Intel Optane SSD 905P, ecco la variante da 1,5TB

21 Settembre 2018 14

Intel introduce una nuova versione dell'SSD Optane 905P, disponibile ora con capacità di 1,5TB e prestazioni che, come i modelli da 480 e 960GB, mirano alla fascia enthusiast del mercato desktop. Optane 905P 1,5TB arriva con formato HHHL (Half Height Half Length) ossia come una comune schede di espansione PCIe, per la precisione con interfaccia PCI-Express gen. 3.0 x4 (NVMe 1.3).

Optane 905P è un drive indirizzato a chi non cerca compromessi e vuole un SSD sempre reattivo con prestazioni al top; basato su tecnologia 3D XPoint, questo SSD garantisce sempre la massima reattività e un transfer-rate che supera i 2,5 GB/s.


Più in dettaglio, Optane 905P è capace di un transfer-rate sequenziale in lettura-scrittura pari a 2600-2200 MB/s, valori che forse non sono il meglio attualmente sul mercato (vedi Samsung 970) ma che sono bilanciate da bassissimi valori di latenza ed elevate prestazioni nelle letture/scritture casuali.

Intel dichiara infatti 575.000 e 550.000 IOPS nelle letture-scritture casuali 4K e latenza di 10 microsecondi (sempre in lettura/scrittura). I dati relativi alla resistenza in scrittura riportano invece 27.37 PBW, il valore MTBF è pari a 1,6 milioni di ore, la garanzia invece è estesa a 5 anni.

Al momento Intel non ha svelato dettagli riguardo prezzo e disponibilità effettiva sul mercato, analizzando il costo di Optane 905P 960GB però ci aspettiamo una cifra poco superiore ai 2000 dollari.

Il top gamma 2018 più completo sul mercato? Samsung Galaxy S9 Plus, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 525 euro oppure da Amazon a 614 euro.

14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tiziano Moraca

bellissimo ma prezzo decisamente eccessivo.

Marco Seregni

Beh in sequenziale un hhd 5400 attuale a 100 mb/s dovrebbe arrivarci... Quindi in sequenziale siamo su un 20x....poi ovvio il sequenziale non è mai un problema della realtà concreta di tutti i giorni, sono gli accesso casuali a fare la differenza... Ma addirittura x1000? Oggettivamente... Un sistema operativo che ora viene caricato in un secondo ci metterebbe 15 minuti per essere caricato da un hdd? Mi pare un po' improbabile

Alessio Ferri

Eh, vabbè, non c'è bisogno di optane per avere 1000x da un HDD 5400 rpm.

Marco Seregni

forse rispetto a un HDD 5400 rpm xD

Tom Smith

Certo ma è di gran lunga l'ssd più veloce in commercio.

Alessio Ferri

È un parametro come un altro, comunque 3x/4x in lettura 4k a basse queue depth non lo rendono il 1000x promesso nelle slide, ne fanno "solo" l'ssd con il maggior numero di iops.
Aspetto il 250x mancante.

Tom Smith

Pensi veramente che la lettura sequenziale sia un parametro importante per un ssd? Vatti a guardare le recensioni di questo optane.

Alessio Ferri

"transfer-rate sequenziale in lettura-scrittura pari a 2600-2200 MB/s, valori che forse non sono il meglio attualmente sul mercato", dì mo: ma leggi ogni tanto gli articoli o commenti a qulo?

Tom Smith

È veloce 20 volte gli ssd normali...

Alessio Ferri

Ora potrebbero farli 1000x faster come avevano promesso.

Alessio Ferri

1000x faster... sto ca**o.

Francesco Renato

Chissà perché non è disponibile anche nel formato M2.

Marocco2

Mica male. Peccato per il prezzo, ma è giustificato dal fatto che non è comune trovare ssd con capacità, resistenza e prestazioni del genere. Aspetterò ancora un paio di anni prima di pensare di prenderne uno

Giardiniere Willy

27 pbw!! Finalmente. Con sti valori si possono scrivere 1tb al giorno per 80 anni.
Ormai l'unico problema è la resistenza reale

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex