Recensione Xiaomi Mi Gaming Laptop, il notebook da gioco "economico"

20 Dicembre 2018 340

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Nelle scorse settimane ho recensito alcuni notebook che potremmo definire davvero alla portata di tutti e diversi di voi nei commenti ai vari video e alle diverse recensioni hanno chiesto se nella fascia media o bassa del mercato fosse possibile trovare anche delle soluzioni che possano essere definite “da gaming”. La risposta è assolutamente no, sotto i fatidici 800 euro è impossibile trovare notebook da gaming, a meno di rivolgersi al mercato dell’usato o di puntare a modelli ormai sorpassati e comunque non in grado di garantirvi prestazioni degne della categoria.

La buona notizia è che per potersi aggiudicare una soluzione gaming davvero interessante per hardware e prestazioni non bisogna in realtà spendere molto di più. Poco sopra i 1000 euro troviamo infatti il Xiaomi Mi Gaming Laptop, giunto alla sua seconda generazione e caratterizzato da una componentistica di tutto rispetto e prestazioni che non fanno rimpiangere la concorrenza.

Io l’ho acquistato qualche giorno fa, in offerta su GearBest, e oggi ve ne voglio parlare un pochino più nel dettaglio. Ma prima, una piccola premessa. Il notebook arriva con sistema operativo Windows 10 in lingua cinese ma tradurlo in Italiano è abbastanza semplice e online si trovano tantissime guide che vi spiegano nel dettaglio come compiere questa operazione.

ESTETICA E MATERIALI

Uno degli aspetti che più mi ha convinto e sorpreso è stato il design e ho davvero apprezzato la cura messa dall’azienda nel pensare e realizzare un prodotto di questo genere, sulla carta da gaming ma nella realtà in grado di apparire molto più sobrio ed elegante di praticamente tutti i suoi concorrenti.

La scocca è realizzata per la maggior parte in policarbonato, ma si tratta di un policarbonato spesso, rigido e in grado di offrire una sensazione di grande robustezza. Ad una prima occhiata si potrebbe tranquillamente pensare che tutto il notebook sia realizzato in alluminio, quando in realtà questo materiale è stato utilizzato soltanto per il pannello dietro al display.


La verniciatura nera opaca rende poi il tutto ancora più sobrio, e se non fosse per i LED RGB sui lati e sotto la tastiera non ci si accorgerebbe assolutamente di avere a che fare con un prodotto da gaming. LED che sono comunque configurabili e personalizzabili tramite l’apposita app Mi Gaming Box, che permette anche di monitorare i parametri d’uso di CPU e GPU.

E se tutto quello che ho appena scritto vi porta pensare ad un prodotto anonimo posso assicurarvi che non è così. Questo Mi Gaming Laptop, pur senza fronzoli, esprime una grande personalità.


Una costruzione robusta quindi, caratteristica che ritroviamo anche nel piano della tastiera e nel poggiapolsi. Una tastiera a membrana con tasti ben spaziati e con una corsa di 1,4 mm che permette di ottenere un ottimo feedback. Non si tratta della stessa risposta di una tastiera meccanica, è ovvio, ma siamo comunque di fronte ad un ottimo compromesso che permetterà una buona esperienza di digitazione sia in scrittura che durante il gaming.

Le dimensioni del touchpad sono buone, la finitura opaca non influisce sulla scivolosità della superficie e si riesce a navigare nell’interfaccia e a sfruttare le gesture di windows senza problemi.


Davvero completa anche la dotazione di porte di espansione che prevede 3 USB 3.0  sui lati, un lettore di schede SD, doppio jack per microfono e cuffie e un ulteriore pannello sul retro con una HDMI 2.0, una USB Type-C, connettore per la ricarica, una ulteriore USB 3.0 Type-A e un connettore Gigabit Ethernet.

Al contrario di quanto accade con i notebook della serie Mi Air e Mi Notebook Pro, la USB Type-C sul retro non permette in questo caso di ricaricare il notebook. La potenza richiesta dall’hardware di questa configurazione eccede infatti quella supportata dallo standard Type-C.

HARDWARE

Trattandosi di un notebook da gaming non potevamo essere di fronte ad un prodotto che non facesse delle specifiche hardware uno dei suoi punti di forza. Possiamo dire che da questo punto di vista Xiaomi non si sia risparmiata, specialmente in relazione a quello che è il prezzo di vendita che vi svelerò tra poco.

All’interno di questo Mi Gaming Laptop troviamo infatti un processore Intel Core i7 8750H dotato di CPU a 6 core e 12 thread con frequenza operativa base di 2,2 GHz e Turbo Boost che può raggiungere i 4,1 GHz. La componente grafica è affidata ad una scheda video NVIDIA GeForce GTX 1060 con 6 GB di memoria video dedicata, mentre lo storage è diviso su SSD NVMe Samsung da 256 GB e HDD WD Blue da 1 TB.

SCHEDA TECNICA:

  • Display: IPS 15,6 pollici FullHD (1920x1080) 60Hz
  • CPU: Intel Core i7 8750H, 6 core 12 Thread a 2,2 GHz base e 4,1 GHz Turbo Boost
  • GPU: NVIDIA GeForce GTX 1060 con 6 GB di memoria dedicata
  • RAM: 16 GB DDR4 a 2444 Mhz
  • Storage: SSD M.2 NVMe Samsung 256 GB + HDD WD Blu 1 TB
  • Connettività: WiFi 802.11ac dual band, Bluetooth 4.2
  • Porte: 1 HDMI, 4 USB 3.0 Type-A, 1 USB 3.1 Type-C, 2 jack 3.5 mm per mic e cuffie, lettore SD, Gigabit Ethernet
  • Batteria: 55 Wh
  • Dimensioni: 364 x 365,2 x 20,9 mm
  • Peso: 2,7 Kg

 

Nella parte bassa della scocca troviamo inseriti due speaker stereo in grado di erogare un suono potente e caratterizzato da una buona qualità complessiva. Sicuramente per una esperienza di gioco più immersiva consigliamo l’utilizzo di cuffie gaming dedicate, anche perché come ribadiremo tra poco, il sistema di dissipazione è abbastanza rumoroso.

PRESTAZIONI

Quando parliamo di notebook da gaming pensiamo subito alle prestazioni e, trattandosi di soluzioni con specifiche di alto livello e componenti comunque portati a scaldare parecchio quando il sistema gira a pieno carico, queste stesse vanno di pari passo con l’efficienza del sistema di dissipazione.

La domanda è quindi: sarà riuscita Xiaomi a realizzare un sistema di raffreddamento in grado di far girare i componenti senza dover rinunciare alla potenza che sono in grado di esprimere? La risposta è sì.

Il sistema di dissipazione studiato dall’azienda cinese è davvero imponente e si traduce in tre heatpipe che partono dalla GPU e due che partono dalla CPU e raggiungono due ventole con lamelle in alluminio in grado di spostare una quantità di aria impressionante. La griglia nella parte inferiore è enorme e permette alle ventole di aspirare una gran quantitativo di aria che viene poi espulso dalle feritoie laterali e posteriori.


Questo si traduce in temperature sempre nella norma e in un sistema ben ottimizzato che non soffre mai di throttling termico. Unico compromesso la rumorosità del sistema di raffreddamento, la rotazione delle ventole al regime massimo produce infatti un fruscio difficilmente sopportabile senza un paio di cuffie.

Il grafico relativo al nostro stress test, che consiste in 10 min di Furmark e Prime 95 avviati in contemporanea per caricare al massimo CPU e GPU contemporaneamente, mostra un picco prestazionale nei primi 30 secondi, con entrambi i componenti che raggiungono le massime frequenze operative e la CPU che, per qualche secondo, fa segnare un TDP di 90W.



Successivamente le frequenza calano un pochino ma restano stabili sui 2,5 GHz per la CPU e i 1200 Mhz per la GPU, con relative temperature sempre sotto controllo. La media per la CPU alla fine del test è infatti di poco meno di 80 gradi mentre la GPU si ferma poco sotto i 70.

Anche le altre situazioni analizzate, come 10 sessioni di Cinebench lanciate consecutivamente, una sessione di 3D Mark Time Spy e qualche minuto di gameplay con Battlefield 5 mostrano prestazioni e andamento di frequenze e temperature sempre secondo le aspettative.

 


Tutti i titoli più recenti girano poi senza alcun problema. L’hardware è infatti in grado di garantire i 60 fps alla risoluzione fullHD con dettagli impostati su “alto” in praticamente tutte le occasioni. Abbiamo provato giochi come F1 2018, Assasin’s Creed Origin, Overwatch e Battlefield V e possiamo garantire che l’esperienza d’uso è sempre risultata più che appagante.


Un accenno anche alla velocità dell’SSD NVMe Samsung presente all’interno della scocca. Si tratta in sostanza del corrispettivo del modello commerciale 970 evo e offre prestazioni in lettura e scrittura davvero buone. Parliamo infatti di 3400 MB/s e quasi 1600 MB/s.

DISPLAY

Il pannello in dote a questo Mi Gaming Laptop è un classico IPS da 15,6 pollici di diagonale e dotato di una risoluzione di 1920x1080 pixel. Si tratta di un display che offre una frequenza di aggiornamento di 60Hz, nulla di speciale quindi se parliamo in termini di gaming ma resta comunque una buona unità in termini di qualità.

La luminosità massima è di poco inferiore alle 300 cd/mq, i neri sono sufficientemente profondi e abbiamo quindi un rapporto di contrasto che permette di osservare il display agevolmente anche all’aperto; anche grazie alla finitura opaca che limita efficacemente i riflessi. Molto buono anche l'angolo di visione che è praticamente di 180 gradi sia in orizzontale che in verticale.



Non male anche la calibrazione, le nostre misurazioni effettuate con il profilo predefinito mostrano una copertura dello standard sRGB dell’87% e un Delta E di poco superiore a 4,5 per i colori e leggermente inferiore per la scala di grigi

Come anticipato quindi, pur non avendo una frequenza di aggiornamento elevatissima parliamo comunque di un display di buona qualità, che sicuramente vi permetterà di godere di giochi e contenuti multimediali in maniera più che adeguata e in qualsiasi occasione.

AUTONOMIA

Ed eccoci a parlare dell’autonomia. All’interno di questo Mi Gaming Laptop troviamo una batteria che offre una capacità di 55Wh che è in grado di garantire una autonomia in linea con le altre proposte sul mercato e rientranti nella stessa categoria di prodotto.

Parliamo di un’ora o poco più se utilizziamo il notebook per giocare, a pieno carico, e con le impostazioni energetiche di Windows settate su “massime prestazioni”. In idle, invece, si ottiene un dato ovviamente superiore e si arrivano a sfiorare le 3 ore di utilizzo.

Il caricatore in confezione è piuttosto ingombrante, offre una potenza di 180W e permette di ricaricare completamente la batteria in poco più di un’ora. La potenza erogata è in grado di caricare il notebook anche da acceso, anche se in tempi ovviamente più lunghi.

CONCLUSIONI

Siamo quindi di fronte ad un notebook da gaming effettivamente degno di questo nome. Le prestazioni durante le sessioni di gioco sono davvero buone e nell’utilizzo di tutti i giorni questo Mi Gaming Laptop si è comunque rivelata una soluzione più che affidabile.

Il design sobrio unito a dimensioni importanti ma non eccessive permettono poi di trasportarlo abbastanza facilmente e, soprattutto, di poterlo sfoggiare in pubblico senza dovervi preoccupare delle reazione di chi vi circonda.


Insomma, un prodotto a mio parere estremamente valido, che mantiene le promesse e che potete davvero prendere in considerazione anche se deve essere per forza di cose importato. Attualmente non è infatti disponibile sul nostro mercato ma il prezzo vale, secondo me, la candela.

Prezzo che, allo stato attuale, è di 1200 euro. Fino a pochi giorni fa, tuttavia, la stessa configurazione della nostra recensione era disponibile su GearBest a circa 1065 euro. Tenete quindi d’occhio le offerte perché a quella cifra diventa davvero un best buy.

PRO E CONTRO
DesignPrestazioniPossibilità di aggiornamentoPrezzo
Display solo 60 HzRumorosità delle ventole
VIDEO

La riconferma di un'azienda che cerca l'equilibrio tra prestazioni al top e prezzo competitivo? OnePlus 6T è in offerta oggi su a 469 euro oppure da Amazon a 579 euro.

340

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
sopaug

a doc? Seriamente? Torna a studiare ragazzino.

Mattia Valsecchi

Si se massimo tocca i 1000€ vi si può pensare ma ora che sa sui 1250€ no

Mattia Valsecchi

Non mi hai triggerato abbastanza, ti batte la itek e vultech!

sopaug

Genio, le ho paragonate perchè appunto ENTRAMBE producono in cina ma sono molto diverse, come appunto lo sono lenovo e xiaomi che non hanno NULLA in comune pur essendo entrambe cinesi.

Bella figura hai fatto :)

Mattia Valsecchi

Mh perché magari ho un fisso full asus assemblato da me con componenti scelti a doc e con la possibilità di un bel overclock? Ti meriti un Vibox!

Mattia Valsecchi

US internatonal, è la tastiera usa!

Mattia Valsecchi

Hai appena confrontato una azienda di Cupertino e una di Shienzen. Poi sarei io a non capirci una ceppa <3!

Felk

Forse il Matebook, ma parliamo di un ultrabook.

makeka94

lo trovo sui 1300 (250 in più)

sopaug

Al posto di ringraziarmi per suggerirti un'alternativa a questa schifezza cinese quando mancano le argomentazioni si passa all'insulto, tipico del ragazzino cinesofilo... Avanti fenomeno da blog, spiegami in cosa differisce l'i5 da questo i7 tecnicamente e cosa ci faresti di tanto diverso soprattutto in ambito gaming, sentiamo.

Karellen

In origine era perché potevi profilare la tastiera per ciascun gioco, e riconoscere il profilo e le funzioni in base ai colori. All'atto pratico mi sa che saranno in 5 in tutto il mondo ad usare l'RGB in questo modo, per tutti gli altri è soltanto qualcosa che fa figo e che si è abituati a vedere sulle periferiche gaming...

Fanjo

OT: Dovrei prendere un portatile per navigare, produttività e un minimo ma davvero minimo di editing, il mio budget è di 600 euro, c'è qualcosa di dignitoso in questa fascia di prezzo?

Fabrz

Tu non sei giovane, sei ottuso. Non hai la capacità di immaginare esigenze e scenari diversi dal tuo. E sei approssimativo, il legion y530 ha un i5, ancora dopo giorni continui a parlare di prodotti diversi. Divertiti ad avere la verità in tasca, buona

[-Mac-]

è un notebook, non ti porti in giro una tastiera da 5€.
Inoltre è sembrata che fosse la tastiera USA, quella internazionale dovrebbe permettere le lettere accentate.

Gark121

Che io sappia controlla solo quando c'è una mobo o un controller nzxt. Però francamente non ho approfondito

sopaug

se i soldi che hai in tasca non bastano meglio non prendere niente e aspettare piuttosto che buttarli. E' questo che tu non hai ancora imparato. Si vede che sei giovane, imparerai a tue spese.

E in ogni caso non so che conti hai fatto o cosa stai guardando, il legion y530 sul sito lenovo è a 1199. Sono 150 euro in più, si parla di neanche il 10%. Su un acquisto del genere è una cifra ridicola.

Ansem The Seeker Of Darkness

Esempio quali macchine? e quale shop?

Gieffe22

Sai se si puo configurare in qualche modo per gestire le ventole del portatile? Perche ho provato a installarlo in versione base ma ovviamente funziona solo come semplice monitor di sistema

utente

Perché per giocare bisogna avere i LED RGB? Ormai tutti si sono fatti una strana convinzione.

Fabrz

2 euro in più =300 euro in più su 1050 di partenza. Quasi il 30% in più. È chiaro che non capisci che c'è chi cerca di prendere il massimo con i soldi che ha in tasca. Che più o meno rappresenta il 90% dei clienti xiaomi. Senza contare che questo cassone ha una buona qualità, quindi ciò che stai sacrificando è la garanzia e per qualcuno può andare bene così.

Bastian Contrario

D'accordo su tutto tranne che l'ultima parte.

Mattia Valsecchi

TAMARRISSIMI mlmlmlmlmlmm

sopaug

ah bellissimi, quelli da giostraio... Tu sì che ne capisci.

sopaug

te l'ho già scritto, il lenovo legion o il dell g5. E se prorio costano 2 euro più del tuo budget (perchè di questo parliamo) esci una volta in meno a cena e impara a fare acquisti sensati. Perchè nessuna scusa è buona per mettersi in casa sto cassone.

sopaug

sei talmente scarso che non capisco nemmeno se stai trollando o no. Pensare che tutto ciò che esce dalla cina sia uguale è sintomo di ignoranza belluina.

Nutria

Es. Asus NB ROG GL504GM-ES040T
meccanico piu ssd + GTX1060 6GB e monitor 120hz....

Fabrz

Eppure non hai tirato fuori una singola alternativa a quel prezzo con quelle caratteristiche... e continui a non capire che persone diverse hanno diverse priorità. Inutile insistere... un altro con la verità in tasca

Nutria

questo un esempio a 1100...

Asus NB ROG GL504GM-ES040T

ci sono altre varianti

Mattia Valsecchi

Ah mia mal comprensione pensavo stesso rispondendo con presunzione. Beh si un i7 6c 12t.... Si può solo immaginare

Dea1993

si si chiaro i portatili hanno normalmente temperature più alte dei fissi è normale... stavo solo rispondendo al recensore che diceva che riusciva a tenere a bada le temperature... 80+ gradi sulla cpu non mi sembra proprio tanto a bada

Mattia Valsecchi

Ti meriti un vibox!

Mattia Valsecchi

Pfff sei un god se riesci a mettere un pc nello zaino di Mickey mouse per bimbi!

Mattia Valsecchi

Anche di pc da gaming ne ho visti, piuttosto i rog asus!

Dea1993

bravi.. spendete 1000 e passa euro per roba proveniente dalla cina... poi vi arriva quando non vi ricordate neanche più di averlo preso.. e magari se lo fermano alla dogana vi ritrovate pure una bella spesa aggiuntiva (tra iva e tasse doganali).
capisco prendere gli smartphone economici di xiaomi (prima che arrivassero su amazon), perchè li si risparmiava abbastanza e la cifra rimaneva molto bassa (100-150 euro quindi poteva anche interessare poco della garanzia), ma spendere più di 1000 euro è da folli

Mattia Valsecchi

Beh se li assemblano entrambi nelle terre delle risaie e dei tizi con occhi a mandorla! <3 #designedbyapple

Mattia Valsecchi

Questo blog è fatto per flamare apple, ok non lo lodo ma non bisogna nemmeno lanciare i pomodori addosso. P.S. nulla è piu rumoroso degli AIO a liquido economici! <3. Beh per le temperature dei portatili è logico che sono alte, ci credo al posto della pasta termica ci mettono il dentifricio!

Dea1993

sostanzialmente sono d'accordo con te... ma faccio solo un piccolo appunto... non puoi giocare con una integrata intel, ma puoi giocare con un'integrata amd, a 100 euro hai il 2200G e riesci a giocare benino in fullhd + 80 la scheda madre, 80 (stando larghi) 8gb di ram da 3000mhz, 60 un alimentatore 550W 80plus bronze che ti avanza anche se in futuro vuoi metterci una gpu dedicata parecchio energivora 50 euro un hdd da 1tb (forse costa anche meno) e 40 un ssd da 240gb... e siamo a 410 euro di spesa per un prodotto che comunque ti consente di giocare un po a tutto non a dettagli alti, ma ti permette comunque di giocare... poi se vuoi 100 euro di monitor, e 30 per mouse e tastiera.

Dea1993

vabbè l'assenza di layout italiano per me è un non problema, alla fine è questione di abitudine... e tempo 1 settimana che ti abitui, te ne dimentichi pure (se poi sei pure programmatore, con il layout americano scrivi più veloce).
il vero problema è il prezzo di 1200 euro, praticamente quasi uno stipendio per un prodotto da importare e senza garanzia italiana.
non spenderei mai cifre simili per prodotti importati

Dea1993

ah be se tu sei disposto a spendere quasi uno stipendio per un prodotto elettronico che opererà ad alte temperature, e su cui non puoi cambiare liberamente i prezzi.... senza alcuna garanzia, be fai come vuoi.
non si tratta di sapersi o non sapersi muovere, un problema hardware può verificarsi a chiunque, sopratutto nei notebook (questo poi è pure di plastica, quindi più fragile, sopratutto le cerniere e altri attacchi, come i supporti delle viti).
il prezzo non è basso per qualsiasi persona con un normale stipendio, se per di più hai dubbi sulla garanzia, non so davvero come si fa a pubblicizzare tanto sta roba importata... solo perchè è xiaomi e su questo blog tutti la lodano.
perchè di fatto è un PC non eccellente (non è male ma non è neanche eccellente).. le ventole sono rumorosissime, le temperature non sono affatto così tanto basse, e adesso la temperatura è anche bassa, d'estate quando in casa ci sono anche 10° in più che temperature raggiunge?
per il resto l'hardware è anche di buon livello, ma non spenderei questa cifra per un prodotto importato

Dea1993

per anni ho giocato su portatili con schermi da 15.6", ora mi sono assemblato finalmente un fisso (+ schermo da 24") e non tornerei mai più a giocare su un notebook... il notebook per me non deve neanche avere la gpu dedicata.
l'integrata è sufficiente.
avere tutta quella potenza in così poco spazio significa solo far soffrire l'hardware con temperature molto alte, e impazzire per il rumore delle ventole quando è sotto sforzo.

Tiwi

no vabbe, come si fa a definire best buy un prodotto da oltre 1000€ acquistato da uno store senza garanzia ne assistenza
e poi, prestazioni con basse temperature..l'ottima soluzione di xiaomi? 2 bestie di ventole..maddai

Max

È diverso. Io NON VOGLIO formattare una ceppa, dopo aver speso 1200€

sopaug

Sì, come apple è uguale a oneplus...

Oh quando si parla di cinesi tutti i fenomeni accorrono.

sopaug

Mi sa che non hai cercato bene allora.

E in ogni caso accontentarsi di questa schifezza cinese spendendo 1000 euro che non sono noccioline mi sembra una fesseria, anche se fosse come dici se si compra un portatile gaming da 1000 euro si può aspettare un mese e spenderne 1200 per un prodotto di gran lunga migliore.

Da qualsiasi parte la si guardi non è un acquisto intelligente, inutile insistere.

Gark121

Nzxt cam. Lo uso perché la mobo del mio hp non ha un controllo dettagliato delle ventole, e uso un grid+ v3 per gestirle.
Ha una serie di funzionalità carine, ma devo ancora imparare a gestirlo fino in fondo.

drake

Meglio quella in cui c'è personale fisico a cui puoi tirare in testa 1200 euro di tablet di carta, giusto per giustificare la piega.
Battute a parte, preferisco parlare con gente di persona e chiedere soluzioni in garanzia.

Mattia Valsecchi

Buono!

Fabrz

No, il punto è che la ricerca di alternative l'ho fatta accuratamente non più di una settimana fa. Per quel prezzo, per quelle caratteristiche, questo Xiaomi si presenta come una delle poche se non unica opzione tra quelle acquistabili dall'italia. Se si aggiungono 200€ euro si trova altro. ma stiamo parlando di un budget diverso, per prodotti che hanno compromessi come questo. Sto dicendo che questo sia il laptop migliore da comprare? no, ognuno ha diverse priorità, magari si preferisce la garanzia alla potenza del processore. Ma è il caso di parlare a vanvera? Neppure, meglio fare per bene una bella ricerca prima di commentare e mettere il primo link che si ha sottomano.

Francesco

fraggo come non mai con lo scout su cs source

Mattia Valsecchi

Come input lag il gsync come va?

Alienware Area-51m è un mostruoso "portatile" con CPU desktop | Video

Dell svela il nuovo XPS 13 con isolamento termico GORE | Video Anteprima

MSI GS75 Stealth: sottile, leggero e con GeForce RTX 2080 Max-Q | Video

Recensione telecamere sicurezza D-Link DCS-2802KT: complete e flessibili | Video