HP e Acer: al CES 2019 i primi chromebook con processori AMD

07 Gennaio 2019 17

HP e Acer presentano i primi chromebook con processori AMD al CES 2019. Il modello di HP si chiama Chromebook 14, mentre quello di Acer Chromebook 315; entrambi useranno i chip A4 e A6 progettati espressamente per Chrome OS. Delle caratteristiche tecniche di questi processori abbiamo parlato approfonditamente ieri in questo articolo; il succo è che sono grosso modo equivalenti alle linee Pentium e Celeron di Intel, e forniscono potenza a sufficienza per la fascia bassa garantendo al tempo stesso un'autonomia rispettabile. HP stima 9 ore, Acer addirittura 10.

ACER CHROMEBOOK 315

Dotato di processori AMD A6.9220C o A4-9120C, Chromebook 315 è ideale per la fruizione di contenuti multimediali o per accedere alle più svariate app grazie al display IPS da 15,6" FHD disponibile sia touch che non touch (con angolo di visione di 178 gradi). Proprio i processori della serie A di AMD e la grafica Radeon permettono di ottenere un'elevata autonomia, capace di raggiungere le 10 ore.

Non mancano la webcam HD con campo visivo di 88 gradi, il supporto alla registrazione di immagini in HDR, il microfono incorporato e due altoparlanti full-size a fianco della tastiera retroilluminata. Lato connettività troviamo 2 porte USB Type-C Gen. 1, il WiFi 802.11ac con tecnologia MIMO 2X2, Bluetooth 4.2, 2 porte USB 3.0 o lo slot per jack audio. Le dimensioni sono di 380,54x256,28x19,95mm per 1,72kg.

Acer Chromebook 315 sarà disponibile in Europa da aprile a partire da 399 euro (con RAM e memoria eMMC fino a 8/32GB).

HP CHROMEBOOK 14

Sono al momento poche le informazioni sulla proposta di HP. Sappiamo che il portatile ha un display da 14 pollici con risoluzione 720p, 4 GB di RAM e 32 GB di archiviazione. La versione base, con AMD A4, costerà 269 dollari e sarà disponibile negli USA entro fine mese. Per tutti gli altri dettagli vi rimandiamo ai prossimi giorni.


17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
broncos7

Bhe i chromebook non li trovi sotto casa... I produttori e Google li fanno per le scuole, chi li vuole fuori da quel contesto se li deve andare a cercare

Wukepi

ChromeOS meglio di Windows? Può darsi... ma dalle ultime rilevazioni ha anche una diffusione nettamente più bassa di Linux desktop! Non lo c... letteralmente nessuno, mercato educational a parte (in cui fa concorrenza a quell'altro Clementoni OS di apple, non certo a qualcosa di diverso!) E le ciofeche al limite dell'accettabilità ci sono anche per Windows, guardati al riguardo le ultime cinesate recensite qui. Poi guarda caso, ci metti un OS vero (non Windows, NON chromeos) e diventano usabili e persino scattanti.

Dan

Quando acquisti una macchina così lo fai perché il tuo modo di ragionare si baserà completamente sul cloud.
i video 4k avrebbero davvero senso quando possiedi un 1080p?
comprare un archivio esterno per le grosse mole di dati? Anzi, c'è ancora qualcuno che non possiede hdd esterni dove archiviare i propri backup? (in ogni caso di va su @m@zon , si spendono quei 60-70-80€ e passa la paura)

Per dover di cronaca ho un chromebook acer da ormai 3 anni

marco

A quella cifra si, per la produttività domestica, film ecc è un affare. Un fullhd sotto i 400 500 è raro da trovare

Andrej Peribar

La risposta è lapalissiana, non è compresa solo qui.

Gli OEM non possono fornire prodotti esaustivi con chromros

Brucerebbero le fascie bassa e media di mercato con Windows.

Chromeos in queste fasce è meglio di windows.
(Only cloud è una porcata ma alla gente frega zero)

Quindi proponi prodotti al limite dell'accettabile lato hw.

broncos7

Acer da 15,4 fullHD ha un suo gran perché!

marco

D'accordo, ma non nasce per quello. Al massimo con 20 euro si prende una sd da 64gb per i file in locale e si risolve il "problema". Io ne ho uno con 16gb e non ho nessun problema di spazio, lavoro tranquillamente

Vinx

Se questo costava 50€ in più e aveva un ssd 128 gb nessuno si sarebbe lamentato...

marco

Il go con tastiera costa 449 64gb più la tastiera 100 e passa...ossia il doppio di 279 dollari

Vinx

Il Go costa leggermente in più non il doppio...ok la differenza dì pollici ma l’utilizzo medio sarebbe pressappoco lo stesso...

Stefano Ferri

Si vero . In effetti io un chromebook non lo acquisterei mai in definitiva.

marco

Basta comprare una micro sd per i file e si imposta come predefinita per i file.,mentre app ecc sulla memoria interna

marco

Qua si parla di 14 e 15" fullhd sotto i 300 dollari. Il go è un 10" e costa il doppio

Vinx

Ma uno spazio di 64gb sarebbe il minimo e già sottodimensionato anche per il solo utilizzo di Office e web,senza caricare video o file pesanti...boh non capisco questa politica di Google...tra questo e il Go di Microsoft non c’è proprio paragone

Stefano Ferri

Per come era pensato inizialmente era anche una buona idea, un dispositivo dal so leggerissimo che sfrutta tutto il possibile dai nuovi standard html, quindi cloud ecc .
Poi per fare breccia hanno introdotto play store ecc , ma a quel punto perde tutto il senso ... poi i visti , non parliamone.

MasterBlatter

Non deve i Chromebook si basano su webapp e cloud

Vinx

Ma una memoria da 64/128 gb cosa gli costava?
Come può contrapporsi ad un pc se la memoria interna non riesce a contenere video 4K perché l’archiviazione è penosa?

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video

Xiaomi Notebook Pro e MacOS: binomio possibile? Video