Arduino presenta la prima board con FPGA per l'IoT

21 Maggio 2018 9

Arduino MKR Vidor 4000 e Uno WiFi Rev 2 sono le ultime novità presentate da Arduino per l'Internet of Things. Delle due, MKR Vidor 4000 è la prima board targata Arduino basata su un chip FPGA (Field Programmable Gate Array), pensata per offrire una soluzione più flessibile e in generale per facilitare l'accesso al mondo FPGA.


MKR Vidor 4000, che sarà accoppiata da un nuovo e innovativo ambiente di sviluppo, è equipaggiata con un microcontroller SAM D21, affiancato a un modulo Wi-Fi u-blox Nina W102 nonché a un chip crittografico ECC508, dedicato alla sicurezza di reti locali e internet.

Uno WiFi Rev 2 è invece un prodotto sviluppato in collaborazione con Microchip, basato sul recente ATmega4809 con un modulo Wi-Fi u-blox Nina W102 e un IMU integrato. Quanto a specifiche tecniche, ATmega 4809 vanta 6KB di RAM, 48KB di memoria Flash, 3 UARTS, Core Independent Peripherals (CIPs) e un ADC integrato ad alte prestazioni.


MKR Vidor 4000 renderà finalmente accessibile FPGA a creatori e innovatori; non vediamo l'ora di cambiare nuovamente le regole del gioco. Queste le parole di Massimo Bamzi, cofondatore di Arduino.

Al momento non ci sono dettagli sui prezzi, ma entrambi i prodotti saranno disponibili da fine giugno sullo store online del produttore; per maggiori dettagli vi rimandiamo alle pagine ufficiali dei prodotti:


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
DearPowa

Ho letto feega

gioboni

A naso direi che ci può stare "comodo" un C64: ci sono progetti che girano su Cyclone II EP2C8; qui abbiamo praticamente il doppio delle LEs.

Boronius

Il 016 mi lascia intendere che contenga 16 mila macrocelle. Che bestia!! Forse dentro ci sta tutto un mitico Commodore 64, che è il mio metro di paragone

Giovanni Giorgi

Non ho trovato molti dettagli su come possa essere sfruttata quella mini PCI express.

Verranno per caso create delle board di espansione su cui si potrà collegare arduino (tipo intel edison ma con slot standard pcie)?

gioboni

Infatti... Comunque è una Cyclone 10 LP (10CL016): sopra ho riportato anche qualche spec.

gioboni

Scusate eh, ma fate un articolo sulla prima board Arduino con FPGA e non dite niente proprio del chip in questione? Bah...
Comunque, per chi fosse interessato, è un Intel (Altera) Cycling 10 LP: 16K Logic Elements, 504Kbit of embedded RAM and 56 18x18 bit HW multipliers for high-speed DSP; Each pin can toggle at over 150 MHz and can be configured for functions such as UARTs, (Q)SPI, high res/ high freq PWM, quadrature encoder, I2C, I2S, Sigma Delta DAC, etc.

Sagitt

Grande invenzione l’arduino, una cosa semplice ma funzionale.

Mi ha salvato più volte

Boronius

La cosa più importante non viene citata dall'articolo, ovvero che FPGA viene utilizzata? Dalla foto non si capisce

Frank

L'FPGA apre mille scenari di utilizzzo ! E la porta PCI permetterà di utilizzarlo come DSP di un pc ?

Mi chiedo come intendono sfruttarlo, dubito che la programmazione del processore sia alla portata di un hobbista...

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex