ASUS Chromebook Flip C434, al CES il 2-in-1 per la mobilità

08 Gennaio 2019 12

ASUS presenta al CES 2019 di Las Vegas Chromebook Flip C434, un 2-in-1 che si va ad affiancare ai nuovi modelli dedicati agli studenti candidandosi come giusto compromesso tra qualità e prezzo.

C434 offre un hardware performante, uno chassis interamente costruito in metallo con parti esterne in alluminio spazzolato e un design decisamente curato per la categoria. Troviamo, infatti, un display IPS da 14 pollici touchscreen con cornici sottili (tecnologia NanoEdge di ASUS), una tastiera standard retroilluminata, uno spessore di soli 15 mm e due cerniere ErgoLift che consento una apertura completa della scocca a 360°.

Nonostante le dimensioni ridotte, gli ingegneri sono riusciti a inserire la webcam nella parte superiore dello schermo in modo tale da garantire sempre una giusta inquadratura dell'individuo. Sono presenti, inoltre, una batteria da 48 Wh, lo slot microSD per l'espansione della memoria interna e due speaker audio.

SCHEDA TECNICA
  • PROCESSORI:
    • Intel Core M3-8100Y, 2C/4T, 1.1GHz (4MB cache, up to 3.4GHz)
    • Intel Core i5-8200Y, 2C/4T, 1.3GHz (4MB cache, up to 3.9GHz)
    • Intel Core i7-8500Y, 2C/4T, 1.5GHz (4MB cache, up to 4.2GHz)
  • GPU:
    • Intel HD Graphics 615
  • DISPLAY:
    • 14” LED-backlit IPS NanoEdge display, 100% sRGB
  • RISOLUZIONE:
    • Full HD (1920x1080 pixel)
  • RAM:
    • fino a 8GB LPDDR3 1867MHz
  • MEMORIA INTERNA:
    • fino a 128GB di tipo eMMC (espandibile con microSD)
  • CONNETTIVITA':
    • 802.11ac Wi-Fi e Bluetooth 4.0
  • PORTE:
    • 2 x USB 3.1 Gen 1 Type-C, 1 x USB 3.1 Gen 1 Type-A, 1 x MicroSD, 1 x Audio combo jack
  • OS:
    • Google Chrome OS, Android-ready
  • BATTERIA:
    • 48Wh ai polimeri di litio
  • DIMENSIONI E PESO:
    • 32 x 20,32 x 1,54 cm per 1,45 kg

Chromebook Flip C434 sarà disponibile in differenti configurazioni e potrà contare su processori Amber Lake performanti e poco energivori, su un massimo di 8GB di RAM e 128GB di storage interno. I prezzi e le date relative alla commercializzazione non sono stati ancora comunicati ma si dovrebbe partire da circa 570 dollari per la variante meno performante con Intel Core M3-8100Y.

Vi terremo aggiornati sulle future novità in merito alle configurazioni disponibili per il nostro mercato.

Uno smartphone concreto, veloce e con un display eccellente? Asus Zenfone 5Z, in offerta oggi da Computer Shop Pisa a 399 euro oppure da Amazon a 454 euro.

12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Techno30

Si non avevo letto, credo che sui modelli più potenti adegueranno diversamente l'hardware

Il giorno mar 8 gen 2019, 15:58 Disqus <notifications@disqus.net> ha scritto:

broncos7

Sembra l'evoluzione del mio fido Acer R13, quindi direi molto bello...
Gli aggiunge tra le altre cose tastiera retroilluminata e display un pelino più grande(un 15" mi sarebbe piaiciuto ancora di più.)
Dovessi essere costretto a cambiare il mio, su un chromebook del genere andrei ma il prezzo giusto per me, sarebbe sui 450€ massimo.

Riccardo

ma le ddr3 ci posson pure sttre. il vero problema è lo spasmodico uso di emmc in questa categoria di prodotti. mi chiedo quando finiranno le giacenze che ancora hanno-.-

Riccardo

ancora emmc. come prendere una buona macchina e dimezzarle il potenziale.

Federico

Io per FydeOS uso una pendrive SanDisk Pro USB3 da 420 MB/sec e su questa va bene sul serio, pressochè indistinguibile dall'installazione su SSD.
L'ho provata anche su dispositivi più lenti da 150 MB/sec... va sempre bene, ma non così beene.
Il fatto è che sia Android che Linux girano in VM, quindi se hai tempi di latenza pressochè nulli e banda pasante a volontà allora su un Core i7 le performance sono quasi indistinguibili dall'installazione diretta, se invece inizi ad avere colli di bottiglia qualche zoppichio si avverte.
Insomma su una macchina che parte da 600 dollari un SSD bisogna mettercelo... o almeno una UFS 2.1

Federico

Ti parlo da utente quotidiano di ChromeOS sul PC (FydeOS), dunque esperienza diretta continuativa del sistema.
Se intendi ChromeOS per come nacque, dunque essenzialmente browsing + web app, allora è giusto vederlo come un sistema per impieghi essenzialmente didattici.
Se invece lo intendi con l'aggiunta del Play Store, allora già il suo range di utilizzo si fa molto più esteso così come cresce di molto la flessibilità perchè entra a far parte dell'ecosistema Google pieno titolo.
Se poi come me lo impieghi come piattaforma dove software Android e Linux convivono fianco a fianco sullo stesso desktop, allora quello che hai sotto le mani è un sistema maturo e realmente general purpose, decisamente più potente degli ambienti desktop tradizionali.
Perè concordo nella parte finale, chi necessita di software Microsoft deve per forza usare Windows.
Dal canto mio l'unica mancanza che avverto è quella del Visual Studio; impiego ambienti di sviluppo professionali (a pagamento) sul Linux del FydeOS, ma la potenza di Visual Studio è irraggiungibile.
Però considerando le prestazioni decisamente superiori di ChromeOS nonchè l'aumento di produttività dato dall'avere l'OS del PC parte dell'ecosistema che abbraccia tutto il resto della mia vita... alla fine ho deciso che la rinuncia era ampiamente compensata dal resto,

Word_Life

Guarda, io uso quotidianamente il modello precedente, il Flip C302, con (ovviamente) EMMC ed m3.

Ti assicuro che vola, io sono rimasto stupito da quanto giri bene con un hardware così.
Certo, magari sulle versioni i5/i7 (che costeranno sicuramente abbastanza) un SSD sarebbe stato gradito a prescindere, anche solo per velocità di trasferimento

Techno30

Guarda, sinceramente io non ho mai utilizzato nel quotidiano Chrome OS, ma in molti sono molto contenti utilizzandolo all'università, in effetti ai fini pratici è molto efficace, ovviamente dipende da cosa ci fai, se ti servono i servizi di Microsoft meglio puntare su windows

Il giorno mar 8 gen 2019, 15:13 Disqus <notifications@disqus.net> ha scritto:

Federico

Ancor più perplesso mi lascia l'utilizzo di uno Storage eMMC su una macchina che ha un simile prezzo base, caratteristica che influisce ancor più sulle prestazioni dell'OS. Immagino che la versione di punta ditata di Core i7 differisca anche in questi particolari.
Tuttavia il sistema decisamnte NON è improntato ad un impiego scolastico.

alexhdkn

Prezzi fuori di testa

Techno30

Perchè la RAM è LPDDR3 E NON LPDDR4?
Mi sembra un pò assurdo dato che è improntato ad un utilizzo scolastico, per il resto ottimo prodotto.

Federico

Bello, però cfredo che la versione i7 costerà un sacco di soldi.

Alienware Area-51m è un mostruoso "portatile" con CPU desktop | Video

Dell svela il nuovo XPS 13 con isolamento termico GORE | Video Anteprima

MSI GS75 Stealth: sottile, leggero e con GeForce RTX 2080 Max-Q | Video

Recensione telecamere sicurezza D-Link DCS-2802KT: complete e flessibili | Video