CPU Intel di ottava generazione, ci sono anche i Core B

13 Aprile 2018 5

Come ben saprete, la scorsa settimana Intel ha annunciato i nuovi processori di ottava generazione per sistemi notebook e desktop, questi ultimi comprendono nuovi "Core i" in versione standard, alcune CPU Celeron e Pentium e, un po' più defilati, anche processori "Core i" caratterizzati dalla presenza della lettera B alla fine della sigla di riconoscimento.

Parliamo nel dettaglio di tre nuovi prodotti, ovvero un Core i7 8700B, un Core i5 8500B e un Core i5 8400B. Si tratta di CPU con le stesse identiche caratteristiche delle medesime versioni senza lettera B alla fine del codice, ma che si distinguono per la tipologia di installazione.

Si tratta infatti di CPU che utilizzano una installazione PBGA, ovvero Plastic Ball Grid Array, invece della classica installazione tramite socket LGA. In sostanza i chip sono direttamente saldati sul PCB permettendo così di risparmiare qualche millimetro di spessore nelle soluzioni che usano tale tipologia di componenti.

Core i7-8700B Core i5-8500B Core i5-8400B
TDP 65W 65W 65W
Core 6C / 12T 6C / 6T 6C / 6T
Base clock 3,2 GHz 3,0 GHz 2,8 GHz
Turbo clock 4,6 GHz 4,1 GHz 4,0 GHz
GPU UHD 630 UHD 630 UHD 630
GPU clock 350 / 1200 MHz 350 / 1100 MHz 350 / 1050 MHz
DRAM DDR4-2666 DDR4-2666 DDR4-2666
Supporto Optane

Proprio per questo motivo viene da pensare che i nuovi processori Core B siano destinati a prodotti come AiO o mini-PC, soluzioni in cui ogni millimetro di spessore guadagnato è sempre molto utile.

Sino ad ora in queste soluzioni venivano utilizzati processori mobile, in caso di design particolarmente sottili, o classiche CPU desktop. Con questa nuova serie di chipset Intel allarga quindi la sua offerta, frammentandola ulteriormente, ma fornendo ai produttori un'alternativa più funzionale (per alcune tipologie di design) con, almeno sulla carta, le stesse prestazioni delle CPU standard.

Cerchi lo schermo con la maggiore risoluzione e supporto 4K?? Sony Xperia XZ Premium è in offerta oggi su a 420 euro.

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
matteventu

Aggiustate le tabelle per favore.

Joe9411

Sinceramente spero che sia così, ovvero prestazioni pari ad un desktop. L'utente medio, una volta che compra un PC fisso, difficilmente cambia CPU negli anni avvenire e se vuole/deve aggiornarla sarà costretto a cambiare scheda madre, azzardo a dire anche qualcos'altro.

Qua forse vado leggermente OT ma: se nei prossimi anni si riuscirà ad avere dei PC portatili o NUC con scheda video dedicata, magari con la possibilità di cambiarla, sicuramente passerei a queste nuove soluzioni (parlo da utente medio). E' comunque un bel passo in avanti da parte di Intel (con AMD) avere processori con GPU VEGA, prestazioni veramente assurdi all'interno di PC così piccoli.

StuartPot

in un mini pc tipo intel nuc o quelli di zotac direi di sì, e comunque il futuro dei desktop pc sono sicuramente i mini pc, quindi la strada è quella

danieleg1

Capisco in un portatile che lo spessore sia importante e quindi si usano i socket saldati, ma su un AIO o un minipc, davvero quei 3/4 mm in più farebbero così tanta differenza?

Flyn

L'alfabeto si sta esaurendo...Occhio Intel.

Le novità di Intel: CPU, portatili e non solo | Video #parliamone

Samsung Notebook 9 Pen 13", convertibile con S-pen integrata | Video dal CES

Dell XPS 15 2-in-1: video anteprima dal CES

RECENSIONE Acer Predator Helios 300: il gaming si fa "portatile"