Nvidia rilascia GeForce Experience 3.15, pieno supporto schede RTX

20 Settembre 2018 7

Durante le scorse ore, Nivia ha rilasciato un aggiornamento di GeForce Experience, che arriva così alla versione 3.15. La principale novità risiede nell'introduzione della piena compatibilità con le nuove schede della famiglia GeForce RTX, troviamo inoltre svariate migliorie al processo di registrazione e trasmissione delle sessioni di gioco, e la correzione di diversi bug.

Il download è disponibile dal sito ufficiale manualmente, ma dovrebbe venire notificato automaticamente all'avvio del software. Con questa versione, i fortunati possessori di GeForce RTX 2080 Ti e RTX 2080, potranno sfruttare anche le funzionalità più recenti, come Ansel e Highlights, a patto naturalmente di aver aggiornato i driver all'ultima release.

Per quanto riguarda i contenuti video, è finalmente possibile eseguire uno streaming salvando in contemporanea il video creato, sono supportate tutte le piattaforme compatibili. Ecco il changelog con le principali novità e la lista dei bug risolti.



7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
sancio

Grazie

Ale

Soprattutto quando la risposta che si da è sbagliata, gli rt core gestiscono il raytracing, il DLSS lo gestiscono i tensor core invece, che sono assenti in ogni caso dalle gtx 1000

ZioLollipop

Dove sono i memes? D:

makeka94

Perdonami non volevo essere antipatico, anzi stavo usando una meme che va di moda adesso =) scusami

sancio

Si può rispondere anche senza essere spocchiosi eh.

makeka94

Si basa sullo sfruttamento degli rt core veda un po lei

sancio

Quindi solo le RTX supportano il DLSS?

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex