Intel Core i9-9900K sui primi shop online europei a 600 euro

05 Ottobre 2018 88

Intel Core i9-9900K fa la sua comparsa sui primi shop europei dove si può già preordinare a un prezzo medio di 600 euro. A due settimane da quello che dovrebbe essere il giorno del lancio ufficiale (19 ottobre), sul web si moltiplicano le indiscrezioni sulla nuova piattaforma Z390 che supporta i processori Core di 9a generazione "Coffee Lake Refresh" con architettura fino a 8 core.


Dopo i primi dettagli sui prezzi delle schede madri, i processori Core i9-9900K, Core i7-9700K e Core i5-9600K iniziano a fare capolino su diversi shop sparsi per il globo, arrivando ovviamente anche nei primi negozi europei. Attualmente due diversi shop online hanno a listino le nuove CPU Intel, lambda-tek.eu e tad.pt, una terza, Alternate.nl, le ha appena rimosse.

Ecco una panoramica dei prezzi:

Core i9-9900K Core i7-9700K Core i5-9600K
Lambda-tek.eu 609 euro 475 euro 295 euro
Alternate.nl 649 euro / /
Tad.pt 532 euro 417 euro 281 euro


I prezzi del negozio portoghese tad.pt sono probabilmente infulenzati dal regime fiscale del paese, le cifre più realistiche per noi (considerando le tasse) sembrano quelle di Lambda-tek.eu, in linea con altri prezzi proposti sul mercato canadese da PC-canada.com, nonchè con il recente avvistamento su Amazon.com.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da ASUS eShop a 499 euro oppure da Unieuro a 559 euro.

88

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Francesco Corriga

e fai bene. non ha alcun senso comprare una nuova cpu se hai già un 4790. anche se ci fosse un guadagno in performance sarebbe limitato e non varrebbe la spesa...

Paperon Doblonis

Io mene frego mi tengo i7 4790 e gioco alla grande con una bella gtx 1060 6gb

Francesco Corriga

uhm... vabbè.... se lo dici tu... guardiamo alle performance di Samsung o Qualcomm o Apple allora....

Tux1

Scalda talmente tanto che persino spento dev'essere tenuto sotto azoto liquido. Innovazione derivante direttamente dalla demo falsata del 28 core.

Tux1

D'accordo su tutto ma su HiSilicon l'hai sparata grossa. Tutti gli ultimi SoC Huawei hanno prestazioni scandalose, Huawei ha fatto oc estremo su quelle cpu per poi pubblicare dei benchmark fasulli. Lasciamo stare Hisilicon ed Huawei perché fanno semplicemente ridere.

Francesco Corriga

nei prossimi anni si andrà verso il cloud streaming. Microsoft già è abbastanza avanti.... anche amd è Nvidia offrono il cloud streaming, ma ancora non è al livello di Microsoft. sta di fatto che tra qualche anno i pc saranno "terminali" e tutti questi problemi non ci saranno più.

Ale

Sì ma l'adozione sarà lenta, vedi già RTX come esempio, nvidia ha mandato fuori dei capolavori a livello tecnico, che però sono limitati dall'attuale processo produttivo (destinato a cambiare nel 2019) se anche navi fosse in grado di gestire il raytracing ti direi "si, entro il 2021 sarà diffusissimo nei giochi non solo tripla A" ma sappiamo entrambi che le probabilità che navi abbia al suo interno una ASIC sono scarse, se non quasi zero.. e senza core dedicati e specifici RTX non lo sfrutti. Ma comunqie una scheda video la si cambia piu spesso di un processore (almeno io) Riguardo alle NPU affiancate alle normali CPU bisognerà vedere come.verranno utilizzate nell'industria video ludica, e di conseguenza in quale generazione di console saranno presenti, per me un 2700x farà dormire sonni tranquilli ai giocatori per 5 anni almeno, poi in altri ambiti si può parlare, ma nei videogiochi siamo schiavi della dittatura hardware di macchine che devono costare 500€ max per essere appetibili.. un conto è che un PC abbia una grafica superiore ad una console, ben altra faccenda sarebbe che l'AI di personaggi e avversari single Player, quindi non giocanti sia ottima su PC grazie alle NPU e pessima su console che non le hanno, cambiare la.qualità di un gioco dal punto di vista grafico è una cosa che gli utenti console accettano e con la quale convivono da sempre (a fronte di una spesa inferiore rispetto al pc) ma dare agli utenti pc un'esperienza più immersiva o un livello di sfida più alto grazie ad avversari "più umani" sarebbe una cosa che non dogerirebbero facilmente, ma tanto comunque non succederà uno scenario del genere in quanto le SH che producono giochi investono dove c'è mercato, se le console che sono la maggioranza non hanno NPU perché perdere tempo a programmarle facendo un favore a "4 appassionati di pc?"

E da qui una piccola riflessione/domanda. Io penso che quando si passerà a connessioni ottiche al posto del.rame (ad esempio pcie) riducendo la latenza, vedremo moduli dedicati, ad esempio una GPU, e un modulo esterno dedicato a chip specifici come RT core, tensor core ecc per gestire "effetti secondari". Per me sarebbe bello aumentare la modularità del PC, potendo aggiornare solo ciò che ne ha bisogno, ma ammetto di nonnessere sicuro della fattibilità di questo mio pensiero, che dici?

Francesco Corriga

concordo, ma come si è visto ultimamente, le grosse aziende spingono per utilizzare le nuove tecnologie, dalle AVX all'RTX... negli anni a seguire sarà sempre di più, specie se inizieranno ad integrare le NPU nei microprocessori per i PC, così come già avviene per i cellulari.

Ale

si, ma il tuo é un discorso generico sull'avanzamento tecnologico, e ci sta, condivido.. io parlo di solo gaming perché con il pc di casa é quello l'utilizzo che ne faccio. dubito che la complessitá tecnica dei videogiochi in 5 anni raggiunga un livello tale da richiedere piú di 8 core, tenendo aggiornata la GPU un 2700x durerá e come 5 anni, le console fanno da freno, usciranno le nuove nel corso dell'anno prossimo si dice, ma sono macchine da 500€ max, quindi avranno hardware paragonabile ad un pc di fascia media, e resterá tale fino alle prossime console, poi ovvio se si seguo la scia di chi induce a comprare sempre il prodotto nuovo iper costoso e pieno di led il mio pc oggi sarebbe una me**a e andrebbe assolutamente aggiornato (soprattutto cpu e ram) ma il gioco é un hobby mica un lavoro, se anche metto l'anti aliasing al minimo per tenere i 60fps fissi non é una tragedia dal momento che in 1440p al minimo basta e avanza

Francesco Corriga

insufficienti, non di sicuro. 8 core sono 8 core. il fatto è questo, siamo in un'epoca dove la tecnologia va avanti in maniera incredibile... la legge di Moore è stata superata e l'incremento di performance annuale da ora in poi, sarà non solo tangibile, ma amiamente visibile ad occhio nudo. se fin ora andava bene cambiare pc ogni X anni... da ora in poi non sarà più così. l'avvento di coprocessori neurali, tecnologie ad alta velocità di trasferimento dati, storage utraveloce, ecc.... sono cose che arriveranno nei prossimi 2 o 3 anni e il supporto software sta nascendo ora...

Ale

Dipende tutto dall'utilizzo, in gioco dubito che 8 core diverranno insufficienti prima di 5 anni, siamo tutti frenati dalle console in quel senso, o iniziano a far uscire console nuove ogni 2 anni oppure dato che questi 8 core sopravviveranno bellamente alle console in uscita si potrà meditare il cambio forse con la generazione successiva do console, tenendo sempre conto che sono scatolette da 500€.. quindi non possono mettere in campo hardware di chissà quale livello, senza contare che non gioco a 165fps ma a 60...

Francesco Corriga

allo stato attuale, la tecnologia avanza talmente velocemente 5 anni sono troppi. lascia perdere Intel che ha riciclato sempre la stessa architettura da Sandybridge in poi. Guarda AMD o I vari Qualcomm, Samsung, HiSilicon, Apple ecc... ogni step nelle nuove CPU è innovazione... e la differenza è percepibile. direi che 2/3 anni, ora come ora, sono il limite per poter rimanere in qualche modo in una fascia media/top.

Ale

sisi 4690k e ho fatto pure il delid anni fa, 4.8ghz con voltaggi decenti in daily quindi non temo nessun gioco, riguardo a pcie 4 e 5 e ddr5 il mio discorso era tipo : se prendo un 2700x oggi ora che DAVVERO sentiró il bisogno di cambiarlo ci saranno giá in giro ddr5 e pcie nuova, anche perché prendendo un 2700x (8/16 che sta sui 4.2/4.3ghz daily) che con tutti i difetti che ha rappresenta comunque ad oggi l'eccellenza per qualitá/prezzo dubito di sentire il bisogno di cambiarlo per almeno 5 anni. dipende poi dalle nuove console quanto alzeranno l'asticella di potenza ovviamente, ma se un quad core senza SMT mi sta durando tanto (e potrei tenerlo ancora senza grossi problemi) figurarsi un 8/16.. per quello a me la compatibilitá con mobo/cpu successive interessa poco, perché per la cpu quando spendo spendo bene e me la faccio durare tantissimo

Francesco Corriga

hai gia' un 4690k che non e' male come processore e ti permette di giocare a quasi tutto ad alti FPS.
suppongo che hai scelto la variante K per overcloccarlo, quindi, dovresti essere apposto, quindi, nel tuo caso, anche io aspetterei... non ha senso spendere adesso quando a distanza di qualche mese ci saranno tecnologie nuove.
per quel che riguarda le ddr5, non penso che arriveranno prima di un anno... per il PCI-express 4, e' assolutamente superfluo. neanche la 2080ti riesce a saturare il PCI-express 3.0 ad 8x... fiuguriamoci a 16x. Inoltre il PCI-Express 4.0 avra' vita corta (meno di un anno) perche' dopo breve verra' sostituito dal 5.0.

Ale

Se dovessi comprare un 2700x oggi difficilmente poi starei ad aggiornare per andare sull'ipotetico 3700x dato che col PC a casa ci gioco e basta, sarebbe più lo sbattimento di rivendere il 2700x perdendoci anche qualche soldo che altro, poi quando sentirei il bisogno di cambiare il 2700x probabilmente ci saranno già pcie4 e forse forse anche ram ddr5 quindi la compatibilità con la serie 3000 sarebbe superflua per il mio caso specifico (poi se qualcuno aggiorna ogni anno la CPU Buon per lui) quindi ad oggi io me ne starei fermo e tranquillo come aggiornamenti al PC, la serie 9000 di Intel costa troppo, e il 2700x per quanto sia un buon prpdotto a prezzi interessanti verrà sostituito tra qualche mese da un prodotto che finalmente sarà (a quanto si dice) finalmente superiore ad Intel 14nm in termini di prestazioni assolute, (vediamo i 10nm che faranno) AMD in fascia alta oggi è inguardabile, nvidia ha prezzi osceni sulle RTX.. se le tabelle di marcia vengono rispettate l'anno dell'aggiornamento CPU e GPU per me sarà il 2019.

Francesco Corriga

L'IPC si misura per ciclo di clock. IOPS e FLOPS invce, per secondo. sono 2 metodi diversi, il primo serve misurare l'efficienza per ciclo di clock, l'altro per misurare le operazioni su numeri interi o floating point al secondo.
purtroppo c'è chi si riempie la bocca di parole e acronimi di cui non conosce il significato.
apparte questo, indubbiamente CPU più nuove, che tra l'altro non sono ancora uscite, è ovvio che abbiano prestazioni migliori di CPU vecchie di mesi. È sempre stato così... il fatto è che le CPU Intel, ora one ora, non convengono per i prezzi esorbitanti che non sono destinati a scendere (anzi,probabilmente solo a salire) prima della seconda metà del 2019.
un altro problema è che queste nuoce CPU si basano sempre sulla stessa architettura trita e ritrita che Intel propone oramai da diverse generazioni e prima del 2020, non ci saranno avanzamenti sotto questo punto di vista e, come al solito quando uscirà, sarà necessario cambiare scheda madre per poter utilizzare la nuova architettura. per questo dico che, oggettivamente e innegabilmente, l'architettura sulla quale investire attualmente, è quella di AMD, che tra qualche mese (in teoria aprile/maggio) uscirà con CPU fabbricate a 7nm con IPC superiore a quello delle CPU Intel, velocità di clock comparabili, consumi più bassi e compatibilità con le schede madri attuali.

Ale

Premetto che dovessi comprare oggi comprerei un 2700x perchè cone qualità prezzo per ciò che mi serve ad oggi non ha rivali, comunque IPC significa appunto performance per ciclo, e fin quà ok ma la potenza di calcolo di un singolo core è influenzata in modo pesante da quanti cicli riesce a fare per secondo, per misurare la potenza di un'architettura non ha senso metterle entrambe alla stessa frequenza perché appunto la peculiarità di una delle 2 architetture potrebbe essere proprio la maggior propensione a salire di clock, e Tarpando le ali ad una CPU che può arrivare a 5ghz fermandola a 4ghz non è corretto. Ryzen è senza dubbio un enorme passo avanti rispetto al passato ma personalmente il 2018 non sarà per me l'anno per cambiare il 4690k deliddato. Intel serie 9000 non mi convince per i prezzi, e Ryzen 2000 non mi convince per altri fattori (bottleneck ram e frequenze basse) quindi aspetto la prossima generazione dove dovrebbero entrambi risolvere i rispettivi problemi e (se così fosse) finalmente potrò vedere un vero confronto alla pari. Perché se si esclude il prezzo della serie 9000 dato dai problemini produzione e si parla solo di prestazioni assolute gli 8 core AMD non sono ancora a livello Intel. Soprattutto se consideriamo che stando ai bench usciti di straforo un 9700k (8/8) va più di un 2700x (8/16) non chissà quanto in più, però anche fosse confermato il 10% c'è da considerare l'assenza del SMT sul 9700k. Detto ciò il tuo precedente interlocutore per quanto avesse torto su molte cose su una cosa purtroppo ha ragione. AMD ancora non è a livello se si guardano le prestazioni assolute, se poi si guarda invece performance/prezzo (come sempre in fase d'acquisto) AMD è avanti.

Gark121
Francesco Corriga

la saldatura, anche se e' un passo decisamente in avanti rispetto alla pasta termica, non raggiunge gli stessi risultati del delidding con metallo liquido. la differenza rimane cmq non elevatissma, ma c'é. poi, la prossima generazione non e' saldata... solo il 9900k e' saldato, anche se si ipotizza che tutti i processori K della serie 9 lo siano... ma non ci sono conferme.
la differenza poi, non e' 40 euro... i prezzi delle CPU intel stanno salendo alle stelle, 8700k a 500€ non e' un buon acquisto e i prezzi continueranno a salire nel periodo invernale visto che si avvicina il natale e la domanda aumentera' al fronte di un offerta non sufficiente.
Difendere l'indifendibile fa di te solo un fanboy...
Ripeto, non sai cos'é l'IPC visto che tu stesso hai detto che cambia con la frequenza di clock... questo dimostra la tua ignoranza e se fossi informato, sapresti che la differenza di IPC e' molto piu' ridotta di quello che affermi: si aggira dal 3 al 6% e il margine TOTALE di differenza di performance si attesta con una varianza che va dal 5 al 11/12% tutto cosiderato (a seconda del tipo di carico di lavoro).
poi.. 10-15 FPS su 100/120 sono trascurabili e rientrano esattamente dei range di differenza che ti ho appena detto. rimane il fatto che con 600€ (prezzo del 9900k che sara' inevitabilmente in aumento...) prendi un threadripper 12 o 16 core che e' mooooooolto piu' veloce sul tuo preziosissimo CAD...
con lo stesso principio stai paragonando una CPU ancora non USCITA sul mercato, come il 9900k e ti lamenti se io parlo di una CPU ancora non uscita sul mercato? sei proprio un fanboy.
cmq, fai come vuoi, l'IPC della serie 9 e' identico a quello della serie 8 che e' uguale a quello della serie 7 che a sua volta identico a quello della serie 6 ... e cosi' via.
Ryzen 3000 avra' un incremento di IPC dal 10 al 15 percento (confermato) e il primo engineering sample nei laboratori gira gia' a 4.5Ghz... ti ricordo che il primo ES di Ryzen 1000 era a 2.8/3.2Ghz ed e' arrivato sul mercato a 3.7/4Ghz... quindi, se dovessi fare una scelta, si, aspetterei qualche mese perche' le CPU intel sono sempre la stessa minestra e i fantomatici 10nm non si vedranno prima di fine 2019/inizio 2020 (confermato anche questo).
Serie 9... soldi buttati. La piattaforma sulla quale investire ora come ora, e' quella AMD.
adesso, puoi dire quello che vuoi... ma rimani un fanboy che da consigli da fanboy.
quinsi, sparisci dalla mia vista.
BLOCCATO.

Gark121

"5.2 stabile solo il 5/6% dei chip (specialmente dopo l'uscita dell'8086k al quale sono stati destinati i wafer migliori)"... ti sei accorto che stiamo parlando della prossima generazione, saldata e tirata ancora un po' per il collo? vuoi non riuscire a tirare fuori nemmeno 100mhz in più?

"referisco spendere in una SSD m.2, una scheda video migliore e ram di buona qualita' piuttosto"... ram e ssd (nel senso, ssd più veloce vs ssd più lento, dò per scontato che nel 2018 uno usi un ssd)sono praticamente irrilevanti per le performance reali salvo compiti molto particolari. la gpu.. beh, con 40€ non cambi fascia di gpu coi prezzi attuali. quindi anche lì, vai a muoverti nel settore "vantaggio trascurabile", anche più della cpu (perchè non è detto che la differenza sia tale da compensare gli effetti della chip lottery, al contrario di quanto avviene con i5k vs 2600x).

L'ipc so benissimo cos'è, perdere 3 righe a ripeterlo non cambia una virgola il fatto che amd, al momento, ha un 5-10% di gap nell'ipc, mentre dimostra che non sai leggere o che rispondi senza nemmeno leggere. non so cosa sia più imbarazzante tra le due ipotesi, lascio scegliere te.

a ciò SI SOMMA anche la differenza di clock. quindi si, girassero tutti e due a 4.3ghz, l'i5 avrebbe il 5-10% di margine, ma la realtà è che quel margine è del 20% se non di più, perchè puoi salire di altri 7-8-900mhz. che non sono "solo pochi fps", ma ad esempio sono 10-15" in meno quando rigenero un assieme pesante sul cad (e, prima che tu dica vàccate, è un'operazione in cui avere 2 o 90 thread cambia niente). moltiplicando l'operazione per 10-15-20 volte al giorno per 300 giorni l'anno per 2-3 anni...

"tra qualche mese". e si, con lo stesso principio "tra qualche mese" intel avrà risolto i problemi coi 10nm, etc. non siamo più nell'epoca in cui ogni salto generazionale cambiava del 30%, ma la regola che si guarda il momento e non il futuro fumoso resta. quando amd annuncerà ryzen 3, ne parleremo, e se risolverà il cap di clock che ha adesso, questo i5k diventerà inutile. al momento, così non è, e ryzen 3 (così come navi, come gli intel a 10nm e qualunque altra cosa "che ci sarà ma non si sa quando") non esiste.

con ciò, io chiudo. perdere tempo coi fan boy (di amd o di qualunque altro marchio) è una battaglia contro i mulini a vento. addio

Francesco Corriga

ma in che mondo vivi? 5.2 solo l'1% dei chip... e cmq solo con soluzioni di raffreddamento a liquido di fascia alta.... quindi ancora piu' spesa... risultato? 10fps di piu' nei giochi? no grazie... preferisco spendere in una SSD m.2, una scheda video migliore e ram di buona qualita' piuttosto.
ma per piacere...Ryzen conviene sempre...

Gark121

5-5.2ghz contro 4.3-4.4 + piccolo (tra il 5 e il 10% a seconda del workload) vantaggio di ipc. Fa malcontato un 20-25% di differenza in single core.
Non è una differenza "abissale", ma in un'epoca in cui gli incrementi generazione su generazione sono del 2-3-4% è qualcosa di MOLTO evidente. E il fatto che tu stia negando l'evidenza credo dimostri già chi tra noi due è il fan boy.
Ryzen conviene per tutti quei compiti dove le performance single threaded non sono determinanti, è un fatto, e altrettanto è un fatto che se invece il focus è su quello, Intel è notevolmente sopra. Non tanto per l'ipc, ma perché l'architettura "mura" a clock molto più alti.

Gark121

Questo non è un i5. È un i5 k. In cui in pratica paghi 50€ più del modello base per poterlo overcloccare. Se non lo overclocchi, stai buttando i tuoi soldi. Se fai OC, avere o meno l'ht non cambia praticamente niente.
Poi se ti diverti a considerare cosa fa la gente che non sa scegliere i componenti, beh, divertiti pure. Io mi limito a considerare che questa cpu la dovrebbe scegliere sul serio: gamers e altra gente che usa applicazioni prevalentemente o esclusivamente single threaded.

Francesco Corriga

nono...il 27 agosto c'è stata la conferma che GloFo ha messo il processo 7nm "on hold" a tempo indeterminato. il motivo sono i costi esorbitanti che causerebbero un gravoso impegno di denaro da parte di GloFo e dei finanziatori. non è detto che in futuro non riprendano da dove sono rimasti o che non prendano in licenza la tecnologia da Samsung come hanno fatto per quello a 14nm.

Francesco Corriga

allora...dillo a tutto il resto del mondo, perché a quanto pare lo sai solo tu... inoltre, storicamente uli core i5 hanno un wattaggio più basso e scaldano di meno.... e quindi, a parità di raffreddamento arrivano a temperature molto più basse...il che significa che il delidding è superfluo...se ne può fare tranquillamente a meno e tenersi la garanzia intatta. inoltre se vai a risparmio sulla cpu è anche logico che lo fai anche sulla scheda madre e a quel punto, l'overclock non è scontato affatto...

LucaMW

https://uploads.disquscdn.c...

Luca Pupulin

Infatti...esorbitanti direi!
Purtroppo l'aumento sostanziale riguarda tutte le cpu intel..anche skylake-x....mi ritengo fortunato ad aver acquistato l'i7 7820X qualche mesetto fa a 400€...

Francesco Corriga

lol. . assolutamente valida in single core. come se ci fosse una differenza abissale. sei proprio un fanboy e meriti di essere derubato....

Gark121

eh, si, certo... uno ha bisogno di una cpu assolutamente valida in single core e proprio un ryzen va a comprare...
cosa vi dice il cervello onestamente non lo capisco. l'i5 k serve ad una cosa sola: occarlo quanto più possibile per massimizzare le performance in single core. punto. se lo compri per qualunque altra cosa, stai sbagliando acquisto, e allo stesso tempo se è esattamente ciò che cerchi e non hai intenzione di sfruttare il multithread più di tanto (altri meglio qualcosa con HT), ryzen è assolutamente l'ultima cosa che una persona sana di mente dovrebbe considerare in alternativa.
con ciò, ryzen è ottimo, sia chiaro, ma è fatto per fare altro.
un ryzen lo valuti come alternativa ad un i5 NON k (e spesso e volentieri lo preferisci) per compiti generici, o per carichi di lavoro molto parallelizzati, in cui per prezzo/performance è infinitamente preferibile ad intel.

e lo ripeto, il delid serve eccome, esattamente come serve sull'i7 K pari generazione. la differenza di temperature tra un i5k e un i7k è trascurabile....

Gark121

veramente è praticamente certo, anche perchè il chip è quello. e che su un i5 K non serva il delid è una teoria che è ampiamente smentita da chiunque.

Francesco Corriga

considera che 600 sono destinati a crescere... vista la scarsita' di produzione

Francesco Corriga

se compri un i5 non fai nessun delid... non serve.

Francesco Corriga

non e' confermato. per ora si sa solo del 9900K.

Michele

Beh si trovavano tranquillamente sotto i 100€, quindi speriamo continuino a calare...

Gark121

No, tutti i "k"

Top Cat

JA!

Sciencefun

Mai detto che fallirà. Il suo core business rimangono il mercato server e consumer, entrambi intaccati. Certo Fpga, movidius, optane, chip deep learning nervana, gpu..tutti terreni fertili, aspettiamo a vedere i frutti da quei semi.

Sciencefun

Prima dell'aumento a quanto erano? Io preso settimana scorsa un modulo da 16 per un notebook.

Ale

Eh la sapevo anche io questa, navi e ryzen 3000 stando alle ultime che ho letto saranno entrambi prodotti da tsmc

Francesco Corriga

buona fortuna a impilarli sugli scaffali o a trasportarli..

Francesco Corriga

non è una bella cosa per Intel. ma è una bella cosa per AMD...
dipende tutto dai punti di vista.

Francesco Corriga

I prezzi aumentano perché i rivenditori li alzano per mancanza di stock. Intel non guadagna nemmeno un centesimo in più...
è la stessa cosa avvenuta per le schede video AMD qualche mese fa.

Francesco Corriga

solo gli i9 sono saldati...

Gabry e basta
Gark121

ma GloFo non aveva dichiarato che non voleva spendere ora per i 7nm perchè costava troppo per rendere poco?

Gark121

Assolutamente si. Se lo usi stock, risparmi sul dissipatore (ti basta qualcosa di molto basico), se lo usi occato sono 3-4-500mhz di OC in più (oppure il costo di delid+liquid metal, e ovviamente senza buttare la garanzia), se usi un case con spazio limitato sono cm preziosi da risparmiare sul cooler. Qualunque di queste tu scelga, c'è anche un bel miglioramento della longevità. In ogni caso, la saldatura fa tutta la differenza del mondo su una cpu sbloccata e capace di salire a frequenze piuttosto alte come quella.
Specie se si considera che è pensata per un target di utenza dove il single core è determinante.

Dartagnan92

Mi pare di aver letto poco tempo fa, poi non so se è vero o no, che AMD sarebbe di nuovo in trattativa Globalfoundriers per i 7 nm

pluto

Certo, intel fallirà, ma solo nei tuoi sogni.
Fpga, movidius, optane, chip deep learning nervana, gpu, >90% mercato cpu server, architettura post-core in cantiere, computer quantistico con 49 qubit.

Chi se ne importa se amd prende qualche punto nel mercato desktop, da anni in calo.

luca

Azz è salito di molto

nessuno29

40 euro in più per una saldatura e convenienza nella stessa frase?

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video

Xiaomi Notebook Pro e MacOS: binomio possibile? Video