AMD Ryzen PRO e Athlon PRO 2a gen ufficiali con grafica VEGA

08 Aprile 2019 71

AMD amplia la propria offerta di processori mobile e presenta ufficialmente i nuovi Ryzen PRO e Athlon PRO di seconda generazione, soluzioni mirate al segmento professionale e in particolare all'utenza che cerca un notebook che combini prestazioni, efficienza energetica e sicurezza.

La nuova linea AMD si compone di quattro modelli: Ryzen 7 PRO 3700U, Ryzen 5 PRO 3500U, Ryzen 3 PRO 3300U e Athlon PRO 300U. Si tratta in sostanza di APU basate su nodo produttivo a 12nm che coniugano Core x86 con architettura Zen+ alla grafica integrata Radeon Vega.

Rispetto alla prima generazione di Ryzen Mobile PRO presentata lo scorso anno, AMD mantiene invariato il TPD a 15W, tuttavia, il processo produttivo ottimizzato (14 vs 12nm) ha permesso ad AMD di aumentare le frequenze di clock, mantenendo comunque un'ottima efficienza. Stando ai dati forniti dal produttore, i prossimi notebook basati su Ryzen PRO 2a gen offriranno una autonomia oltre le 12 ore e prestazioni al pari del competitor Intel.

CARATTERISTICHE RYZEN PRO MOBILE DI SECONDA GENERAZIONE

Con i Ryzen PRO 3000U 2a gen, AMD mantiene sostanzialmente lo stesso approccio della precedente generazione Ryzen PRO 2000U: architettura 4 core/8 thread per Ryzen 7 e Ryzen 5, con il Ryzen 3 dotato invece di quattro core senza supporto SMT (simultaneous multithreading).

Per il 2019 l'azienda estende però ulteriormente la line-up con un nuovo prodotto di fascia bassa, l'Athlon PRO 300U. In questo caso siamo di fronte a un dual-core con SMT (4 thread logici), equipaggiato sempre con un chip grafico integrato Radeon Vega. La GPU integrata Radeon Vega è diversa per ogni modello, si parte dalla Vega 3 (con 3 Compute Unit) dell'Athlon PRO 300U, per arrivare alla Vega 10 (10 Compute Unit) utilizzata sul modello di punta Ryzen 7 PRO 3700U.

Ma vediamo in dettaglio le caratteristiche tecniche dei nuovi processori mobile AMD:

Core/Thread Frequenza base/boost Grafica Cache L2+L3 Processo Produttivo TDP
Ryzen 7 PRO 3700U 4/8 2,3/4 GHz Vega 10 6MB 12nm 15W
Ryzen 5 PRO 3500U 4/8 2,1/3,7 GHz Vega 8 6MB 12nm 15W
Ryzen 3 PRO 3300U 4/4 2,1/3,5 GHz Vega 6 6MB 12nm 15W
Athlon PRO 300U 2/4 2,4/3,3 GHz Vega 3 5MB 12nm 15W

L'ottimizzazione del processo produttivo ha permesso ad AMD di guadagnare soprattutto in termini di frequenze Boost, mantenendo invariato il TDP. L'aumento più consistente arriva sul modello di punta Ryzen 7 PRO 3700U, capace di spingersi fino a 4 GHz, ossia 200 MHz in più rispetto al suo predecessore Ryzen 7 PRO 2700U. Per gli altri modelli l'aumento è più contenuto, solo 100 MHz.

Quanto alla componente grafica integrata, i chip utilizzati dal produttore dovrebbero essere gli stessi della linea precedente. Le Radeon Vega Graphics supportano gli standard H.265 10 bit/HEVC e VP9, fino a due display 4K e output HDMI 2.0/Display Port. Non mancano infine le tecnologie proprietarie AMD FreeSync e SmartShift Technology per ottimizzare i consumi.


I nuovi Ryzen PRO guardano molto alla sicurezza, e con l'ecosistema AMD GUARDMI Technology offrono una serie di protezioni a più livelli (BIOS, OS, RAM), il tutto per evitare e bloccare le diverse tipologie di attacchi. Tra le funzionalità di spicco segnaliamo la crittografia completa della memoria di sistema.


Quanto alle prestazioni, invece, i dati forniti da AMD dicono che un Ryzen PRO 3700U offre un incremento prestazionale del 23% rispetto a un Ryzen 7 PRO 2700U in applicazioni come Cinebench e PCMARK; questa percentuale scende al 16% quando passiamo alle prestazioni grafiche nel 3DMark.


Se confrontiamo invece il Ryzen 7 PRO 3700U con un Intel Core i7-8650U abbiamo uno scenario differente. La nuova APU AMD risulta il 27% più veloce nel Cinebench e solo l'1% nel PCMARK. Se passiamo invece al 3DMark, la grafica integrata Radeon Vega surclassa l'Intel UHD con un +119%. Sempre stando a quando dichiara il produttore, lo scenario è ancora più roseo quando si passa ad applicazioni professionali come Adobe Photoshop e SPECviewperf 3DS MAX/Medical. A seguire i grafici in dettaglio:


AMD non ha reso noti i prezzi dei nuovi Ryzen PRO e dell'Athlon PRO di seconda generazione, sappiamo però che i primi notebook arriveranno presto sul mercato attraverso i partner HP e Lenovo.

Il top gamma 2018 più completo sul mercato? Samsung Galaxy S9 Plus, in offerta oggi da Clicksmart a 444 euro oppure da Media World a 579 euro.

71

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
FedeC6603Z

non sono capaci di competere con intel manco con le mazzette...

Adriano

A 400 500 euro sono meglio già ora i 2500u rispetto agli intel

NaXter24R

.block-padding: {overflow:scroll}.
E 20 secondi di tempo. Poi sicuramente si sm1nchia dell'altro, ma se mi date 10 minuti in più lo sistemo del tutto...

Gianluca C.

Analizzando la pagina direi che il sito di HDBlog non è responsive. Su PC vedete la versione desktop mentre su smartphone la versione mobile che probabilmente non è ottimizzata.

emmeking

Basta uno con la terza superiore. Letteralmente, l'ho fatto io quando ero in terza superiore, il sito di HDblog sarà sicuramente vari ordini di grandezza piú complesso del sitarello che avevo creato io, ma almeno nel mio si vedevano immagini in alta risoluzione e le tabelle (qui non si vedono le tabelle, peró le pubblicità, quelle si vedono benissimo)

IlRompiscatole
GianlucaA

Un webmaster so soldi!

Alexv

Perché è accadìblog, serve uno schermo 24k.

Claudio

Cioè? Io so solo che cambia ovviamente architettura e gpu units (Vega ne ha 10 contro le 48 delle iris) ma per il resto non so quali siano altri vantaggi, visto che nei benchmark vanno simili.. Se hai informazioni in più ti ascolto!

emmeking

Nel 2050 avremo colonizzato marte, ma continueremo a non poter vedere le tabelle su hdblog...

moderately concerned

con l'unica differenza che Vega è avanti anni luce

DefinitelyNotBruceWayne

Ok, però mi piacerebbe anche iniziarli a vedere su dispositivi seri. Il Matebook D sarà discreto, ma poca RAM e display che lascia a desiderare.

Andre

Sarebbe interessante vedere delle soluzioni fanless pure con questi AMD da 15W (così come ce ne sono per Intel).

Aster

Probabile leggendo altrove.

BoORD_L
DeeoK

Probabilmente verranno annunciate al Computex a fine maggio.

Aster

Si ma dove ?Perché come ti ho scritto sono una chimera

Account Anniversario

Tu... Dovresti confrontarti con lucusta. Ne verrebbero fuori belle discussioni da leggere...

Claudio

Praticamente sono come dei quad core i5-i7 da 28W con grafica Intel iris, ma da 15W

Markk

Gli zbook non sono di certo fissi

Aster

Dimmi dove li vedi questi portatili con xeon perché io in 20 anni ne ho visti si e no 100 tra 200 mila portatili

Aster

E l'imminente arrivo dei cpu a 7nm?

Alessio Ferri

'TPD' famossissima sigla

Severino Cicerchia

Purtroppo si sono creati una pessima nomea nel mobile, perché hanno sempre avuto CPU che non sono mai state in grado di competere con Intel né per prestazioni né per consumi. Adesso che sono riusciti a riprendersi bene in ambito desktop si spera che ci sia un effetto trascinamento anche sui notebook. La carenza di CPU Intel di questo periodo dovrebbe dar loro un'ulteriore mano.

alexhdkn

Intel è tanto meglio? Dai su

Piero

scusami ma hai tirato fuori tu il confronto con cpu 14nm a 5ghz...cmq ho capito adesso che non ti riferivi a queste

Davide

su quelle desktop. Su CPU limitate lato consumi cosa vuoi valutare per quanto riguarda il pp?

Piero

Ma 5GHZ su che cpu????qui parliamo di apu da 15 watt

Maurizio Mugelli

mmm e' il contrario, i 14nm intel sono piu' avanti degli altri 14nm, sarebbero piu' paragonabili ai 10nm di tmsc.

i 12nm di tmsc (e quelli di glofo/samsung) sono in realta' dei 14nm++, la densita' rimane la stessa, hanno soltanto aggiornato l'ottica - in particolare glofo ha mantenuto compatibile tutto il backplane al punto da richiedere ridisegni minimi per portare dai 14 ai 12nm.

Maurizio Mugelli

le apu sono 1/2 generazione indietro, quest'anno hanno fatto il passaggio ai 12nm (oltre a svariate migliorie sul fronte consumi), per i 7nm devi aspettare Renoir l'anno prossimo

Maurizio Mugelli

tecnicamente funzionalita' tipo la criptazione della ram, in pratica quel che conta e' il differente canale di vendita.

ice.man

il fatto che abbiano sbagliato fin dall'inizio creando due nomenclature simili, ma con significato diverso....non è un buon motivo per perseverare in questo errore. Anzi avrebbero dovuto approfittare della nuova generaizone per risolverlo

sardanus

si ma le mantiene per pochi attimi, è previsto che sia così, benchmark esclusi

giangio87

i 14 nm calcolati da intel per i suoi processori alla fine non sono altro che i 16 nm standand

giangio87

TDP e frequenze.

Super Rich Vintage

Il tdp non dipende da intel, il tdp dipende dai produttori e dalle loro scelte tecniche di raffreddamento, alcuni scendono a 10w, altri i 15w, c'è poi chi si spinge a 30w, ma dal tdp impostato poi variano le frequenze a pieno carico.

alexhdkn

Piano piano si trovano

alexhdkn

Nessuna

alexhdkn

La serie 1000 non aveva prodotti mobile, la serie 2000 si e sono basati sui vecchi core Zen1, mi sembra semplice

Markk

Pochi Ryzen sempre Intel i7/i9/xeon

alexhdkn

Si, hai ragione. Mi è sfuggito il TDP, mi sono confuso tra le schede del browser tra i vari i7 U mobile xD

alexhdkn

Si è vero, mi è sfuggito questo particolare. Effettivamente Intel non ha un prodotto paragonabile ancora

JoeMacMillan

La differenza tra ryzen 2500u e ryzen pro 2500u?

opt3ron

Sono per notebook , i 3000 sono desktop .

Gigiobis

ma veramente poche.

maffo

Come potenza pura però siamo sopra

maffo

C'è da vedere poi anche i consumi reali, ormai la serie U non rispetta più i 15w

maffo

Come fascia hai ragione ma tecnicamente hanno 2 TDP diversi

Senzanima

Ma lì ci sono i Santi che la aiutano. AMD da miscredente deve contare sulle sue sole forze.

Markk

Sui portatili ne vedo poche di cpu Amd

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video

Xiaomi Notebook Pro e MacOS: binomio possibile? Video