Intel SSD 760p ufficiali: SSD M.2 NVMe a un prezzo competitivo

24 Gennaio 2018 59

Intel ha presentato ufficialmente i nuovi SSD 760p, confermando le indiscrezioni dei giorni scorsi e ampliando così la propria offerta nel segmento consumer desktop di fascia medio/bassa.

Gli SSD Intel 760p si dimostrano quindi molto interessanti, arrivano con form-factor M.2 e sfruttano l'interfaccia PCI-E 3.0 (NVMe), coniugando un controller SMI SM2262 con memorie NAND 3D 64-Layer TLC prodotte da Intel in collaborazione con Micron.


Intel sembra molto entusiasta del prodotto che, stando alle slide, riesce a raddoppiare le prestazioni della serie 600, consumando la metà e mantenendo prezzi ai livelli degli SSD SATA.

Guardando alle specifiche non possiamo che dare ragione al produttore, infatti i nuovi drive NVMe Intel offrono prestazioni sequenziali in lettura-scrittura fino a 3230-1625 MB/s con picchi di 340000-275000 IOPS nelle letture-scrittura casuali. I consumi dell'unità sono pari a 50 mW, giusto la metà di quanto consumano gli SSD Intel serie 600.

Gli SSD Intel 760p sono attualmente disponibili in tagli da 128, 256 e 512GB con prezzi di 74, 109 e 199 dollari; la line-up prevede però anche varianti da 1 e 2 TB che però al momento non compaiono sul sito ufficiale.


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 889 euro oppure da Media World a 979 euro.

59

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Žan Andris

Conviene aspettare o si può investire su un Samsung 960 Evo da 256GB ?

Yoshi

Come le tue

Lillo il commentatore®

LALA

mytom

Ce ne sono diversi...

Gark121

Bah, fortissimi dubbi, i dischi ssd scaldano pochissimo. Imho è semplicemente "pigrizia" loro

mytom

Sospetto anch'io che sia così, ma comunque non ne comprendo la logica. Può essere che unità più capienti scaldano e consumano di più, e quindi non garantiscono che la scheda tenga?

Gark121

Guarda per la tua macchina non so dirti, ma spesso quelle limitazioni sono da intendersi come "fino a quello ti garantisco che funzioni, oltre potrebbe andare o anche non farlo perché io produttore non mi sono sbattuto a verificare la cosa".
È così per tantissime cose

Simone

? Bah, avvolte fare certe uscite senza senso

Natasha Plebani

e M.2 sata III ? :c

Lorenzo Poli

Ma che dici... quelli più "lenti" sono i SATA III che possono essere di tipo "a scatoletta" (2,5") oppure a "bastoncino" (M.2) e arrivano max a 560 MB/s circa.
Poi ci sono i PCIe che sono invece solo "a bastoncino" e possono arrivare intorno ai 3.000 MB/s.
Poi ci sono i PCIe NVME, che sono una sottocategoria dei PCIe "standard", che sono i più veloci di tutti. Al momento lato consumer il top è il 960 Pro di Samsung che arriva fino a 3.500 MB/s.
Quindi per rispondere alla tua domanda, gli NVME usano sempre l'interfaccia PCIe ma ne migliorano le prestazioni

mytom

Può essere. Per ora ho installato il 960 EVO da 250GB e va bene, però non riesco a capire la limitazione. E, soprattutto, non credo che nessuno ci abbia provato.

G@leazz!, quello vero

HP fa sempre casino con gli SSD...

punk3r

Grazie per il chiarimento

UNKNOWN

una domanda ma i pcle vanno sempre + forte di questi nvme?

Yoshi

Cambia spacciatore che è meglio.

sardanus

se non lo si usa spesso è la cosa più comoda, sempre ammesso che funzioni

turbognu

eh ho capito ma diventa un po' un accrocchio

sardanus

oppure se funziona sul mac (non ho idea) si potrebbe comprare un ssd da 128 o 256 con case da mettere in usb e usare windows da li quando serve. Il boot da usb con mac os funziona, con windows non saprei, sui pc windows ci vuole windows on the go, su mac non so, però di sicuro bisogna mettere come schema di partizionamento il gpt altrimenti l'EFI del mac non lo legge come disco avviabile

turbognu

imho conviene vendere il Mac è prenderne uno adatto alle esigenze

sardanus

esatto, il 2015 non ha l'ssd saldato ma è proprietario l'attacco. CI sono gli OWC ma costano l'ira di d1o

sardanus

fate ssd m.2 sata per il portatili senza il supporto all'nvm-e

sardanus

però sono ugualmente TLC 3D con 64 layer

sardanus

input output operation per second, è un altro parametro importante influenzato dal protocollo nvm-e, tant'è che per i sata stiamo intorno ai 100K, qui si va oltre i 300K in lettura casuale

sardanus

la latenza e permette velocità molto maggiori di sata

sardanus

il 2015 ha un attacco proprietario, lo stesso dell'air e del mac pro 2013

sardanus

72TBW per 128 possono voler dire tutto e niente, su 256 qual è il valore?

mytom

Ci proverò finché qualcuno riesce a rispondermi: (non OT in quanto interessato a questo prodotto) chi sa spiegarmi perché HP dichiara nelle specifiche del mio Elite X2 1012 G1 (processore m5) che i dischi NVMe installabili possono arrivare a massimo 256 GB, mentre con bus SATA possono arrivare a 512 GB?

Superdio

ma a me 128gb vanno giusti, il problema e' quando voglio mettere bootcamp con windows che sono evidentemente stretti. Poi se pensi che abbia preso un macbook pro solo per il design lascio proprio perdere ogni tipo di discussione..

Nic0m

E brava Intel, finalmente un competitor con rapporto qualità/prezzo incoraggiante

zanco

qualcuno mi sa dire se sono compatibili con lo xiaomi mi notebook 12,5 della prima generazione?

Leox91

Scusa, sono un Apple hater proprio perché f0tt3 gli utenti come te, che si lasciano f0tt3re guardando il design :)

Superdio

...

Francesco Venturini

cominciassero a calare i vecchi modelli.....

TroUblE

Questi sono la fascia medio/bassa

gibi72

hai purtroppo ragione.
Sugli Apple, finchè li hanno messi su slot, era proprietario, poi hanno pure tolto la rimovibilità, ma la festa era già finita

Midnight

Ottimi prezzi

V1TrU

No, m.2

Leox91

200$ per 512GB a quella velocità...bhe cavolo...fra un po', se si diffondono le MB, Intel fa il botto e ciao Samsung.

Leox91

Scusa, davvero, perdonami, ma...MARAMEOOOOOOO :)

Simone

La mia

Simone

Il MB

Fra

Sono compatibili con MacBook Pro 2015?

Žan Andris

Gli SSD Intel 760p sono attualmente disponibili ...... dove ? Perchè mi interessava il 256GB per il mio fisso :)

MirkoHW

sarebbero gli IOPs?

Kamgusta

Tempi di latenza più bassi quindi prestazioni reali più alte

La velocità di un SSD solo gli sciocchi la misurano tramite MB/s il parametro più importante è la latenza

punk3r

Nvme che ha di meglio rispetto alle vecchie tecnologie?

Giuseppe Man

Questi sono i diretti concorrenti dei Samsung 960 giusto?
vanno in competizione con i pro o con gli evo?

Yoshi

Ottimo è un buon inizio, più produttori si adeguano meglio è.

turbognu

se non sbaglio Apple usa un formato proprietario (per i casi in cui si possa sostituire e non sia saldato). Di conseguenza il prezzo del "ricambio" è molto più alto dato che le ditte terze li devono produrre appositamente (e comunque sono poche a farlo, forse solo una).

Yoshi

Purtroppo il mercato non si adegua così rapidamente.
In commercio ci sono ancora schede madre che non supportano ancora pienamente nvme.

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex