AMD Ryzen ThreadRipper 2990X avvistato online, 32 core fino a 4 GHz e TDP 250W

20 Giugno 2018 75

Il nuovo processore top di gamma AMD Ryzen ThreadRipper 2990X fa la sua prima comparsa online, confermando che l'azienda di Sunnyvale è pronta ad attaccare nuovamente Intel sulla fascia enthusiast del mercato desktop. Dopo la presentazione avvenuta al Computex di Taipei, il nuovo processore AMD è stato provato in anteprima dal sito HKEPC, svelando tra le altre cose un cambio di nomenclatura dei Ryzen ThreadRipper di seconda generazione.

Mentre tutti si aspettavano un 2950X che sostituisse l'attuale 1950X, AMD sembra aver cambiato la sigla almeno per il modello di punta, ora ThreadRipper 2990X. La CPU conferma l'architettura Zen+ 12nm a 32 core (4 die da 8 core) con supporto SMT (64 thread) e un TDP di 250 Watt. Quanto alla frequenza, i core operano a 3,4 GHz con boost a 4 GHz.


Le altre caratteristiche prevedono 16MB di cache L2 e 64MB di cache L3, il socket è l'AMD TR4, mentre per quanto riguarda la memoria è previsto il supporto DDR4 Quad-Channel. Il Ryzen ThreadRipper 2990X può spingersi a 4,2 GHz grazie alla tecnologia XFR2, mentre durante il test in questione è stato capace di operare a 4,12 GHz su tutti i 32 core con una tensione di 1,38 Volt e dissipatore AIO Corsair H150i Pro.

Il risultato è abbastanza buono, 6399 punti al Cinebench 15; a questo proposito ricordiamo che la CPU Intel da 28 core a 5GHz, mostrata al Computex, aveva fatto segnare 7334 punti. Dopo i Ryzen di seconda generazione, AMD sembra avere in mano un'altra carta vincente; l'azienda sicuramente ha in cantiere almeno un altro modello ThreadRipper serie 2000 (2970X/2950X?), speriamo solo in una politica prezzi coerente con quella attuale.


Schermo Oled da 6 pollici in dimensioni contenute? LG V30, in offerta oggi da Tiger Shop a 371 euro oppure da ePrice a 418 euro.

75

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
sgru

huhuhu, TDP 180w, clock base 3.4GHz, boost 4GHz e singolo core 4.2GHz. Prezzo di lancio 1500$, annienta quella pagliacciata Intel da 28 core col raffreddamento della Nasa e tdp di millemila watt.

federico mascolo

Beh penso sia meglio usare un comune aio piuttosto che un sistema di dissipazione da 1000 euro con la piattaforma instabile
Meglio che non paragoni questo test a quello di Intel....

federico mascolo

Si solo Intel era raffreddata con un frogorifero industriale, AMD a 4.12 con un dissipatore AIO

leo1984

quanso sarebbe previsto l'arrivo sul mercato? al lavoro abbiam comprato un mesetto fa il 1950x, va che è un piacere!

AntonioSM77

ok.. sorry! :D

Salvator3Gallo

ancora meglio allora. Da quello che dice la fonte xfr va a 4.2 ghz, mentre in boost all-core 4 ghz e, probabilmente, se non lo raffreddi bene può anche tagliare un centinaio di mhz. Questo comunque e' confermato dallo screenshot di cinebench. A 4200mhz il punteggio e' più basso di 4120 mhz, proprio perché a default la frequenza boost all-core e' più bassa.

The Jackal™

Bo non l'ho capito, quindi commento il meno possibileda smartphone. Per scrivere due righe perdo 5 minuti..
Da pc funziona normalmente

Gark121

Mazza che m è r d a, ma perché? Io non ho nessun problema...

The Jackal™

Mi stanno girando i cogl1oni perché su disqus non riesco a scrivere bene da ormai diversi mesi. Mi sfancul@ le parole. (sesscrivosnormalmente questo eequello checnecescecfuoricc)

woooody

Hai ragione ma non solamente per il motivo che dici tu.

Una sala CED degna di tale nome (ergo, EPYC non penso TR 2990) è condizionata.

Se ad un dissi ad aria glo fai "mangiare" aria relativamente fredda direi che sei apposto.

Gark121

Il correttore (spero) ti ha truffato, prima che arrivino i grammar nazi.
Detto ciò, imho la cifra sarà sui 1500-1700€. E sarebbe comunque un ottimo prezzo.

The Jackal™

Io spero che il prezzo non si discosterá di molto rispetto hai 1000€ del 1950X. Sarebbe straordinario

andrea55

Non è detto, l'xfr2 sul 2700x tiene tutti i core a 4Ghz, probabile che lo faccia anche su 32 core

Gark121

Cioè non comprerai mai una cpu

Gark121

Anch'io ho messo una faccina! Stavo mantenendo il discorso sul tono scherzoso (almeno nelle intenzioni) anch'io

AntonioSM77

Era una battuta...

AntonioSM77

Ma c'era la faccina! Era una battuta… ;)

Gark121

Io ho un hp dual xeon che preso come ex corporate ad una cifra imbarazzantemente più bassa del suo valore, e che sto lentamente potenziando. Una volta messi i due xeon da 130W che ha adesso, mi sono trovato con la ventola stock a far un po' troppo rumore, e sono passato al liquido, ma un modo di far entrare due AIO con le cpu vicine come sono su quella macchina è impossibile.
Così sono andato di custom loop, ma rigorosamente con tubi flessibili. Lo sfizio dell'hard tubing magari me lo toglierò prima o poi, ma per il momento resta così. Ho ancora la gpu da trovare, mettere a liquido, integrare il tutto, e poi vedremo.

sgru

guarda, io ho due build mini itx, una con un Corsair 250D ed una con un Sugo 13B che poi ho cambiato con un Cooler Master Elite 130. Nel 250D sono riuscito a farci entrare due AIO, da 240mm per la CPU e uno da 120 per la GPU (con un Kraken G10). Ma è un parto. Anni fa ero fissato di volermi fare build mini, potenti e silenziose e col 250D ce l'ho fatta (ventole sempre al minimo, una goduria) però metterci poi le mani dentro è un disastro. Quindi credo che con la prossima build tornerò ad un case più grande (Corsair 570X Mirror o il 500SE) e penso che andrò di custom con hard tubing, ho già la lista di tutto ciò che devo prendere, siamo sugli 800 euro solo per la parte case/ventole/customloop. Già so che con l'hard tubing poi in caso di aggiornamento di qualche componente è un altro casino ma voglio levarmi lo sfizio.

Gark121

Esistono degli aio con possibilità di refill e manutenzione. Che imho sono un buon compromesso se hai spazio. Purtroppo nel mio case ho dovuto optare per un sistema custom visti i limiti di spazio, ed è stata una spesa piuttosto alta, nonché una lunga ricerca quella dei componenti giusti.

Gark121

Tdp di 250W, ossia 25 centesimi ogni 4h di render continuativo.
E circa 10W più di quello che fanno i miei due vecchi xeon assieme. Giusto per riferimento, riesco ad usarli assieme al forno senza nessun problema.

Gark121

Più che a quel giocattolo che il pubblico non vedrà mai, io lo confronterei allo xeon da 10k€ e 28 core, che fa circa 6500 punti, ossia praticamente identico ma con un costo... Boh, 10 volte più alto?
Senza parlare di cosa costa trovare un hardware su cui montarlo, compresi i dissipatori non standard per quel socket del menga...
Questo è il vero confronto, non un golden sample a cui è stato sbloccato il moltiplicatore per l'occasione e che viene dissipato con un frigorifero industriale...

Tom Smith

Una CPU a 32 core non è certo per le case comuni.

Salvator3Gallo

XFR da il boost su singolo core, in questo caso 4.2 ghz. Overcloccando manualmente hanno impostato tutti i core a 4,12 Ghz invece di 4 Ghz.

greyhound

"Alte probabilità di perdite" richiede una fonte

Frost

Da come è scritto qua su hdblog non si capisce niente, ma se leggi su altri siti inglese è spiegato chiaramente anche se era comunque evidente.

Nove

Da cosa si capisce che si tratta di OC manuale?

Frost

Leggere i commenti? Su tutti i core si è arrivati tramite overclock mentre qua stiamo parlando di xfr naturale senza overclock

Nove

Ma leggere gli articoli?
" durante il test in questione è stato capace di operare a 4,12 GHz su tutti i 32 core"

riccardik

il tdp di amd non è calcolato come quello di intel, uno dei due si riferisce al calore emesso e l'altro al consumo massimo

Frost

Appunto bisogna vedere su quanti core

Frost

È quello che sto dicendo da un'ora...

mig86

Sull'utilità sono d'accordo ma, se quei 1.38v sono veritieri, dovresti poter ottenere 4ghz stabili. Tra quella soluzione a liquido e, per fare un esempio, un dissipatore ad aria come un noctua nh-d15 c'è pochissima differenza.

Maurizio Mugelli

ad ogni modo e' arrivata a 4.2ghz in xfr2 "naturale", il che vuol dire che amd la certifica per certi regimi, per quanto non con tutti i core attivi.
aspettiamo qualche recensione approfondita per giudicare, mi interessa di vedere soprattutto che perdite di efficienza ha dal non avere i canali di memoria attivi su due die.

Frost

Quello che sto dicendo da un'ora...

Frost

Qua nell'articolo si parla di liquido + overclock e io rispondo su liquido + overclock. Non capisci che il piacere di avere un pc bello e silenzioso è una priorità tua da consumer, non un'azienda grande o piccola che sia che ordina una macchina per farla lavorare e che per ogni ora che è inutilizzabile per problemi costa soldi. Un anzienda anche piccola vuole che la macchina stia li e funzioni sempre e che abbia meno problemi possibile, liquido e overclock causano problemi, è un dato di fatto. Non mi da di traverso il liquido ne ho montati anche io (solo aio, non ho mai avuto il piacere di provare i custom) il punto è che è una cosa che interessa agli appasionati.

Maurizio Mugelli

se non altro non hanno avuto bisogno del frigorifero... c'e' comunque il dubbio su quale sia l'uso proposto, anche come rendering machine preferirei qualcosa che mi duri piu' sul tempo che un overclock spinto su una macchina del genere con costanti rischi di perdere giornate di lavoro per un'instabilita'.

Frost

Certo, ma bisogna vedere per quanto tempo e con che sistema di raffreddamento dubito convenga rinunciare alla stabilirà per mezzo ghz. Tutto qua. IMO

sgru

ahah ma ti è proprio andato di traverso il raffreddamento a liquido, è da anni che li uso in vari PC, mai un problema. E vuoi mettere il piacere di avere un sistema ultra-silenzioso rispetto ad uno ad aria che per forza di cose non è assolutamente silenzioso? Difatti dov'è scritto che AIO=overclock?

Inoltre dov'è scritto che consumer = ludico? Tanti piccoli professionisti li considero ancora fascia consumer, vuoi mettere un privato che fattura 20mila euro e una small business che ne fattura 500mila?

Frost

Insomma... ci sono da anni xeon da 16-18 core con consumi di 130-140 W in configurazioni dual socket i consumi sono quelli. Ia rivoluzione di questa cpu è la quantità di core per singolo socket, non la potenza per core...

AntonioSM77

Era, ovviamente una battuta ed ovviamente, allo stato attuale per le mie esigenze è sovradimensionato.

AntonioSM77

Ne sono cosciente.. era una battuta. C'era la faccina!

mig86

I 16 core su 14 nm arrivano a 4.2, anche 4.3ghz in oc, quindi che i 32 core fabbricati su 12nm arrivino a 4/4.1ghz è abbastanza realistico.

Gpat. (Android/macOS)

Questo a 250W ti fa calcoli che fino a qualche anno fa avrebbero tolto la corrente a tutto il quartiere

Frost

è comunque un uso professionale e non ludico e quindi il mio discorso resta, dubito che un professionista voglia rischiare ore o giorni di lavoro per un bsod causato dall'overclock o una perdita di liquido che distrugge tutto il sistema. IMO overclock e raffreddamento a liquido sono prevalentemente robe da appassionati non da professionisti.

sgru

vedremo, ma se anche dovesse essere poco sopra i 1000 sarebbe ancora una cpu consumer, ci sarebbe tanta gente pronta a comprarsela dato il numero dei core, tipo che sò, designer privati che renderizzano tutto il giorno.

Frost

È il raffreddamento meno sensato per un'azienda.

sgru

vedremo

Frost

Un 1950x costa 700-800 euro, è impossibile che una cpu con il doppio dei core sia a soli 200 euro in piú, costera piú di 1000€ di sicuro

Frost

Spero tu abbia ragione perchè dopo la mossa davvero scorretta di Intel al Computex non so piú cosa aspettarmi.

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex

ASUS Project Precog: il notebook a doppio schermo del futuro | Anteprima