Memorie DDR5 in produzione entro il 2019 con Micron e Cadence

18 Ottobre 2018 23

All'inizio di quest'anno Cadence e Micron hanno mostrato per la prima volta al pubblico le memorie DDR5 di nuova generazione e nel corso di un evento TSMC all'inizio del mese le due compagnie hanno aggiunto ulteriori dettagli sullo sviluppo delle stesse memorie. Stando a quanto dichiarato, nonostante ancora non siano stati finalizzati gli standard, Micron sta già pianificando l'inizio della produzione di massa dei nuovi chip DDR5 entro la fine del 2019.

Come anticipato a maggio, la caratteristica principale delle nuove memorie DDR5 sta nella bandwith dei chip (1,36 volte superiore a quella attuale), oltre che nelle loro performance e nel minore consumo energetico. Le memorie DDR5 dovrebbero infatti arrivare a garantire velocità I/O comprese tra i 4266 e i 6400 MT/s a fronte di un consumo energetico di soli 1,1V. Non mancheranno due canali indipendenti a 32/40 bit per modulo, un command bus più efficiente e schemi di refresh migliori.


Secondo Micron, la produzione dei nuovi chip di memoria, con un processo produttivo inferiore ai 18 nm, inizierà già nel corso del prossimo anno, verosimilmente in corrispondenza degli ultimi mesi. Questo renderà possibile introdurre i primi moduli DDR5 all'interno di server e datacenter tra la fine del 2019 e l'inizio del 2020 e, successivamente, tra il 2020 e il 2023 sui prodotti più popolari come desktop e laptop consumer.

Ancora non abbiamo un'idea precisa su quando i processori Intel e AMD supporteranno in maniera ufficiale queste nuove tecnologie delle memorie. Allo stato attuale, infatti manca qualsiasi informazione per quanto riguarda Intel, mentre alcune voci di corridoio sull'azienda di Sunnyvale parlano di una possibile compatibilità, ancora tutta da confermare, successiva alla cessazione del supporto al socket AM4, prevista per il 2020.

Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 511 euro oppure da Amazon a 574 euro.

23

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Venom Snake

Ok grazie

Lorenzo Poli

Xbox One e One S hanno 8 GB di RAM/VRAM di tipo DDR3 unificata. Cioè usata sia dal sistema che dalla GPU. One X ha 12 GB di RAM/VRAM di tipo GDDR5 unificata

Venom Snake

Ma il sistema operativo gira su quella memoria ad esempio

hassunnuttixe

La legge di Ohm la conosco dalla scuola media grazie, ma resta il fatto che non si misura in Volt

hassunnuttixe

appunto

Alessio Ferri

2 chip a parità di tensione possono consumare in modo molto diverso (tipo 2 ordini di grandezza da 1 watt a 100 watt).
Nel caso non ve ne foste accorti oltre il 50% dei consumi dei chip è dovuta alla corrente di leak.

Alessio Ferri

Non si misura in Volt, semplice.

Alessio Ferri

Come essere espulsi a vista da qualsiasi corso vorrai dire

irondevil

"consumo energetico di soli 1,1V" come saltare un intero semestre di esami <3

AlphAtomix

Ancora non abbiamo un'idea precisa su quando i processori Intel e AMD supporteranno. Vi siete risposti la riga prima.

d4N

"Come anticipato a maggio, la caratteristica principale delle nuove memorie DDR5 ... " sarà il riuscire a mantenere i prezzi alti delle memorie

Ansem The Seeker Of Darkness

Da sempre noi componenti dei computer aumentando la tensione aumenti i consumi.

deepdark

Faranno la fine delle XDR DRAM

hassunnuttixe

Da quando il consumo energetico si misura in Volt?

Dave

Si parla di memorie ram, non video

Dave

Memoria ram video, gddr5. E' un'altra cosa

NaXter24R

Finchè la produzione è così bassa, complessa e costosa, non proprio. Guarda Vega e le Fury

NaXter24R

GDDR5

Venom Snake

Ma sbaglio o Xbox One X ha già le memorie ram ddr5?

Sparda

HBM è il futuro.

Squak9000

pensavo fosse uno di quei giochini cinesi per allenare la memoria

Van Der Var

A soli 25€ al GB

Orlaf

Cadence e si fece male.

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex