HP svela le specifiche dei processori Intel Whiskey Lake-U

09 Agosto 2018 16

I processori Intel Whiskey Lake-U rappresentano la nuova generazione di CPU per notebook dell'azienda di Santa Clara. Basati su processo produttivo a 14nm+++, andranno a sostituire gli attuali Kaby Lake-R (Refresh), offrendo una migliore efficienza energetica e frequenze operative decisamente più spinte.

Dopo i primi dettagli emersi lo scorso luglio, arrivano nuove e interessanti informazioni dal partner HP che, aggiornando le specifiche del convertibile Pavilion X360 14, svela le caratteristiche tecniche dei modelli Intel Core i7-8565U, Core i5-8265U e Core i3-8145U.


Nonostante Intel non abbia ancora presentato ufficialmente i prodotti, i dati rilasciati da HP dovrebbero essere attendibili, soprattutto se consideriamo che coincidono con le notizie circolate nelle settimane scorse. Partiamo dal Core i3-8145U, un dual-core con Hyper-Threading (2c/4t), 4MB di cache e frequenza base 2,1 GHz con Boost a 3,9 GHz su singolo core.

Intel Core i7-8565U e Core i5-8265U saranno entrambi chip quad-core con supporto HT (8 thread): il primo offre 8MB di cache e frequenze base/boost di 1,8/4,6 GHz, il secondo 6MB di cache e frequenze base/boost pari a 1,6/4, 1 GHz. I nuovi modelli Whiskey Lake avranno un TDP di 15W e utilizzerano una componente grafica Intel UHD 620, la stessa vista sui Kaby Lake R.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 580 euro oppure da Amazon a 629 euro.

16

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
andrea55

Per quello servono i minus :D

Cerbero

Dai che a furia di plus arrivano ai 5nm prima di AMD!

Cerbero

Ahahahahaahaha per la serie : meravigliosi attimi!

nitrusOxygen

Ok ;)

Francesco Renato

A nulla, io mi riferivo al confronto con la precedente generazione, nell'ambito della stessa generazione le differenze sono insignificanti, servono solo a spennare i polli.

nitrusOxygen

gli U quad core sono usciti già da un anno, svegliaaaaaaaa, a che serve sto precessore quando c'è già il i7-8550U?

Marco Manieri

Un 2700u non è affatto lontano da un 8550u, anzi, sono comparabili. La Vega 10 integrata è indubbiamente inferiore alla mx150, il che mi pare ovvio perché resta un'integrata con memoria condivisa. Il tutto consuma comunque meno della combo 8550u+mx150

Stefano

Si ma questo è il primo refresh (sempre a 14nm) dopo l'introduzione dell'ottava gen con core raddoppiati. Si tratta solo di un aumento delle frequenze in turbo boost che come dice nitrusOxygen vedrai solo per pochissimo.

Francesco Renato

Dimentichi che i core passano da 2 a 4, cosa molto più importante di qualche hz in più.

nitrusOxygen

bisogna attendere i 7nm del prossimo anno per vedere qualche laptop in più

Ex.

14nm++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Patetici

Gabriel #JeSuisPatatoso

Il problema è che per quanto ho visto un i7 8550U + MX150 va di più e consuma meno rispetto a ciò che AMD cerca di proporre. Magari AMD costa meno, ma se consumi e potenza non aiutano penso che sia normale che i produttori non facciano la fila per usare le loro soluzioni.

Maurizio Mugelli

amd come sempre ha il problema di convincere i produttori ad adottarla.
in questi giorni dovrebbe uscire l'offerta per mobile fino 45W, la serie "HE" (quindi mobile ma non troppo...).

Gabriel #JeSuisPatatoso

Ma AMD cerca ancora di recuperare lato notebook o ha deciso di lasciar perdere? Intel con queste integrate da due spicci non mi convince.

alexhdkn

Ancora più confusione, ottimo. Il terzo più per che cosa sta? Poi frequenze più spinte solo in turbo boost che non saranno sempre raggiungibili e non su tutti i core come sempre.

nitrusOxygen

4,6 GHz che vedrai solo su un core per un tempo non superiore ai 500ms, giusto il tempo per farlo rilevare al task manager e prendere un print screen per ricordo.

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex

ASUS Project Precog: il notebook a doppio schermo del futuro | Anteprima

HDblog @ Computex 2018: live blog continuo dalla fiera

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB