NVIDIA RTX 2080 Ti ed RTX 2080: bene nelle le prime recensioni, ma il prezzo è alto

20 Settembre 2018 164

NVIDIA ha tolto definitivamente i veli alle GeForce RTX 2080 ed RTX 2080 Ti, le prime recensioni sono arrivate e confermano quello che più o meno tutti si aspettavano: prestazioni senza compromessi nel gaming 4K, ma anche prezzi di listino che pochi possono permettersi.

Le GeForce RTX sfruttano l'ultima architettura NVIDIA Turing, la prima a portare la tecnologia ray-tracing in ambito consumer, promettendo effetti in-game senza precedenti e allo stesso tempo aprendo la porta a nuove applicazioni per gli utenti prosumer.


Come tutte le testate internazionali, Toms Hardware Usa conferma che la nuova GeForce RTX 2080 Ti è la scheda grafica consumer più veloce vista fino ad ora, l'ideale per chi vuole giocare in 4K a 60FPS grazie alla potente GPU TU102. Il chip da 4352 CUDA Core, affiancato da 11GB di memoria GDDR6, riesce a essere più veloce della NVIDIA Titan V , segno che l'efficienza di Turing e del processo produttivo ottimizzato a 12nm hanno dato i loro frutti. Unico neo il prezzo, i 1279 Euro per la Fouders Edition sono troppi, soprattutto se consideriamo che la GeForce GTX 1080 Ti venne lanciata a un prezzo decisamente inferiore (834 Euro).

Lo stesso discorso vale per la GeForce RTX 2080, molto più potente della sua antenata GeForce GTX 1080, ma in linea come prezzo e prestazioni con la GTX 1080 Ti. In italia infatti si parla di 879 Euro, un netto salto in avanti rispetto a quando venne lanciata la GeForce GTX 1080 Pascal.


Il supporto al ray-tracing è sicuramente il fiore all'occhiello di queste nuove schede grafiche NVIDIA, tuttavia, come discusso in altre occasioni, gli utenti che acquistano GeForce RTX dovranno aspettare almeno un mesetto per sfruttare i primi giochi compatibili con questa tecnologia. Una lacuna questa evidenziata da diverse testate e che non è sfuggita ad Anandtech che già nel titolo dice tutto: "NVIDIA GeForce RTX 2080 Ti ed RTX 2080: Foundation for a Ray Traced Future".

Preso atto di questo "azzardo" di NVIDIA, anche Anandtech conferma prestazioni senza precedenti per una singola GPU:

Le prestazioni nel gaming 4K di una GeForce RTX 2080 Ti reference sono in media il 32% superiori a quelle di una GTX 1080 Ti; un divario che cresce fino al 37% se consideriamo la versione Fouders Edition (90 MHz in più sulla GPU e +10W sul TDP). Quanto alla GeForce RTX 2080, il miglioramento rispetto alla GTX 1080 è del 35% (40% per la RTX 2080 Founders Edition). In termini assoluti, la GeForce RTX 2080 si posiziona vicino alla GTX 1080 Ti, rispetto alla quale può avere uno scarto prestazionale di circa l'8%.


GeForce RTX 2080 Ti ha un TDP di 250W (260W per la FE), la GeForce RTX 2080 scende a 215W (225W FE), rapporti questi che vengono confermati anche dai test. Quanto alle temperature in game, notiamo un certo equilibrio tra le Founders Edition serie GeForce 1000 e 2000, anche se la GeForce RTX 2080 sembra attualmente quella "più fresca".


Con le GeForce RTX 2080 e 2080 Ti, NVIDIA ha ottimizzato anche il lato componentistica, proponendo di fatto delle schede che fino a qualche anno fa erano appannaggio solo dei partner OEM con i prodotti di fascia enthusiast. Escludendo sistemi di raffreddamento non ordinari (vedi GeForce RTX 2080 TI sotto azoto liquido), le nuove GeForce RTX con dissipazione standard offrono un discreto margine di overclock su GPU e memoria GDDR6, cosi come conferma il portale Guru3D.


La testata promuove la funzionalità OC Scanner di NVIDIA, indicata soprattutto per i neofiti, ma comunque ancora da ottimizzare. Nei test in esame, Guru3D è riuscita a portare la GeForce RTX 2080 Ti a 2 GHz per la GPU e 16 Gbps per la memoria GDDR6 (default 14 Gbps), il tutto affidandosi a un overclock manuale. A seguire trovate i grafici delle prestazioni in overclock con e senza OC Scanner:


Queste peculiarità in overclock sono confermate anche da techpowerup che riporta invece un clock massimo sulla GPU TU102 di 2110 MHz (RTX 2080 Ti Founders Edition). La testata conferma le entusiasmanti prestazioni rispetto alla linea GeForce 1000 Pascal, ma ribadisce l'assenza di titoli compatibili con il ray-tracing nonchè con il Deep Learning Anti-Aliasing (DLSS), un nuovo tipo di Antialiasing che sfrutta le DNN (deep-neural network) e può contare su dei core dedicati per l'accelerazione (Tensor-Core).

Ribadendo il discutibile rapporto prezzo/prestazioni, techpowerup promuove le schede GeForce RTX per quanto riguarda la rumorosità in game, sottolineando invece la mancanza del settaggio idle-fan-off che spegne la ventola quanto la scheda è a riposo, nonchè l'elevato consumo registrato in idle.

Sfortunatamente le NVIDIA RTX 2080/2080 Ti Founders non supportano la funzionalità idle-fan-off che tutti amiamo; con 29 dBA in modalità stand-by non sono molto silenziose. Il motivo di questo eccessivo rumore in idle è legato all'elevata potenza che la scheda utilizza (o spreca) a riposo, un fattore che incide direttamente sulle temperature (e quindi sulla velocità delle ventole). NVIDIA promette di risolvere questo problema con lo stesso aggiornamento che risolverà il consumo elevato di energia.


Quanto alle prestazioni, cliccando sui link delle testate citate potrete vedere in dettaglio come si comportano le schede nei vari giochi e in rapporto con altre schede grafiche. Vi segnaliamo per finire l'interessante comparativa di Techspot che mette alla prova le nuove GeForce RTX con 35 giochi. Il portale conferma a linee generali quanto visto fino ad ora, tuttavia si spinge fino a non consigliare l'acquisto o il preordine delle nuove GeForce RTX, definite come una serie di transizione che non avrà vita lunga, a differenza delle GeForce Pascal.

In attesa di vedere più da vicino il comportamento delle schede, segnaliamo che sul sito ufficiale NVIDIA Italia la GeForce RTX 2080 Ti a 1279 euro non è ancora disponibile per l'acquisto, mentre la GeForce RTX 2080 lo è al prezzo 869 euro.


164

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
TheAlabek

Con l'esempio della play ti sei superato!
Quindi quei prodotti che costano troppo per essere usati da un consumer e hanno prestazioni insufficienti per essere professional, sono comunque professional...fantastico

TheAlabek

Si sta discutendo il termine

franky29

Hanno le gddr6 di rilevanza

Ale

Io volevo prendermi una 1080ti, ma essendo le uniche pascal realmente uscite di produzione pensavo ad una 2080 (da vedere prima come masticherà il raytracing) solo che con questi prezzi davvero possono attaccarsi.. se a gennaio o giù di lì hanno calato qualche centone dal prezzo bene, se no aspetto. Alla fine giocare è un hobby, con quei soldi mi faccio un mese di ferie vivendo da re altrove

Lost

Scusate ma monitor 4k oltre i 60hz?

Antonio

no, erano collegati con un jack da 3,5 dietro la scheda e mi sembra erano a cristalli liquidi. usabili su tutti i monitor CRT

NaXter24R

I problemi purtroppo sono molteplici e vanno ben oltre il discorso concorrenza.
Il mercato PC Gaming è in forte crescita ma soprattutto, va di moda = rincari.
Mining.
Scorte da finire.
Costi di R&D superiori.
Nuove tecnologie.
Poi, solo dopo, monopolio.
Infine, e probabilmente il più importante dei punti, il mercato. Perchè se queste aziende fanno questi prezzi, vuol dire che la gente è disposta a spendere queste cifre, è li il vero problema.

Gark121

No, io prendo il caso generale: qualunque prodotto rientra in una categoria o nell'altra. Fine. L'intermedio, cioè roba consumer venduta a prezzi estremamente più alti di quanto sia normale per quella categoria (a fronte di performance migliori o no è irrilevante), non fa una definizione a sé. Resta roba consumer, solo venduta cara.
Vale per questo come decine di altri, dagli i9, alle fotocamere compatte da millemila euro, a qualunque altra cosa.
Se io domani faccio una playstation da 9500€, non diventa "prosumer".

TheAlabek

Di intermedio ora esiste...tu prendi il caso specifico di questa scheda per esaminare tutta una categoria

Gark121

No, per niente, non ha assolutamente senso e ancor meno ne ha nel modo in cui è usato abitualmente.
Se compri qualcosa pensando di guadagnare (guadagnare = senza guadagnavo x, l'oggetto costa y, nel giro di tot mesi/anni di ammortamento penso che avere l'oggetto in questione faccia aumentare la mia produttività tanto da guadagnare x+y+qualcosa) usandolo, sei professional, punto. In caso contrario, no. Di intermedio non esiste nulla. Se compri una 2080ti perché ti velocizza il lavoro tanto da guadagnare 1500€ in più in un paio d'anni, sei pro anche se la usi anche per giocarci una volta finito l'orario di lavoro. Altrimenti, sei consumer.
A maggior ragione non esiste qualcosa di intermedio se come "intermedio" consideriamo hardware assolutamente consumer ma venduto ad un prezzo molto più alto del normale, come avviene nella stragrande maggioranza dei casi in cui viene usato quel termine.

TheAlabek

e ancora una volta, è il rilevante il target tu hai fatto un discorso generale sul termine che, come dimostrato ha senso di esistere

TheAlabek

Costa come una Titan manga titan, solo io ci vedo qualcosa di sbagliato a quanto pare

Top Cat
makeka94

Si, conosco le schede della serie 90 a doppio chip XD (quei maledetti forni)
Tuttavia il mio ragionamento fila, se attualmente una 1080 ti costa di listino 699 (anche se poi sappiamo tutti come è andata) non puoi presentare la successiva a 999€, ma se tu cambi nomenclatura al prodotto la gente te le compra =)

makeka94

Ma sai che il mio nick nacque nel 2004 con halo proprio per questo?

Gark121

Consumi già e chiaro che non saranno un punto a favore di Touring su Pascal, l'hai letto l'articolo?
Temperature... Ma per favore. Esistono le gpu custom grazie al cielo, mica solo quelle ciofeche blower...
DLSS... Quando dimostrerà qualcosa, forse, ne potremo riparlare.
Il tutto ricordando I prezzi (499 è l'msrp)...

Gark121

Concettualmente, se lo fa per lavoro, a qualunque livello, è professional. Se lo fa per hobby, consumer. In mezzo non c'è niente, e men che meno un ragazzino che fa filmini da 2 soldi può essere considerato un target per una gpu da 1300€.

Ale

Ognuno si abbronza a suo modo

Star Techno

la cosa buffa è che il raytracing potrebbe esse controproducente per chi gioca agli fps e in generale in tutti i competitivi, le ombre in ray tracing sono più reali ma la scena al variare dell' illuminazione dinamica può diventare visivamente o più scura o viceversa più sovraesposta specialmente nelle parti a diretto contatto con la fonte d'illuminazione ,il ray tracing ha sempre avuto pregi e difetti non è la perfezione che cercano di farci passare ,per farla breve aspettatevi i nuovi bug sull' illuminazione del tipo che le teste dei personaggi Pelati se fortemente sovraesposte potrebbero sembrare di accendersi come lampadine con un alone biancastro attorno, questo è un possibile scenario bug legato al raytracing.

DeeoK

Non è una Titan ma il prezzo è quello. Non è molto diverso da chi compra una Titan per giocare.

DeeoK

Direi "voi" consumatori.

Star Techno

funziona così perché noi consumatori siamo cretini e ci facciamo fare il lavaggio del cervello comprando ogni puttanata come piccoli zombie, magari non paghiamo l'affitto o le bollette del gas ma facciamo prestiti per acquistare questa roba per sentirci al di sopra degli altri semplicemente perché seguiamo fottute mode..

Star Techno

Bei tempi quelli, li sentivi davvero il silicio fumare in overclock

Star Techno

aspetta i 7nm ora non vale la pena.

Star Techno

comunque ora come ora persino la 980ti ancora rulla ed è invecchiata benissimo

Ezio

Consumi

Ezio

Quindi la 2070 andrà quanto una 1080. E quindi una 2060 non avrà senso visto che converrà prendere una 1070

Top Cat

Lei è intenzionato o no a spoilerarmi un film?

Frost

The witcher 3, deus ex md a 60 fps, Battlefront a 80

NaXter24R

Non è irrilevante, anzi. Se sei alle prime armi hai altro a cui pensare. Se guadagni abbastanza da fare il videomaker di lavoro, 1000€ di investimento in attrezzatura del genere, non sono un problema.
Io come ditta, non mi faccio problemi a spendere 1000€, me li faccio come privato però. Se ci lavoro quella scheda mi velocizza il lavoro, se me lo velocizza lavoro di più, guadagno di più o comunque lavoro meglio. A casa che ci faccio? 20fps in più in 4k? No grazie

TheAlabek

Irrilevante cosa viene prima o dopo...la categoria in cui sei non cambia

TheAlabek

Vorrei sapere a cosa e come...

TheAlabek

Prendilo a pezzi quando conviene...ora poi trovo tutto a buon prezzo soprattutto la cpu

TheAlabek

Sai vero che la tecnologia va a avanti e quello che fa oggi non e detto lo faccia domani si?
Tenere una bassa risoluzione è molto lungimirante

NaXter24R

Se inizi a far video, il PC è l'ultimo dei problemi. Vengono prima le idee, poi i clienti, poi le ottiche, poi il corpo macchina, poi il resto dell'attrezzatura come luci e microfoni, poi viene un PC, ed in questo vengono in ordine: gli HDD o SSD per lo spazio, la CPU, la RAM, uno schermo degno, poi, solo alla fine, una GPU.

TheAlabek

Quindi e una titan? Mi sbloccano i cuda?

Frost

Ci sono i video online di gente che gioca in 8k@60fps con 4 1080ti

TheAlabek

Non penso reggano 8k

TheAlabek

Ti sfugge un punto, il prosumer esiste ed è nel mezzo. Oppure chiami il ragazzino che inizia a fare i filmini per 2 soldi "professional"?

DeeoK

Sono i prezzi di una Titan, non c'è poi da sorprendersi.

Daniele Cosentino

Un 28 a 30cm?! D:

Professor1

Ah è medico lei?

Frost

Ovviamente si parla di monitor non di tv, su un 28" a 30cm la differenza sicuramente c'è

Daniele Cosentino

Ma che guadagno ne avresti da un 4k? Come gli esaltati per gli 8k sulle TV...o hai un 150 pollici o hai la TV a 30cm per distinguere un 8k da un 4k. Capisco le passioni eh ma devi averne anche un beneficio tangibile

Daniele Cosentino

Le review gia' ci sono. I guadagni negli altri scenari rispetto alla 1080ti infatti sono inferiori ;)

Gark121
Gark121
Gark121

Solitamente quando esce una generazione, le serie di fascia alta ma non top sono le più convenienti. Credo sia il primo caso in cui invece sono ancora più inutili della top gamma più scarsa (relativamente a predecessore e tempo di sviluppo) che io ricordi.
Nonché la più cara

Daniele Cosentino

Sto aspettando una 2080ti msi trio a proposito di follia...Premesso: a mia discolpa ho usufruito di un buono del 38 % circa oltre ai -100 di eprice di qualche giorno fa...quindi mi viene realmente attorno agli 800 euro. Che con la vendita della vecchia e' un costo ben ammortizzabile.

Che e' comunque la cifra piu' alta in assoluto mai spesa per una VGA.

NaXter24R

Ah quella.. Aspetto altre prove approfondite. Le loro schede così dicono tutto e niente.

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex