Memorie RAM fino a 128 GB per gli Intel Core di nona generazione

16 Ottobre 2018 24

Annunciati esattamente una settimana fa, i processori Intel Core di nona generazione sono ancora tutti da scoprire e non passa giorno in cui non vengano diffusi ulteriori dettagli sulle caratteristiche e le nuove funzionalità che li riguardano. Le informazioni più recenti si soffermano sul supporto da parte delle nuove CPU i9, i7 e i5 a quantitativi di memoria RAM fino a 128 GB. Una possibilità data dalle nuove tecnologie da poco introdotte sul mercato.

Allo stato attuale, infatti, i processori mainstream supportano solitamente un quantitativo massimo di memoria RAM pari a 64 GB. Tutto questo in virtù di due canali di memoria e due DIMM per canale sulle più comuni schede madri. Considerando poi il taglio massimo di un modulo UDIMM, che allo stato attuale ammonta a 16 GB, ecco che il calcolo è presto fatto: 16 GB x 4 = 64 GB.

Tuttavia, proprio negli ultimi giorni, le prime aziende hanno iniziato a mostrare in maniera ufficiale i primi moduli DDR4 definiti double capacity, ovvero con una capacità doppia rispetto agli attuali. Zadac e G-Skill, in particolare, con le loro soluzioni con 32 GB di memoria DDR4 a bordo, ma anche Samsung con suoi chip DDR4 a 16 Gb, saranno quindi in grado di sfruttare i quattro slot di memoria fornendo fino a 128 GB di RAM.


E la conferma che i nuovi processori Intel supporteranno queste tecnologie e saranno quindi in grado di gestire i 128 GB di memoria generati arriva dall'azienda stessa che in una nota ha dichiarato: "Il nuovo controller di memoria dei processori Intel Core di nona generazione è in grado di supportare i DIMM DDR4 a 16 Gb di densità e permette quindi alle nuove CPU di gestire un quantitativo totale di 128 GB di memoria quando tutti e due i canali di memoria sono occupati da 2 DIMM per canale usando queste tipologie di memorie. Siccome le memorie DDR4 a 16 Gb sono di recente introduzione stiamo ancora lavorando sulla loro validazione, l'obiettivo è un aggiornamento in tempi brevi".

Al momento sappiamo poi che le prime schede madri in grado, a loro volta, di supportare questa nuova tecnologia saranno le ASUS ROG. Non ci resta quindi che attendere ulteriori evoluzioni per scoprire quali altri produttori di memorie saranno in grado di introdurre a breve moduli con 32 GB di capacità.


24

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
alexhdkn

Che ha la capacità di trasmissione che non va bene?

Account Anniversario

What about RAMDISK?

Ratchet
Dartagnan92

Il punto è chi usa cpu mainstream con 128 GB di ram? potrei capire su cpu HEDT come i core i7 e i9 serie 7900X a salire oppure i Ryzen Threadripper..

Stephen

Video editing, macchine virtuali, Photoshop, e perche' no...anche un bel ram disk.

No Maria, io esco!
DeeoK

Beh, calma: gli i9 restano CPU consumer. Gli Xeon hanno anche una maggiore affidabilità anche come piattaforma.

Francesco

se son ECC poi ci compri l'attico di bertone

McCons

128GB di RAM costano quanto un bivani a Prati

Wukepi

128GB servono a poco se la capacità di trasmissione dei canali DIMM resta quella che è... perché è proprio questa a fare normalmente da collo di bottiglia sulle prestazioni. Molto meglio ridurre l'occupazione di memoria in software.

Poliuretano

Spero che Intel venga affossata dai futuri Ryzen. Ha rotto solo le palle con sti prezzi.

Gark121

Beh, ad esempio se dovessi lavorare su modelli Cad estremamente grandi, lo xeon sarebbe un ottimo modo di buttare soldi, mentre ram extra fa sempre comodo. Ok, 64 bastano e avanzano, però diciamo che in ottica futura, la cosa potrebbe avere senso.
Anche se imho lo scopo è un altro : vanno sempre più di moda mobo piccole e con solo 2 dimm, così supporti 64gb anche su quei sistemi.

Gark121

Tranquillo, per bilanciare Intel ha pensato bene di far costare anche i processori il doppio del giusto. Così che ram e gpu non si sentano a disagio.

Alex Dimax

Man mano usciranno applicazioni che sfruttano più ram e meno cpu.

Super Rich Vintage

Diciamo che da quando intel ha presentato gli i9 nella fascia consumer ha cominciato a mischiare le carte. Ora come ora l'unico vantaggio degli xeon è il supporto alle memorie ECC. Non capisco la politica di marketing intel che tende a fare concorrenza sempre più in casa.

emmeking

300€ di processore 1700€ di RAM

Super Rich Vintage

Non è un mio pc, ma le specifiche dovrebbero essere queste:

i7 6850k, 128GB RAM, EVGA GTX 1080 FTW

Mughen

Non so te, ma io sulla workstation monto uno xeon, ben vengano processori con queste compatibilità, ma non è che vogliono affossare l'altro genere di cpu?

Bruce Wayne

Per curiosità conosci il resto della scheda tecnica del pc?

Super Rich Vintage

Dipende dai programmi professionali, su photoshop molte volte la ram non è mai abbastanza...
https://uploads.disquscdn.c...

Bruce Wayne

Di norma così elevate quantità di ram vengono usati nei server. Quindi si usano altri tipi di processore.
Se invece parli di lavori di render 3d avanzati si va di Xeon e Quadro. Anche perché anche con componenti top ci vuole tempo e quindi si va su componenti più ottimizzati anche a livello di consumi energetico.

Carlo

Chi lavora con poche istanze?

Bruce Wayne

Gli usi ci sono. parliamo di sistemi particolari ed di alto livello in contesti lavorativi.
Il punto è chi usa 128gb ed ha processori della serie core?

Barty

che utilità possono avere 128gb di ram? chiedo per ignoranza

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex