Noodle Pi, il PC Linux tascabile su Raspberry Pi è ora in distribuzione

06 Marzo 2018 50

Noodle Pi è finalmente pronto per la distribuzione. I primi a riceverlo saranno i backers che hanno finanziato la campagna su Kickstater la scorsa estate, a seguire chi lo ha acquistato sul Noodle Pi Store o su Indiegogo.

Sin dal 2012, quando Raspberry Pi ha iniziato a distribuire mini-PC a partire da 35 dollari, sono in molti gli utenti che hanno utilizzato questa piattaforma per creare una serie di soluzioni fai-da-te di vario genere e tipo. Online si sprecano i progetti di laptop, console di gioco e tablet, tutti basati su Raspberry Pi.

Tuttavia, per poter realizzare uno di questi prodotti in casa propria, servono conoscenze e attrezzature specifiche, non sempre alla portata di tutti. Proprio per questo motivo, rivolgersi a progetti su "grande scala" può essere la soluzione migliore e meno dispendiosa in termini di costi e tempo.

Ecco allora che soluzioni come Noodle Pi acquistano importanza e l'interesse nei loro confronti è sempre molto elevato. Se poi come nel caso del progetto Kickstarter appena citato siamo anche in presenza di un prodotto dal form factor sicuramente particolare e curioso, allora ecco che la ricetta è quasi perfetta.

Parliamo infatti di un vero e proprio Mini-PC su piattaforma Raspberry Pi delle dimensioni di uno smartphone, praticamente un PC Linux tascabile. Disponibile in due versioni, pre-assemblato (200 dollari circa) o in kit fai-da-te (39 dollari), questo Noodle Pi offre un display touchscreen da 3,5 pollici di diagonale con risoluzione 800x480 pixel, una batteria da 500 mAh e una fotocamera da 8 megapixel.

Non mancano una serie di accessori come una dock con tastiera fisica e un gamepad. Curioso vero?

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Phoneclick a 499 euro oppure da Media World a 549 euro.

50

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ODDy

"a me mi"

E il costo di magazzino? E la globalizzazione? E i dazi sui metalli messi da Trump?
Sai almeno cosa sia una piastra PCB? Io ho dato i prezzi di adafruit per pezzi singoli. Puoi dimezzare se ne compri 100. Puoi dimezzare una seconda volta se compri dal fornitore.

smn_lrt

Per quella conviene usare altro da come mi ha detto uno che lo ha fatto...se è all'esterno non ti dura tanto col caldo/freddo...sempre schede simili di altre marche...so che ne esiste una Cisco pero spendi sui 100 euro

leonida73

E la manodopera? La gestione degli ordini? L'industrializzazione?
Avessi detto 50 euro...sei già a 110 euro circa...

LEXEL Records

Ti consiglio anche il progetto Piratebox per renderla una Libreria/chat pubblica da portare in giro o il progetto Things Gateway by Mozilla per la domotica

Stephen

come fate a giocare a qui titoli, cioè a me mi cascano le braccia

The_Th

costi diversi, espandibilità limitata a prodotti compatibili...
facendo una domotica compatibile KNX teoricamente le possibilità sono maggiori...e poi lo farei più per provare che per necessità, non considero la domotica qualcosa di realmente importante, almeno fino a quando sarà solo un giochino per aprire le tapparelle a distanza o spegnere le luci della stanza a fianco...
ci vorrebbe qualcosa di realmente intelligente, che interfacci molte più cose, dal fotovoltaico, agli accumulatori, riscaldamento, impianto clima eccecc...
i costi sono ancora alti e le applicazioni limitate, infatti non la vedo una tecnologia che sta sfondando...se non per piccole cose...

WryNail

Anche io vedo la domotica come possibile spunto.
Ma i tempi di setup sono lunghi, meglio Hue e tutto tempo risparmiato.

JackRackham

Io ne ho svariati... su uno c'è LibreElec con Kodi, ci ho montato anche una scheda HiFiBerry collegata al resto dell'impianto HiFi per la riproduzione di audio e video, su uno c'è RetroPie (anche se spesso tolgo la microSD e lo uso per esperimenti vari) e sul terzo invece c'è Raspbian e lo uso prevalentemente come download station (aMule+Deluge+jDownloader+ClientFTP) amministrabile tramite VNC o tramite le interfacce web dei vari programmi. Su quest'ultimo ho recentemente aggiunto uno stack LAMP per uso personale.
Inoltre ho anche un Raspberry Pi Zero W che ho utilizzato inizialmente come videocamera di sicurezza utilizzando MotionEyeOS (impiegando una dummy camera acquistata su Amazon), poi reimpiegato all'interno di un player multimediale con Volumio (con speaker recuperati da un paio di casse da PC rotte e case realizzato in forex) e ora impiegato, sempre con MotionEyeOS, come spioncino sulla porta di ingresso a casa (giusto un esperimento, non ho prese di corrente vicino alla porta e lo alimento con un power bank).
E praticamente mi sto limitando ad usare software o distro già disponibili. Se avessi il tempo di mettermi a smanettare sono sicuro che uscirebbero tante altre idee! :)

ferragno

nn tarrabià è...in itaglia nun c'è...

Stefano Ferri

Utile !

NEXUS

bellissimo

The_Th

io volevo fare una cosa del genere come centralina per iniziare a giocare con qualcosa di domotico...
alla fine non ho ancora iniziato, ma oltre alla specifica realizzazione si possono trovare spunti per altri progetti

The_Th

puoi fare tante cose, kodi, download station con torrent, controllo di qualche impianto domotico, server vpn...
io volevo farmi una centralina per l'impianto di irrigazione visto che quelle ufficiali costano una follia...

Ma lo puoi comandare anche da amazon USA, persino su Wish ti offrono l'i15 :)

Bertone

dai povero ahahah comunque effettivamente quel modello in italia non viene trattato

MasterBlatter

Che poi puoi aggiungere kodi e via terminale anche altri demoni, mentre es con libreelec si e bloccati al solo kodi, con raspbian va bene in ambito navigazione e desktop ma in multimedia può dare problemi

Tanooki Mario

Interessante interessante

lynx

io lo uso a casa per la domotica con OpenHAB :)

Cosa ci fai con Linux su un display da 50"?

Giulk since 71'

Ce chi lo usa come serverino per farci svariate cose, alla fine anche io lo uso con il retropie e basta xD

Giulk since 71'

Io gli ho messo un bel case ad hoc del nes e lo uso con retropie, quando vado dagli amici due pad bluetooth e via xD

Comunque per fare retroemulazione vanno benissimo anche gli smartphone Android :)

Hai ricevuto 2 links e ancora fai domande?
Vuoi qualcuno che che te lo compra e te lo invia a casa?

www. amazon. it/s/ref=bl_dp_s_web_425916031?ie=UTF8&node=425916031&field-brandtextbin=Rii

Tanooki Mario

Ma solo per me raspberry pi = retropie? Unico vero utilizzo che sono riuscito a trovargli

Mario

Direi proprio di si, anche se devo ammettere che il progetto mi garba non poco, si tratta comunque di roba di ''nicchia''

Sbrillo

vendono anche le lenti d'ingrandimento per l'utilizzo?

Repox Ray

Però 49$ (non 39 come scritto erroneamente nell'articolo" per tre pezzi stampati in 3D e due interruttori è una benemerita presa per il cul0.

italba

Più che altro compri il progetto e l'assistenza (via email) per l'assemblaggio, partire da zero non è semplice come sembra

Repox Ray

E sicuramente rifiniti meglio di una stampa 3D...

Mario

Effettivamente l'articolo in questione non spiega questo, ovviamente l'azienda avrà fatto sta scelta per solleticare i portafogli dei clienti verso la versione preassemblata!

Repox Ray

Il kit fai-da-te viene 49$, non 39

Repox Ray

Allora più che "fai da te" è la versione "c4zz1 tuoi".... XD

ferragno

grazie, in italia nente?

darkn3ss1

al modico prezzo di 200 euro

italba

Controller per la domotica, ad esempio

Devi aggiungerci l'elettronica, ho scritto sotto i prezzi di ogni pezzo.

italba

Il tuo post senz'altro. Se ti interessa sapere a cosa potrebbe servire informati un po' sulla domotica, iot, e tutto quello che si può fare col Raspberry, se invece il tuo scopo nella vita è solo sparare fregnagge all'ingrosso e fare la figura dell'ign0rante continua pure così

Bel progetto, ma il prezzo é davvero esagerato se si pensa che ha usato solo componenti standard. Se voleva fare qualcosa in ordine avrebbe dovuto disegnare un raspi della dimensione dello schermo e incollare lo schermo sulla piastrina. A quel punto il prezzo ci poteva anche stare :)

Bertone

questa? https : //www .amazon.com/dp/B01D4MHQ2A

ferragno

se io voglio solo quella tastiera?

49$, non 39! Inoltre é privo di elettronica. Quindi chiamarlo kit é davvero esagerato.

Bertone

leggendo sul sito, la differenza sta nel fatto che in quella da assemblare ti da solamente il guscio e alcuni pezzi stampati 3D oltre al cavo per la connessione della cam al rasp ma non i componenti che vanno comprati dall'utente xD

ally

con 200€ sul tavolo si possono cominciare a vagliare soluzioni tablet o laptop cinesi entry level...

Luce

Quanta inutilità...

WryNail

Molto figo, ma a che serve?
Console retro-gaming portatile? (L'ennesima?)

Mario

La batteria è così piccola in quanto con un minuscolo schermo da retroilluminare, una risoluzione molto bassa, un processore poco energivoro, basti per usarlo per un paio d'ore, per la differenza di prezzo credo non ci sia da aggiungere altro XD

Dea1993

LXDE (o forse sono gia passati a LXQT? ma comunque poco cambia) su un 3.5 pollici penso sia inutilizzabile.
non riesci ad usare neanche un browser (poi anche la risoluzione di 800x480 non aiuta affatto per accedere decentemente a certi tipi di contenuti)

an-cic

cosa ci si dovrebbe fare con linux su un display da 3.5" ?

Yosemite Sam

199 $ totalmente assurdo. A questo punto meglio usare un vecchio smartphone come mini PC con Linux deploy

Francesco Venturini

Non capisco la differenza tra fai da te e preassemblato (o meglio, il prezzo del preassemblato è totalmente assurdo) e il perchè di una batteria così piccola.

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video

Xiaomi Notebook Pro e MacOS: binomio possibile? Video