Memorie DDR5: arrivano i primi prototipi da 4400 MT/s costruiti a 7nm

03 Maggio 2018 22

Cadence Design Systems ha annunciato di aver sviluppato i primi prototipi di chip DDR5 in conformità allo standard preliminare JEDEC, la quale ricordiamo non ha ancora finalizzato le specifiche di questa nuova tipologia di memoria.

Parliamo di prodotti molto attesi sul mercato, non solo perchè porteranno ad un aumento delle prestazioni, ma anche perchè saranno nettamente più efficienti delle attuali DDR4 a parità di frequenza.

Il chip prodotto da Cadence Design Systems è costruito con processo produttivo a 7nm di TSMC e particolari chip Micron, capaci di raggiungere un transfer-rate pari a 4400 MT/s, ossia il 37% più veloci rispetto alle più comuni DDR4 3200 MT/s.

Nei mesi scorsi, JEDEC aveva annunciato che le DDR5 avranno un transfer-rate doppio rispetto alle DDR4, si parlava di valori fino a 6400 MT/s, tuttavia una base di partenza di 4400 MT/s non sarebbe davvero niente male se pensiamo che le attuali DDR4 partono da 2133 MHz.

Da parte sua, Cadence Design Systems assicura che i sistemi che utilizzeranno le DDR5 offriranno non solo migliori performance, ma anche consumi più contenuti; la riuscita di questi primi prototipi non farà altro che accelerare il processo finalizzazione del nuovo standard , dando il via alla progettazione delle prime piattaforme che supporteranno le DDR5.

I tempi non saranno brevi, JEDEC dovrebbe finalizzare lo standard entro il 2018 e i primi prodotti per il mercato server arriveranno solo il prossimo anno; per il segmento consumer invece dovremo aspettare almeno il 2020.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 545 euro oppure da ePrice a 632 euro.

22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
JacopoRS

Evidentemente non l'hai mai avuto. Guardati una comparativa di Linus fra Skylake e proprio il 2600K. Vedrai che nel gaming si equivalgono, specie in 4K.

Saluti.

Gark121

Grazie dell'invito, ma sono decisamente poco social già normalmente e ora sono in un periodo della mia vita in cui detesto il resto del mondo più del solito, quindi mi sento di declinare. Buon weekend.
Se dovessi mai cambiare idea te lo farò sapere.

Matt Ds

c'e' un guppo telegram coi top player, posso chiederti di pagarti soldi per unirti?

Tom Smith

Va bene per uso base social navigazione e piccoli lavori multicore. Per il resto è morto. Solo il gaming leggerissimo tiene. Se lo usi per questi scopi sei a posto.

franky29

Io al mio q6600

JacopoRS

In base a cosa lo dici, scusami? Chè è, se escono prodotti nuovi, il 2500K (et simila) non funziona più?

Intel nel 2011 ha fatto l'unico sbaglio della sua storia: lanciare la gloriosa famiglia Sandy Bridge.

Venom Snake

Anche io, ma se è veramente così i prezzi che scendono ce li scordiamo. Ormai quelle sono le cifre standard e non scendono, per farlo dovrebbero entrare un sacco di competitor

Alessio Ferri

Infatti i MT/s e i Mhz sono proprio la stessa cosa.

Gark121

2 o 3 word? Ma stai scherzando vero?
Per vedere una qualche differenza ci vanno forse 10 volte quella quantità di documenti.
Office è l'esempio clamoroso di un programma in cui avere 2 o 64 core non cambia niente.
Dove avere più core serve sono compiti pesantemente multithreaded, ad esempio una conversione video, o un render. In caso contrario, conviene più prendere un amd a pari numero di core e meno prezzo che prendere il pari prezzo con più core.

Maurizio Mugelli

banalissima legge domanda ed offerta.
altrimenti, tu come lo spieghi?

Venom Snake

Come si spiega il fatto che le gt 1030 stiano a 100/110 euro?

Matteo Rezzin

Ryzen sono ottimi per il multitasking, specialmente in ambito di ufficio per chi è abituato a usate molti Tab in Chrome 2 o 3 Word aperti. Magari Outlook e qualcos'altro sì nota la differenza con un processore Intel di prezzo equivalente

Tom Smith

Il 2500k ormai è morto. Lasciamolo in pace.

maffo

Io rimango fedele al mio 2860qm ancora per un bel po'!

JacopoRS

Solo con l'ultimo 8700K vedo qualche (leggero) motivo per fare il "salto", ma poi vedo le cifre e desisto :D

Se su Premiere mi fa 5min anziché di 3, meglio, ho il tempo di bere una cosa fresca nel frattempo! :D

Luca I.

Noi 2X00K siamo in tanti a quanto vedo!

KingArthas

2500k here, anche io in attesa di CPU senza Spectre/Meltdown (hardware) e DDR5 :P
Anche se i Ryzen nuovi fanno gola

Maurizio Mugelli

err, i costi alti derivano dal fatto che hanno attecchito -troppo- il mercato, non riescono (*) a produrne abbastanza per soddisfare la richiesta...

(*)e dal cartello ovviamente, ma se non ci fosse una richesta cosi' enorme non riuscirebbero a farla franca.

Maurizio Mugelli

bisogna vedere le latenze - le ddr4 inizialmente erano piu' lente delle ddr3 nonostante la frequenza maggiore proprio per le superiori latenze, solo quando sono iniziate ad uscire le versioni capaci di abbassare latenze e alzare ulteriormente le frequenze si e' visto il netto vantaggio.

Underteo

In che senso? Le ddr4 sono le uniche compatibili di tutti i nuovi processori

JacopoRS

Ho capito, mi vogliono proprio far tenere questo 2600K fino al 2020, ddr3 incluse! Challenge accepted! :D

Lukinho

Praticamente le DDR4 non hanno attecchito il mercato come le DDR3...
Se poi ci aggiungiamo il vergognoso cartello sui prezzi delle memorie RAM che ha fatto quasi triplicare i costi delle memorie negli ultimi 2 anni...

Migliori mouse PC e MAC da comprare al Black Friday 2019: i top 5 scelti da HDblog

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video