ASUS GS50, elegante workstation gaming

19 Novembre 2018 11

ASUS ha recentemente annunciato GS50, una "gaming workstation" dall'aspetto sobrio ed elegante. Workstation e gaming sono due sostantivi che non vengono accostati così di frequente, ma in questo caso possiamo affermare che si tratta assolutamente della definizione che meglio si adatta al prodotto che l'azienda taiwanese ha realizzato.

Parliamo di un desktop dalle caratteristiche ibride, assemblato all'interno di un case dalle linee semplici e pulite che si concede come unico vezzo una finestrella in vetro temperato su uno dei due lati, permettendo così di osservare i componenti della configurazione all'interno.

Una configurazione che offre un processore Intel Xeon W-2155 dotato di 10 core e 20 thread con un clock base di 3,3 GHz e frequenze turbo che possono raggiungere i 4,5 GHz, il tutto accompagnato da 13,75 MB di Cache L3. Parliamo quindi essenzialmente di un Core i9-7900X con le caratteristiche peculiari dei processori Xeon, come un quantitativo di memoria di supporto ECC che può arrivare fino a 512 GB.



Al fianco di questa CPU, solitamente utilizzata in ambito workstation, troviamo però una scheda grafica NVIDIA GeForce RTX 2080 solitamente presente in configurazioni da gaming. Normalmente le GPU più gettonate in ambito workstation sono le Quadro, restando in casa NVIDIA. In questo specifico caso, tuttavia, pare non siano nemmeno considerate tra le possibili scelte in fase di configurazione.

Per quanto riguarda lo storage abbiamo poi un SSD M.2-2280 SATA 6 Gbps da 512 GB di capacità insieme con un HDD da 3 TB. Una configurazione che può essere comunque ampliata vista la presenza di altri slot M.2-NVMe, 5 ulteriori porte SATA e un connettore U.2. La connettività è invece garantita da due controller Ethernet Intel con interfaccia a 1Gb. In conclusione tutto il contenuto di queste macchine riceve energia da un alimentatore 80 Plus Gold da 700W.

Ancora non abbiamo informazioni riguardo prezzo e disponibilità, ma non mancheremo di aggiornare la notizia in caso di novità.


11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
effe zeta

Mah, sono indeciso, non so se è più brutto o più inutile... probabilmente entrambi a pari (de)merito.

Gark121

Avevo notato la merdata della configurazione, e ok, ma pure le immagini non scherzano... C'è una gtx Pascal (e dichiarano la 2080), 4 dischi meccanici in modo che non prendano un filo d'aria manco a pregare, un 10 core raffreddato con un aio da 120mm che oltretutto impedisce di usare l'unica presa d'aria diversa da quella posteriore, 0 ventole di ingresso, e quella comodissima staffa perfettamente posizionata per rendere impossibile montare una seconda gpu in sli (rendendo, de facto, inutile l'alimentatore da 700W).
Avrei sinceramente difficoltà a immaginare un modo peggiore di spendere quei soldi in informatica.

sardanus

workstation
gaming

mmmh

marco

Due reni

Fabio Biffo

No Quadro No Party

CyberJabba

Forse per Gaming Workstation intendono postazione per 'produrre' Videogiochi.

Gark121

Francamente non ne capisco lo scopo. Potrei comprendere i7+quadro, ma così a che serve? Per rendering potevano usare tranquillamente l'i9 (o threadripper), la ram ecc non serve.

Account Anniversario

Lusingato

ciro mito

Aspettavo te per il commento...

maffo

Non riesco a capire questo PC.. cpu xeon per usare una normale gtx tantovale un bel ryzen, workstation gaming non si può sentire (a parer mio) e magari ad un prezzo fuori portata

Account Anniversario

O uno o l’altro... per giocare si sa che con le memorie ecc si fanno più fps... poi se hai uno xeon ancora meglio, triplichi gli effepiesse. Che accozzaglia.
Sarà sui 3k... comunque soldi buttati.

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex