Seagate annuncia il primo hard disk da 16TB e 3,5"

04 Dicembre 2018 84

Seagate annuncia il primo hard disk con una capacità archiviazione pari a 16TB. In un post sul blog ufficiale, l'azienda rende noto di aver concluso i test sulla prima versione del nuovo disco rigido, basato sull'innovativa tecnologia HAMR (Heat-Assisted Magnetic Recording) e caratterizzato da un form-factor di 3,5 pollici.

Si tratta di una pietra miliare nel mercato degli hard disk, tuttavia in casa Seagate si lavora già allo step successivo: superare la soglia dei 20TB entro il 2020.


Il nuovo disco appartiene alla linea EXOS, prodotti destinati soprattutto ai datacenter nella fascia enterprise del mercato. La tecnologia HAMR associa la classica memorizzazione magnetica a un laser che, in sostanza, scalda e modifica lo stato fisico delle celle di memoria, aumentandone la densità di registrazione magnetica (e quindi la capacità). Questa metodologia, ancora in fase di affinamento e sviluppo, permetterà agli assemblatori di ridurre i costi e al tempo stesso di aumentare la densità di archiviazioni dei sistemi.

Al momento non sappiamo quando il produttore lancerà ufficialmente il nuovo EXOS 16TB; vista la roadmap e le tempistiche però è molto probabile che i primi esemplari giungano sul mercato entro la prima metà del prossimo anno.

Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 514 euro oppure da Amazon a 588 euro.

84

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alexv

Ho capito. Quello che intendo è che ci sono arrivati anche altri, non serviva un genio!

Tommy

La genialata sta nell'archiviazione dei dati su un HD (ritenuto dai più: più affidabile, meno costoso, più diffuso).

E tu continui a dire dove sta la genialata, ma io continuo a vedere computer NUOVI venduti con solo ed unicamente disco rigido da 5400 rpm.

Dove sta la genialata?

Alexv

Io intendevo proprio come soluzione, o meglio come idea. Con l'arrivo degli SSD in molti capirono l'importanza di affiancarlo a un disco tradizionale per lo storage, non vedo dove sia la "genialata".

Tommy

Infatti non sono una novità, anzi: ormai li usano pure raramente. I nuovi macbook escono con SSD, è stata una soluzione temporanea che per te "non è una grande novità" ma nel periodo in cui le SSD avevano prezzi più alti garantivo prestazioni altissime pur archiviando i dati su HD meccanico.

LaVeraVerità

Boh, con lo stesso pc ci monto video in 4k di più di 30 minuti. Mai accorto di problemi.

Frà

Se è serio sarevve il perfetto emblema dell'utente Apple, a cui venderesti anche una mela già morsa a 50€

Dartagnan92

Sempre avuto Seagate, mai un problema, due addirittura hanno 12 anni e sono in funzione ancor adesso.

Ansuel

hai praticamente castrato il pc :(
sinceramente a saperlo prima non avrei mai comprato tale portatile.
Però ti ho detto le alternative invece di castrare (che in pratica facendo meno carico non porti mai i "vrm" in temperatura) sono il downvolt che insieme a eliminare il problema porta anche il pc a consumare di meno...
Comunque rimanendo in tema sono più che sicuro che ultrabook moderni/pc sottili soffrono TUTTI di questo problema. I macbook per esempio per ovviare a questo problema castrano la frequenza del processore o addirittura settano il trottle per funzionare diversamente (abbassando la frequenza prima in modo più graduale per non portarti a situazioni ridicole in cui il sistema va a 1 ghz). Ti parlo di queste impostazioni perchè ho scrutato nelle impostazioni del bios e tutte questi settings sono liberamente settabili.

Dario Nettuno

Se cerchi è pieno di gente che si lamenta dei problemi delle temperature sugli xps, io ho risolto con il mio disabilitando il Turbo boost, 2.89GHz stabili sotto i 60°C

Ansuel

Non credere che gli altri PC sono meglio
Per dirti il mio dell XPS Vs in throttle perché i geni non dissipano i vrm e la frequenza va da 3 e passa GHz a 0,79
Unico modo per risolvere é fare downvolt e cambiare pasta...
Infatti è incredibile come nessuno si lamenti di questo perché credo sia un problema di quasi tutti i PC recenti se lo sfrutti per compilare/modellare/giocare per un tempo esteso muore inevitabilmente.

Godzilla

No, guarda non dissipava nulla manco da nuovo.

Godzilla

Sì, sulla carta. Poi se provi a far girare un giochino di 10 anni fa, nemmeno così impegnativo va in termal nonostante la ventola sparata a mille. Non dissipa nulla non si riesce a sfruttarne la potenza

Ansuel

Infatti è un signor PC o.o

LaVeraVerità

https://uploads.disquscdn.c...

LaVeraVerità

Quindi considerando l'inflazione costa meno.

Alexv

Scusa, non mi sembra questa grande novità.

smn_lrt

(il cacciavite, lo spry antipolvere e la pasta termica sono tuoi amici)

sardanus

forse volevi dire PB

~benzo

@Account Anniversario triggered...

Godzilla

OTOT raga un consiglio per un notebook sotto i 1000? vengo da un hp cess0 i7 6700HQ 16 ram ddr4 e GTX 960M da 4 gb ///////// ci starebbe un 14 "con scheda grafica decente e custodia in metallo OT

cess0 perchè non dissipa nulla, ma proprio nulla.

JustATiredMan

e vabbè... allora per quello non hai bisogno di raid e backup... anche se va tutto a putt... resti in tema.

takaya todoroki

"Quando cominci a ragionare di tagli così grossi, significa che non lo fai per giocare"

non è detto.. sai quanti c'hanno hd da 8 tb pieni di donnine?

GTX88

no, non cambia nulla se tieni sotto monitoraggio il disco, di solito si inizia a rovinare nei settori e quindi la perdita di dati è contenuta a quei settori illeggibili, nel caso di rarissimi problemi di scheda logica o testina si può recuperare tutto

Silvio Moser

Ci sono già con quella capacità ma a prezzi folli.
Nel 2025 molto probabilmente unità ssd da 1 petabyte e da 50/70 tera a prezzi abbordabili.

JustATiredMan

se hai letto bene, non ho scritto che uno esclude l'altro. Ho scritto che DEVI avere entrambi.
Quando cominci a ragionare di tagli così grossi, significa che non lo fai per giocare, per cui ti serve sia la continuità di servizio (se si rompe un disco devi continuiare a lavorare) che, ovviamente, il backup.

JustATiredMan

mha... più che le flash memory, confido nelle reram, anche se le promesse inziali sono andate a farsi friggere.

takaya todoroki

Il mirroring non è un backup, ad esempio se sovrascrivi per sbaglio un file, lo perdi in entrambi i dischi, quindi serve solo per evitare il disservizio in caso di crash (es. applicazioni mission critical).
Il backup asincrono è l'unica soluzione vera.

JustATiredMan

non esageriamo. Per quanto gli SSD stiano migliorando, non credo vedremo SSD da 10Tb con prezzi simili agli hdd meccanici.
Poi devi ragionare in termini di dispositivi nas/das/raid e non desktop.
Quando hai un sistema di storage che monta, anche solo 24 dischi di questo tipo, sono in grado di saturare la banda di qualsiasi bus sata/sas

JustATiredMan

mi pare scontato... se prendi tagli del genere, DEVE essere in raid almeno mirroring, e in più DEVI avere un backup

takaya todoroki

Possibile che ogni volta che si parla di formati grandi esce la contestazione "e se ti si rompe?"
Il backup lo fai del floppy da 640kb come del datacenter da 100 petabyte!
CHe tu persa 640kb o 100 peta è la stessa cosa se sono tutti sono i tuoi dati.

SoMi007

La ridondanza dei dati è sempre d'obbligo. Ho 2 Nas l'uno che fa il backup dell'altro, poi periodicamente archivio i dati più vecchi su hd esterni e li tengo in un altra struttura per evitare problemi in caso di incendi, allagamenti o simili

Markiarom #FuoriController

Mi chiedo: se hai problemi con un disco da 12tb, non hai bruciato 12tb di dati? A meno che non usi gli altri per fare RAID, allora ok.
Però ecco mi spaventa l'idea di prendere un dispositivo di storage così capiente...

Tommy

I Fusion Drive di Apple sono una trovata geniale che non si sa perché nessuno ha mai applicato in modo reale come loro.

Praticamente hai un Hard Disk con una partizione a stato solido, sulla partizione a stato solido ci installano il sistema operativo e ci tengono i file di sistema, sull'hard disk ci va tutta la tua robaccia.

Così avrai delle performance altissime da parte del sistema operativo (spotlight search, tutti i programmi, aggiornamenti e blabla) costa meno, hai performance notevoli.

Pip

E' così, ma è anche vero che i prezzi non possono scendere all'infinito. 6TB a 200 euro erano impensabili fino a poco tempo fa.
Non per giustificare i produttori, ma ormai credo che si sia raggiunto lo stato dell'arte con gli hard disk, difficile fare di meglio e al tempo stesso abbassare il prezzo

Evilboy

Vero, è solo questione di tempo. I dischi fissi sono meccanici ed è un miracolo che abbiamo resistito così tanto: si tratta del componente più vecchio sei nostri pc dove il progresso tecnologico non ha portato ad un a grande evoluzione se non in termini di capacità. Non è vero che un disco meccanico costa meno, anzi... la realizzazione dei dischi, delle testine e dell'elettronica, lo stesso assemblaggio hanno costi superiori. Anni di mercato hanno portato a una drastica riduzione dei costi e dei margini e la stessa competizione tra i costruttori è stata agguerrita. Gli ssd sono dei semplici chip montati su scheda, con infinite possibilità di evoluzioni ed espansioni... sia.o solo agli esordi. I meccanici si affidano ad elio e testine riscaldate! Per oggi i volumi sono ancora limitati, come le capacità di produzione. Margini altissimi però. Il futuro è unicamente ssd e simili.

Aviato

Dopo le inondazioni di qualche anno fa ed il relativo stallo il prezzo è sceso molto più lentamente, ma ricordo di aver visto dei grafici che affermavano che di qualcosina è calato da allora...

Tommy

seh vabbe'. Già che ci sono elementi mobili all'interno e che fanno lo stesso movimento per tutto il loro ciclo vitale rende la loro affidabilità zero.

Tommy

Sono sarcastico e trolloso.

Ma gli HD per l'utilizzo personal/ambito lavorativo dovrebbero essere illegali.

SoMi007

Quest'estate ci sono stati per diverse settimane i wd 12tb gold a 349€ su amazon francese, talmente convenienti che alla fine ne ho presi 4. Da allora non li ho più visti sotto i 450/500€

GTX88

Lato server si, lato storage assolutamente no

Manuel Bianchi

Il boost tra ssd e hd non è tanto nella banda (anche se arriva ad essere tra le 5 e le 10 volte più veloce in tanti ambiti questa differenza non si nota) quanto nei tempi di accesso al disco e al non problema della frammentazione non essendondoci una testina da spostare. Ci sono ambiti dove gli ssd fanno la differenza ed ambiti dove i meccanici non fan rimpiagere gli ssd il tutto ad un prezzo nettamente inferiore e con migliore affidabilità.

GianlucaA

Appunto perché hanno bisogno di spazio. Appena il costo delle memorie nand calerà ulteriormente nello spazio fi un hd solido a piatti avrai posto per 10 ssd

Tizio Caio

MB? Perché altrimenti è una ciofeca ahahha, cmq le SSD NVMe vanno a 3GB

Scemo

No. Il raid di HDD è ancora utilizzatissimo lato server perchè hanno un affidabilità decisamente superiore rispetto agli attuali SSD, ma anche nel breve futuro gli SSD so comunque meno affidabili degli HDD, pensa che ci sono imprese che usano ancora il nastro magnetico per memorizzare le cose...Gli HDD (lato server) hanno ancora vita lunga

Manuel Bianchi

Veramente è più affidabile degli ssd... E di parecchio.

Carl Johnson

Per gestire 16 SDD che sheda raid ti ci vuole? e quanti TB effettivi ti ritrovi 13-14 ? stiamo confrontando cose troppo diverse.

Manuel Bianchi

No, o non neccesariamente. Chiaro che con fusion drive, optane o altri sistemi del genere migliori molto le prestazioni del meccanico ma non arrivi mai alle prestazioni di un ssd, in alcuni casi può essere la scelta migliore ma secondo me nella maggior partedei casi conviene tenere sistema, programmi e dati più utilizzati su un ssd mentre per lo storage è più conveniente un meccanico. Poi dipende da cosa ci metti nello storage, ma per film o musica non cambia niente tenerli su un ssd o su un hd, non per fruirne almeno...

riccardik

un po' si lol

riccardik

ma si in sequenziale quelli da 3.5 oramai sono abbastanza veloci

Carl Johnson

purtroppo è così.. d'altronde l'ultima volta che mi sono lamentato del prezzo dei meccanici su queste pagine mi son preso del barbone.

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex