Ducky Blade Air: Cherry MX Low Profile RGB e connessione USB/Bluetooth

16 Gennaio 2018 30

È di Ducky una delle prime tastiere meccaniche ad adottare i nuovi switch Cherry MX Low Profile RGB, annunciati nel corso del CES 2018. L'annuncio si trova sulla pagina Facebook ufficiale della società taiwanese, tra le più attive e riconosciute nel settore delle tastiere meccaniche.

La tastiera si chiamerà Ducky Blade Air, e oltre ad essere estremamente sottile rispetto agli standard della categoria, avrà anche il vantaggio di avere doppia connettività, wireless (Bluetooth) e USB (Type-C, uno standard che sta prendendo sempre più piede nel catalogo Ducky). Anche i keycaps sono stati progettati per adattarsi alla filosofia low profile. Il risultato è che le dimensioni sono di 441 x 133,6 x soli 22 mm di spessore. È vero che quello mostrato è un prototipo, ma dovrebbero rimanere più o meno quelle nel prodotto finale.


Ducky Blade Air supporta la pressione simultanea di un numero virtualmente infinito di tasti senza rallentamenti (NKRO, N-Key Roll-Over), include diversi schemi ed effetti di illuminazione per i LED RGB inclusi negli switch, e comprende diverse zone personalizzabili indipendentemente l'una dall'altra. I keycaps sono in PBT e stampati con la tecnica classica di Ducky, la double-shot seamless.

Per le caratteristiche proprie degli switch, vi raccomandiamo di leggere il nostro articolo dedicato (i dettagli salienti sono presenti anche nel post di annuncio della tastiera, incluso qui di seguito). In ogni caso, trattandosi di una variante degli MX Red, rimane una tastiera particolarmente indicata per i videogiochi.

Il prototipo è full-size. Ducky ha l'abitudine di proporre le sue tastiere sia in variante full che in variante TKL (TenKeyLess, senza tastierino numerico), ma trattandosi di un nuovo prodotto potrebbe essere un'eccezione. Vedremo quando sarà pronta - tra l'altro, per il momento non ci sono ancora indicazioni né di date, né di prezzo.


30

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Oliver Cervera

Perché meritano di morire, ecco.
È una cosa che odio.

richj94

Laureati in ritardo? Ti riferisci al 90% degli studenti di ingegneria quindi.

richj94

Facciamo senza discontinuità di discesa del tasto?

Ratchet

Tamarro!

Marcello Ferrari

Ingegneria gestionale offre un percorso più poliedrico con una quota di economia e statistica più importante rispetto agli altri percorsi, sacrificando la quota "specialistica" dei singoli percorsi "nobili" (o almeno do per scontanto che lo siano visto che questa appartiene a quella delle "merendine").
Il mercato del lavoro è saturo di progettisti mal pagati e ha fame di figure più trasversali, soprattutto perché chi fa un percorso puramente economico è poco predisposto a comprendere a pieno la realtà produttiva (parlando di aziende che producono beni e non servizi).
Ricordati che le "attenzioni" che riservano gli ingegneri "nobili" (per lo più quelli che si sono laureati in ritardo e cercano scuse guardando agli altri) a noi miseri gestionali sono le stesse che, al boom degli ingegneri negli anni '70 e '80, riservavano fisici e matematici a "voi".
Oggi il 90% di loro programma come potrebbe fare un qualunque perito sveglio di 19 anni con un corso di 3-6 mesi di specializzazione.

Rpg4666

No intendo che un ingegnere gestionale in confronto ad uno industriale o meccanico intraprende un percorso di studio ben diverso, che normalmente è più semplice in campo tecnico, io da industriale non riuscirei a malapena a frequentare un semplice corso di scienze politiche per dirla tutta

Jam

Shhhh, si possono regolare tasto per tasto i led. Ma non dirlo in giro.

Marcello Ferrari

Ciao, io sono un ingegnere gestionale e il concetto di lineare mi è particolarmente chiaro. Se vuoi proviamo anche temi più complessi. Occhio però che tendenzialmente chi fa di tutta l'erba un fascio non dimostra mai una mentalità logica, indipendentemente da quale titolo si sia appeso alla parete. Sarà mica il tuo caso?

Sterium

sono mx red?

SlyAndrew

Nel caso in cui ti desse fastidio il feedback sonoro, perchè lo ritieni troppo rumoroso oppure fastidioso per il vicino, sugli switch possono essere montati dei gommini in modo da attenuare la pressione del tasto, e quindi ridurre la rumorosità

Pantheon

Di niente.
Per quanto riguarda la differenza Brown- blu considera che a parte il click sono identici ,quindi tutto sta se ti piace il click e se la userai in in ambiente dove questo click non dà fastidio ad altri XD
Io ho scelto i Brown e trovavo il click troppo 'acuto ' e non piacevole , quindi ho scelto i Brown per questo motivo.

Rpg4666

Molti produttori non usano gli switch meccanici per i tasti multimediali, oltre al costo sono anche molto grandi e prenderebbero tanto spazio

Rpg4666

Mai sentito un ingegnere descrivere un andamento lineare come hai fatto te, sarai mica ingegnere delle merendine? Tipo gestionale o civile?

LaVeraVerità

Grazie, ora ho le idee decisamente più chiare.

Ratchet

Supercafone eccolo qua

Pantheon

Io ho ip Brown e il feedback to aiuta in quanto non premi fino a fine corsa i tasti come su di una tastiera a membrana. Con i Red non sei sicuro a meno che non li premi a fondo se ha ricevuto il comando oppure no.

Davide Bigazzi

In ufficio mi trovo molto bene con una Corsair
Cherry silent

KiTo

Imho perché costano 15 euro a tasto

Redvex

In questo caso si riferisce al fatto che i cherry Red hanno una corsa lineare mentre i blue o Brown ad un certo punto della corsa hanno una specie di scalino con conseguente click più rumoroso. Io ho avuto black ed ora ho Red. Entrambi lineari ma i Black bisogna esercitare più pressione

Gio Artificiale

anche io la prenderei per l'ufficio ma non ho esperienza, di certo vorrei tasti silenziosi ma non capisco sta cosa della corsa "lineare".
Da ingegnere Lineare significa che più premi e più aumenta un valore, ma nella digitazione la cosa non è applicabile, a meno che non utilizzi il tasto come acceleratore (^_^)'

Porco Zio

Heh meglio I brown o I black ...

LaVeraVerità

Stavo pensando di prenderne una per l'ufficio (quindi niente giochi) e a dire il vero non so se avere il click sia un vantaggio. Aiuta nella digitazione o non è invece meglio una tastiera silenziosa?

BlackLagoon

principalmente perché i Red sono lineari e non hanno il "click". Inoltre sulla mia Steelseries li trovo un po' troppo "pesanti" e dopo un po' tendono a stancare. Per scrivere sicuramente meglio i blue (mooolto clicky) o i brown

Lalaland

Finalmente una ducky wireless

Vinx

Cosa è sta cafonata

LaVeraVerità

Domanda da nabbo. Gli switch indicati per il gaming non sono adatti per la produttività? E se si per quale motivo?

il Gorilla con gli Occhiali

Me gusta.

Jon

Stupenda :D

darkn3ss1

ma perchè non mettono mai i controlli multimediali??

Liuk

Finalmente delle tastiere meccaniche ergofit coloratissime.
(Per coloro a cui piace il colore!)

Migliori Notebook, Portatili e Ultrabook | i top 5 sotto i 600 euro | Aprile 2020

Huawei MateBook D da 14, 15" e X Pro 2019 arrivano su Amazon | Video

ASUS ROG Zephyrus G14, portatile con pannello LED personalizzabile | VIDEO

Migliori mouse PC e MAC da comprare a aprile 2020: i top 5 scelti da HDblog