Xiaomi Mi Notebook, arriva variante entry level con Intel Core i3 8th

06 Novembre 2018 210

Xiaomi si addentra nella fascia mainstream del mercato con il suo ultimo Mi Notebook: ha un display FHD da 15,6 pollici, chip Intel Core i3 U di ottava generazione (dual core) e un prezzo di partenza che si aggira, in Cina, all'equivalente di circa 430 euro. Certo, a questa cifra la dotazione di memoria non è il massimo: 4 GB di RAM e 128 GB di SSD. Se non altro è espandibile: la RAM massima può raggiungere i 32 GB.

Pochi giorni fa Xiaomi aveva presentato un altro portatile con processore Intel Core i3: apparteneva però alla più leggera/economica famiglia di prodotti Mi Notebook Air. Ha display da 13,3 pollici, 8GB di RAM e 128 GB di SSD, e costa 3399 yuan (circa 500 euro).


Lo stile del notebook è del tutto analogo a quello dei suoi predecessori: minimalismo assoluto, alluminio a profusione e niente logo. Tante le porte: USB 2.0, lettore memory card, jack audio, HDMI e addirittura Ethernet (Gigabit, naturalmente). Per il momento non ci sono molte altre informazioni: la presentazione è praticamente in corso ora. Aggiorneremo se usciranno altri dettagli degni di nota. Comunque, il dispositivo è già disponibile al preordine in Cina; le consegne ufficiali sono previste dall'11 novembre.

La riconferma di un'azienda che cerca l'equilibrio tra prestazioni al top e prezzo competitivo? OnePlus 6T è in offerta oggi su a 499 euro.

210

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ilmondobrucia

Se una persona non ha molti soldi da spendere esiste solo Apple? Se uno ha bisogno per lavoro di Apple secondo te sta a vedere il prezzo?..

Martina

Il gioco non vale più la candela neanche per i Mac ci sono marchi ottimi che costano molto meno e se vuoi ci metti pure macOS e Ubuntu in tripleboot con Chamaleon, mentre su hardware Apple grazie al chip T2 non puoi più farlo. Walled garden in cui ci guadagna solo Cupertino.

ilmondobrucia
Martina

Con quello che costerebbe Apple Care, puoi pure fartelo riparare fuori garanzia da Xiaomi ora ufficiale in Italia. Le decalcomanie le faccio mettere da mia nipote di 2 anni. E comunque visto il prezzo potrei pure farmene mandare uno nuovo dalla Cina, continuando a risparmiare.

ilmondobrucia

Si certo... Usarlo? Dopo che si è istallato Windows in italiano... Comprato gli adesivi con le lettere da attaccare ai tasti... Se si guasta spedirlo in Cina (pagando le spese di spedizioni) aspettare mesi..

domedele

Scrivimi domedele@gmail.com.

Alex Microsmeta

Sbagliato. Un ragionamento così da fanboy modaiolo e spendaccione non lo fa l'utente consapevole, che non compra un notebook per esibirlo al bar ma per usarlo, spendendo molto meno.

Alex Microsmeta
AndreW

Si... È il 12,5"? Quanto chiedi? La tua città?

domedele

Ne ho uno. Scarsamente utilizzato e in dual boot interessa?

derapage

Finche ci lavorate internamente nessun problema... ma vuoi farmi credere che scambiare docx, pptx complessi o xls con macro prodotti con MS office non avete probelmi di compatibilità impaginazioni ecc?

Sagitt

Auguri

Stefano

Noi, azienda con 2 dipendenti che lavora principalmente con documenti di testo e fogli di calcolo... usiamo solo linux e libre office. Quando scrivi "Già solo non avere MS Office ti taglia fuori dalla comunicazione col mondo" mi sa che quello tagliato fuori sei tu..

Stefano

Ma cosa stai dicendo? Vabè è inutile dai. Buon proseguimento.

Sagitt

I macbook fino a 3-4 anni fa era cosi
Ma anche con il mio pro avevo avuto un problema e mi avevano proposto un cambio display poi era una cosa software..

Dell da eliminare ma non è l’unica... ho sentito esperienze simili anche con altre marche

vince
parlo per esperienza, feci cambiare la batteria al macbook di mia m4dre, al mio macbook pro cambiai il lettore dvd, al macbook di mio p4dre cambiai la tastiera dove ci finì dentro del liquido....

Quanti anni fa?

ho qui un dell xps 15, dell mi aveva proposto la sostituzione di tutta la logic board per problemi di spegnimento\surriscaldamento...... cambiata la pasta, pulite le ventole, cambiato alimentatore.... come nuovo.....

Fuori garanzia? Se si, anche Dell da eliminare dalla mia lista di aziende serie..

Davide

Se ti senti bene tu che la cinesata l'hai comprata sto bene anch'io, grazie.

Zak94

Ok ora che hai espresso il tuo disagio per questo guaio ti senti meglio?

Sagitt

succede ovunque, ma linux ha dei processi di recupero ben più complessi di buttare dentro il cd e fare ripristina o installa

Sagitt

dai non ci credi neanche tu :D

Sagitt

evitiamo di dire f3sserie

ci saranno specifiche situazioni o specifici casi dove viene proposta la sostituzione più che la riparazione, ma non per tutto. se ti si rompe il display te lo cambiano, se si rompe la batteria la cambiano, se si rompe la telecamera la cambiano, se si rompe la tastiera la cambiano, se si rompe una ventola la cambiano

parlo per esperienza, feci cambiare la batteria al macbook di mia m4dre, al mio macbook pro cambiai il lettore dvd, al macbook di mio p4dre cambiai la tastiera dove ci finì dentro del liquido....

è palese che se hai una scheda madre complessa che genera problemi, si magari risolvi con i contatti ossidati, e magari fai pagare anche 30-40$ ufficialmente, ma poi magari i contatti ossidati non erano l'unico problema ecc... e quindi si cambia l'intero pezzo.

è palese che il negozietto di turno invece ti ripara solo quella singola problematica poichè non ha dietro leggi, procedure, linee guida.

PS: ho qui un dell xps 15, dell mi aveva proposto la sostituzione di tutta la logic board per problemi di spegnimento\surriscaldamento...... cambiata la pasta, pulite le ventole, cambiato alimentatore.... come nuovo.....

Stefano

"a me è capitaro qualche volta" ... invece su win non è mai successo. Mi sembra chiaro.

Stefano

I "programmi" li installi tranquillamente, e l'operazione è a prova di "5tupid0" su gran parte delle distribuzioni linux... per l'hardware i driver sono già inseriti nel kernel... più comodo di così.

Broccolino

Dipende dall'uso... Io con YouTube, browser, office, email circa 10 ore

vince

No. Specie sui Macbook/PRO.
Apple Store, per dei banali pin ossidati ti propongono la sostituzione della scheda madre a 1200$, mentre al centro di riparazione generico sistemi con 20$... ampiamente dimostrato dalla TV americana CBS, quindi conviene per poco più (secondo loro) cambiare la macchina

Ma come hai sempre sostenuto, chi è il pazzo che dopo aver speso 2000€ non va nei centri Apple per le riparazioni invece che dai cinesi o altri centri?

Il mito della garanzia Apple ormai è una balla colossale.

Sagitt

Quando passi da una release all’altra non è il massimo

Ma anche alcune volte quando fai il normale apt-upgrade a me è capitaro qualche volta che un pacchetto non andasse bene e mi sputt4nasse diverse cose, anche se sì trattava ovviamente di app “pro”

Sagitt

Quindi l’uso quotidiano è aprire il browser e copiare 2 foto?

Non esiste l’installare progrrammi? Collegarci periferiche non pkug&play?

Suvvia

Stefano

"poi con gli aggiornamenti è sempre un pò un delirio" qui mi sa che hai sbagliato SO..

Stefano

Si, assieme a qualche piccolo testo editato, gestione foto e pdf... come l'80% degli utilizzatori "quotidiani" sulla terra.

Quindi ribadisco come la tua frase: "Per uso quotidiano è ostile, palese che se sei un super n3rd esperto ci
salti fuori ma se lo dai in mano ad un normale utente ciao ciao" sia una grossa c@ssata.

Ah.. in ufficio nel mio studio ai lavoratori do PC linux e li usano tranquillamente...

Samuele Capacci

Autonomia?

Sagitt

Pure con apple rvita fesserie

vince

Leggi bene il messaggio.
Con gli altri, scaduta la garanzia paghi e te lo riparano, con Apple no.

Antares

allegramente proprio no, se quest'anno dovesse prendere il mini al poso di un mini itx assemblato su misura perchè valutando pregi e difetti, la bilancia penderebbe sui pregi.... ma spendere una cifra sproposita per il mini, mi fa girare gli attributi e non poco...
Davvero mi scoccia e non poco, perdere tempo a trastullarmi e masturbarmi sulla scelta dei componenti, ad installare tutto, ha migrare su nuova piattaforma...
cioè questo cose le facevo quando ero un bimbetto brufoloso, adesso se voglio perdere tempo scelgo io come...
Quindi se dovessi comprarlo, lo farei per una scelta ponderata e non perchè mi sego sulla mela, come molti fanno con i loro dispositivi (apple, hackintohs, windows, android, linux)...

derapage

OK! anch'io non sono assolutmente un 'razzista tecnologico' in casa mia 3 smartphone su 4 sono cinesi...

Martina
Orlaf

Figurati... Non alludevo a nessun tuo trolling, era per farti capire come la pensavo in merito a certi che se ne escono con i classici stereotipi sulla tecnologia asiatica (che da quelle parti assemblano tutti i giorni da anni).

Peccato che l'informatica non sia questo.

derapage

Hai pienamente ragione e penso che dietro a quel degrado ci sia un palese difetto di fabbricazione. Non volevo trollare, ho fatto il paragone con la mia esperienza proprio per evidenziare l'anomalia.

Alex Microsmeta

Che fico! Me lo compro e oltre a Ubintu e Windoz ci metto pure macOS 14 Mojave, visto che ha lo stesso hardware di base del Mac mini 2018 non ha l'odiato chip T2. Ma ve lo ricordate che una volta il Trusted Computing era inviso ad ogni uomo libero a partire da Richard Stallman e ora i fanboy inconsapevoli spendono allegramente 919€ per un Mac mini tarocco, sovrapprezzato e controllato dal Grande Fratello Apple?

derapage

La magia dell'opensurce così va farsi friggere...

Orlaf

Esattamente come il lettore di impronte sotto il display, che nonostante la qualità mostrata su oneplus 6t nessuno ha ancora implementato allo stesso modo.

Facciamo che è una parità, dai...

ilmondobrucia

Se a te interessa o meno della certificazione IP non significa nulla, il costo superiore per chi ce l'ha non si può contestare.

Dexter

Infatti io utilizzo Office di Microsoft su Linux.

Orlaf

Sto ovviamente facendo delle ipotesi, un'altra potrebbe essere che il modello facesse parte di un lotto difettoso.

Il problema è che finché hai solo l'esperienza di arestivo non puoi arrivare ad una conclusione sensata. Ci vorrebbe un bacino di lamentele più ampio per etichettare un'azienda come pessima, e questo lo do per scontato per tutte le aziende (poi se dobbiamo trollare mi offro io e scriviamo di tutto e di più ahahaha).

Sagitt

Tuo papà e tua manma al massimo aprono il browser

derapage

quelle della batteria basse... è un 15,6'' con batteria posteriore removibile, anche se l'i7 e la GPU scaldano come forni la batteria non soffre. Ovviamente non sono device paragonabili ma un degrado simile in pochi mesi è grave.

Sagitt

Certo se apre il browser e fa dei copia e incolla di 2 file semplice

Inzia a chiedergli, senza avergli spiegato nulla, di installare una periferica esterna che richiede driver... di installare qualche app fuori dal magico store ... ma anche nello store.

Sagitt

Tu cosa ci guadagni ad essere Xiaomi f4n?

Non è essere apple f4n, mi diverto a vedere gente come te paragonare questi prodotti, validi magari sì, ma non a livello senza alcuna competenza

Tu non hai competenze, tel’ho fatto scoprire io che un i5 28w base va meglio del tuo i7 15w super faigo

Le airpods costano 120 su amazon e 180 a listino, le icon x ed altre cuffie costano anche 230/250

Questo computer vale ciò che costa, poco e nulla.

Tu guardi i soldi e il cartellino delle specifiche ma non sai neanche di cosa stai palando

Orlaf

Beh grazie che hai di meno (fin'ora almeno), però se questo meno si riduce ad una certificazione IP permettimi di fregarmene.

ilmondobrucia

No.
Invece sulle cose che costano già meno in partenza si ha meno. Ma vale per tutto

Sagitt

13/15” e FHD... XR ha meno della metà dei pollici e non va bene un HD?

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex