Samsung SZ985 Z-SSD pronto a sfidare Intel Optane

30 Gennaio 2018 14

Samsung presenta ufficialmente SZ985, il primo Z-SSD basato su memorie Z-NAND e pensato per applicazioni AI, IoT, server e database. Samsung SZ985 è un SSD NVMe che va a battagliare direttamente con gli Intel Optane, anche se, caratteristiche alla mano, sembra appartenere ad una fascia di prezzo leggermente inferiore.

Nel comunicato ufficiale Samsung non svela tutti i dettagli tecnici del prodotto; sappiamo che il drive sarà inizialmente disponibile nelle versioni da 240 e 800GB e che esibisce un valore di resistenza pari a 30 scritture complete al giorno per cinque anni (DWPD).


A bordo del Samsung SZ985 troviamo un controller ad alte prestazioni (al momento non specificato), accoppiato con le memorie Z-NAND e una RAM LPDDR4 da 1,5GB. Caratteristiche di un certo rilievo quindi, che garantiscono prestazioni in lettura delle celle fino a 10 volte superiori agli SSD basati sulle V-NAND 3bit (dati Samsung).

Quanto alle prestazioni, Samsung SZ985 garantisce rispettivamente 750000/170000 IOPS nelle letture/scirtture casuali, il tutto con una latenza di 16 microsecondi.

Nel confronto con le soluzioni Intel Optane di fascia alta, il nuovo drive Samsung non risulta quella più performante, tuttavia l'azienda sudcoreana potrebbe contrastare Intel con un più favorevole rapporto prezzo/prestazioni. Al momento Samsung non ha fornito dati sul prezzo, maggiori dettagli verranno resi noti a ISSCC 2018, evento che si terrà a San Francisco dall'11 a 15 febbraio

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 889 euro oppure da Media World a 979 euro.

14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Meliodas

Perché il mondo IoT è molto più vasto e complesso di quello che si può immaginare. Ci sono anche dispositivi medici altamente professionali, ci sono apparati industriali che inviano costantemente dati, ecc. ecc.

Dany

Vorrei saperlo anch'io ma non si trovano notizie aggiornate

cino

C'è scritto nell'articolo: "pensato per applicazioni AI, IoT, server e database", anche se non capisco cosa centra IoT, forse la parte server di servizi IoT magari.

scopp

Potresti provare ad hostare una pagina web per 2-3 mila utenti simultaneamente per cominciare...

makeka94

Questo aumento delle prestazioni sulle memorie potrebbe portare dopo anni il superamento dell'architettura di architettura von neumann

Life_XP

C'è da tenere in conto il fatto che tra le prestazioni dichiarate da intel e quelle reali c'è una bella differenza, soprattutto per l'access time. Quindi se ne riparlerà quando usciranno i primi benchmark.

Callea

La differenza si nota su quelle applicazioni che richiedono enormi flussi di dati, come ad esempio nel video editing professionale.

Repox Ray

E' roba da server o workstation, un'utenza normale non noterebbe differenze e soprattutto il prezzo non sarebbe giustificato.

B!G Ph4Rm4

Compiere operazioni decisamente pesanti

Lorenzo

Curiosità: ma cosa dovrei fare per notare la differenza tra queste memorie e un ssd "normale"? Cioè, già con un ssd "normale" il mio pc risulta decisamente veloce in tutte le operazioni

Dave

Parlando di SSD anche se di tipologia diversa, a quando i 970/980 Pro??

Francesco

Sc3mo e più sc3mo ahahah

Top Cat

Hai ragione.

scopp

Eh sì, l'informatica. Per decenni facevano a gara con le frequenze delle CPU lasciandoci però con i dischi meccanici. Ora che hanno sdoganato le memorie allo stato solido parte questa rincorsa alle prestazioni. Meglio tardi che mai. Un po' come le risoluzioni dei monitor, quando avevamo regolarmente dei fullHD sugli smartphone, mente i 17" montavano ancora i 1366x768 TN...

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex