Western Digital annuncia le nuove NAND 3D QLC 96-layer da 1,33 Tb

20 Luglio 2018 5

Western Digital ha completato con successo lo sviluppo delle nuova architettura per le NAND 3D QLC 96-layer di seconda generazione, un traguardo importante che permetterà al produttore di offrire una densità di 1,33 Tb in un singolo chip di memoria. Sviluppate dalla joint-venture con Toshiba, le nuove NAND QLC (quattro bit per cella) permetteranno di assemblare SSD ad altissima capacità, anche se allo stesso tempo non saranno esenti da compromessi. Stando al comunicato del produttore, vedremo questa nuova tipologia di NAND sui prodotti consumer con brand Sandisk, ma a quanto pare non mancheranno soluzioni enterprise.


Le NAND QLC scrivono 4 bit per cella, una caratteristica che influisce direttamente sulla loro durata; rispetto a una TLC (tre bit per cella) per esempio, la QLC ha un'endurance inferiore, tuttavia le ottimizzazioni di questa ultima generazione dovrebbero permettere di aumentare la vita media degli SSD QLC, avvicinandosi ai valori di quelli con NAND TLC.

Al momento Western Digital non ha fornito dati precisi sull'endurance di queste memorie; sappiamo che una NAND TLC può resistere più o meno a 3000 cicli P/E (Program/Erase), quindi molto probabilmente le nuove QLC di Western Digital saranno al di sotto di questa soglia. C'è da considerare infine che le NAND QLC sono meno performanti delle TLC (nonchè delle MLC), tuttavia la presenza di più canali potrebbe in qualche modo compensare le prestazioni degli SSD basati su questa tipologia di memoria.

Tre fotocamere per il massimo divertimento e un hardware eccellente? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Tigershopit a 764 euro oppure da ePrice a 959 euro.

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Il Clown serio.

Le nuove NAND...o.

A'Nando! A n'dò stai?
:)

sardanus

curioso di sapere il TBW con queste QLC, dall'infografica sembra 1/3

Marco Seregni

beh dipende dagli usi... se non importa tanto la memoria ma più la velocità e l'affidabilità certo.

c0s87

Le QLC nascono per ampliare la capacità dello storage, è per quello significa usare il disco molto, ma molto meno usurandolo al minimo.
Se riescono a portarti tra qualche anno un 6tb a 300/400€ ecco che lo storage su SSD ( anche se non priva di pericoli , come uno sbalzo di corrente , ma ovviabili ), può diventare una soluzione per molte persone e anche in farm dove io ho aggiunto 2PB su dischi solidi ad un prezzo di 2 ville XD.

Sterium

Sinceramente anche per un fattore di sicurezza consiglio sempre le MLC poi ognuno con i suoi soldi fa quello che vuole...
Questi dischi si potrebbero usare da low-cache

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex