Chrome OS Canary: prime tracce di un file manager più completo

16 Luglio 2018 29

Chrome OS Canary ha iniziato a ricevere un file manager più razionale e completo di quanto proposto finora. Un cambiamento necessario, considerando le ultime evoluzioni del sistema, che ora ospita contenuti nativi, file Linux e file Google Play/Android. Al momento, il manager include proprio queste tre categorie - i nomi ufficiali sono Downloads, Play Files e Linux Files.


François Beaufort, dipendente di Google molto vicino a tutto ciò che è Chrome e Chrome OS, si aspetta che quando sarà del tutto maturo il file manager sarà così strutturato:

  • File recenti
  • Gallerie multimediali (foto, video, audio)
  • Collegamenti
  • File personali:
    • Download
    • File Play (se abilitati)
    • File Linux (se abilitati)
  • Altri volumi esterni (chiavette, memory card, hard disk esterni...)
  • Volumi Google Drive
  • Altre risorse
  • Possibilità di aggiungere nuovi servizi

Il lavoro da fare è ancora molto, e benché questo sia l'obiettivo di oggi è bene non crearsi troppe aspettative a riguardo. Si sa che le idee cambiano, nel tempo.

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 437 euro.

29

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mirko Brombin

Un filo meno di sarcasmo non ci sta male. Spiegami il tuo punto di vista sul come mai non ha senso partizionare un SSD. Imho se partizionare un SSD non ha senso, non ha senso nemmeno su un disco rigido standard. Partizionare non rallenta e non velocizza, permette una gestione piú logica ed estensibile nel tempo, tutto qua.

Mirko Brombin

Parlando di inutilitá nel partizionare, una partizione swap non ha veramente senso oggi.

Beard

HDblog probabilmente ha bloccato la risposta poiché contenente un link.
Aldila del mio errore di associazione, ancora non hai spiegato perché sarebbe una cattiva idea.

Per la cronaca la partizione di swap ce l'ho ma disabilitata, viene attivata solo in compilazioni complicate o se mi serve l'ibernazione e dopo due anni i valori smart del mio SSD dicono che é in perfetta salute

Beard

Errore mio.
Continui a non spiegare perché sarebbe un'idea non valida partizionare un SSD dato che sulla vita di un disco (a stato solido, così evitiamo fraintendimenti) non influisce.
Inoltre la partizione di swap c'éa disabilitata (la abilito solo se mai dovessi aver bisogno dell'ibernazione o di compilare cose cose un po' grosse)

Jimbo Kern

Cosa vi sfugge, o paladini dell'Open Source che io ho scritto che il problema è partizionare __UN SSD__, non un disco di 50 anni fa e nemmeno un disco meccanico moderno?

Jimbo Kern

Devi vedere tu, è un tuo problema. Di default tieniti pure la partizione di swap, che su un SSD è tutta salute :-)

Jimbo Kern

Ho scritto "Partizionare un SSD", non partizionare un disco.

Mirko Brombin

Quindi se un giorno voglio espandere la partizione home e aggiungerla ad un gruppo LVM, piallo tutto perché sono furbo e non ho partizionato?

gstux

intanto 50 anni fa non esistevano gli ssd, ma poi metti che voglio fs diversi sullo stesso disco? oppure che ho due distro e voglio avere la home condivisa? bah

Beard

Perché partizionare un disco dovrebbe essere "concettualmente di 50 anni fa"?

Jimbo Kern

Fa niente. Partizionare un ssd è assurdo, lo fanno solo i sistemi basati su linux perché sono concettualmente rimasti a 50 anni fa.

Ikaro
broncos7
Ikaro

Sinceramente non so perché fanno così... Ma penso più alla scelta, folle, di mktg che a problemi tecnici...

broncos7

Ma allora perché lo sta facendo singolarmente per ogni chromebook?
Non credo siano così indietro da non sapere che potrebbe esistere un metodo che va bene per tutti i dispositivi...

Ikaro

È proprio di Google che parlo, se volesse, non ci metterebbe nulla a rendere la cosa più estesa, il lavoro lo ha già fatto... Considera che le applicazioni Android sono "emulate" perfino su Android stesso, figurati... È il contorno intorno da cambiare (supporto finestra, supporto mouse ecc. Ecc) ma quello fatto una volta va bene su tutte le macchine

Jimbo Kern

Cloudready crea ancora 16 partizioni su un ssd da 120 come l'ultima volta che l'ho testato l'anno scorso?

broncos7

Se vuoi fare una cosa seria lo devi fare come lo sta facendo Google Altrimenti puoi usare emulatori e quant'altro ma stiamo parlando di cose ben diverse

Ikaro

Le applicazioni Android sono in Java, potenzialmente possono girare su qualsiasi architettura, basta la voglia...

Mirko Brombin
efremis

https://uploads.disquscdn.c...

~benzo
broncos7
Maxim Castelli
masnia
Bach05

Ma il file manager di Android non e malaccio. Manca solo il drag&drop .

~benzo
broncos7

vorrei la possibilità di avere un backup completo di Google Drive sulla memoria interna e/o microSD

Vinx

Migliori mouse PC e MAC da comprare per Natale: i top 5 scelti da HDblog

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video