Google conferma: nuovi portatili e tablet in sviluppo. Focus produttività

10 Aprile 2019 17

Google non ha gettato la spugna nel settore dei portatili e dei tablet: nuovi modelli sono in sviluppo ed avranno un focus specifico sugli aspetti della produttività. A stemperare il precedente rapporto di Business Insider del mese scorso sul ridimensionamento della divisione hardware della casa di Mountain View è intervenuto un suo portavoce che ha confermato a The Verge che i lavori per realizzare nuovi modelli procedono.

C'è di più, visto che, pur mancando informazioni dettagliate su tempistiche e tipologie di prodotti, importanti indizi sono stati forniti in occasione di Cloud Next 19 nell'ambito del quale si è tenuta la sessione "Introducing Google Hardware for Business". E' stata l'occasione giusta per specificare che uno dei prossimi obiettivi della divisione è consentire al personale delle aziende di essere produttivi in movimento. E per farlo potrebbe essere necessario introdurre una tipologia di prodotto differente rispetto ai Pixelbook e Pixel Slate.

Steve Jacobs, Product Management Lead della divisione Pixel di Google, ha preso parte ad una delle sessioni di Cloud Next 19 ed in relazione alle esigenze dei sopraccitati utenti aziendali ha dichiarato: Riteniamo ci siano alcune cose che possiamo fare in modo differente rispetto a Pixelbook e Pixel Slate e che ci consentiranno di offrire loro quello che cercano in questa nuova epoca del cloud-first

Focus: produttività in movimento. Immagine catturata nella sessione Introducing Google Hardware for Business. Credits 9to5Google

Fatta la somma degli indizi, emerge il quadro di un'azienda impegnata a portare avanti lo sviluppo dei suoi portatili e tablet cercando strade differenti rispetto a quelle sino ad ora battute. Altra eloquente indicazione al riguardo si ricava esaminando il profilo LinkedIn del dirigente dal quale si trova conferma che Jacobs dirige anche il Core Technology Group di Google, responsabile di tre categorie di prodotto: Pixelbook, Pixel Slate ed Emerging. Quest'ultima potrebbe racchiude i progetti che permetteranno di andare oltre quanto già tracciato dai portatili e tablet sino ad ora presentati.

Per il momento Google non ha nuovi prodotti da annunciare. Novità potrebbero arrivare in occasione del Google I/O 2019 (7-9 maggio) o in autunno, periodo solitamente scelto dall'azienda per rinnovare il suo catalogo dispositivi. Si ricorda che recentemente l'Atlas, il presunto successore del Pixelbook, è stato protagonista di due brevi video. Progetti in sviluppo non mancano, quindi, anche se uno degli aspetti ancora da chiarire riguarda quanta parte di essi sarà rivolta all'utenza consumer, alla luce di un'attenzione che per ora sembra essere principalmente concentrata sui bisogni di quella aziendale.


17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
boosook

Il pixel slate nella configurazione più pompata ha Intel core i7 8va generazione, 16GB di RAM e 256GB di SSD, doppia usb-c per carica e uscita video 4k, display 12,3" 2000x3000, doppio speaker frontale, sensore impronte, cam frontale da 8mp, che dici, ti basta? ;)

Chirurgo Plastico

Ma i tablet?

andcore

“Focus produttività” vuol dire che ci mettono Windows?
Perché per andare su Fb o guardare video non serve un pc...

broncos7

Curioso di vedere Fucshia.
Ad ogni modo già oggi potrebbero fare tutto ciò mettendo Chrome OS nei telefoni

broncos7

...Google fuchsia lo stanno testando su dispositivi Huawei

Mauro79sisonoio

Google non ha in programma di collaborare con nessuno, a lei non serve hardware, anzi si creerà solo un blocco con Samsung e Microsoft proprio per contrastare Google.

Oan Zia

Speriamo, sarebbe pazzesca una collaborazione in questo verso tra Samsung,Microsoft e Google. Apple e Huawei potrebbero benissimo chiudere a quel punto.

Mauro79sisonoio

Stanno semplicemente arrivando all’obbiettivo che si erano prefissi 10 anni fa, il sistema operativo di ogni utente sarà sul cloud per cui basta collegare lo smartphone via usbc o wireless a qualsiasi monitor per avere il sistema operativo iper ottimizzato. Non gli serve un chromebook o un tablet, sono solo hardware di passaggio. Se Stadia sarà una rivoluzione fidatevi che Fucsia lo sarà ancora di più...

Senzanima
Vive

Prezzi più bassi (dovrebbero fare concorrenza al Surface Go o iPad più che ai Macbook) e disponibilità in Europa.

boosook

Guarda che il pixel book è tipo un i5 con 16 giga di RAM.

Chirurgo Plastico

Focus sulla produttività:
2 GB di Ram
32 GB memoria eMMC
Chip Mediatek
Diagonale da 9 pollici
Prezzo di partenza 899€ (per la versione 128GB 4 GB di Ram 1050€).

Come mai non vendiamo?
Boh, forse gli utenti non sono ancora pronti per il nostri progetti. Cancelliamo i tablet.

MatitaNera

Focus SULLA produttività

sopaug

Potresti cambiare tranquillamente nick in Senzacervello viste le boiate che scrivi.

luca bandini

"metti in progetto, cancella progetto, metti in progetto, cancella progetto..."

Senzanima

Trattandosi di Google il vero focus sarà spiare. Inoltre non andranno da nessuna parte con quel tale Steve Jacobs, chiara copia di Steve Jobs...

AlexSnakeAznable

"un mese cancello, un mese progetto, un mese cancello, un mese progetto, un mese cancello.." https://uploads.disquscdn.c...

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video

Xiaomi Notebook Pro e MacOS: binomio possibile? Video