Snapdragon 1000 (8180) avvistato su Geekbench

04 Settembre 2018 98

Snapdragon 1000 (8180), il nuovo SoC Qualcomm pensato per i PC Windows on Arm, fa la sua prima comparsa sul database Geekbench, confermando quindi che a breve potremmo vedere i primi dispositivi Windows Arm dotati di un processore di classe desktop. Lo Snapdragon 1000, denominato anche MTP (Mobile Test Platform), è un chip a 8 core che di certo non potrà trovare applicazione sugli smartphone: basta pensare infatti che il TDP del chip sarà compreso tra i 12 e i 15 Watt.


Il processore viene rilevato con un clock base di 1,95 GHz, e nel test Geekbench fa segnare rispettivamente 1392 e 4286 punti in single e multi-thread. Dati alla mano, quindi, Snapdragon 1000 dovrebbe essere circa il 53% più veloce in single-core del famigerato 835, mentre in multi-core questo gap scende a circa il 31%.

Meno marcato invece l'incremento prestazionale rispetto allo Snapdragon 850, il recente SoC Qualcomm avvistato a IFA sul Lenovo Yoga C630 WOS. Stando alla fonte, infatti, in questo caso il salto prestazionale è più limitato: +8,7% in single-core e +23% in multi-core, ma parliamo sempre di benchmark non ottimizzati per ARM64.

Snapdragon 1000 potrebbe essere un netto balzo in avanti per i PC Windows on Arm: al momento bisogna attendere test più approfonditi, ma a grandi linee dovremmo essere di fronte a una soluzione in grado di dare battaglia all'Intel Pentium Gold 4415Y, chip utilizzato da Microsoft sul Surface Go.


98

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Simone

Ma attualmente i sotto-sistemi Linux come ad esempio Ubuntu vengono fatti girare "come" nativi ...

Lorenzo

No, deve girare Windows che dovrà emulare Android, pressoché inutile. In sostanza, potrebbe avere la potenza di un soc di fascia bassa, almeno penso

pietro

Il guaio non è il soc arm in se, che sulla carta dovrebbe avere posizionamento e vantaggi diversi dai soc x86.

Il guaio è sta fissazione di volerci far girare software x86 sopra, finendo cosi per castrare le prestazioni del soc, alzarne i consumi e praticamente annullarne ogni vantaggio di partenza

nitrusOxygen

TDP troppo alto, doveva stare sui 6-7 watt per essere appetibile, a meno che le performance siano paragonabili ad un i5-8250U (altamente improbabile)

Simone

Ora...

Mi sorge una domanda...

Essendo molti sistemi Linux già "emulati" in Windows "emulando" Android su Windows i vari programmi Android potrebbero girare come nativi?

Aster

Tranquillo mi basta il corso di architettura e elaboratori all’un

Simone

Come sempre non fidarti al 100% di quello che dico soprattutto in casi un po' incerti incerti come questo...

Ma salvo particolari novità nell'OS attenendoci a quel che sappiamo è 32bit

Simone

Analizzando l'OS pare che il sistema sia simile a quello di Wine per il 32 bit.

Un Layer di intercompatibilità fa da traduttore e reindirizzatore.

Sostanzialmente le chiamate ai registri vengono rielaborate e inviate ai registri RISC dei processori ARM.

La cosa non è poi cosi difficile visto che i X86 nel loro interno fanno una cosa simile...

Il problema sta sul 64Bit

B!G Ph4Rm4

Un Core U arriva anche a 25 watt se non di più in qualche caso.

Aster

Decidetevi pero;)

Simone

Alla fine se non bloccati arrivano ad un core U

Aster

Per questo dico meglio lasciare i commenti a livello di un blog senza entrare in dettagli tecnici

Simone

Questo e vero.

A partire dal 64Bit, essenziale oramai.

Sarebbe interessante capire come mai il 32bit viene gestito adeguatamente e il 64bit oltre ad avere problemi di compatibilità sembra essere completamente emulato o cosa dalle prestazioni

B!G Ph4Rm4

Da 5 a circa 12-15

Simone

Allora vedremo...

Simone

È complessa la dichiarazione.

L'anno scorso i primi modelli non sopportavano il 64bit.

Ora c'è un supporto ma sembra che a differenza del 32 bit le prestazioni non sono assolutamente paragonabili ad un nativo.

Il SoC è a 64bit, l'OS a 32.
Il fatto sta che alcuni tablet/pc usano 8GB di RAM.
Andrebbe fatto un teardown dell'OS.
Secondo alcuni Windows non usa più di 4GB, gli altri 4 vengono sfruttati però, ed è lì il complesso

Davide

Diciamo che anche Windows deve fare la sua parte, stiamo parlando di un progetto piuttosto giovane c'è margine di miglioramento fortunatamente

Simone

Ha sbagliato.

Simone

A che TDP vanno gli Y?

Simone

Già, attualmente i 64bit non vengono gestiti bene, certo meglio di prima in cui non erano compatibili.

E credo che sul fronte x32 ci sia ancora altro da migliorare, per definirlo come nativo o quasi.

B!G Ph4Rm4

L'855 dovrebbe essere a 3Ghz, questo probabilmente anche.

Simone

Da cosa deduco queste frequenze?

Teoricamente dovrebbe essere un 855 senza tecnologia BIG.small e dunque con 8 core tutti attivi a massima frequenza

Simone

Però troppo poca per un PC.

Se questo aiuta la diffusione apettiamo che facciano un processore Ad Hoc magari quadcore che aumenti soprattutto in GPU, poi in CPU e cache... riduca quelle in DSP/WiFi/LTE.

Simone

Dovremmo avvicinarci ai Core Y prestazionalmente

Ezio

Altrettanto, vai.

sopaug

dai rispondi l'ultima volta così sei convinto di prenderti la ragione e sei contento, come i matti.

Ezio

Autobiografia voto 10

sopaug

è inutile che cerchi di buttarla in caciara tirandola in lungo, hai scritto 2 fesserie.

Ezio

Quindi non hai studiato proprio

sopaug

vista la tua precisazione inopportuna quello che non capisce sei tu. E non mi riferisco solo al latino naturalmente.

Duca
Davide

Non ho mai detto che l'ordine di grandezza sia relativo a geekbench, benchmark che misura di tutto e di più oltre alla sola CPU.

Mattia Alesi

Mmm lo stesso TDP di un core i7-8650u...(senza contare clock più bassi e la questione dell'emulazione x86)

SirTampax
SirTampax

Sono io che non sono aggiornato e non ho mai visto una cpu intel da 15w fare 13000/45000 in geekbench o sei tu che non sal cosa vuol dire un ordine di grandezza?

Dea1993
B!G Ph4Rm4

I Core M3 fanno 3000 punti
https://uploads.disquscdn.c...

SirTampax
ste

La cosa che mi lascia perplesso è che e questi sono circa i punteggi del atom x7 che era una porcheria sia su Android che e su Windows.

Alessio Ferri

I core m3

B!G Ph4Rm4

E' chiaro rispetto al fatto che i WoA (Asus e HP) presentati finora sono stati un flop clamoroso, e in base al fatto che per andare meno di un Core M, li fanno consumare 15 watt, ovvero come un Core M che però va molto di più.

Questo 1000 se va bene andrà un 50% in più nella versione finale, che è comunque meno di un Core M e dovrà comunque emulare le applicazioni, se ricordo quello che promettevano i fànboy ARM ci sarebbe da ridere.

Slartibartfast

In base a cosa è chiaro? Benchmark farlocchi su engineering samples, magari passando da emulazioni fatte da Microsoft?

Dea1993

non funziona così.... qualcomm non ha prodotto nessuno snapdragon 500, quindi non puoi metterli insieme per fare uno snap 1000 purtroppo.
però potresti prendere uno snap 1000 tagliarlo a metà e fare 2 snap 500, a quel punto puoi fare come dici te.. li metti insieme e diventano uno snap 1000

B!G Ph4Rm4

Eh ma quando ci saranno CPU ARM vedrai... si si xD

acitre

E sono 5w dual core XD

Davide

lo credo anche io, i margini di miglioramento del sistema sono ancora molto ampi

Davide

windows è l'unico sistema ad aver dato un senso alla potenza di qualcomm, impossibile da sfruttare al massimo su di uno smartphone.

B!G Ph4Rm4

Ma dove?
I nuovi Core i5 Y-series fanno 3700 in single core e quasi 7000 in multi core.
"https://www.notebookcheck.it/Intel-Core-i5-7Y54-Notebook-Processor.209450.0.html"
Gli Atom non vengono nemmeno più prodotti

C#Dev

Sarebbe meglio che quei benchmark non venissero nemmeno fatti visto la loro completa inesattezza.

E in ogni caso l'architettura ARM ha dei vantaggi enormi per quanto riguarda autonomia e connessioni ma é ancora una completa incognita per il loro utilizzo su macchine "serie" di qualsiasi tipo.

Sono curioso di vedere il loro sviluppo.

B!G Ph4Rm4

La frequenza di questo 1000 dovrebbe essere di circa 3 GHz, quindi non sono le prestazioni finali del SoC, che sono troppo basse, inverosimili.
Detto questo, è chiaro come il miracoloso vantaggio che i chip ARM avrebbero nei confronti di x86 si stia rivelando sempre più come fumo negli occhi.

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video

Xiaomi Notebook Pro e MacOS: binomio possibile? Video