HP Chromebook x2 è ufficiale: sfida Surface con Chrome OS e penna

09 Aprile 2018 270

HP presenta il primo Chromebook 2-in-1, un convertibile da 12.3 pollici con supporto alla penna attiva, cerniera magnetica e integrazione Google Play. Sarà in vendita sul mercato americano da giugno per 599 dollari. Mentre scriviamo, non ci sono informazioni sulla distribuzione europea e italiana.

HP Chromebook x2 in questa configurazione avrà il processore Intel Core m3-7Y30, 4 GB di RAM LPDDR3, 32 GB di archiviazione (+100 GB di spazio cloud Google Drive per 2 anni) con lettore microSD, Wi-Fi ac 2x2 con Bluetooth 4.2, e due fotocamere: la frontale da 5 megapixel e la posteriore da 13 megapixel. Lo schermo sarà un IPS con risoluzione di 2400x1600 pixel (235 ppi) protetto da Gorilla Glass; ci saranno 2 porte USB-C, un jack audio da 3.5 mm, l'impianto audio B&O, e la tipica gamma di sensori dei tablet: accelerometro, giroscopio, sensore di luce ambientale, sensore di prossimità e bussola digitale.



In 1440 grammi per tablet e tastiera (il solo schermo pesa 740 grammi) e con uno spessore di 15.3 mm (tastiera inclusa, il tablet è spesso 8.2 mm), HP Chromebook x2 avrà una batteria da 48 Wh per 10.5 ore di autonomia dichiarata - valore credibile su Chrome OS. Le finiture saranno bianche e opache a contrasto con il telaio in metallo; per migliorare la resistenza a righi e raschi, ci sarà un trattamento AED (Anodized Electrodeposition) per un effetto finale simile alla ceramica bianca.

Anche la cerniera sarà in metallo. HP Chromebook x2 potrà essere convertito con una sola mano grazie all'aggancio magnetico, ed avrà una certa rigidità quando usato come laptop per via della tastiera cover; dalle immagini, questa ricorda quella degli ultimi 2-in-1 di Acer e Lenovo, con tanto di lembo porta penna. Non abbiamo informazioni definitive ma una delle immagini stampa fa vedere una finitura in finta pelle per il poggiapolsi.


HP Active Pen che dovrebbe essere la stessa di certiSpectre x360 e Envy x360, quindi con pila AAAA e 1024 livelli di pressione. Su questo aspetto dovremmo tornare perché mancano i dettagli. Le immagini promozionali mostrano una penna dalla colorazione bianca, ma è difficile capire se è solo una scelta di stile o un nuovo modello. Il supporto stylus dovrebbe garantire una compatibilità migliore con le applicazioni Android per prendere appunti a mano libera e per disegnare.

HP non è l'unica azienda ad avere un tablet con Chrome OS a catalogo; poco prima, anche se soltanto per il settore scolastico, arriverà sul mercato Acer Chromebook Tab 10 con digitalizzatore Wacom e processore OP1 (Rockchip, lo stesso di Samsung Chromebook Plus) al prezzo di 329 dollari. E il tutto dovrebbe coincidere con la distribuzione dei convertibili Windows ARM di HP, Lenovo e Asus.



270

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
mauro morichetta

Uso chrome OS da diverso tempo e devo dire che per la mia utenza è perfetto, riesco a fare di tutto con semplicità e facilità, tramite questo sistema operativo ho recuperato diverse macchine che ho usato in passato. Mi permetto di fare un paragone, ho un portatile per ogni stanza della mia casa, faccio un esempio, uno al bagno uno in salone ed uno nello studio, comincio a scrivere in salone, chiudo il portatile, vado al bagno e ritrovo il mio file come se lo avessi scritto su quel portatile, esco vado nello studio accendo la tower e mi ritrovo il file aggiornato, installo una applicazione su uno, dopo qualche istante me lo ritrovo su tutti i miei device senza che io faccia niente, formatto...dopo soli pochi istanti mi ritrovo tutto quello che ho nel cloud, non devo fare assistenza, non devo fare installazione di driver tutto funziona senza fare altro che un riavvio di tanto in tanto, lo apri e sei on line in un battito di ciglio. Nel chromebook che possiedo se lo spengo, mi basta aprirlo perché si accenda in automatico. Nel mio portatile e di conseguenza in tutti quelli che sono registrati al mio account, ho software per il ritocco fotografico, montaggio video, ascoltare musica in locale che in streaming, scarico da torrent, scarico da youtube, ho un gestore delle email fatto dalla casa stessa che mi fa client, la carica della batteria rispetto a Windows, è aumentata. Di certo non fa contenti tutti , ne sono più che consapevole, ad esempio se si ama il gaming, non è il sistema operativo giusto, non dico che bisogna accontentarsi, piuttosto ho trovato un sistema che mi aiuta al 100% alla stesura di testi, la sincronizzazione dei file senza fare praticamente niente, io sono entusiasta del sistema operativo ed ho cambiato idea sul tipo di portatile che vorrei per il prossimo futuro.

Enry

Domanda: cosa sviluppi esattamente? Front-end? Xcode, dunque iOS? A

bruno

Tipo amazon?
Ti danno soltanto il key e non il supporto ottico.

Big wall

Per desktop intendo il sistema operativo Windows 10 installato sui notebook /2-1 ecc è lo stesso dei pc desktop, e nella maggior parte dei computer portatili c'è Windows 10/7 non cambia una cippa, solo il mercato dei notebook gaming ha una base installata svariate volte superiore ai pc con Chrome Os, sono dati reali.

mat

5€? Sicuro sia legale e non qualche rivendita di key rubate?

Vive

SSD su un portatile da 200 euro dove la trovi?

broncos7

Si avviano e si usano che è un piacere è un concetto relativo...molto relativo...

Se vuoi ripeti come l'altro personaggio che con Windows ci fai girare milioni di applicativi, ma un confronto sulle prestazioni sarebbe imbarazzante pure verso un Linux con quelle macchine, figurati con Chrome OS

bruno

Windows 10 e passa la paura.
Ora si trova a 5€ la licenza

bruno

Tutte

bruno

Veramente é un problema di tantissime persone.
Skype ancora oggi é usato in ambito lavorativo e non.

bruno

Applicazione nell'Os store?
Ma siamo seri?
Sostituire il mondo windows con praticamente Miliardi di applocatici tra programmi e app, con uno store ridicolo pieno di virus r di app fasulle?
Siamo alle comiche.

bruno

Cavolo ora vendo il mio surface 4 e compro questa mer.a con un os di mer.a

Aikon

ci ho lavorato pure io , anzi ne ho presi ben 3 che ho piazzato a varie persone e per l' uso che ne fanno vanno benissimo, poi non usano chrome ma edge e mangia meno ram uno ci fa qualche lavoretto con office e vedo che funziona tutto nonostante i soli 2 gb di ram su tutti i tre modelli

Qubit

Non paragonare il mercato nelle PMI italiane a quello globale.
Come vedi l’impatto nel mondo student è molto elevato. Alla fine il successo di Windows sta nel fatto che la nostra generazione ha studiato, programmato, smanettato su windows. I manager di domani invece si stanno abituando ad altro.

Bacarozzo

Asus C302CA, lo prendo pure dal pasticciere. Giusto?

Qubit

Dovresti fare l’analista! Il 90% dei pc desktop è Windows? Si Windows è installato su più del 90% dei desktop, ma do stanno più sti desktop. Il mercato consumer è fatto da altri dispositivi, In casa al massimo trovi qualche notebook e la maggior dei ragazzi raramente accende o usa. Questi dispositivi portano gli os mobili sugli schermi maggiori di 10 pollici ultimo baluardo Microsoft.

Federico

Va bene, hai ragione tu... continua pure con Skype. E' un tuo problema

Tyrael

Non l'ho mai usato perché per l'utenza professionale Skype basta e avanza, anche perché nella maggioranza dei casi con il fornitore/cliente si parla al telefono, si mandano email. WA è al massimo un'evoluzione di uno strumento che già esiste, che è comunque marginale, e che a prescindere non è una discriminante per passare ad un OS diverso da Windows, visto gli innumerevoli contro che questa scelta comporta. Dirmi che non so di cosa parlo sorvolando su tutto il resto si dice guardare il dito mentre ti indicano la luna, sinonimo di voluta ignoranza di fronte all'evidenza. Acquisire uno strumento e perderne migliaia non mi pare produttivo

Federico

Che vuoi che ti risponda?
Non lo hai mai usato e non sai ciò di cui parli.
Non conosci il prodotto, tutto qui.

Tyrael

... non so più dove arrampicarmi, gli scrivo che non sa niente e faccio il sorrisetto, uffa però ...

Federico

"Non esiste in nessun modo che avere WA4B sul desktop sia così meglio che averla solo sul telefono."

Già questo dimostra che non hai la minima idea di quello attorno a cui parli.

Davvero... astieniti.

Tyrael

Ma ci credi davvero a quello che scrivi? A parte dire, è meglio, devi provare, produttività alle stelle, non esiste nessun ragionamento che hai fatto che avvalori la tua tesi. Con W10 sei altrettanto produttivo nel peggiore dei casi, e parecchio più produttivo laddove necessiti di applicativi professionali di progettazione, elaborazione e creazione. Non esiste in nessun modo che avere WA4B sul desktop sia così meglio che averla solo sul telefono. Se mi arriva un messaggio me ne accorgo, il telefono lo ho accanto alla tastiera, non a Calcutta. E poi manco lo uso WH4B. E ti faccio notare che per avvalorare la tua tesi hai tirato fuori un'applicazione Android only. Sai quanti software Windows only potrei citare io? Tutta la suite CAD (Autoradio, Archicad, Orcad), tutta la suite Office completa, Illustrator, software di programmazione, software di strumentazioni, simulatori di protocolli di comunicazione dati, software aziendali. E questo è solo il mio caso. Però ok, avere Android anche sul pc é più produttivo... Forse non sono io che non ho mai usato Android OS il problema, sei tu che non hai mai usato più dell'1% di Windows

Federico

A produrre di più e soprattutto a produrre meglio e continuamente, indipendentemente dal luogo in cui ci si trova e dallo strumento che si ha a disposizione.
Solo l'avere sul Desktop il Whatsapp for Business fa salire di un bel po' la produttività.
Però ripeto che se non PROVI in prima persona diventa difficile dialogare.
E' come se io i mettessi a parlare dei vantaggi e degli svantaggi del Windows 10 senza mai averlo avuto... a che serve?

Tyrael

Se il 99% dei professionisti usa solo Outlook e Office, a cosa serve avere pc e smartphone sincronizzati, dato che sia le mail che i documenti di office sono immediatamente fruibili e perfettamente sincronizzati su entrambe anche senza avere lo stesso OS?

Federico

Qual era la domanda?

Tyrael

Non hai risposto alla domanda sopra, mister 223 specchi

Federico

I miei pecchi sono al momento 223, dunque credo di avere una casistica ben più ampia della tua, ma soprattutto una casistica fatta su cose CHE CONOSCO e non su opinioni bastate sul nulla.

Tyrael

Ovvio che sono sul server, ma ognuno ha il proprio client con credenziali di accesso diversificate che attivano più o meno funzioni. Mi sa che ti stai agganciando agli specchi pur di far valere la tua dubbia opinione con la tua ancor più dubbia competenza in materia, senza offesa ovviamente

Federico

E i gestionali, ugualmente, ormai sono tutti sui Windows Server e quindi non serve a niente avere i Client Windows.
Non offenderti, ma prima di trattare l'argomento credo che tu dovresti fare un po' di pratica su Android Desktop... mi pare che tu ne abbia una strana visione.

Tyrael

E perché mai dovrebbero avere dei benefici nell'avere i dispositivi mobili e i fissi con lo stesso account se usano solo Office e Outlook? Al mio capo arrivano le e-mail anche sull'iPhone, e i documenti sono tutti sul cloud

Federico

E perchè mai dovrebbero liberarsene???

Tyrael

Per fortuna le aziende con le quali sono in contatto io non ci pensano nemmeno di passare ad una versione castrata di office e, soprattutto, liberarsi del gestionale aziendale.

Federico

Frtunatamente le aziende di cui curo la migrazione da Windows ad Android non la vedono come te.
Al contrario sono affascinate dall'incredibile aumento di produttività dato dalle caratteristiche superiori di Android e soprattutto dall'avere il medesimo sistema operativo e lo stesso account sia sui PC fissi che nei terminali mobili.

Tyrael

Ma in che mondo solo Office e Outlook. Magari nel tuo orticello. E anche se fosse, entrambe gli applicativi da te citati sono 10000 volte più completi nella versione exe

Federico

I miei amici? ma io mica faccio IT per gli amici, a me interessa unicamente l'utenza professionale.
Se un professionista/azienda opera nel campo dell'architettura allora necessiterà di Autocad; se invece si occupa di produzioni cinematografiche avrà bisogno di un software di montaggio (quasi sempre su Apple).
Ma la stragrande maggioranza dell'utenza professionale necessita unicamente di due cose: Office ed Outlook.
Quello che poi fanno gli "amici" è un problema dei consumer, con i quali non ho rapporti e verso i quali non nutro il minimo interesse.

Davide

adoro chrome os..ma 600€ sono un po' tantini..

Tyrael

Il 99% di cosa? Guarda che hanno inventato telefoni e e-mail per non doversi muovere dall'ufficio nel 95% dei casi. A meno che tu e tutti i tuoi amici non vendiate aspirapolveri. Comunque sono esageratamente curioso di vedere da dove hai estrapolato quella percentuale, perché ad occhio i professionisti che necessitano di spostarsi spesso sono parecchi di meno.

Federico

Se io necessitassi di un missile per andare su Marte non mi interesserei di aerei.
Però il 99% del mercato professionale necessita di spostarsi da un luogo all'altro sul nostro pianeta e dunque non ha il minimo bisogno di missili per Marte; ciò che chiede sono semplicemente ottimi ed affidabili aerei.

Tyrael

Interessante la tua disamina basata sul tuo personalissimo utilizzo che spacci per verità universale. Io uso spesso autocad ed illustrator che su Android non potrei usare, Outlook e Office, che su Android sono 4 spanne sotto, e un gestionale aziendale che su Android nemmeno esiste. Per di più, non ho assolutamente l'esigenza che i miei dispositivi smart personali siano sincronizzati con il mio pc aziendale. Quindi feature che per te sono fondamentali per me sono ininfluenti, mentre feature che per te sono marginali per me sono indispensabili. Dipende dagli utilizzi, Android desktop non è la panacea di tutti i mali come la vuoi far passare, ed è de facto un OS limitato rispetto a W10. Se ponessimo il caso che tu abbia bisogno di Windows ed io di Android, come tu puoi virtualizzare Windows, allo stesso modo io posso virtualizzare Android, la differenza sta nelle performance, perché avere un'applicazione virtualizzata è un conto, avere un exe virtualizzato è ben altra cosa.

Federico

Le rare volte che mi serve faccio il boot con Windows 7 o più semplicemente uso il server tramite RDP.
Ma all'atto pratico capita solo se necessito di scrivere codice tramite il Visual Studio, che non è certo un'attività comune. Per tutto il resto è più che abbondante il contenuto del Play Store.

Carlo

Ma guarda, a me sta benissimo tutto, ma io ho risposto a questa tua affermazione: "Questo costa la metà di un surface e fa tutte quelle cose che una macchina Windows può fare... escluse quelle che non si possono fare con un surface.", altrimenti stiamo a girarci intorno tutta la vita:
A) non costa la metà di un Surface, costa più o meno lo stesso;
B) NON fa tutte le cose che una macchina Windows fa, anzi, ha parecchi limiti e questo è più che comprovabile;
C) con un Surface si può fare davvero tutto, con un Chromebook proprio no, prevalentemente per la carenza di software.
Tutto il resto è aria fritta, per me hai scritto una cavolata, poi hai ritrattato e mi sta anche bene, ma io sono intervenuto così in risposta a ciò che avevi scritto e, confermo, era una gran sciocchezza. Quello che invece hai scritto nell'ultimo post mi va anche bene, ma non c'entra nulla col tuo primo intervento.
Buona giornata.

IRNBNN

Al massimo puo fare concorrenza a ipad pro, ma surface è un pc a tutti gli effetti

Name

Magari per qualche sw che non hai su android :)

TLC 2.0

un buon Thinkpad usato su Ebay..ci piazzi su un ssd economico e vola

Federico

Perché dovrei virtualizzare Windows?

Name

Cioè tu mi stai dicendo che un prodotto che, normalmente, ha prezzi molto bassi vende moltissimo negli usa? Gli usa che sono "più avanzati"?
A parte che il mondo non è solo USA ed Italia, a quanto pare solo gli usa sono avanzati e lungimiranti rispetto a tutte le altre nazioni del pianeta. Wow!

Google è molto più capitalizzata dell'epoca? Cosa c'entra questo?! Quale ragione ti ha dato il mercato? Boh, te la canti e te la suoni da solo :|

Spero che le virtual machine non le usi per far girare sw windows perchè se no sarebbe l'apoteosi della barzelletta, tutto il tempo a vantare android e l'avere un solo OS per tutti i dispositivi, di farlo girare su hw pompato su cui va una scheggia per farci social ed email e poi virtualizzare windows.

Federico

Si ero anche andato a curiosare sul sito di un'azienda che ne produce una versione commerciale, ma quando ho visto che non ha supporto Play Store ho fermato tutto.
L'idea infatti è quella di spendere una piccola cifra, si tratterebbe solo di volermi togliere la curiosità e magari farci sopra un articolo , quindi inutile acquistare roba costosa che poi resterebbe inutilizzata.

broncos7

Puoi installare Chromium OS ma senza play store immagino.
O provare a prenderne uno economico recente se ne trovi, tipo uno dei Lenovo presentati poco tempo fa.

Big wall

Chrome Os è stato lanciato nel 2011 siamo nel 2018 è ancora la diffusione rasenta il nulla. Io parlo della realtà delle cose attuali.

Federico

Perfetto, non avevo questa informazione

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB

Recensione AMD Ryzen 5 2600, un nuovo riferimento per la fascia media

Recensione AMD Ryzen 5 2600X

Le novità di Intel: CPU, portatili e non solo | Video #parliamone