Intel: patch per Meltdown e Spectre causano riavvii anche con CPU recenti

18 Gennaio 2018 292

Aggiornamento 18 gennaio 2018

Intel ha svolto ulteriori test e ha rilevato che il problema relativo all'aumento dei riavvii, causato dall'applicazione delle patch con Meltdown e Spectre, riguarda anche altre configurazioni oltre a quelle inizialmente indicate. A Broadwell e Haswell si vanno ad affiancare Ivy Bridge, Sandy Bridge, Skylake e Kaby Lake. Intel sta ancora lavorando sull'origine di questo problema e rilascerà ai partner la prima ondata di microcode in versione beta nel corso della prossima settimana.

Oltre a ciò, Intel ha pubblicato anche una nuova tabella comparativa che mostra gli effetti delle patch su una configurazione pensata per un data center, ovvero basata su 2 processori Intel Xeon Platinum 81xx. L'impatto varia notevolmente in base al tipo di test, come potete vedere dai risultati riportati qui sotto. Per maggiori dettagli vi invitiamo ad approfondire la questione sul sito ufficiale Intel. Qui, invece l'impatto su configurazioni più tradizionali.


Articolo originale 12 gennaio 2018

Intel ha dato il via al rilascio delle patch di sicurezza contro Meltdown e Spectre già nel corso della scorsa settimana, tuttavia pare che anche queste non siano esenti da bug e si profilano all'orizzonte nuovi problemi per la casa di Santa Clara. Stando ai report provenienti da diversi clienti, confermati da Intel stessa in un post sul suo sito ufficiale, pare che le patch protettive contro le vulnerabilità Meltdown e Spectre aumentino la frequenza dei reboot spontanei sulle CPU meno recenti basate su Broadwell e Haswell.

La questione è stata commentata da Navin Shenoy, Direttore Generale della sezione Data Center di Intel, il quale ha dichiarato:

Stiamo lavorando a stretto contatto con i partner per capire, diagnosticare e risolvere il problema legato ai reboot. Se sarà necessario un nuovo aggiornamento del firmware da parte di Intel , questo verrà rilasciato tramite i nostri canali tradizionali.

Il Wall Street Journal ha riportato che Intel era a conoscenza di questi problemi già da qualche giorno e ha condiviso un documento riservato con alcuni produttori di hardware e gestori di servizi cloud, avvisandoli di ritardare l'ulteriore applicazione delle patch. Nonostante i nuovi bug non siano legati alla sicurezza, la presenza più accentuata del rischio di riavvio del terminale non è certo cosa da poco, specialmente per chi utilizza le macchine in ambito lavorativo.

Secondo il ricercatore Paul Kocher, Intel non ha avuto il tempo di testare tutti gli scenari in cui i suoi processori vengono impiegati in tutto il mondo, motivo per cui potrebbero essere sfuggiti diversi bug; Intel stessa ne ha rilevati tre e li ha condivisi all'interno del documento riservato citato poco sopra.

Uno dei partner del chipmaker ha sottolineato il comportamento scorretto da parte della società, dal momento che si è limitata a notificare la presenza di queste problematiche solo ad una ristretta cerchia di partner selezionati, non offrendo al pubblico lo stesso livello di informazioni. Le patch incriminate, infatti, sono già state distribuite con le prime ondate di aggiornamenti e gli utenti non sono stati avvisati delle conseguenze che possono portare e del fatto che Intel stessa sconsiglia la loro applicazione. Sicuramente siamo lontani dal vedere la fine di questa vicenda.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 605 euro oppure da Amazon a 648 euro.

292

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gios

al momento nemmeno intel lo consiglia ;). stai dietro alle notizie e fai fare da cavia agli altri;)

Francesco Ibra Franceschini

allora consigliate di non aggiornare il bios ragazzi??? grazie

Roberto

Ottimo, come prima.

sardanus

i5 6600 skylake su pc fisso, riavvii random con schermate blu relativi a un errore dello store. Al riavvio non riconosce per 2-3 volte di fila l'hdd, poi fila tutto liscio. Può essere la patch? Ho win10 16299.192

Domenico Belfiore

Na differenza eclatante siamo là per la cmq quando ti si riavvia ti da error kernel Image

Domenico Belfiore

A me gli aggiornamenti hanno causato riavvia sporadici con errore "error kernel immage

Heric82

Windows Update per meltdown e utility pc/sito produttore per scaricare il bios per spectre.

Heric82

Hanno avuto davvero una gran fretta ad aggiornare. Teoricamente la vulnerabilità c'era ma non so quanto fosse fattibile sfruttarla realmente. Se potessi tornare indietro, toglierei tutto...

Heric82

i7 4600U

Domenico Belfiore

Haswall i5 4210U?

Domenico Belfiore

Ma li scarica il sistema le patch o vanno scaricate dal sito intel

rok21

Col cavolo che aggiorno.
Il mio haswell attende patch che non influiranno sulle performance, di certo meno del 5%.

Liuk

Mi pare giusto e più facile da fare.

Nicco

Ti ricordo che non è un telefono

Raphael DeLaghetto

Sito asus...aggiornamento bios quindi microcode..scegli il modello pc e scarichi la patch del 28 dic 2017

Gios

Grazie ti uso come cavia

Marco SoC

Secondo me è proprio sc3mo, altro che troll.

CAIO MARIOZ

Parallels funziona bene, ma con 8 GB di ram e con grafiche integrate non è che posso farci andare chissà quali software 3D
La settimana prossima lo utilizzerò di più, questa l’ho acceso un paio di volte, fatto tutti gli aggiornamenti del caso, aperto qualche file

Gios

Das

Gios

Pensa che intel ha rilasciato un microcodice definitivo dicendo che era buono Salvo dire ad Apple dell e qualche partner di non forzare l'aggiornamento perché buggato

Gios

Hai provato anche le macchine virtuali o programmi di simulazione fisica?

Gios

Ormai è un mistero! Tra i bug del update dall' creators meltdown e spectre non si capisce più un tubo

Marco Seregni

non hai ancora capito che è un troll? D:

CAIO MARIOZ

Macbook Pro con Haswell e KabyLake zero rallentamenti e zero riavvii

Liuk

Ok!
Ma io non dispero!
Lui ritornerà!
xD

V4N0

Molto semplicemente: Spectre e Meltdown nascono da un bug nella branch prediction: quando il processore si ritrova "ad un bivio" in autonomia esegue (speculative execution) la strada che gli sembra più giusta. Se ha avuto ragione ha risparmiato tempo, altrimenti annulla la predizione ed esegue l'altra.
Annullando la speculative execution però i dati restano nella cache del processore e nella memoria del branch predictor (ripulire tutto ogni volta farebbe perdere il guadagno di tempo che si cerca di ottenere).
La vulnerabilità è proprio questa: basta forzare la CPU a chiedersi "Il processo mi chiede di leggere questa porzione di memoria, può farlo?" grazie alla branch prediction prima di darsi una risposta lui ha già fatto le due predizioni (Si e No) quindi nella cache hai comunque una copia di quella porzione di memoria. Ripeti più volte e ti ritrovi una copia della memoria cache tra le mani.
Le due varianti di Spectre giocano con la speculative execution... la prima versione fa quello che ho descritto sopra, la variante 2 è pure peggio: interferendo con la memoria del branch predictor può spingere la CPU ad eseguire speculativamente qualsiasi codice si voglia, facendogli leggere porzioni di memoria che restano nella cache.
Vista l'enorme difficolta di portare a termine un attacco del genere per ora Spectre è più sulla carta che altro... ed è limitato principalmente alla memoria già allocata al processo.
La differenza è che Meltdown non ha bisogno di sfruttare la branch prediction per fare speculative execution, fa tutto nello userspace e sfruttando una vulnerabilità dei processori Intel (le istruzioni speculative non sono soggette ad un check dei privilegi prima di essere eseguite) possono andare a leggere anche la memoria del kernel... proprio per questo motivo Meltdown può essere mitigato via OS, basta modificare come viene gestita la page table

Joel

E si sarà reso conto che è una causa persa, che ne so, ormai con la moda di parlare male di Apple è una battaglia contro i mulini a vento

Liuk

Bene.
Ecco adesso mi vorresti spiegare perchè sul sito dei martellatori il caro Albert non scrive più?

il Gorilla con gli Occhiali

Ti trovi bene con il tuo i3 quad core? =')

Laevus

Non dirlo a me.

Marco SoC

Tu al massimo monti la panna

il Gorilla con gli Occhiali

Io monto Intel Xeon!

Joel

Per quanto mi riguarda Windows sul desktop, macOS sul notebook, iOS su smartphone e tablet, WebOS su TV, queste sono le mie scelte dopo anni di analisi oggettiva di tutti i fattori ed esperienza diretta, mi piace parlare con cognizione di causa

Marco SoC

E fai bene. Del resto anche il tuo cervello è rimasto ad una fase embrionale quindi perchè complicarsi la vita?

Heric82

Ho seguito delle guide microsoft, in base allo specifico errore riscontrato. Sostanzialmente effettuare gli aggiornamenti windows e produttore pc, installare i driver hardware più aggiornati, defender per controllo malware e altri controlli di compatibilità dei driver terzi. I riavvii si sono ridotti un poco. Ma siccome sono comparsi esclusivamente dopo aver patchato, credo che si debba aspettare una soluzione meno empirica e più mirata. Gran scocciatura comunque, ci ho già perso dietro troppo tempo.

Liuk

No, può avere avuto un problema di 'scemitudine' elettronica.
Tipo a me due o tre volte l'anno, all'accensione, non si inizializza la scheda audio che rimane muta.
Poi riavvio e bon.

Liuk

Mi sorprendi.

matteventu

A me ieri sera, per la prima volta dopo mesi e mesi, si è freezato in fase di riavvio lo Spectre x360 Skylake.

Con il programmino pubblicizzato ieri qui ho verificato che è vulnerabile a Spectre (HP dice che rilascerà il BIOS nuovo il 9 Febbraio) ma non a Meltdown.

Dite che il freeze (risolto con un riavvio forzato da pulsante di accensione) possa essere dovuto alla correzione per Meltdown?

Joel

No, rigorosamente Windows su desktop

Liuk

Tenta una pulizia del registro.
Hai Windows 7? Se si e hai un antivirus, disabilita Defender.
Tende a dare problemi e ti rallenta tutto.
Provato personalmente.

Liuk

Che però è un Mac.

Giuseppe Leone

e cosa si può fare in questi casi ? a me è uscita ben 2 volte quando ho tentanto (per 2 volte) di installare l'aggiornamento FCU, però, dopo qualche minuto di rimanere con la schermata blu, il pc si avvia normalmente, però senza aver installato a buon fine l'aggiornamento FCU. Tu cosa consigli ? io per ora ho disattivato Windows Update, perchè altrimenti mi parte automaticamente il download e installazione dell'aggiornamento.

Alessandro Giaquinto

Antonio Mariani

La bsod da win 10 non c'e o almeno non l'ho rilevata, si intoppa e basta finche non forzi lo spegnimento

overview_marcia

Speriamo che chi dovere capisca che è ora di separare fisicamente il browser dal sistema operativo o non se ne esce fuori ne ora ne mai.

Thai Tancredi

Grazie delle lucidazioni, ma quindi spectre cosa fa nello specifico?

Liuk

Ma ci azzecca quasi sempre....
A me sembra fin troppo palese però.

Heric82

A me sempre con schermata blu di errore

overview_marcia

La NSA entra grazie ai firmware dei dischi fissi, è da un po che non perdono tempo dietro ai vari e possibili bug.

ghost

Ok ma smettila di usare il dos

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB

Recensione AMD Ryzen 5 2600, un nuovo riferimento per la fascia media

Recensione AMD Ryzen 5 2600X

Le novità di Intel: CPU, portatili e non solo | Video #parliamone