Recensione Dell XPS 13 9370

08 Febbraio 2018 782

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Il primo Dell XPS 13 ha spostato la categoria portatili e reso, di colpo, antiquati i Macbook Air. I ritocchi alla seconda revisione hanno affinato la tecnica e dimostrato, ancora una volta, la lungimiranza del progetto iniziale. Gli ultimi due aggiornamenti, al contrario, non hanno convinto: coil-whine frequente, un cambio di CPU affrettato, le alternative ormai al suo livello. Nel mezzo si è fatto strada Dell XPS 15, insuperabile per prezzo e prestazioni, e si è testato il mercato convertibile d'élite con Dell XPS 13 2-in-1, penalizzato da un listino fuori mercato ma intrigante sotto diversi punti di vista (penna Wacom su tutti).

Adesso è tempo per un aggiornamento efficace: Dell XPS 13 9370 riduce lo spessore, il peso e le dimensioni del telaio, aggiorna la dotazione di porte e la componentistica, propone una colorazione bianca effetto ceramica e, soprattutto, mette insieme ottimizzazioni hardware (due ventole, due heatpipes, un rivestimento Gore-Tex) e software (Dell Power Manager, Dell Power Policy) per tirare fuori il massimo dalla piattaforma Intel Kaby Lake-R. Ne viene fuori un portatile di fascia alta (prezzi a partire da 1299 euro in Italia - al netto di offerte e promozioni) con una voluta propensione verso la produttività in movimento, probabilmente il primo - sin dai primi modelli - consigliato a chi vuole aggiornare un'edizione precedente.

Dell XPS 13 9370 con schermo Full HD.

Da una settimana ho in prova un Dell XPS 13 9370 color argento (ed è un peccato, le particolarità della bianca mi erano piaciute parecchio) potenziato con CPU Intel Core i7-8550U, 16 GB di RAM e memoria SSD PCI-E da 512 GB. Ad inizio febbraio, questa variante costa 1699 euro ed è la più potente tra quelle disponibili in Italia. L'alternativa più credibile ha schermo 4K touchscreen (1499 euro) ma processore Core i5-8250U, 8 GB di RAM e 256 GB di spazio SSD. Chi è interessato ad altre combinazioni dovrebbe controllare di tanto in tanto il sito Dell Italia, perché la gamma potrebbe cambiare. Così come gli utenti aziendali dovrebbero far riferimento alla sezione "Per il lavoro" dello stesso sito. XPS 13 9370 è anche disponibile in variante Developer Edition con Ubuntu Linux 16.04 LTS pre-installato, restando, di fatto, l'unico portatile di fascia alta a proporre una edizione priva di licenza Microsoft.

Specifiche Dell XPS 13 9370

  • Schermo: 13.3'' IGZO IPS / FHD o 4K / Touchscreen (opzionale) / Gorilla Glass 4 / Pannello Sharp SHP1484
  • CPU: Intel Core i5-8250U o Core i7-8550U  / GPU: Intel UHD Graphics 620
  • Memorie: 8-16 GB LPDDR3 1866 o 2.133 MHz / 256-512 GB Toshiba NVMe M.2
  • Porte: 2x Thunderbolt 3 / USB-C 3.1 Gen2 / microSD / Jack combo
  • Connettività: Wi-Fi ac Killer 1435 2x2 / Bluetooth 4.1
  • Altro: camera IR 720p / 4 microfoni / Lettore impronte digitali / TPM 2.0
  • Batteria: 52 Whr / Alimentatore 45 watt USB-C da 5-20 V e 3-2.25 A
  • Colorazioni: Rose Gold con Alpine White / Platinum Silver
  • Sistema operativo Windows 10 Home o Windows 10 Professional

Prima di analizzare temperature, frequenze e consumo in watt, guardate i numeri della tabella sopra. XPS 13 9370 è uno dei 13 pollici più piccoli (se non il più piccolo) nonché tra i più leggeri dell'ultima generazione (Acer, Samsung ed LG fanno di meglio, ma sono molto meno robusti). Da sempre, questa linea Dell usa telai progettati per gli 11 pollici ma quest'anno i miglioramenti nella portabilità sono ancora più evidenti; macchine come Surface Laptop, HP Spectre X360 13 e Lenovo Yoga 920 sembrano elefanti davanti alle sue linee. L'effetto si nota parecchio nella zona del poggia polsi e in prossimità delle porte: quando si inserisce un cavo è evidente il poco spazio strutturale sopra e sotto il connettore. I grammi in meno sono invece privi di importanza: la batteria è più piccola ma c'è un sistema di smaltimento del calore con più componenti. 



Nella video recensione vi faccio notare quanto questo dimagrimento abbia fatto perdere solidità alla macchina. É vero soprattutto sul display e su una forte pressione a centro tastiera, ma è un compromesso che non ha risvolti pratici. Smontare XPS 13 9370 mi ha confermato il telaio interno in metallo a sostegno della scheda (se ne vedono parti agli angoli, vicino alle filettature) ed è la cosa più importante.

  Pollici Dimensioni (mm) Batteria (Wh) Peso (gr)
Dell XPS 13 9370 13.3 302 x 199 x 11.6 52 1220
HP Spectre x360 13 13.3 306 x 218 x 13.6 61 1290
Surface Laptop 13.5 308 x 223 x 14.4 45.2 1252
Asus Zenbook 3 12.5 296 x 191 x 12 40 910
Lenovo Yoga 920 13.9 323 x 223 x 14 78 1370
Acer Spin 5 13.3 324 x 226 x 16 55 1500
MacBook Pro 13 TB 13.3 304 x 212 x 15 54.5 1370

Gli interni di XPS 13 9370 sono più ordinati e puliti delle edizioni precedenti, molto simili a quelli della revisione di fine 2017. Il modulo PCI-E ha una placca di protezione e dissipazione, la scheda wireless Killer è saldata al pari della RAM, i fili delle antenne wireless sono nascosti e i cavi "scoperti" ridotti al minimo. A guardare questa scheda dall'alto si capisce quanto sarebbe stato difficile inserire un lettore SD grande e come, per aumentare la capacità della batteria, serva spostare gli altoparlanti. Comunque sia, gli elementi più importanti della sua progettazione sono due: le due ventole/heatpipes, e il Gore-Tex installato tra la scheda e la tastiera, nella zona nascosta delle foto.



Questo materiale garantisce isolamento termico e abbassa le temperature a contatto della zona tastiera. La dimostrazione con la candela squagliata che vedete nella video recensione rende bene l'idea. I tessuti di questa azienda sono usati in diversi contesti (dalle maglie termiche per sportivi agli ambienti di engineering estremo come l'isolamento dei Mars Rover e del modulo Hyper Velocity Particle Capture nella sonda Stardus), ed è una buona notizia vederli applicati nel settore informatico. Sono i dettagli che mi aspetto di trovare su un prodotto top-di-gamma.

Dell XPS 13 9370: temperature esterne durante stress test.

In un certo senso Dell è stata costretta ad introdurre qualcosa di diverso per tenere basse le temperature della macchina. La piattaforma Kaby Lake-R ULV propone chip molto simili alla serie HQ da 45 watt, ma cerca di vincolarli in prodotti progettati per i 15-20 watt. La sfida è tutta qua: gestire i nuovi processori alla vecchia maniera, limitandoli senza rinnovare la struttura esistente (vedi Acer Swift 3 con Ryzen Mobile), oppure cambiare ed investire? XPS 13 9370 si è dimostrato adatto alla seconda ipotesi (anche per fascia di prezzo, questo va detto) con risultati che diventano un riferimento per la categoria. Guardate i benchmark.

Benchmark Dell XPS 13 9370

  Acer Swift 3
Ryzen 7 2700U
Dell XPS 13
Core i7-8550u
Mi Notebook Pro
i5-8250u/MX150
Spectre x360 13
Core i5-8250u
  recensione   recensione recensione
GeekBench 4
Single/Multi
3850/10226 4619/15556 4724/9471 4179/13915
Cinebench R15
OpenGL/CPU
46.74/601  57.04/622 64.89/555 44.13/480
GFX Bench 4
OffScreen
Car 2205
Man 1881
TRex 8391 
Car 1996
Man 4893
TRex 8400
Car 4184
Man 8426
TRex 13704
Car 1555
Man 3712
TRex 6496
3DMark TimeSpy 734
FireStrike 2136
SkyDiver 7530
FireStrike 1203
SkyDiver 4837
CloudGate 9552
Time Spy 1078
FireStrike 2925
SkyDiver 9717
FireStrike 918
SkyDiver 3700
CloudGate 7201
PCMark 8 Home 3477 Home 4052
Creative 5106
Home 3481 Home 3590
CrystalDisk Mark Seq 1562/419
4K 29/113
Seq 3081/456
4K 33/127
Seq 1842/1399
4K 33/90
Seq 3255/1263
4K 45/151
Temp massima CPU 76 °C
Esterna 43 °C 
CPU 102 °C
Esterna 45 °C
CPU 74 °C
Esterna 44 °C
CPU 99°C
Esterna 53 °C

Test eseguiti in modalità massime prestazioni, con alimentato collegato (ad eccezione della misurazione termica).  

Il Core i7-8550U del mio XPS 13 ha PL2 regolato a 51 watt e PL1 a 27 watt. Questi Power Limit, insieme alle due ventoline, alle due heatpipes, alle ottimizzazioni software Dell Power Policy (e la sua UI Dell Power Manager) garantiscono più watt del solito a CPU e GPU riuscendo a lasciarli girare a frequenza elevata, per più tempo, senza rischiare lo stallo, il throttling termico. I grafici (stress test e benchmark) vi danno i dettagli sul comportanto col passare del tempo. I valori importanti da notare sono tre: il CPU Package Power nella prova con Prime95 e la frequenza dei quattro core in un contesto così impegnativo (CPU al 100%); il consumo della GPU su Cinebench R15 vicino ai 15 watt (molto alto per una scheda integrata); le temperature medie delle varie analisi, alte perché dovute a ventole attive soltanto sopra i 90°C ma mai fastidiose per la costanza delle prestazioni. Sono tutte stranezze per un ultraportatile così sottile.

In altre parole, Dell XPS 13 9370 si può permettere di erogare più watt, lavorare a temperature critiche e tenere i processori Kaby Lake-R a frequenze più alte per più tempo grazie al suo sistema di smaltimento del calore e al piano energetico dedicato. Queste Dell Power Policy ricevono dati in tempo reale da un sensore EC dedicato (non presente su altre schede) e regolano di consequenza la potenza erogata. Sono il motivo dell'effetto onda di grafici come quello sotto: si applica una sorta di limitazione graduale e successiva riapertura dei rubinetti di energia, così da non raggiungere temperature preoccupanti (Tjunction di 100°C) e garantire una prestazione media superiore alla concorrenza. Questo approccio ricorda il comportamento di certi Macbook Pro recenti, ed è probabilmente inedito nella categoria Windows.

Dell Power Policy in azione durante stress test Prime95.

L'utente non si accorge di nulla, ma percepisce una certa rumorosità quando entrambe le ventole tengono a bada le temperature. Nelle operazioni di tutti i giorni XPS 13 2018 lavora con ventoline spente o a bassissimi giri proprio perché temperature inferiori ai 90°C le interessano appena. Per questo motivo Dell ha inserito quattro profili energetici e prestazionali da attivare dal software Dell Power Manager. Tra le regolazoni sulla batteria e la pianificazione avanzata della sua ricarica, si può scegliere tra Ottimizzato (default), Freddo, Silenzioso e Prestazioni. Questi scenari di utilizzo si comportano esattamente come indica il loro nome. Ottimizzato è la scelta più comoda e popolare, ma Prestazioni e Freddo possono fare la differenza durante rendering o nei periodi estivi. I benchmark in alto sono stati registrati in modalità Prestazioni; non è tanto la frequenza di spunto a cambiare (il Turbo Boost è un affare del Power Policy visto sopra) quando la tolleranza verso lavori prolungati. É un po' come dire al sistema: - "Mi serve potenza per tanto tempo, vedi tu come regolare il resto".

La suite Dell Power Manager permette di cambiare il comportamento del sistema.

C'è un ultimo grafico sul quale voglio farvi concentrare. Riguarda il consumo complessivo della macchina durante la riproduzione Netflix HD. Siamo poco sotto i 5 watt, un valore indicativo perché molto simile a quello registrato durante la navigazione internet e l'uso leggero dei social network. É il motivo per cui l'autonomia di XPS 13 9370 non cambia tantissimo tra i due contesti. Ne parleremo tra un attimo.

Analisi della riproduzione Netflix HD via app (schermo intero).

Eppure lo streaming da app dovrebbe essere più efficiente della gestione di un Chrome in multi-scheda. In realtà è questo il valore sorpredente: il sistema "scala" così tanto frequenze e consumi da oscillare tra i 3 e i 10 watt nell'uso di tutti i giorni, con una media finale che finisce per essere più bassa. E, quindi, con un'autonomia migliore. Immagino che con il browser Edge e con una luminosità dello schermo inferiore (nei test è regolata al 50%, sopra i 200 nit) si possa fare ancora meglio. Così come è evidente quanto una situazione di forte carico come quella descritta sopra porti la batteria appena sopra l'ora e mezza; anche questo è un buon risultato pur se ottenuto con meno potenza rispetto all'uso con alimentatore collegato (ci sono differenze nei MHz massimi di GPU e CPU).

Autonomia Dell XPS 13 9370 FHD

  Consumo orario Autonomia
Internet Work e Social -8.6% 11.6 ore
Netflix HD App Full Screen -10.4%  9.6 ore
Giochi / Rendering / Stress Test -65.4% 1.53 ore
Draining da chiuso (Connected Standby Off) 0%  -
Ricarica in standby (45 watt) +53% -

Luminosità schermo al 50% (circa 200 nit), audio al 50%. Modalità energetica predefinita.

La durata della batteria di XPS 13 9370 Full HD risente poco del passaggio dai 60 ai 52 WHr, ed è proprio per questo motivo che finisco per preferirla alla versione 4K. Tra l'altro, come mostrato nel video, c'è un vetro Gorilla Glass poco riflettente anche sul modello 1080p - un bel passo in avanti rispetto al bordo in plastica delle vecchie edizioni.

L'edizione con schermo 4K ha però un pannello di qualità superiore. L'analisi Calman sul mio Full HD mostra una luminosità massima di tutto rispetto (un po' più bassa con Dynamic Backlight Control attivo - impostazione di default) ma una certa variazione in prossimità delle cerniere e una copertura sRGB del 96%. Resta un pannello contrastato e saturo al punto da sparare fuori i colori in certi contesti, ma ci sono portatili migliori quando si cerca accuratezza cromatica per lavori grafici. Altre recensioni (e gli stessi dati ufficiali di Dell) parlano di risultati migliori nella versione 2160p, probabilmente profilata in fabbrica.

Uniformità del pannello di Dell XPS 13 9370 FHD.

Ci sono altri dettagli da citare: il lettore di impronte digitali integrato nel tasto di accensione, la webcam IR ancora una volta in basso (e di qualità discutibile quando si usa senza una luce forte), le due porte Thunderbolt 3.0 con 4 linee PCI-E, buone per gestire 40 Gbps così da "limitare meno" una scheda video esterna (torneremo su questi discorsi in un'altra occasione). E, ancora, la fibra di vetro vellutata, antimacchia e resistente ai raggi UV dell'edizione bianco alpino - più costosa ma di qualità davvero particolare, e, infine, il supporto Linux in Dual Boot; il BIOS ha opzioni a non finire per la regolazione di molti aspetti hardware, ed è un altro dei suoi punti di forza. DI contro, il software di integrazione Android e iOS chiamato Dell Mobile Connect è ancora troppo acerbo per fare la differenza. Ma sono considerazioni che ho trattato nella (lunga) video recensione e che potete, comunque, leggere negli articoli che hanno preceduto questo testo.



Quel che mi resta da farvi capire è se conviene o meno investire in questo modello. Credo di sì, soprattutto se avete un portatile di due o tre anni fa. Può sentirsi esonerato solo chi ha comprato XPS 13 di fine 2017, il modello con Kaby Lake-R, privo delle primizie energetiche del nuovo ma non al punto da giustificare un'altra spesa superiore ai 1000 euro. Dell XPS 13 9370 è più veloce, più efficiente, più compatto e più predisposto al collegamento di periferiche esterne; si può ancora migliorare, ma quel che riesce a fare con i chip Intel Quad Core non sarà scontato da trovare altrove. Finalmente un'edizione che punta al miglioramento di tutta la categoria Windows. Ed è una buona notizia in previsione del convertibile da 15 pollici chiamato XPS 15 2-in-1. Avanti così.

Dell XPS 13 9370: pro e contro

Più compatto, più sottile e con un nuovo rivestimento morbido sul poggiapolsi.Anche la versione Full HD ha un bordo cornice rifinito.Prestazioni superiori alla media (Dell Dynamic Power Policy) e controllo completo di ventole, temperature e consumi.Niente coil-whine!Display molto luminoso e contrastato. Buon trattamento anti-riflesso.BIOS flessibile e supporto nativo GNU/Linux.
La webcam in basso rende tutti più brutti.La calibratura del colore poteva essere più accurata.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Tigershopit a 890 euro oppure da Media World a 979 euro.

782

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gianluca Natale

Quando si acquista in Italia il layout della tastiera è sempre quello in foto?

newcris

Salve,
dovrei acquistare un notebook e vorrei orientarmi sulla categoria ultrabook, in quanto ho necessità di un prodotto che sia davvero portatile. Nel budget indicato ho selezionato i seguenti prodotti (in ordine di preferenza):
Microsoft Surface book 2 (i7-8650U, 8 GB Ram, SSD 256 GB, scheda video Nvidia GTX 1060);
Dell Xps 13 9370 (i7-8550U, 8 GB Ram, SSD 256 GB, scheda video integrata);
Huawei Matebook X Pro (i7-8550U, 8 GB Ram, SSD 512 GB, scheda video Nvidia MX 150).
Cosa mi consigliate?

Massimiliano

dov'è possibile acquistarlo in colorazione bianca?

Mauro

in altre parti d europa lo compri in negozi

Cristian Cialei

salve, per chi ha esperienza diretta, sapere la durata della batteria del 4K? inoltre, è possibile abbassare la risoluzione in FHD? si avrebbe un guadagno di durata? grazie

mauro morichetta

Nonostante sia passato qualche tempo dalla pubblicazione di questo articolo mi chiedo se esistono ancora i problemi con la pasta termica ed i driver della scheda video che con Chrome non permette di visionare i video della rete correttamente.

micersoft

su molti siti, si lamentano del wifi scadente e sostituzione con una scheda Intel

Marco

ragazzi io ce l'ho da due settimane ma la batteria in navigazione internet o lavoro con word/powerpoint scende a vista d'occhio...in 3.50 ore finisce!!! come è possibile???

power clemneton

Qualcuno sa su linux come siamo messi in quanto a Power management? No perché su windows la storia sembra molto molto curata, ma ho paura che su Linux tutte queste qualità vadano a farsi benedire

Giuseppe Gallo

Ciao Riccardo, questo DeLL (insieme all'Hp Spectre x360) mi attira molto
per rinnovare il mio vecchio laptop. Una domanda, le temperature con
Ubuntu come vanno? Dell ha sviluppato un'ottimazione software analoga a
quella W10 per la gestione potenza/temperature?

Mirko[CHIP]

Si sa quando ci sarà disponibilità della colorazione bianca effetto
ceramica in Italia ? Al momento il sito di Dell Italia propone soltanto
Alluminio lavorato argento.

Biiz

dovrebbero essere ottimizzazioni limitate a windows. Le componenti sono 100% supportate da ubuntu ma non mi risulta la presenza del software su ubuntu

Biiz

@riccRiccardo P potresti gentilmente parlare in modo più approfondito del dual boot con ubuntu (è possibile riceverlo già configurato?)? Inoltre ho letto su reddit che se si acquista la versione nativa con ubuntu nel portatile non è presente il lettore di impronte! Potresti inoltre fare una videoprova con una eGPU?

Matteo

13. Il 15 ancora in Olanda è in preordine

mauro morichetta

Bello davvero, mi interesserebbe la versione Linux ma senza dualboot, questo modello soffre gli stessi problemi riguardanti i driver della scheda video e della pasta termica? Suppongo di no ma mi piacerebbe avere qualche delucidazione da un fortunato possessore, grazie.

Android Oreo

concordo, ma secondo me ora che ti compri un adattatore per la hdmi o chissà cosa ne prendi uno che abbia già la type A

Android Oreo

speriamo continuino con un buon xps 15, anche se visto il modello più piccolo non faranno grandi stravolgimenti

Android Oreo

difficilmente lo faranno

Android Oreo

questo tipo di adattatori sono molto scomodi, prova a vedere sul sito ufficiale dell

Android Oreo

solitamente non si trovano

Android Oreo

del surface book 2 hai la versione da 15 o 13 pollici?

Android Oreo

quello ufficiale Dell disponibile sul sito dell'azienda

Android Oreo

c'è la serie inspiron gaming con un 1050, altrimenti sui mille euro difficilmente trovi un portatile efficiente per il gaming, meglio un fisso

Gieffe22

lo so bene...

Walter Bova

assurdo come scaldano i mcbook. Ho fatto dei lavori di simulazione 3D abbastanza pesante ( ore) e ok, velocissimo rispetto agli altri però ci potevi friggere un uovo sopra.

matt92tau

Sarebbe davvero interessante se Dell facesse una versione di questo xps 13 con APU AMD ryzen

peppineo

ciao Riccardo P , mi consiglieresti un notebook per uso lavorativo/gaming leggero ( 15") con gtx-1050ti ad esempio, sui 1000 euro? magari non troppo ingonbrante

peppineo

ciao riccardo, mi consiglieresti un notebook da uso lavoro/gaming leggero sui 1000 euro?

Nico

fatto sta che l'hp con la versione 2500 va più forte dell'acer con il 2700.. quindi c'è qualcosa che non va in quell'acer!

Nico

automator

Enrico Tombetti

Salve,
Ho appena comprato un XPS 13 9370. Sapreste consigliarmi un adattatore compatibile per poter utilizzare le classiche USB pen ed un adattatore per potermi connettere ad un proiettore con presa VGA?

Grazie mille

Antonio Punzo

Ma Dell Power Policy e Dell Power Manager funzionano anche sulla versione con Ubuntu o sono app Windows? Funzionano anche con altre distro?

Top Cat

15 anni non sono male.

Snekezia

il modello presente nella tua foto risale al 2003 se non ricordo male

vailagt

Hai ragione la potenza di quelle macchine è inutile....per usare 5 programmi insieme non serve tutto ciò. Hp però non lo prendo a prescindere, deluso da batteria e fruibilità, acer dopo 2 anni ha ceduto trackpad e scheda wifi, asus venduto perchè secondo me era una lumaca...sicuramente Dell in ambito lavorativo è il top, non so se a sto punto un 2in1 potrebbe aiutarmi unendo buone prestazioni a portabilità ed usabilità in ambiti mobili molto alta..ma il prezzo è elevato e a quel punto mi faccio un 15,6" con le pa**e... mediaworld fa spesso le promo ad interessi 0 quindi credo ne approfitterò durante le prossime "Puntate". Purtroppo la promo Dell scade domani scade la promo del 14%, per le prossime boh, non credo torni a breve in offerta o nella sezione "Offerte" di trovare qualcosa si decente a breve.

Gieffe22

stai paragonando mele con pere...quegli msi fanno della gpu il loro fulcro (più o meno) che può esser un plus obbligatorio per rendering o editing video-photo, cad, etc etc... ma se il tuo uso è lavorativo il dell ti offre un processore meno energivoro(e di conseguenza piu fresco). Ovviamente ti scordi di giocarci, perchè potresti farlo ma a risoluzione minima e dettagli nulli.

Ti consiglio anche l'hp 15 power, un i7 7700hq+8gb di ram+1050+ssd e nvidia 1050, schermo fullhd decente e batteria da 70wh (6-8 ore d'uso office, anche di piu vedendosi un film salvato su hdd), una macchina equilibratissima che si trova tra le 800 e le 1000 euro

MegaHertz

guarda in rete trovi già molte recensioni contro il vecchio modello 9360 che comunque lo superava di molto sia in prestazioni che autonomia poichè il mbp13 monta ancora cpu di 7th gen. Quindi credo sia inutile un confronto con questo che è solo qualche punto percentuale più scarso in batteria ma notevolemte più spinto lato prestazioni

MegaHertz

bha guarda ti direi di soffermarti più sul prodotto in se e sull'hardware in base alle tue esigenze più che sulle marche. Se tutti comprassero valutando solo il marchio a quest'ora saremmo in una codizione di monopolio.

vailagt

So che potrei accontentarmi ma fino ad ora un Acer ed un ho, passando per due mesi da un Asus non mi hanno convinto...anzi...

olè

io dico dell

MegaHertz

Secondo me sono prodotti molto aldilà delle tue esigenze, ti potresti accontentare di prodotti tra 300 e 600€. I portatili MSI sono da gaming il chè significa che hanno buone prestazioni in gioco, scarsa batteria e sono pesanti.

vailagt

Questo con lo sconto del 14% non è male ma per lavoro/uso personale e per avere un pc che mi duri più di 18 mesi ero indeciso tra:
-MSI GL62M 7RDX-1068IT
-MSI GV62 7RE-1605IT...
Sono tutti e tre sopra i 1000€ di poco, Dell è l'unico 13" e non sarebbe male...
Lavoro per me è excel, word, pdf, powerpoint, navigazione, connessioni a vetture per scarico dati....
Un consiglio da uno più esperto di me?

DeeoK

Meno male che ora è possibile usare la bash Linux su Windows.
Ancora più meno male che ora io posso lavorare su Linux risparmiandomi del tutto Windows.

SimOOne

Boh nelle zone che frequento non li ho mai visti.. a dire il vero nemmeno a Milano (non ricordo che centro commerciale fosse)..
spero di incontrarlo prima o poi!

Stefano Gazzetta

In Italia è impossibile, all'estero invece li trovi. Sono a Praga e in un negozio di elettronica molto piccolo ne hanno addirittura 3 (13,15 pollici e il 2 in 1).

Sagitt

la camera ir è sicuramente comoda ma da sola non fa nulla, le cornici sottili sono mrai su molti prodotti e la tastiera maglev è soltanto una cosa "diversa" ma che funziona allo stesso modo delle altre tastire

serve ben altro per renderli "più tecnologici"

lKinder_Bueno

Camera ir, tastiera maglev, display con cornici sottili.
La camera ir è comodissima, ce l'ho sul pro 4

Giorgio Mastrota

Tu devi essere l'evoluzione di Callea... Però ammetto che sei riuscito a farmi ridere...

random

Ho letto da alcuni su reddit che la batteria della dev edition (Ubuntu) è abbastanza scarsa. È vero?

Antonio

Grazie. Il carbon costa un botto. Il Dell e' effettivamente bello e funziona bene. Peccato per la webcam in basso.

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex