Samsung 970 EVO e PRO ufficiali: SSD NVMe M.2 per enthusiast

24 Aprile 2018 61

Gli SSD NVMe Samsung 970 Evo e 970 Pro di nuova generazione sono ufficiali. Disponibili in formato M.2 2280 PCIe, si potranno comprare a partire dal 7 di maggio. Le velocità dichiarate da Samsung sono: 3.500 e 2.700 MB/s in lettura e scrittura sequenziale per il Pro, mentre 3.500 e 2.500 MB/s per l'EVO. Gli IOPS dell'EVO arrivano a 500.000 in lettura casuale e 480.000 in scrittura casuale nel modello più capiente, mentre per il PRO sono 500.000 e 500.000. Entrambi i modelli usano il nuovo controller Samsung Phoenix. Le memorie del PRO sono MLC, mentre quelle dell'EVO sono TLC.

A grandi linee, in entrambi i casi il guadagno prestazionale rispetto alla precedente generazione è del 30 per cento circa, grazie anche alla nuova memoria flash 3D-NAND a 64 strati, anche se il valore reale varia molto in base ai parametri e alle capacità. Le differenze tra i due modelli non sono invece molto significative: molti valori sono uguali, in caso contrario il vantaggio massimo dei PRO è dell'11 per cento. Unica eccezione è la scrittura sequenziale, dato che i PRO non usano la cache SLC e quindi possono mantenere le velocità di punta più a lungo. Sempre per lo stesso motivo, i PRO hanno anche una marcia in più per la durata: hanno un valore di DWPD (Drive Write Per Day) di 0,6 contro gli 0,3 degli EVO.


Il 970 EVO sarà disponibile in tagli di 250, 500, 1.024 e 2.048 GB, mentre per il PRO ci saranno solo 512 e 1.024 GB. I prezzi di listino sono simili a quelli dei 960 dell'anno scorso - al massimo ritoccati un po' verso il basso. In linea di principio, siamo tra i 48 e i 42 centesimi di dollari al GB per gli EVO, 64-62 per i PRO. Maggiori dettagli nelle tabelle qui di seguito:

970 EVO 970 PRO
Capacità 250 GB 500 GB 1 TB 2 TB 512 GB 1 TB
Interfaccia PCIe x4 - NVMe 1.3
Formato M.2 2280
Controller Samsung Phoenix
Chip NAND 3D TLC 64 strati da 256 Gb 3D TLC 64 strati da 512 Gb V-NAND3D MLC 64 strati
RAM (LPDDR4) 512MB 1GB 2GB 512MB 1GB
Cache SLC
(dinamica/dedicata)
4/9 GB 4/18 GB 6/36 GB 6/72 GB - -
Lettura sequenziale 3.400 MB/s 3.500 MB/s
Scrittura seq (SLC) 1.500 MB/s 2.300 MB/s 2.500 MB/s - -
Scrittura seq (TLC) 300 MB/s 600 MB/s 1200 MB/s 1250 MB/s 2300 MB/s 2700 MB/s
Lett. random
4 KB QD1
15k IOPS
Lett. random
4 KB QD128
200k IOPS 370k IOPS 500k IOPS 370k IOPS 500k IOPS
Scritt. random
4 KB QD1
50k IOPS 55k IOPS
Scritt. random
4 KB QD128
350k IOPS 450k IOPS 480k IOPS 500k IOPS
Consumo (r/w) 5,4/4,2 W 5,7/5,8 W 6/6 W 5,2/5,2 W 5,2/5,7 W
Consumo idle
(APST/PCIe L1.2)
30/5 mW
Resistenza scrittura 150 TB 300 TB 600 TB 1200 TB 600 TB 1200 TB
Garanzia 5 anni
Listino 119,99$ 229,99$ 449,99$ 849,99$ 329,99$ 629,99$

Medio gamma senza compromessi? Samsung Galaxy A7 2018, in offerta oggi da Evoluxion.it a 234 euro oppure da Amazon a 287 euro.

61

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ekr0s

Ma mica sei il solo ad avere una decina di software che si avviano all'avvio, ma 55 secondi con un NVMe o con un SSD sono biblici lo stesso, imho hai qualche problema all'avvio. Fast Boot è attivato da BIOS ?

Pac

Salve, volevo chiedere a chi se ne intende come mai scrittura e lettura sono sequenziali, per quel che so il parallelo è molto più rapido del sequenziale...forse il problema è nella memoria che sarebbe solo volatile in parallelo...

Nuwanda

so benissimo di che parli, anche il mio pc (fascia alta) ci mette un minuto circa a caricare la decina di programmi che ho in avvio...comunque la differenza con ssd di fascia inferiore non c’è perché un pc passa il 99% del tempo in operazioni di 4k qd1-2, e in questo gli ssd si differenziano poco, anzi mi pare che alcuni sata sono persino meglio degli nvme (solo in benchmark, chiaramente, niente di visibile)

Adriano

Pfff, pivelli. Il mio Maxtor del 2006 avvia Windows 8.1 su e2160 in meno di un minuto da quando premo il tasto di accensione. Quel computer me lo porterò nella tomba credo

gioboni

Io parlavo di soluzioni come Samsung RAPID... Comunque il tuo discorso non sta molto in piedi: fintanto che la RAM sarà anche solo marginalmente più prestante della memoria di massa, avrà senso usarla come si fa attualmente ovvero per i dati runtime; quando invece le prestazioni delle nand, o di altre memorie non volatili, eguaglieranno quelle della RAM con un prezzo analogo, la RAM semplicemente sparirà.

Giovanni Alfano

Io misuro il tempo di boot con Advanced SystemCare. La misura termina quando ha finito di caricare l'ultimo componente, ovvio che il S.O. sia già disponibile decine di secondi prima. Qua ho la sensazione che ci sia un sacco di gente che non è aware e parla a vanvera (e spero di averlo detto in modo educato).

italba

Si capisce benissimo che non sai di cosa stai parlando. Memoria di massa, semmai, NON cache!

Giordano Saltafossi

Tutti contano da quando parte il caricamento di windows, mica dalla pressione del pulsante. Spesso si ha un disco velocissimo, ma la scheda madre ci mette 30 secondi a far partire tutto

Callea

Dipende dal sistema operativo e si fa già da anni.
Ma io intendevo “solo come cache”.

Callea

Intendevo dire, e si capiva benissimo, “SOLO come cache”.

DeeoK

55 secondi sono una marea.

DeeoK

È un fatto ampiamente noto.
Nell'uso quotidiano raramente trasferisci grosse mole di file e quei 500 MB/s che offre il SATA è largamente sufficiente.
Puoi notare il cambiamento se passi le giornate a trasferire grandi molti di file di piccole dimensioni.

DeeoK

Probabilmente ti basta un SSD Sata se riesci a vivere con un HDD.

DeeoK

E perché mai visto che ci sarebbe un enorme degrado prestazionale?

DeeoK

Un MX 500 lo trovi a 120€ circa

BuBy

Dicesi swap

DiRavello

a quanto si trova un buon 500gb? sul mio portatile il 200 comincia a diventare pieno con tre o quattro macchine virtuali.

Ikaro

Leggi sotto... "decine di programmi che devono partire" :D

italba

Si usa già da 50 anni. Chissà se arriverà mai un giorno in cui scriverai qualcosa di sensato

Felk

Sul mio portatile con SSD Nvme il sistema si avvia in 5 secondi. Come fa il tuo pc a metterci quasi un minuto?

gioboni

Ma veramente via sw, e parlo di driver e tools officiali dei produttori, viene (non so se hanno smesso di usare questa tecnica) fatto già da anni: sicuramente da Samsung, ma mi sembra pure da altri.

Callea

Arriverà il giorno in cui useremo la ram come cache.

Ikaro

Puoi dare tutte le spiegazioni che vuoi... Ma 55 secondi di avvio son troppi, poche chiacchiere qua il problema non è l'ssd ;)

Svasatore

Ahahah 55 secondi?
Il mio PC con hhd ci mette 48 secondi.

Giovanni Alfano

Con le decine di programmi che mi "devono" partire all'avvio sì. Ovvio che win10 liscio ci mette 10 secondi. Non facciamo i fenomeni, che perdiamo tutti del tempo.

Mistizio

O il tuo PC ha un problema (software o hardware) o usi l'ssd/nvme su un Pentium II o questi storage li hai visti col binocolo

riccardik

gli ssd da 240 oramai costano SESSANTA euro, si ripagano con due giornate di lavoro se conti i tempi morti che ti eviti

Vincenzo

55 secondi è tanto per l'avvio, il mio con un vecchio Samsung 830 ci mette 13/5 secondi

daddario

Ho messo un 850 Evo su un notebook con Intel di prima generazione ed anche se lo sfrutta a metà avendo un connettore SATA2 e non SATA3 lo avvia in 15-17 secondi. Fidati troverai giovamenti dal solo aprire Chrome ad aggironare Windows che ci mette un quinto del tempo.

Ekr0s

55 secondi per avviare un sistema operativo ?

Giovanni Alfano

Tutto settato su PCIE (e non Sata) e X4. Tempo di avvio intorno ai 55 sec, più o meno come prima. Non dico che non sia reattivo, ma alla cieca se ti facessero provare un sistema SSD e uno NVMe, non sapresti distinguerli.

Ekr0s

Posso dire esattamente il contrario, il sistema operativo è più reattivo per non parlare dei trasferimenti di file. Non è come passare da un HDD ad un SSD però la differenza la si nota se uno ha un occhio più esperto.

Ikaro

Sono imparagonabili è una di quelle cose che finché non tocchi "con mano" non ti rendi conto di quanto ti serva, fidati fatti questo regalo anche se il computer lo usi una volta al mese, ti si aprirà un mondo

Il Gallello

Davvero minimi, posso confermare anche io che di recente sono passato (non volontariamente) da ssd SATA a mvne...

il Gorilla con gli Occhiali

Un SSD è molto ma molto più veloce di un qualsiasi HDD e se ne provassi uno sul tuo PC non riusciresti più a farne a meno!

sgru

non sai quel che dici, è come se usassi una bicicletta a pedali e dici a quelli che usano le moto che la tua bici risponde decentemente :)

Gieffe22

nulla di nemmeno remotamente comparabile ad un ssd. Come parlare dei carri con ruote di legno contro un moderno furgoncino

Masterpol

preso 20 giorni fa il 960 pro da 1 tb a 499 euro!!!! porc a paletta, faccio il reso ed allo stesso prezzo mi prendo il 970 pro!!!

Leon

il mio risponde decentemente , aspetto che dia segni di cedimento per fare l'upgrade

Gieffe22

come fate a vivere con gli hdd? muoio ogni volta che tocco un pc senza ssd

Leon

io devo ancora passare da hdd a M2 , adesso magari la gen precedente scende..

Gieffe22

è normale... gli ssd offrono vantaggi REALI rispetto agli hdd per via della lettura randomica elevatissima, sui 30mb circa per i modelli sata, e sui 40-50mb per gli nvme... contro i 0.4, 0.6mb di un hdd. Ovvio che da 30 a 40mb al contrario non cambia poi molto.

La velocità sequenziale che è il vero pregio degli nvme poi è utile solo in contesti limitati... quindi per ora paradossalmente è preferibile semplicemente concentrarsi sul prezzo a dispetto che l'ssd sia m2 sata o nvme

sgru

ci sono review e controreview che mostrano gli usi negli scenari di tutti i giorni, la differenza è pari a 0. E stiamo parlando dei top NVME.

Frost

Io scherzavo comunque i raid di Ssd sono una bomba prestazioni paurose è per quello che Intel di fa pagare un sacco per le key raid. E anche lo sli non è male se si hanno i sacchi: con un quad sli di 1080ti riesci a giocare in 8k a 60fps...

Vincenzo

Nelle installazione degli aggiornamenti non noti miglioramenti? Avvio di Windows?

deepdark

Per far che? Gli ssd perdono in raid, tanto vale un fusion come disco. Anche lo sli perdere, preferisco una singola 1080ti a liquido.

sgru

il 970 EVO era in giro da Ottobre scorso, nella versione OEM con nome PM981.

Giovanni Alfano

Sono passato da SSD a 960 evo NVMe, e anche se tutti i benchmark continuano a dirmi che è 3/4 volte più veloce, io nella VITA VERA non riscontro alcun effetto wow. All'atto pratico la percezione è che sia cambiato poco e niente.

gp

Considerando che un 960 evo sata costa almeno 100€ ma e veramente raro trovarlo a questo prezzo, normalmente sta intorno ai 130, non è tanto.

Raphael DeLaghetto

Sono entusiasto col 960 pro :D ( faccia da entusiasto )

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex