xe svelata al GDC 2019. Questa interessante indiscrezione sta circolando sul web da qualche ora, alimentata da un recente tweet di Raja Koduri, immortalato davanti a un impianto di produzione Samsung in Corea.

Raja Koduri, dal 2017 Senior Vice President e Chief Architect presso Intel, nonché capo della divisione Cores and Visual Computing, non ha rilasciato particolari dichiarazioni a riguardo, tuttavia questa visita a ridosso del recente annuncio di Samsung relativo ai 5nm | Samsung completa lo sviluppo del nodo 5nm EUV | ha dato il via alle prime speculazioni in merito.

La presenza del boss della divisione grafica Intel presso lo stabilimento coreano potrebbe indicare che l'azienda statunitense abbia iniziato a vagliare il portfolio Samsung in cerca di una valida soluzione per concretizzare il progetto relativo alle prime schede grafiche dedicate Intel Xe.

Se così fosse, Intel sarebbe interessata molto probabilmente alle soluzioni con nodo produttivo sotto i 10nm; la GPU Xe di Koduri a quanto pare necessita di un'elevata densità logica che i 10nm non possono offrire. Se consideriamo inoltre che AMD è prossima ai 7nm con NAVI (che potrebbero essere svelate al prossimo E3), e NVIDIA passerà sotto i 10nm con la prossima generazione GeForce, Intel non potrà rimanere indietro, soprattutto trattandosi della sua prima GPU consumer.

Queste al momento le indiscrezioni, prima di qualsiasi considerazione personale è doveroso però attendere dichiarazioni ufficiali da parte delle due aziende. Intel potrebbe benissimo produrre le sue GPU "in casa", tuttavia l'attuale crisi della catena produttiva che si protrarrà anche nel secondo trimestre e il ritardo sui 10nm non aiutano; le prime GPU dedicate Intel Xe sono attese per il 2020, l'opzione Samsung quindi non appare per nulla insensata in quanto permetterebbe a Intel di rispettare la propria roadmap senza eventuali ritardi.

Il miglior Xiaomi ad oggi? Xiaomi MI 9 è in offerta oggi su a 292 euro oppure da Amazon a 369 euro.

19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
AntorBacor

In effetti il silicio per le gpu non lo possiedono, le attuali fabbriche sono busy sulle cpu server e consumer. Piuttosto che spendere dieci miliardi per una nuova fabbrica meglio fate outsourcing.
D'altronde non e detto che queste gpu vendano bene.
Samsung ha wafers disponibili su 7nm, perche non approfittare???

Ikaro

Mah, che Intel fosse indietro con le fonderie si sapeva da tempo, non ci voleva certo questo episodio... Non credo neanche che una azienda possa ragionare per orgoglioso, se una cosa non va non va :D a perseverare ci prendi solo le pizze (vedi Nokia o blockbuster)

Alessio Ferri

Ma io sono d'accordo che è la scelta giusta, dicevo solo che per un colosso che da anni si vanta delle proprie fonderie è una bella doccia fredda

Ikaro

Credo che comunque avrebbero dovuto riadattarle le fonderie, anche se con il processo produttivo giusto, in questo modo risparmiano e sono in relativa sicurezza se il progetto fallisce... Non credo che un ceo ragioni nel modo descritto da lei, anzi...

princeps96

Faceva molto comodo quando tenevano il passo con i tempi. Ovviamente chiudere tutto ora per mancanza di risultati sufficienti costerebbe fin troppo per le loro tasche. Per iniziare a farsi produrre i chip dovrebbe fare immense modifiche a livello di costi aziendali. Immagina un i7 piuttosto che a 300-350€ venduto a 600€ per mantenere lo stesso profitto che avevano prima...

Alessio Ferri

Ma se il team di progettazione cpu l'avevano praticamente disfatto...

Alessio Ferri

Non si sono accorti internamente di quanto sia ridicolo chiedere ad altri di produrgli la roba perchè non hanno il nodo adatto? E poi loro di cosa se ne fanno delle fonderie a questo punto?

opt3ron

Lavorardo a stretto braccio con chi ha più esperienza si impara molto e più velocemente che andando a tentativi, vedi Samsung con Apple e i primi iPhone .

sopaug

se a intel fosse convenuto aggiornare le sue fab stai tranquillo che lo avrebbe fatto.

Semplicemente per le cpu non ha (ancora) bisogno di processi produttivi così raffinati, che in ogni caso chiederebbero soldi e anni per essere economicamente profittevoli. Samsung, attiva in campo mobile, ha già tutto quanto serve a disposizione, sarebbe stato sciocco il contrario.

Esticbo

Troppi buchi da chiudere nelle cpu, per poter pensare a rimpicciolire l'architettura e mancanza di tempo per affinare la produzione delle gpu, perciò risulta più economico affidare a un'altra ditta il lavoraccio della produzione

BLERY

Si infatti ti rimane quel saporaccio

BLERY
angel88tx .

Questo succede perché si e cullata troppo pensava che and non si sarebbe più svegliata

MatitaNera

ho letto corteccia

makeka94

=)

Top Cat

https://uploads.disquscdn.c...

makeka94

intelressante, ok la smetto =/

Scemo 2.0

Certo che a volte scrivete certi titoli, non so perchè ma lo trovo di pessimo gusto.

gioboni

Intel, ma cosa diavolo ti è successo? Fino a pochissima anni fa eri la regina delle Fabs, ora devi andare ad elemosinare dai coreani perchè i tuoi PP sono troppo "indietro".

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video

Xiaomi Notebook Pro e MacOS: binomio possibile? Video