Problemi NVIDIA RTX 2080 Ti, memorie GDDR6 come principali indiziate

09 Novembre 2018 422

Aggiornamento 09/11:

La fase post-lancio della GeForce RTX 2080 Ti si sta rivelando piuttosto problematica per NVIDIA, non solo sotto il profilo del supporto software (driver e compatibilità ray-tracing), ma anche per le difficoltà di natura hardware segnalate da diversi utenti sul forum ufficiale del produttore.

In molti, infatti, continuano a lamentare gravi problemi legati al surriscaldamento della scheda e in particolare delle memorie GDDR6. La NVIDIA GeForce RTX 2080 Ti utilizza 11GB di memoria GDDR6 prodotti da Micron, chip che tollerano una temperatura massima di 95°C e che oltre questa soglia possono manifestare difficoltà di diversa natura (artefatti, blocco del sistema, schermate di errore ecc).

La problematica riguarderebbe soprattutto la versione RTX 2080 Ti Founders Edition, questo per via del posizionamento di alcuni chip GDDR6 (M6 ed M7), integrati praticamente sopra le tracce di alimentazione del PCB; queste passano tra le fasi PWM e il socket della GPU, caratteristica che potrebbe essere alla base del problema.

Al momento si parla di un numero limitato di casi, tuttavia, trattandosi di un prodotto top di gamma, gli utenti e gli addetti ai lavori non sono disposti assolutamente a far passare la cosa inosservata. Da Tom's Hardware Germany arriva un test sulle temperature che evidenzia valori sotto stress nell'ordine degli 84°C, ma parliamo della temperatura del PCB e non dei chip di memoria, probabilmente ampiamente sopra questo valore.


Un ulteriore report arriva anche da GamersNexus che punta invece il dito sui pad termici utilizzati da NVIDIA, poco efficienti e per questo causa di alte temperature di esercizio. Un'ulteriore conferma sui problemi delle memorie GDDR6 Micron ci viene infine fornita dal forum NVIDIA, dove emergono dettagli su un nuovo lotto di NVIDIA RTX 2080 TI equipaggiate con memorie Samsung e non Micron.


Articolo originale - 5 novembre

Quello delle nuove NVIDIA RTX non è certamente stato il lancio più tranquillo della storia dell'azienda di Santa Clara. Dal momento in cui sono state lanciate, le schede grafiche hanno infatti incontrato una serie di ostacoli e hanno dovuto affrontare diverse critiche. A partire dalla loro caratteristica principale, ovvero il ray-tracing in tempo reale, ancora non sfruttato per via di un aggiornamento di Windows arrivato in ritardo e soprattutto per la mancanza di titoli che effettivamente lo supportano.

Pare tuttavia che queste difficoltà potranno presto essere considerate come il male minore. Nel corso delle ultime settimane si sono infatti accumulati sui forum NVIDIA decine e decine di thread che parlano di problemi, anche abbastanza gravi, per un gran numero di esemplari della nuova scheda RTX 2080 Ti, l'attuale top di gamma del produttore.


Gli utenti lamentano problemi come artefatti grafici, crash del sistema con schermate blu a ripetizione e schede non funzionanti già dal momento della consegna. La variante più colpita sembra essere al momento la classica Founders Edition, ma ci sono state segnalazioni riguardanti anche le versioni di produttori terzi.

Ovviamente NVIDIA è già al lavoro per studiare il problema e trovare una soluzione. Stando alle prime ipotesi potrebbe essere colpa del die di dimensioni maggiori o delle memorie GDDR6 utilizzate a bordo della nuova scheda. Il die della RTX 2080 Ti Founders Edition misura 754 mm² ed è anche più grande nelle versioni custom. Questo potrebbe essere uno dei motivi per cui la versione "stock" è quella più colpita dalle problematiche di cui sopra. L'ipotesi più probabile resta però quella per cui la responsabilità di crash e rallentamenti sia da attribuire alle memorie GDDR6 fornite da Micron che, secondo diverse segnalazioni, superano troppo spesso la temperatura critica di 95°C.

In questo momento l'azienda nega le voci secondo cui il numero di utenti che stanno riscontrando problemi sia in aumento. Resta tuttavia impossibile verificare questa posizione senza avere accesso ai numeri della RMA.

Sono state segnalate anche delle incongruenze che riguardano i chip presenti nelle varianti delle schede RTX 2070. All'interno di diversi esemplari dello stesso modello sembra infatti siano state usate GPU differenti. In particolare parliamo della TU106-400A e della TU106-400, con il secondo che offre le stesse specifiche ma con frequenze di base e boost clock inferiori.

Le GPU TU106-400A sono quelle che NVIDIA vende ai partner per realizzare le versioni premium delle schede grafiche custom, mentre il modello TU106-400 si troverà nelle schede di fascia più economica, con un prezzo che si aggira intorno ai 500$.

Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da Clicksmart a 329 euro oppure da ePrice a 381 euro.

422

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alessio Guaglianone

Succede anche con le custom? Ho una gigabyte che sembra un forno

Herbrecht Von Jeromen

Mai sentito della VRAM della GTX 970???
"Annamo bene! Annamo proprio bene!"

Boronius

?? Io ne ho una con 4 elementi riscaldanti e li puoi collegare in parallelo, con 4 elementi fa 2000 watt, due elementi fa 1000 watt

josefor

RTX2080TI la top di gamma

noncicredo

Infatti il riscaldamento antropico è una c*gata pazzesca.

Ale

Ed ecco uno dei soliti proclama, ma credi davvero in ciò che dici? No perché la parola "criminale" ha un significato ben preciso sai? E nel tuo elenco non c'è nulla che si possa affiancare alla parola "Criminale" per chi ne conosce il significato.

-sli eliminato per politica aziendale, in quanto sottoutilizzato. Se la gente non lo usa perché spenderci soldi in ottimizzazione? Paghi tu?
-aumento prezzi, non è un crimine. Per quanto dia fastidio anche a me il motivo di questo aumento si chiama AMD. Se non sono in grado di competere il monopolista fa ciò che vuole, vedi Intel prima di ryzen.
-titan e potenza nel compute abbassati nella serie CONSUMER anche qua.. AMD cosa fa per competere? In tutti questi anni ha mai lanciato 1 valida alternativa a CUDA? Non mi sembra..
-nomenclatura schede video confusa, sei serio? Lo definisci criminale? Immagino allora ti faccio 1 elenco di gpu della controparte: radeon hd6xxx, radon hd 7xxx, a r9 290x, fury, rx 580, Vega. Se per le nomenclature nvidia hai usato il termine "criminale" qua cosa dici? Genocidio?
-non arrivano più chip full in fascia consumer (o almeno non come prima) quindi? Sono competitive.con la.concorrenza? Bene. Meno soldi in R&D e possibilità di fare più taglio sui prezzi innquanto incostituzionale calano, poi non lo fanno.. perché appunto la concorrenza non mette in campo nulla che sia concorrenziale.

È fastidioso che le schede costinonsempre più? Si, da fastidio anche a me. Ma un'azienda segue il profitto, funziona così. Fa tagli sul prezzo solo se qualcuno (la.concorrenza) li obbliga. Quindi questo fastidio sfogato verso i veri responsabili di tutto ciò, la concorrenza. Se non fossero assenti i prezzi sarebbero diversi.

Bogdan Batura

Moglie ancora no, haaahhhhhhahahahh, a lei non interessano cose di informatica... Ahiimee prpr per questo la battuta !

ciccinobellino

Speriamo la tua compagna sia ironica almeno quanto te! :)

Mario

Occhio ai benchmark fatti da Anandtech, già proprio una testata random di neofiti...

Mario

Un grosso problema chiamato cervello.

Mario

Se ti chiami rsannino, dar8auer, kingp|n, ecc, direi che i benchmark sono un utilizzo reale visto che sono il tuo pane quotidiano per vivere.

Mario

Non è tanto la la scheda video che deve godersi, ma il monitor vetusto. Anche se gli ultimi monitor con HDR1000 e tutti ca**i vari stanno intorno ai 1500 quindi non proprio rose e fiori upgradare al top...

Mario

il 1080p è morto, il 4K è esagerato e ancora precoce se vuoi andare oltre i 60Hz. Tuttavia al giorno d'oggi puoi tranquillamente giocare 1440p 144hz qualsiasi gioco con filtri al max se compri uno SLI di 2080Ti. Ovviamente raytracing escluso.

Mario

O magari è un leak, magari quei furbastri dei taiwanesi han rubato il know-how di NVIDIA migliorando al contempo la tecnologia e a breve vedremo GPU targate MSI, ASUS e Gigabyte?

Mario

Perché voto su una scala di 4 rispetto ai canonici 3, 5 e 10?

Mario

C'è ben poco da convincere... il 1600 T2 sta a 450-500 euro, la 2080 sta a 800 euro, ergo compri la 2080 + alimentatore scontato a 120 euro (convertiti) e sono 920 - rivendi alimentatore a 350-400 e sono 600 euro per una scheda nuova... Praticamente un prezzo da ladri, e ovviamente l'avrei già fatto se non fosse che la promozione è solo per americani/canadesi...

Bogdan Batura

giuseppe e maria, sono felicemente fidanzato, umorismo, ironia ed un pizzico di malizia, comprendess??? non sono mica un nerd che sta tutto il giorno online cercando quel quadra che non cosa....

franky29

Neanche io avendo una low cost 1030 ho tutti sti problemi anzi a dir la verità 0 proprio

franky29

Mi hai tolto il flame di bocca

Gark121

Boh, ho provato a fare un paio di bench sulla mia 2080, e sono cpu limited tra i 130 e i 160fps... Con la gpu al 70-80%.

Lalaland

CVD part. 2. 1080p roba da consolari, ecco, ora capisco il riferimento alla ps4 il tuo mondo è quello

Kamgusta

Questo ti basta, bimbo? https://uploads.disquscdn.c...

Matador

C'è chi preferisce i 120hz a salire, non mi pare sia così strano una 1080ti per il fullhd su tutti i titoli.
No?

Sparda

Ti consiglio di togliere l'immagine dal profilo altrimenti attiri i morti di fig@. Au revoir.

LowRangeMan

Infatti è quello che mi aspetto... spero...

G. Vakarian

Costano meno se prese dallo stesso negozio. Ma anche volendo farsi del male a comprare in uno shop di m3rda per risparmiare due spicci, la vega non converrebbe comunque. Ok, precisino?

Alessio Ferri

"Costano meno", "anche fossero 40€ in più sarebbero ben spesi", decidi un po': costano meno, costano uguale o costano di più, però la differenza non importa.
Se no, non si capisce

G. Vakarian

Ma veramente c'è sul sito evga una 2070 a 520, anche fossero 40€ in più della Vega 64 acquistata dal famoso eshop belle3, sarebbero ben spesi. Non è ancora disponibile ma pazienza, per le Vega abbiamo aspettato un anno

Andy M.

Questa 2080 e la top di gamma o ce n'è una ancora superiore?

Alessio Ferri

Sento le ditate sul vetro che stai dando, arrampicati in silenzio, che il gnicchio è fastidioso

Alessio Ferri

Un altro store che non è Amazon, su cui però rimane costante che le Vega costano meno. Guarda che puoi dirlo di non aver controllato bene eh.

Alessio Ferri

E io su trovaprezzi vedo le Vega 64 a 458€ come la mettiamo?

Lalaland

Non hai molta scelta se non vuoi farti ridere dietro o peggio. Apple monta vega su imac pro è il nostro amico non faceva che sbellicarsi prefigurando fusioni di scrivanie. E sui mbp 15 a partire da 2900 euro quelle altre mega ciofeche delle 555x e a breve le nuove Vega mobile. C’erano e ci sono eccome le possibilità di montare gpu amd, ma volevano il meglio. Dagli torto.

G. Vakarian

Si, nei peggiori bar di Caracas

Nalin

Se il produttore non offre il chip gpu per il settore notebook non hai molta scelta.

Lalaland

Quindi ? Elenco dei 3A maxati con la 1060.

Lalaland

CVD. Microsoft deve offrire il meglio alla propria clientela mentre il giocatore no, non può ambire al meglio deve accontentarsi.

gino loreto

La vega64 parte da 458 € su trovaprezzi,

G. Vakarian

Certo che ti piace proprio fare figure di m3rda, la rtx a 530€ su trovaprezzi cos'è?

G. Vakarian

Le 2070 a 530€

Alessio Ferri

Le case di lusso (ma anche quelle serie tipo Toyota), alla segnalazione del guasto riparano gratis senza storie e si scusano per il fastidio.
Se anche Nvidia facesse così non si lamenterebbe nessuno.
AMD quando è stato segnalato il problema dei primi lotti di Ryzen ha concesso la sostituzione a tutti.

Alessio Ferri

Tu hai fumato roba... senza entrare nel merito di Nvidia vs AMD, le 2070 costano 680€, le Vega 64 580€, c'è 100€ di differenza.

Alessio Ferri

Le GDDR2 hanno appena chiamato: vogliono indietro tutto il calore generato.

iDroid

Compriamo AMD che è meglio, vero?

Luca Lindholm

Lì la questione cambia, in quanto parliamo di offrire le massime prestazioni possibili in spazi molto ristretti.

Ma qui... parliamo di assemblati standard.

StriderWhite

Puah, che robe...

G. Vakarian

Intanto dammi pure del tu :)
Dal mio punto di vista il progresso passa anche dalla ottimizzazione. se con chip più piccoli e più parchi nei consumi, ho prestazioni migliori dei chip vecchi, è solo positivo.
Poi non ho capito in base a cosa cataloghi un chip come 'top di gamma': dal nome? Dalle dimensioni? Dalle prestazioni?
Io guardo le prestazioni e basta, non mi interessa quanto è grosso il chip, se si chiama gt102 o gt104, se la scheda si chiama xx80 o xx60 o titan. Prestazioni e prezzo sono le uniche cose che contano. Io poi di importanza anche ai consumi

Kamgusta

Bimbo, tale VGA ha 4,4 TFlops di potenza. Ovvero più di una PS4 PRO.

Lalaland

Filtri a palla tutto maxato cosa ? Factorio, prison architect, campo minato.

Lalaland

Detto da quello che un mesetto fa si bagnava per la 1070 del surface studio 2. Ricapitoliamo: se le sv nvidia le monta microsoft sono una bomba per tutti gli altri sono bieco consumismo.

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex