Acer annuncia Chromebox con Intel Core di 8a gen. e due nuovi Chromebook

23 Gennaio 2018 16

Dopo gli annunci fatti al CES di Las Vegas, Acer amplia ulteriormente la sua gamma di device basati su Chrome OS, tra questi un Chromebook con connettività 4G LTE integrata ed una nuova Chromebox con processore Intel Core di 8a generazione.

La Chromebox CXI3 ha un profilo sottile e può essere posizionata sia in orizzontale che in verticale grazie ad un apposito stand. Sulla parte frontale ci sono uno slot per microSD, due porte USB, il tasti di accensione ed il jack audio da 3.5mm. Sul retro, invece, una Gigabit Ethernet, altre tre porte USB, porta HDMI ed una USB-C.

Mancano ancora informazioni per quanto riguarda la disponibilità di questa Chromebox CXI3 che sarà comunque destinata sia al mercato consumer che a quello educativo.


Ulteriore novità, sempre destinata ad entrambe le categorie di utenti, è il Chromebook 11 C732 che integra connettività 4G LTE su alcuni modelli oltre al Wi-Fi 802.11ac con doppia antenna MIMO e Bluetooth 4.2. Altra caratteristica di questo Chromebook è la resistenza ad acqua e polvere con certificazione IP41 e la resistenza a cadute da circa un metro di altezza in conformità agli standard MIL-STD 810G.

Per quanto riguarda l'hardware, il Chromebook 11 C732 integra processori Intel Celeron N3350 dual-core o Celeron N3450 quad-core associati a 16, 32 o 64 GB di spazio di archiviazione e promette un'autonomia di circa 12 ore. Il display, opzionalmente anche touch, ha una risoluzione di 1366 × 768 pixel ed una cerniera che gli permette di essere ruotato di 180 gradi.

Non mancano porte USB-C e USB 3.0 ed uno slot per microSD. I prezzi partono da 299 dollari per i modelli touch e 279 dollari per quelli non touch. La disponibilità sul mercato statunitense è prevista per marzo.


Per concludere, c'è anche il Chromebook Spin 11 (CP311-1H/CP311-1HN), differente dalla versione "rugged" destinata al mercato educativo e privo, rispetto al C732, della resistenza ad acqua e polvere. Caratteristica principale è la tecnologia Electro-Magnetic Resonance di Wacom per il pennino che rende l'esperienza d'uso simile a quella di una penna su carta. Il display può essere ruotato per assumere diverse modalità d'uso.

A disposizione ci sono diverse configurazioni per quanto riguarda processori, tra cui quelle con Intel Pentium N4200 o Celeron N3450, entrambi quad core, o il Celeron N3350 dual core. Per quanto riguarda RAM e storage si può scegliere, rispettivamente, tra 4/8GB di LPDDR4 RAM e 32/64GB.

I prezzi partiranno da 349 dollari con disponibilità prevista a marzo nel mercato statunitense.

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 437 euro.

16

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Roy

Non mi torna una cosa... perché puntano su intel se poi si cerca la compatibilità con gli apk classici da play store? Inoltre anche windows sta puntanto ai soc mobile

Liuk

Il SO dovrebbe starci poi ci metti un bel disco esterno per i dati.
O semmai ti fai un bel disco di boot su SSD come se fosse una chiavetta flash e il sistema lo lasci li.

C'è anche Firefox e internet Explorer eh... XD

Su quei cessi di EMMC?

Domenico Belfiore

Un anno ? Facciamo una settimana

Liuk

Nel senso che poi posso farci un regalo?

Liuk

Sperimentare è divertente.

Liuk

Se uno è masochista.

ivan agosti

R13 è durato 2-3 settimane all'uscita a prezzi decenti in Italia, aveva un ricarico di "solo" 50€ al lancio, che grazie agli sconti Cyber Monday era diventato appetibile, avevo fatto giusto in tempo a prenderlo e poi inspiegabilmente ha iniziato a rivalutarsi nel tempo... Vai a capire ste strategie di marketing inspiegabili

ivan agosti

Si certo... Come farsi del male da soli...

giangio87

pentium n4200 alias apollo lake se non sbaglio.

FuckingIdUser

Considerando che l'Acer Store propone il vecchio R11 a 400€ e l'R13 a quasi 600€, non nutro forti speranze di vedere lo Spin 11 sotto i 500€.
Considerando che a queste cifre questi prodotti non hanno mercato è fuori questione che la strategia di Acer non sia quella di far pagare a noi europei i prezzi più bassi degli USA.
Anche la storia degli incentivi di Google (di cui conoscono i dettagli solo i detrattori dei chromebook) non regge visto che si parla esclusivamente di "chromebook gratis alle istituzioni scolastiche".
Rimane il fatto che da noi c'è un ricarico esagerato e tra i singoli mercati europei ci sono differenze di prezzo eclatanti...
Per quanto mi riguarda non ho intenzione di svelare complotti, dò la colpa esclusivamente a Google, alla quale auguro di essere sopraffatta da Windows S. Magari si sveglierà.

Mako

con 16 gb di memoria

Elris

C'è il grande vantaggio che la presenza di Chrome OS, Mac e Linux aiutano Ms a darsi spingere avanti... Per il resto questi Chromebook hanno un'utilità alquanto limitata...

Squak9000

...e poi tempo un anno e si incartano... poi ci rimettono Chrome e torna come nuovo.

Liuk

E poi uno li compra per metterci, Windows 10 Pro o Linux.

Migliori mouse PC e MAC da comprare per Natale: i top 5 scelti da HDblog

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video