Dell @ IFA 2018: tour dello stand con i nuovi XPS 13 e Inspiron | Video

31 Agosto 2018 27

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Le novità che Dell porta qui ad IFA 2018 si concentrano sui portatili: l'azienda introduce i modelli da 13", 14",15" e 17" rinnovati con i nuovi processori Intel Whiskey Lake e specifiche tecniche aggiornate. Esplorare lo stand del produttore presente alla fiera di Berlino è un buon modo per avere un quadro di sintesi dei recenti annunci.

Incrociamo subito Inspiron serie 5000 (5580) con display da 15", un portatile di fascia media che non rinuncia ad una dotazione hardware prestante, racchiusa in una scocca che, per mantenere più basso il prezzo, non ha finiture pregiate come quelle dei fratelli maggiori della linea XPS. Il portatile, annunciato due giorni fa - dettagli nel nostro precedente articolo - sarà disponibile a partire dal 20 settembre (l'azienda non precisa in quali mercati) ad un prezzo ancora da confermare.


In mostra anche l'Inspiron serie 5000 con display da 14" - da notare come, nonostante si tratti di portatili non di fascia altissima, il lavoro volto ad ottimizzare lo spessore delle cornici del display è percepibile, e contribuisce a migliorare estetica e dimensioni. E non mancano un modello convertibile, l'Inspirion serie 5000 2-in-1 14", caratterizzato dallo schermo che può essere ruotato a 360 gradi per consentirne l'utilizzo in modalità tablet.

Ad un gradino più in alto si trovano i modelli Inspiron serie 7000, come il modello da 13" che vi mostriamo nel filmato. Le finiture migliorano rispetto agli Inspiron serie 5000, a partire dalla scocca in metallo disponibile in più varianti cromatiche. A bordo si trovano processori Intel Whiskey Lake e schermi con risoluzione FHD o UHD (opzionale), che possono essere calibrati con il software Dell Cinema. Nella parte alta della line-up della serie 7000 troviamo il 13" 2-in-1 - può essere considerato una versione più economica dell'XPS 13 2-in-1 - e il 17" 2-in-1 che può opzionalmente essere equipaggiato con la scheda video Nvidia GeForce MX150.


Si sale di categoria con l'XPS 13 2-in-1 che mantiene un design analogo a quello dell'omonimo modello recensito nella primavera 2017, ma si aggiorna con i nuovi processori Intel di ottava generazione - un i7 8500Y nell'unità che abbiamo provato presso lo stand. I nuovi processori consentono di continuare ad utilizzare un sistema di dissipazione passiva e di migliorare gli aspetti della trasportabilità grazie ad una scocca di dimensioni particolarmente contenute - il punto più spesso misura 13,7 mm. Nel corso della fiera, Dell ha inoltre confermato l'arrivo di una variante con Core i3 dell'XPS 13 ''tradizionale'' e della nuova versione Developer Edition basata su Ubuntu 18.04 LTS.

A chiudere il quadro interviene il Chromebook Inspiron 14 2-in-1, il primo portatile Chrome OS di fascia premium destinato all'utenza consumer realizzato da Dell, al quale dedicheremo un ulteriore approfondimento video. Nel frattempo, ricordiamo sinteticamente le principali caratteristiche tecniche, comprendenti: Intel Core i3 8130U, 4GB di RAM, storage sino a 128GB (eMMC) e una batteria che consente di raggiungere un'autonomia massima dichiarata di 15 ore.

Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 444 euro oppure da Amazon a 505 euro.

27

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alessandro Mele

dell inspiron 13 5370 i5 8250u 8 ram 256 ssd (dell'anno scorso ma con possibilità di espandere la ram) o 7380 con la pci express i5 8265u ma la ram integrata?

Pippo_Pozzi

Ok forse per il 15 ci potrebbe stare ma il 13 e il 15 2-1 non credo proprio

Wukepi

Cerca il tuo modello su ifixit, se dovesse essere presente puoi farti un'idea sia di quanto è fattibile l'operazione, sia di come eventualmente procedere. I portatili sono tutti diversi uno dall'altro, non è pensabile farci qualcosa senza una guida di qualche tipo.

eberg93

Yep, anche secondo me è per quello che è lento dato che le temperature minime sono 50 gradi senza fare nulla. Avevo già provato con la distro di Linux in dual boot, ma poco cambiava. Cambierei la pasta termica, sui PC fissi l'ho fatto varie volte sia su CPU che su GPU. Ma sul portatile no, è troppo uno sbatti aprirlo e armeggiare con componenti molto più piccole e in spazi notevolmente ristretti rispetto ad un desktop. Soprattutto se si tratta di un ultrabook (si, il 14z già si poteva considerare ultrabook dato che per il periodo era una macchina piuttosto sottile e poco ingombrante).

Wukepi

Se proprio vuoi far durare di più il portatile, installaci Linux come sistema base e non solo in VM. I rallentamenti che riscontri anche a seguito di formattazione, sono dovuti probabilmente al fatto che le alte temperature interne protrattesi per lungo tempo hanno fatto seccare la pasta termica. Linux è molto più parco nell'uso di CPU (e di altre risorse) rispetto a Win10, e questa cosa si nota fin da subito. Anche il tuo vecchio portatile, seppur compromesso, dovrebbe tornare a essere utilizzabile.

nutci

Vabbè il 9550 è uscito da ormai 3 anni.

Aster

Come me per i smartphone;)

eberg93

Ottimo, me li segno. Anche perchè odio i portatili, lo devo comprare solo per necessità. E sono anche un po' fuori dal giro. Nel senso, di componentistica per i fissi ne so a pacchi, assemblo per amici, aiuto gente sui forum specializzati, ecc. Però quando si parla di notebook addio, li odio, ho un rifiuto psicologico.

Pippo_Pozzi

Un refresh del design degli XPS dopo un anno? La vedo dura conoscendo Dell da 15 anni

Aster

Da possessore confermo e ottimo come portabilità e prestazioni per l’uso quotidiano medio alto.Ma anche le alternative non sono di meno sui 13-14 tipo thinkpad x1 carbon,toshiba poteage ,fujitsu serie u o asus ux.Anche una novita come mateprox dicono si comporti bene

eberg93

Non è questione di voler spendere tanto o poco. È che faccio parte di quelli che preferiscono spendere di più per un prodotto buono che dura diversi anni piuttosto che per uno medio che dura di meno. Sempre tenendo d'occhio comunque il rapporto qualità prezzo e in base all'utilizzo del prodotto. Per dire, adoro il note 9, ma l'anno scorso mi sono comprato OP5 e tale telefono mi durerà altri 3 anni sicuri, come prima di lui mi era durato 4 anni il nexus 5. C'è tutto un ragionamento dietro che dura diverse settimane se non mesi quando devo comprare qualcosa di un certo valore, non mi piace spendere a caso anche se posso permettermelo, sarebbe uno spreco. Un XPS 13 in questo caso sarebbe una macchina ottima, leggera, duratura, che non dà fastidio in borsa tutti i giorni. Sicuramente verrebbe sfruttato. Ma si vedrà fra qualche mese, intanto ci rimugino per bene ancora a lungo ahahah!

nothingman

Perché nel video dite che l'inspiron 5000 non dovrebbe arrivare in Italia? Con la serie attuale ci sono sia i 5000 che i 7000....

Aster

E vabbe allora vuoi spendere:)allora entrerai nel club di quelli con dev edition o sei uno di quelli che programma con visual code:)

eberg93

Mmmm, credo che opterò per un 13, massimo 14 pollici. Gli XPS mi garbano assai

Frost

Gli inspiron 5000 hanno un rapporto qualità prezzo fenomenale!

Lu

Sembra più bello il 7000 13" 2in1 che l'XPS 13" 2in1.

Aster

direi un Dell Inspiron 15 5570 sarebbe interessante da considerare

NaXter24R

La penso allo stesso modo. I chip sono validissimi, i portatili utilizzati invece molto meno

Darkat

Ad occhio quest'anno Asus ha presentato le soluzioni più belle ed equilibrate (anche in rapporto ai prezzi)

nutci

Anche se sono già bellissimi così spero che ci sia un refresh nel design degli XPS.

eberg93

Sarei quasi tentato di buttarmi ancora su dell. Ho un inspiron 14z con ormai oltre 5 anni alle spalle. Ha un i7 third gen che fa pena, batteria distrutta, scalda come un forno (le ventole partono anche solo con edge, se uso chrome esplode) e soli 6gb di ram. Per giunta va lentissimo (per dire un foglio word/excel me lo apre in oltre un minuto) ma non so per qual motivo dato che il pc è completamente formattato (più volte), c'è solo Virtualbox per usare ubuntu in università. Sto tirando avanti alla grande ovviamente col fisso da gaming, però ormai fuori casa non resisto più col portatile, è ora di sostituirlo. Penso che potrei rimanere in famiglia dell. L'accoppiata perfetta sarebbe un i5 con 16gb di ram per avere un buono spazio per virtualizzare mentre programmo, peccato che i 16gb li diano solo con gli i7 che odio perchè scaldano di più e quindi anche meno batteria. Però vedremo che porterà dell nei prossimi mesi qua in Italia, magari ci piazzano sconti studenti / sconti di natale fra qualche mese.

Rick

Oltre ai ryzen anche gli Intel core G con grafica Vega..gli unici modelli visti al momento sono gli aspire 7, che dal video sembra abbiano una qualità costruttiva dimenticata chissà dove..plastica che flette ovunque

Ho idea che Intel sia ancora parecchio forte nel mercato mobile e ostacoli un po’ i produttori nel fare come si deve modelli concorrenti con Amd..anche quelli che sono già sul mercato hanno un sacco di compromessi che non li fanno per niente preferire alle controparti Intel

Rick

Ma sbaglio o la luminosità dei display era parecchio bassa?
Carino il 7000 da 13” sia normale che 2in1

elvis

I prezzi dei nuovi serie 5000? Anche sull'altro articolo prezzi solo dei 7000

roby

Non mi piace quell aggancio come meccanisco di chiusura super antiestetico

mat

Sono rimasti sul sito USA.

NaXter24R

Ma i Ryzen li hanno fatti sparire dalla circolazione? Non si vedono nemmeno sul sito...

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video

Xiaomi Notebook Pro e MacOS: binomio possibile? Video