ASUS ZenBook Pro con ScreenPad, ha un display nel touchpad | Anteprima

06 Giugno 2018 149

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Asus annuncia in occasione del Computex 2018 il nuovo ZenBook Pro con ScreenPad; il primo laptop al mondo con un display inserito all'interno del touchpad. Un prodotto che potrebbe segnare una tendenza da qui ai prossimi mesi per quanto riguarda il form factor e le funzionalità dei notebook che saranno annunciati, anche da parte della concorrenza.

A Taipei Asus gioca in casa e ha quindi giustamente colto l'occasione per togliere i veli al suo nuovo prodotto di punta in ambito notebook. ZenBook Pro è l'ultimo arrivato della serie di prodotti che ormai da diversi anni caratterizzano la fascia alta dell'azienda taiwanese; una famiglia di dispositivi configurati per accompagnare i professionisti, come fotografi e videomaker, nel lavoro di tutti i giorni, in ufficio come in mobilità.

Come già anticipato, la particolarità di questo nuovo ZenBook Pro è sicuramente l'introduzione della tecnologia ScreenPad, per la quale Asus ha pensato bene di inserire un vero e proprio display IPS touchscreen da 5,5" pollici di diagonale all'interno del touchpad, rendendolo quindi interattivo.

Lo ScreenPad si attiva tramite la pressione del tasto F6 e offre una serie di applicazioni appositamente sviluppate, come la calcolatrice, il calendario, una simulazione del tastierino numerico (nella tastiera non presente), un riproduttore musicale e tante altre. Ma non solo, Asus ha rilasciato le API alle sviluppatori che hanno quindi già iniziato a creare estensioni per software di terze parti che trasferiscono alcune funzioni secondarie proprio allo ScreenPad.

La suite Office, ad esempio, permette già di regolare funzioni come la dimensione dei caratteri, il font, la sottolineatura, il colore, direttamente dallo ScreenPad in maniera estremamente semplice e intuitiva. Anche i browser più utilizzati hanno già il loro collegamento al piccolo schermo posto all'interno del touchpad ed è quindi possibile, ad esempio, trascinare una finestra all'interno dello stesso per riprodurre un video di YouTube, mentre sullo schermo principale si effettuano altre operazioni.

Non manca nemmeno l'app Asus Sync tramite la quale saremo in grado di effettuare un mirroring del nostro smartphone Android e ricevere quindi notifiche e avvisi di chiamata direttamente sullo ScreenPad. Una funzione, quest'ultima, al momento un pochino ancora macchinosa nelle operazioni da effettuare per attivarla, ma che siamo certi possa diventare, una volta ottimizzata, una vera killer feature.


Ma il nuovo ZenBook Pro non è solamente ScreenPad, all'interno abbiamo infatti anche un hardware che dovrà essere in grado di supportare carichi di lavoro davvero importanti; a partire dalla CPU per la quale Asus non ha voluto assolutamente scendere a compromessi. Parliamo infatti di configurazioni che arrivano fino ad un Intel Core i9 8950HK, esa-core da 2,9GHz di frequenza operativa base, accompagnato da un quantitativo di RAM DDR4 fino a 16GB e da un SSD NVMe PCIe da 1TB.

La componente grafica è invece gestita da una scheda grafica dedicata NVIDIA. In particolare parliamo del modello GeForce GTX 1050 Ti con 4GB di memoria dedicata nella configurazione migliore e GTX 1050 in versione standard per le altre varianti.

Sicuramente importante anche la scelta del display, nella configurazione top si tratterà di un pannello IPS da 15.6" di diagonale a risoluzione 4K che sarà distribuito pre-calibrato con un Delta E inferiore a 2 e copertura Adobe RGB del 100%. Un display che è inserito all'interno di cornici dello spessore di soli 7.3mm per un rapporto screen-to-body dell'83% e dimensioni assimilabili a quelle di un 14".

Completa anche la dotazione di porte con due Type C 3.1 Gen.2 con funzione Thunderbolt, due USB Type A 3.1 Gen.2, una HDMI standard, un lettore di SD card e un jack da 3,5mm combinato per cuffie e microfono. La connettività prevede invece Bluetooth 5.0 e, sopratutto, WiFi 802.11ac con supporto gigabit.

Conclude la scheda tecnica una batteria da 71Wh che porta il peso della versione con ScreenPad a 2,01Kg, per delle dimensioni complessive di 36,5x24,1x1,89 cm.

Ancora non abbiamo informazioni riguardo disponibilità e prezzi ma siamo stati rassicurati sul fatto che si tratta di prodotti già pronti per essere commercializzati e che quindi potrebbero arrivare prima del previsto. Niente indicazioni invece in termini di prezzo. Previsto anche un modello da 14 pollici che arriverà però più avanti sul mercato italiano.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Tigershopit a 890 euro oppure da Media World a 979 euro.

149

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pistacchio

Piccolo OT :
Ma callea è questo?? https://uploads.disquscdn.c...

Pistacchio

Post sbagliato

Pistacchio

Azzarola, questo cogli0ne qua sotto rosica talmente tanto che tra un po' avrà un travaso di bile

Pistacchio

Spettacolo, altro che quella cacatina sul Mac, così si fa, brava Asus e Apple a rincorrere come sempre

Sagitt

Sì sì

Sagitt

Non penso sì possa inventare una cods simile

Dr. Home

Proprio no

matteventu

Non è che si copiano, è che fanno parte della stessa società.
Condividono costi di sviluppo ecc ecc. E' il cosiddetto "win win".

iNic, Gabriele, ecc sono amici dello staff del sito brasiliano. Sono anche andati al MWC assieme, compaiono in alcuni video :)

edit: e c'è anche mobilescout .com[, sempre nato dalla divisione US di HDnetwork Srl :)

matteventu

Non è che si copiano, è che fanno parte della stessa società.
Condividono costi di sviluppo ecc ecc. E' il cosiddetto "win win".

iNic, Gabriele, ecc sono amici dello staff del sito brasiliano. Sono anche andati al MWC assieme, compaiono in alcuni video :)

antoniolion94

che apple non ha inventato nemmeno come concezione :D

Sagitt

Ed

Guccia

Si tratta chiaramente di un tentativo di imitazione. Peccato che il supporto rimanga un'incognita. E se tra due, tre, cinque aggiornamenti smettesse magicamente di funzionare?

Guccia

Fa chiaramente il verso alla Touch Bar di Apple. La soluzione della casa di Cupertino risulta tuttavia meglio implementata: meno spazio occupato, meno possibilità di confusione ed esteticamente molto più appagante. E il supporto driver di questo Asus "screenpad" resta un'incognita: e se non dovesse funzionare più dopo due, tre, cinque release del sistema operativo, che in fondo non è progettato per integrarsi con un'interfaccia del genere? Con Apple si ha la certezza di un funzionamento continuativo e perenne, grazie al perfetto sistema aggiornamenti Apple e grazie al fatto che MacOS è pensato anche per gestire l'insostituibile TouchBar.

Infine, ultimo ma non ultimo: con Apple si compra una leggenta, si avrà sempre "il MacBook", comprando lo ZenBook si compra un anonimo computer che nel giro di sei mesi, nella migliore delle ipotesi, nessuno ricorda più.

Sagitt

Lo scopo principale è comunque quello delle shortcut

antoniolion94

f6 credo abbia senso per cambiare la modalità d'uso del touchpad

antoniolion94

se non è uguale non è clone. e su parti touch apparte lo schermo ci lavorano tutti da anni

Nicola Marzolla

Preferirei se qualcuno tornasse a fare una tastiera completa con tastierino numerico... per chi lavora è indispensabile

Carlo Friscia

Sagitt

Uguale no, ma la logica è quella

marco

Proprio uguale

Sagitt

No, perche se viene supportata da microsoft = arriva nelle app e sì diffonde su piu prodotti

Ma come ragionate non lo so

sailand

Lo zenbook pro è mal progettato per il dissipamento termico e invece pensano a questa cosa inutile? Copiano il peggio da apple (es. ram saldata) ma hanno tolto i positivi altoparlanti dal lato superiore. Vanno indietro invece che avanti sacrificando all’estetica il miglior funzionamento.

StriderWhite

Ma non serve nemmeno che sia supportata da Microsoft, basta che Asus la supporti in maniera decente!

Sagitt

Se non supportaro da ms inutile

Sagitt

Sul macbook è pratica

Sagitt

Inutile per te

Sagitt

Impossibile se non supportata da microsoft

Sagitt

Vai che inizia il cloning della touchbar
Peccato non sia suppprtata da microsoft

Biso22

Nick ha origini brasiliane e non lo sapevamo...toda joia!

Matt Ds

bruttissimi angoli di visione, tutto grigio sembra una poverata cinese; e poi, se devo premere f6 per usarlo, a cosa serve?

StriderWhite

Forse è un po' più utile di quello sui Mac, ma sarebbe da provare...

Porco Zio

Fighissimo

Van Der Var

Bello, ma un po' inutile come quello sul mac, qui c'è da vedere se con gli aggiornamenti non si fancuIizzi il tutto

R4nd0mH3r0

mi chiedo come si chiami il corrispettivo del nostro santoss dall'altra parte.

Signor Citrus

Infatti lo é

Signor Citrus

Ha senso se tolgono il desktop dal sistema.

riccardik

Apple ha il controllo su ogni portatile che monta macos, introducendo sdk e api gli sviluppatori fanno presto a rendere tutto compatibile. Anche ms, se volesse, potrebbe fare le api e mettersi d'accordo coi produttori e coi dev perché le utilizzino ma è ovviamente un passaggio in più

leonida73

Sono d'accordo. Tutti quelli che ti costringe ad uscire dal campo visivo diventa scomodo

ca600lg

mi sembra invece una funzione ben copiata, già solo per il fatto di poterlo impostare come tastierino è favoloso, visto che anche sui 15 stanno scomparendo come da moda apple

Code_is_Law

Si non so se e questo sito che ha copiato o tudocelular ma tutte le volte che uno ha fatto dei cambiamenti sono stati copiato dall'altro

Leonardo

O.T. cerando notizie su computex e sulla presentazione motorola di oggi in brasile, sono finito su un sito chiamato tudocelular che ha qualcosa di già visto.. :-D

Gpat. (Android/macOS)

Grandissima cacata così come la touchbar Apple.
Comandi touch = nel campo visivo dell'utente
Comandi fisici = fuori dal campo visivo dell'utente
Ci vuole tanto? Boh

Modho

Sicuramente costoso da sostituire, delicato da maneggiare, complicato da gestire quando si deve interagire con i player senza attivare per sbaglio il trackpad e probabilmente nemico del tempo e degli Update, ma perlomeno è utile per non sacrificare i tasti FN, impostare il tastierino (lo comprerei solo per quello) e tanto altro.
Uno schermino del genere può sempre servire, ma sinceramente lo avrei affiancato al trackpad,

Andhaka

Quindi per usare il secondo schermo con le scorciatoie... devo attivarlo con una scorciatoia da tastiera... in questo modo ogni scorciatoia che già potrei usare con una combo di tasti richiede un doppio passaggio.

Solo io lo trovo diabolico e... ridondante al massimo? :D

Cheers

momentarybliss

per me è proprio una grande figata

Los Endos

Concordo, è per questo che Apple alla fine riesce a tirar fuori soluzioni vincenti pur non avendole effettivamente "inventate".
Sul prossimo macbook pro mi aspetto di vedere una soluzione simile, magari estesa su tutta la larghezza del telaio, sotto la tastiera.

Davide Bibí

Ma non è scomodo avere uno schermo così distante dall'altro? Ogni operazione devi piegare la testa per vedere dove sono i comandi extra...

carlo994

Un'altra componente in più soggetta ad un possibile guasto con costi di riparazione alle stelle, vedetela così

M_90®

è una genialata, spero venga ripreso da tutti.

opinionista

Non so quanto sia davvero utile poi in campo applicativo. Di base potendo trascinarci sotto le finestre, in photoshop per esempio, mi trascino la barra degli strumenti e di base mi sono autoimplementato la compatibilità.

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex