Recensione Varmilo VA109Mac: meccanica, italiana e illuminata | FWC #12

14 Luglio 2018 130

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Le tastiere meccaniche specifiche per Mac sono cosa rara. Intendo modelli con keycaps dedicati, con un aspetto minimale ed elegante, con un firmware già pronto a gestire sia le funzioni multimediali sia i programmi di serie. Tastiere meccaniche con Option e Command anziché Alt e Win, con tasti per Expose e per Mission Control, e con le stesse icone e la stessa tipografia delle originali Apple. Tecnicamente, ogni modello si può adattare; basta cambiare i keycaps e rimappare i tasti con Karabiner o simili. Ma non è una cosa per tutti. E non è mai una soluzione economica.

Fun with Caps! è una nuova serie di HDblog.it con recensioni e prove alle migliori tastiere meccaniche in commercio. Proviamo modelli per il mercato consumer, da gaming o da ufficio, e prodotti di nicchia, da veri intenditori. Per ricevere le notifiche dei nuovi episodi è consigliato iscriversi al canale Youtube di HDblog.it. C’è anche una playlist dedicata. Buon divertimento!

In questa 12° puntata di Fun With Caps vi parlo di Varmilo VA109Mac, una tastiera meccanica di fascia alta specifica per Mac disponibile in diversi layout (ISO-IT compreso), con diverse tipologie di switch Cherry MX, in un paio di colorazioni (bellissima l’edizione Sakura) e, soprattutto, retroilluminata in bianco. Costa 135 sterline su caps-unlocked.com. La spedizione arriva dall’Europa quindi comprende dogana e dazi. Caps-unlocked è attivo da qualche anno ma solo da poche settimane ha inserito a listino anche tastiere Leopold e Ducky. Vi consiglio di metterlo tra i preferiti perché è uno dei più affidabili quando non si vuole correre il rischio dell’importazione diretta da Taiwan, Cina o Corea.

CODICE SCONTO HDBLOG15 PER RISPARMIARE IL 15%

Varmilo VA109Mac su iMac G4 = LOVE

La VA109Mac funziona anche su PC Windows, ma è l’ideale per i prodotti Apple di ogni generazione. Io la sto usando per scrivere questa recensione su un iMac G4 da 20 pollici, il “lampadone” oppure il “girasole” o come altro volete chiamare questa meraviglia tutte curve. L’installazione d’epoca di OSX Tiger l’ha accettata alla prima connessione.

Conosciamo Varmilo. In altre puntate di Fun With Caps abbiamo provato la TKL VB87M Bluetooth con switch Gateron Clear, e la MA105C con i nuovi switch elettro-capacitivi Sakura Pink. Questa VA109Mac riprende il telaio e i materiali della MA105, ma aggiunge quattro tasti sopra il tastierino numerico (passa quindi dall’essere una 100% ad una 110%) e dei keycaps in PBT con legende stampate a sublimazione (dye-sublimated). Misura 442 x 137 x 33 mm e pesa 1.4 kg: il solito carro armato. La sua confezione comprende un cavo mini-USB USB, un cavo mini-USB USB-C (entrambi da 1.5 metri), un estrattore, un tasto Caps Lock sostitutivo e una mascherina trasparente anti-polvere.

Scheda tecnica Varmilo VA109Mac

  • Switch Cherry MX Red, Black, Blue, Clear, Speed Silver, Red Silent, Black Silent
  • Keycaps: PBT / Legende dye sublimation / Profilo Cherry / Compatibili Cherry MX (ricambi ed estrattore in confezione)
  • Connettore: miniUSB (2 cavi da 1.5 metri in confezione, USB-A e USB-C) / NKRO
  • Retroilluminazione: bianca / 4 livelli di intensità / Costante o modulata
  • Dimensioni: 442 × 137 × 33 mm / Peso: ± 1,4 kg
  • Compatibile con MacOS, OSX, Windows, Linux, Chrome OS, Android, iOS.

La mia Varmilo VA109Mac ha layout ISO italiano e switch Cherry MX Silver Speed. I keycaps in PBT sono gli stessi spessi 1.5 mm e “porosi” a cui ci siamo abituati. Il profilo è Cherry. A differenza delle altre versioni, questa specifica per Mac usa un font simile al San Francisco di Apple (o è proprio lui?) con la maggior parte delle lettere stampate al centro del tasto e alcune delle funzioni in seconda battuta (Win, Alt, NumLK, PrtScn, ScrLK, Pause, qualche icona) stampate sul fronte in un grigio chiaro. Tutti i tasti principali hanno un carattere minuscolo; l’effetto finale è una tastiera elegante e stilosa.

Il layout ISO italiano si può selezionare al momento dell'ordine.

I keycaps tutti bianchi, così spessi e così densi, risolvono uno dei problemi estetici della MA105: l’illuminazione che traspare dai tasti colorati. Qui non succede. I LED bianchi danno comodità nelle ore serali, ed è piacevole guardare in basso e notare una divisione netta tra keycaps e luce, un vero contorno illuminato anziché un brutto effetto sbiadito. È solo una questione di keycaps, chiaro - ma lo trovo piacevole.

Non tutte le funzioni in seconda battuta sono stampate sui tasti. Per gestire la retroilluminazione si usa Fn+Freccia su/giù, oppure Fn+Freccia sinistra/destra per passare da un effetto statico ad uno modulato. Con Fn+A, premuto per tre secondi, si attiva la modalità Mac, mentre con Fn+W si passa alla modalità PC. La tastiera fa lampeggiare il Caps Lock per confermare i cambiamenti, e mantiene l’impostazione dopo il riavvio, lo standby e la disconnessione. In modalità Mac, si può regolare l’intensità della retroilluminazione bianca anche con i tasti F5 e F6; con F1 e F2 si modifica la luminosità del display (di portatili e MacBook); con la fila F7-F12 si gestisce il multimedia. È tutto molto intuitivo perché riprende il layout Apple.

I keycaps sono spessi 1.5 mm e prodotti in PBT.

Varmilo VA109Mac ha un telaio in plastica ABS rifinito con texture 3D effetto legno. Ho apprezzato la sua resistenza ai graffi, alle impronte e alla polvere nella MA105, ma devo ammettere che questa versione bianca rende meglio. La preferisco perché è meno evidente la finta venatura del legno (che può piacere o meno) senza far perdere raffinatezza rispetto alla classica plastica liscia. Anche la placca metallo opaco del retro fa un effetto migliore. Sul fondo, cinque gommini da 1 mm la bloccano al piano d’appoggio, con altri due piedini per un’inclinazione di 2 cm. Il loro gommino è morbido e sostituibile, con un attrito esagerato che li fa chiudere quando si spinge la tastiera in avanti. È lo stesso meccanismo della Leopold FC980M; lo avrei preferito con quattro piedini anziché due, così da differenziare l’angolo e adattarsi meglio al profilo dei keycaps. Un approccio simile alla Mistel Barocco sarebbe stato perfetto.

I keycaps della Varmilo VA109Mac hanno profilo Cherry.

Gli switch Cherry MX Silver Speed della mia VA109Mac sono i più recenti prodotti dall’azienda tedesca. Qui, montati sul backplate in metallo bianco e spesso, hanno il LED bianco rivolto verso di noi (non è scontato: capita che sia sul fianco opposto) e riferimenti stampati sul PCB verde (4 strati, saldatura a laser). Se non avete ancora visto il video, vi consiglio di scovare l’errore di ortografia su R_Shift.

Cherry MX Speed sono degli interruttori lineari famosi per il loro punto di attuazione ridotto (1.2 cm anziché 1.4 cm) con una corsa totale che passa dai 4 mm degli altri MX a 3.4 mm. Considerando i 45 cN richiesti per attivarne uno, il loro essere lineari quindi senza click udibile, e la somiglianza costruttiva con i Cherry MX Red (stessa molla interna), si possono inserire tra i consigliati per il gaming e per la scrittura veloce. In parole meno tecniche, sono quelli che si attivano prima di tutta la gamma Cherry. Non si chiamano speed per caso.

Il backplate in metallo è verniciato di bianco. Sotto al PCB c'è un tappetino fonoassorbente.

Scrivere con questi switch, sui keycaps in PBT di Varmilo, con quel backplate in metallo verniciato, degli stabilizzatori Cherry lubrificati, un tappetino fonoassorbente e un telaio tanto solido, è una delle migliori esperienze offerte dalla categoria. La VA109Mac produce un suono a metà tra gli MX Brown e gli MX Red, ed è stata una sorpresa perché mi aspettavo un’impronta identica a questi ultimi.

Ma mi sbagliavo: come ripeto ormai da qualche mese, contano parecchio altri fattori, tasti e materiali su tutti. Comprare una VA109Mac con switch così veloci e “sensibili” è consigliato a chi vuole avvicinarsi alla scrittura con le tastiere piatte di Apple. Non è la stessa cosa (le meccaniche sono di un altro livello) ma si ha la sensazione di risparmiare un po’ di fatica. Di contro, attenzione a non lasciare le mani appoggiate sui tasti mentre muovete il mouse (meglio, anche qua, passare alla trackball) perché basta un attimo per farlo attivare. Gli 1.2 mm di pre-corsa hanno un effetto un po’ più pronunciato rispetto agli altri switch lineari.

Considerazioni finali

Le tastiere Varmilo continuano a sorprendermi. Sono costruite nel modo che piace agli appassionati ed hanno tutto quel che si chiede ai modelli di fascia alta. La VA109Mac è in vendita da qualche anno eppure sembra appena progettata: retroilluminazione utile, keycaps esclusivi, solidità strutturale senza far alzare il prezzo con telai in metallo o altri materiali di pregio. La doppia modalità Mac/PC funziona come previsto con la comodità della memoria interna per ricordare l’ultima regolazione. Si può ordinare con layout ISO italiano e con tutti gli switch di Cherry, “Silence” compresi (a proposito: chi vuol contattare direttamente l’azienda può richiedere l’installazione di switch alternativi - anche Gateron. Sembra che questo cambi un po’ i termini di garanzia ma conviene fare un tentativo e scrivere una e-mail. Attenzione: gli ordini personalizzati, fatti senza intermediari, richiedono almeno 30 giorni prima di essere spediti).

Il prezzo di vendita riflette la qualità e la personalità della scelta. È in linea con le 110% di questo livello ed è comunque più conveniente, oltre che consigliata, dei modelli commerciali. Su caps-unlocked.com, la tastiera Varmilo VA109Mac parte da 135 sterline, spedizione esclusa. È una spesa che vi consiglio se cercate una meccanica di razza, a maggior ragione se volete usarla un po’ su Mac un po’ su PC, a casa, in ufficio, in negozio. È un investimento che sopravvive al vostro computer e che vi ripaga ogni singolo giorno, ad ogni singolo click.

CON IL CODICE SCONTO HDBLOG15 RISPARMIATE IL 15%

Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 538 euro oppure da Amazon a 759 euro.

130

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marco Fulmine Cavani
Leonardo Monnati

Ciao, potrei sapere come è andata a finire poi? Avevo già sentito in giro che come molte aziende cinesi Varmilo non è granché per quanto rigurda la comunicazione e l'assistenza post vendita...
Nel caso ti siano rimasti i soli keycaps, penso che non sia poi troppo difficile rivenderli ad un prezzo decente, forse potrei anche essere interessato ;)

RS232

Dal momento che Disqus non mi consente di modificare il testo del mio post, aggiungo un sesto punto sotto forma di risposta:

6) la retroilluminazione non è funzionale ed ha solo finalità estetiche (insomma, è bella di giorno). Ad essere sinceri, nella descrizione del prodotto c’era scritto che era illuminato il fondo della scocca e non le lettere in trasparenza. Tuttavia, io pensavo che l’obiettivo principale della funzione di retroilluninazione – ossia quello di usare la tastiera al buio o in penombra – venisse comunque garantito. E invece no! La retroilluminazione della VA69Mac risulta addirittura controproducente in quanto la luce che filtra fra i tasti, in ambiente poco illuminato, abbaglia la vista e diventa impossibile riconoscere i simboli serigrafati sui tasti. In altre parole, fa esattamente il contrario di ciò che la retroilluminazione di una tastiera dovrebbe fare!

Marco Fulmine Cavani

Ciao Riccardo, ti scrivo qui perché non ho trovato altro modo di farlo in maniera più "privata". Nulla di che, tuttavia.

Ho acquistato direttamente da Varmilo una tastiera 105 con un setup di colori preciso e la VDbox, perché sono rimasto affascinato dalle tue recensioni e da quanto poi ho riscontrato in giro. Il prodotto deve essere veramente di qualità altissima, come risulta a detta di chiunque.

E' stata l'esperienza da cliente PEGGIORE della mia vita: mi hanno mandato solo i keycaps e non la tastiera, hanno riconosciuto l'errore (!!!), ma si rifiutano di mandarmi la tastiera (barebone, cioè scocca e meccaniche, tutto tranne i tasti, insomma) facendomi pagare solo la tastiera e non anche e di nuovo le spese di spedizione e la dogana (di cui per altro non avevano fatto cenno della cosa, nelle mail di richiesta).

Al di là della situazione (che sto ancora cercando di gestire al meglio, ma dato il livello dell'interlocutore che è di un basso che levati, presumo non sia destinata a finire nel modo migliore) mi chiedevo se ci possa essere un mercato Italiano per i miei keycaps 105 BMGK+Vintage Days e la mia VDbox, qualora non prevedano neanche la rispedizione ed il rimborso... (che tristezza!! Non me lo aspettavo proprio...)

O se alla peggio quei tasti si possano montare su un'altra tastiera meccanica che posso acquistare fisicamente o in maniera affidabile presso un altro punto, che possa assomigliare vagamente alla 105 che avevo in mente...

Ultima domanda: il VDBox può essere utilizzato con qualsiasi tastiera meccanica e verso qualsiasi PC, corretto? (in caso di risposta affermativa potrei anche pensare di tenerlo comunque)

Grazie come sempre e complimenti per il tuo lavoro, sempre coinvolgente e davvero esaustivo!

Grazie anche a chiunque potrà commentare per aiutarmi in qualche modo a diluire un po' questa mia personalissima sfiga... :-(

Anyway, let's keep having fun with caps!!

Per il customer service di Varmilo invece pensate una parolaccia... Quella che preferite... (tristezza infinita!)

Bezos a todos.

BlackLagoon

nope

Marco Sartori

L'hai pagata la dogana?

RS232

Io ho comprato, sul sito caps-unlocked, il modello VA69Mac v3. Sulle qualità meccaniche di questo prodotto non c’è nulla da eccepire: si tratta di un oggetto ben fatto e l’esperienza di scrittura è eccezionale. Anche la robustezza e la fattura del telaio sono davvero encomiabili. Però è presente più di una pecca e devo dire che un pizzico di delusione l’ho provata. Vi elenco i problemi che ho scoperto finora in pochi minuti di utilizzo:

1) Il comportamento del tasto con i simboli “>” e “<“ è errato: la pressione di quel tasto produce in realtà i simboli “|” e “\”. Per ottenere “>” e “<“ si deve invece operare sul tasto “esc” premendo rispettivamente le due combinazioni “shift+esc” e “FN+esc”.

2) il tasto “caps lock” in dotazione non ha la finestrella che fa vedere la lucina d’inserimento per cui in confezione viene fornito, separatamente, un tasto sostitutivo. Peccato che quest’ultimo riporti il simbolo sbagliato: invece della classica freccia “spezzata” puntata verso l’alto, c’è una freccia “intera” che punta verso il basso (immaginate il simbolo dello “shift” capovolto).

3) Il cavo di collegamento non ha due connettori USB-C come lascia intendere la descrizione sul sito, bensì un USB-C da un lato ed un USB convenzionale dall’altro. In confezione viene fornito un adattatore da USB normale a USB-C assolutamente inutilizzabile perché la somma delle lunghezze del connettore e dell’adattatore raggiunge un valore spropositato. Anche l’attacco del cavo sulla tastiera non è progettato adeguatamente in quanto la presa è “a filo” ed il delicato spinotto USB-C sporge molto – e, per di più, in direzione perpendicolare al profilo della tastiera. Per proteggere lo spinotto dagli urti, la presa sulla tastiera andava disposta trasversalmente creando qualche rientranza o, se proprio era inevitabile disporla perpendicolarmente, andava almeno parzialmente incassata.

4) L’uso del tasto “FN” è, a dir poco, cervellotico. Io mi sarei aspettato che per azionare i tasti funzione bastasse usare semplicemente la combinazione “FN+tasto funzione”. Ed invece ogni volta si deve passare per la combinazione “FN+pagedown” o “FN+pageup”. Ad esempio, per alzare il volume degli altoparlanti, non basta semplicemente premere “FN+F12”, ma si deve premere la sequenza “FN+pagedown” -> F12 -> “FN+pageup”.

5) Il libretto d’istruzioni andrebbe semplicemente gettato nel cestino e riscritto daccapo.

In conclusione, io questa tastiera non la ricomprerei. Non si tratta di difetti gravissimi ma, dato il costo molto elevato di questo prodotto, è lecito aspettarsi non dico la perfezione, ma un controllo di qualità un po’ più scrupoloso.

Matteo Pira

Ciao a tutti e ciao Riccardo. Mi consiglieresti una tastiera veloce e di precisione adatta ad usare con l'Imac? Al momento uso quella che la Apple da in dotazione con i mac. Grazie mille

I'mNotYourFatherLuke

In che senso rimangono invertiti?

Simone Colognesi

io, l'ho acquistata, mi è arrivata e sono soddisfatto dell'acquisto, a parte il fatto che il layout è si in italiano ma i tasti "maggiore e minore" e il backslash rimangono invertiti in fase di imput come sulle tastiere americane anche se serigrafati italiani sulla tastiera fisica...

The Jackal™

peccato, tra qualche giorno devo acquistare una tastiera nuova proprio su caps unlocked

Andhaka

L'ultima tastiera veramente di qualità prodotta da Apple fu la Extended Keyboard II con gli switch Alps.

Da lì poi ci fu la discesa verso le normali rubber dome, fino alla farsa di fare una tastiera con tasti e corsa da laptop anche per il desktop. :(

Se vuoi qualcosa di buono ora devi cercare tra i third party, ma son soldini...

Cheers

Robestone

un articolo di repubblica sostiene che sia un troll pagato da Putin!

Riccardo P

Il codice promo scade il 1° agosto. Chi è indeciso si decida!

Riccardo P

Ah! Fantastica!

teo-f78

Riccardo mi hai traviato !!
Sappi che per colpa tua, solo tua ( XD ) ho ordinato una Varmilo VA68M/VA69M v3 (Switch Type: Cherry MX Silent Red, ISO: Italian) .

Non vedo l'ora che arrivi ma dovrò aspettare un po' ...
per fortuna nel mentre ci sono le ferie!

Shadownet

Beh .... ho prodotti Apple da sempre e ci sviluppo pure su Ios/MacOs .... ma le tastiere sono tra le peggiori mai prodotte ... A quel prezzo non hai nemmeno l'illuminazione se non erro ... Io ne sto cercando una per il Pro mid14 ma ancora ne trovo una che mi convince xd questa Varmilo mi piace ma costa un botto

Shadownet
Alex Battocletti

siamo in due

Riccardo P

Non ho il nuovo. Sul vecchio, trovi i dati della mia analisi nelle recensioni; mi pare di aver documentato abbastanza dettagli. Continuo a non capire cosa c'entra questo con la tastiera Varmilo, ma siamo su Internet, tutto è possibile!

Biso22

Innanzitutto complimenti ancora per la recensione, sempre un piacere leggerla.
Ti chiedo un favore: che tastiera meccanica 110% mi puoi consigliare con 70/80 € di budget? Lavoro principalmente su gestionali base AS400 e inserisco una quantità enorme di dati, la personalizzazione conta poco, mi serve efficienza e velocità. (possibilmente con poggiapolsi morbido, anche opzionale)

Grazie mille e complimenti ancora

Riccardo P

Ma a questo punto direi che mi posso risparmiare la fatica. Usiamo questo tuo commento come recensione e via. Tutti contenti.

Gieffe22

OT

appena recensisci il nuovo macbook e dici che non va in throttling (come l'anno scorso) ti mando una macumba al pc ric :p

I nuovi macbook con i9 sono praticamente fissi in throttling (2.2ghz in rendering contro i minimi 2.9 del base clock cui dovrebbero stare)... che poi non capisco perche tu abbia detto che il modello 2017 non va in throttling quando in rete è PIENO zeppo di gente che si lamenta del macbook che va a 2.1-2.3ghz in rendering quando dovrebbe stare ALMENO a 2.8ghz il vecchio 7700hq (anche di piu il modello superiore).

Non so perche i tuoi dati nnon coincidano, ma ormai i test sono cosi tanti che tutti lo hanno confermato... se lo possiedi ancora vorrei un tuo parere a riguardo, ma ripeto, cerca di essere più sicuro quando testerai il modello nuovo perchè è disastrosa la situazione a quanto pare

AntonioSM77

Possibile che abbia visto tutti gli episodi della serie e sia ancora qui a scrivere da una k800?!?!? :oP

TLC 2.0

E vieni a parlarmi di "vintage" e "tastiere obsolete" quando ne hai anche tu una? Ottima scelta tra l'altro, le Logi sono ottime..le meccaniche non sono assolutamente tastiere archeologiche, c'è dietro una ricerca che neanche immagini, tra materiali, layout tasti nuovi, switch alleggeriti, switch silenziosi, switch ottici, ecc. ecc..casomai le membrane puoi dirmi che sono archeologia, visto che so o sostanzialmente uguali da 30 anni come concetto, RGB a parte

il Gorilla con gli Occhiali

A me i Galaxy portano tanta felicità invece.

il Gorilla con gli Occhiali

Io ho una tastiera meccanica Logitech!

TLC 2.0

Vabbè, lasciamo perdere, tieniti la tastiera a farfalla che si boo6con ke molliche

il Gorilla con gli Occhiali

Diciamo che a te piace il vintage.

TLC 2.0

Figurati io che ho visto anche gli 11 episodi precedenti, ti sto scrivendo da una meccanica però <3

TLC 2.0

Ma quando mai, quale passato..sono le migliori in assoluto, solamente ovviamente costano di più e hanno più durata rispetto ad una comune membrana

il Gorilla con gli Occhiali

So di cosa parli, io ho avuto e continuerò ad avere tastiere e mouse solo Logitech! Ma le tastiere meccaniche sono ormai il passato.

TLC 2.0

Qua si parla di tastiera meccaniche d'alta gamma, mica delle tastiere a membrana da 2 soldi che Apple spaccia per "tastiere premium"..è come paragonare una Ferrari (la Varmilo) ad una Dacia di seconda mano (la Apple Keyboard)

TLC 2.0
TLC 2.0

L'ha comprato su Aliexpress

Esclarrogativo
Gark121

si ma l'ultima release realmente utilizzabile era la 9.2.2. questo ovviamente in base a quanto ricordo di un pc che ho venduto 10 anni fa.

Esclarrogativo

Veramente ci si può installare mac os x

Andhaka

Ma se ce l'hai anche tu la puoi usare come scudo... con quella backplate ci fermi qualunque cosa. :D ;)

Cheers

Ciao Riccardo, bello il titolo alla Sheldon!

Ikaro

Vai dal falegname e te lo fa in 10 minuti...

Iliado

E' un pezzo di legno...

I'mNotYourFatherLuke

Questa però e fatta meglio :)

I'mNotYourFatherLuke

I vantaggi sono principalmente:
Il fatto che i tasti si attivano a metà corsa e non alla fine, quindi la scrittura risulta più fluida e non vai a "sbattere" sul fondo corsa come sulle tastiere a membrana; tra le altre cose, questa caratteristica aiuta a ridurre i dolori alle dita e i problemi alle articolazioni delle mani e delle dita stesse.
In più esistono tantissime tastiere meccaniche, che permettono di trovare quella che fa esattamente per te: si va dalle vortex completamente programmabili direttamente da tastiera, alle ikbc da 2.5 kg tutte in metallo, alle Varmilo special edition fresate a mano da un blocco di magnesio. È c'è anche da considerare la scelta degli switch che ti permette di scegliere che sensazione vuoi avere sotto le dita quando scrivi. Volendo puoi anche costruire la tua tastiera come più ti piace ma non ci addentriamo nell'argomento.
Inoltre se si rompe uno switch di una uastiera meccanica puoi sostituirlo, mentre una membrana non offre questa possibilità (pur arrivando a costare cifre importanti talvolta).
Il rumore dipende per lo più dagli switch che scegli, ma se vai di Red o Black e premi solo fino al punto di attivazione la digitazione sarà pressoché inudibile. In più puoi silenziare i tasti con o-ring o landing pads.
Infine, devo dire anche che i keycaps delle tastiere meccaniche di qualità sono di un livello superiore rispetto a quelli delle tastiere a membrana: le lettere vengono stampate con tecniche che non le fanno sbiadire nel tempo, se vuoi informarti cerca su Google come sono fatti i tasti dye-sub (tecnica usata per questa Varmilo e da Apple nelle sue vecchie tastiere meccaniche) o double shot.

Giuseppe Pardo

Che poggiapolsi usi? è fantastico!

Neu

Beh la magic keyboard però ha delle gravi mancanze... in primis la retroilluminazione. Se nella prossima versione ci sarà il meccanismo butterfly e la retroilluminazione (e perché no... la Touch Bar), la comprerò sicuramente

Michele De Nandi

Callea, non hai capito nulla come il solito di questa recensione. Trolla meno.

Cheers ;)

Guccia

Non esiste nessun motivo per preferire una tastiera meccanica ad un'Apple Magic Keyboard, infatti. Inoltre la Magic Keyboard presenta una qualità ed un assemblaggio che, mi dispiace dirlo, il resto delle tastiere si sogna.

Mi sono abituato talmente bene con la Magic Keyboard che mi è difficile anche soltanto pensare di passare ad altro.

Guccia

Non sostituirei la Apple Magic Keyboard con nessuna tastiera al mondo. Magic Keyboard è la perfezione: corsa dei tasti straordinaria grazie al meccanismo a forbice, materiali e qualità dell'assemblaggio la rendono perfetta esteticamente e solidissima tanto che sembra scolpita da un unico blocco. E poi è wireless, non più fili penzolanti, ma un'elegante pulita e ordinata, che mi evita quelle postazioni da nerd anni 80.

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video

Xiaomi Notebook Pro e MacOS: binomio possibile? Video