HP annuncia 5 nuove workstation portatili della linea ZBook

05 Aprile 2018 14

HP non poteva certo mancare all'appello dei produttori che hanno annunciato nuove soluzioni a seguito dell'arrivo sul mercato dei nuovi processori Intel per prodotti mobile. L'azienda ha presentato infatti 5 nuovi modelli appartenenti alle serie di workstation mobile ZBook Studio e ZBook, nello specifico due nuovi Zbook Studio e tre nuove soluzioni della famiglia ZBook.

HP ZBook x360 G5

Cominciamo parlando del nuovo HP ZBook x360 G5, dove x360 sta ovviamente ad indicare il fatto che questa soluzione riprende il design delle soluzioni HP x360 che permette di ruotare il display di 360 gradi offrendo all'utente la potenza di una workstation e, allo stesso tempo, la versatilità di un tablet.

Il prodotto è dotato di un display HP DreamColor da 15 pollici di diagonale con risoluzione 4K che, stando a quanto dichiarato dalla stessa HP, dovrebbe essere il display più luminoso attualmente disponibile a bordo di un portatile. Un display touchscreen che offre anche 4096 livelli di pressione.

Per quanto riguarda il resto della scheda tecnica parliamo di un laptop dotato dei nuovi processori Inte Xeon di ottava generazione e di una scheda grafia dedicata NVIDIA.

La nuova workstation mobile ZBook Studio x360 sarà disponibile da maggio ad un prezzo base di listino di 1349 euro.

HP ZBook Studio G5

A seguire, sempre per quanto riguarda la serie ZBook Studio, troviamo il nuovo HP ZBook Studio G5, evoluzione degli attuali G3 e G4, ancora a listino e allo stato attuale scontati, probabilmente proprio in vista dell'arrivo di queste nuove soluzioni.

Il nuovo ZBook Studio G5 offre anch'esso un display 4K accreditato di una luminosità massima di 600 nit, e di una copertura del 100% dello standard Adobe RGB. Se così fosse realmente, si tratterebbe di un display più luminoso del 20% rispetto a quello del MacBook Pro 15 Retina e del 50% rispetto all'Ultra Sharp 4K display del Dell XPS.

Lo ZBook Studio G5 supporta fino a 6 TB di storage e offre una scheda grafica NVIDIA Quadro accompagnata da un processore Intel Xeon di ottava generazione, con 6 core logici e 12 thread e una capacità di calcolo teoricamente superiore del 35% rispetto ad un MacBook Pro (ovviamente tutti dati da verificare sul campo).

ZBook Studio G5 sarà disponibile a partire da maggio ad un prezzo di partenza consigliato al pubblico di 1199 euro.

A margine dell'annuncio di questi due nuovi prodotti, HP ha anche annunciato che aggiornerà il proprio ZBook x2, ovvero la workstation detachable, includendo nelle possibili configurazioni i nuovi processori Intel.

HP ZBook17 G5

Passando alla famiglia di prodotti indicata semplicemente con la sigla Zbook, invece, HP ha annunciato in primis il nuovo ZBook 17 G5, ovvero la nuova generazione del ZBook 17 attualmente in commercio.

Si tratta di una serie di portatili che non brillano per compattezza e leggerezza ma che sono in grado di offrire prestazioni assimilabili a quelle di un computer desktop nel form factor di un notebook. Soluzioni quindi in grado di supportare task anche molto pesanti come l'editing di più elementi contemporaneamente, siano essi video o foto, e lo sviluppo di contenuti VR.

HP ZBook 17 G5 è stata classificata da HP come la workstation portatile più potente, e in questa nuova versione è caratterizzata da processori Xeon di ultima generazione, 64 GB di memoria RAM, fino a 10 GB di strorage e una scheda grafica NVIDIA Quadro P5200. Il tutto con un nuovo sistema di gestione delle temperature che permette di ottenere prestazioni del 20% migliori sotto questo aspetto.

Il nuovo HP ZBook 17 G5 sarà disponibile a partire da maggio ad un prezzo di partenza di 1299 euro. HP dichiara tuttavia che sono disponibili oltre 50 milioni di configurazioni e il prezzo può salire di conseguenza anche di molto.

HP ZBook 15 G5 e 15v G5

Le altre novità della serie ZBook sono ZBook 15 G5 e la versione più economica 15v G5. Entrambi i prodotti sono caratterizzati da ottime prestazioni ma, ovviamente, nel caso della versione 15v avremo delle specifiche riviste leggermente verso il basso.

In tutti e due i casi troviamo all'interno di questi portatili dei processori Intel Xeon a 6 core nelle configurazioni più costose, 32 GB di RAM e fino a 6 TB di storage. La componente grafica è gestita nelle configurazioni con prestazioni migliori da schede grafiche NVIDIA Quadro, in grado di gestire ottimamente rendering di modelli 2D e 3D.

Entrambi i prodotti saranno disponibili a partire dal mese di maggio con prezzi di partenza decisamente differenti. Parliamo di 1249 euro per ZBook 15 G5 e 849 euro per ZBook 15v G5. Ricordiamo che si tratta di prezzi riferiti alle versioni base, le configurazioni dotate dei componenti citati qui sopra possono raggiungere prezzi anche molto più alti.


14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Markk

Prezzi sempre più alti, ogni anno aumentano del 20% mentre gli stipendi diminuiscono insieme al potere d'acquisto.
ZBook 17 G5 a 1000€ con configurazioni medio-alte.

Justice

Questi riusciranno a spegnersi?

Aster

Evidentemente hanno fatto la loro indagine di mercato :)comunque quasi tutti quelli che hanno visto in Italia il mio vecchio monitor serie Z e hp z760 e z820 non li conoscevano .

Kevin

Dal momento che puoi configurare tutto è anche possibile aver quel numero di combinazioni, anche se molte risulterebbero insensate

Gark121

Conta che potrebbero anche essere senza IVA, e soprattutto che saranno configurati veramente come base gamma.
Lo zbook 17 "quasi top" attuale costa 3200€...

Gark121

"A margine dell'annuncio di questi due nuovi prodotti, HP ha anche annunciato che aggiornerà il proprio ZBook x2, ovvero la workstation detachable, includendo nelle possibili configurazioni i nuovi processori Intel."
La quadro invece resta di tre anni fa?

Noi italiani restiamo confinati ai pc di due generazioni fa (per tutta la linea)?
Curioso per altro di provare lo zbook 17 con la p5200, sulla carta è più potente della mia workstation fissa...

ca600lg

potrebbero non essere ivati

Barty

"HP dichiara che saranno disponibili oltre 50 milioni di configurazioni e che il prezzo può salire di conseguenza anche di molto"
Ehm c'è un errore?

Aster

Ottima serie

Gieffe22

ho letto si...ma di solito nelle versioni base, cpu e gpu sono quelli...spesso anche i display. Anche senza contare ram e ssd sarebbero economici con quel ben di d10

Allons-y

saranno i prezzi delle versioni con 4gb di ram e 64gb di emmc ahahah

lore_rock

Lavoro con uno zbook 17 g3 e non ha lettore cd, mi pare però che il g5 lo abbia di nuovo

Trunks78

Hai letto anche le ultime due righe dell'articolo? xD

Gieffe22

sembrano quasi economici quei prezzi...

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex