Acer annuncia al CES 2018 i nuovi Chromebook 11

06 Gennaio 2018 199

Ufficiali a CES 2018 due Chromebook Acer con schermo da 11.6 pollici e supporto Google Play al lancio. I modelli codice CB311-8HT (o CB311-8H per la variante priva di touchscreen) saranno in vendita sul mercato europeo ad aprile con prezzo indicativo di 319 euro.

Acer Chromebook 11 edizione 2018 usa processori Intel Celeron di ultima generazione (non abbiamo ancora informazioni precise ma dovrebbero essere i chip Apollo Lake) su un telaio fanless. Ha 4 GB di RAM, 16 o 32 GB di archiviazione eMMC (espandibili con microSD), due porte USB-C 3.1 Gen 1 per dati, ricarica e uscita video, Wi-Fi- ac, Bluetooth 4.2 e due porte USB Type-A di tipo 3.0. Lo schermo è un IPS da 1366 x 768 pixel, touchscreen o opaco, con webcam HDR integrata e audio stereo.



Il tutto in 1.1 kg con telaio spesso 18 mm. Acer dichiara una autonomia di 10 ore, ed è una stima credibile considerando come vengono calcolati questi valori su Chrome OS (vedi Power Testing su The Chromium Project). Le linea del Chromebook riprendono quelle di altri laptop Acer, ed hanno una forma più snella, meno rugged; riuscito, infine, l'accostamento cromatico tra il grigio scuro opaco e il blu striato. Presto saremo in grado di darvi altri considerazioni con una video anteprima da Las Vegas.

Aggiornamento: a seguire la nostra video anteprima da Las Vegas.

Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X, in offerta oggi da Tecnotradeshop a 855 euro oppure da Amazon a 935 euro.

199

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Stefano Ferri

Ovvio.
Cmq i diagnostici seri con i telefoni non li usi, al massimo quelli per i service e settaggi pressione pneumatici.

Rick Deckard®

I meccanici ormai utilizzano gli smartphone. Al plotter con i dovuti accorgimenti si collega..
Segno che se vuoi puoi fare tutto...

Comunque in generale sono pensate come macchine da ufficio... È un os per i servizi, non per le officine..

Stefano Ferri

Non penso proprio di poter usare programmi specifici fatti per windows, apparecchi collegati su porta seriale per gestire bilance di precisione spettromtri ecc.
Tanto come un meccanico non può utilizzarlo con un diagnotico od un grafico con un plotter da taglio.

Rick Deckard®

Solo che con Chrome os li puoi usare...

Stefano Ferri

Ma gari se al lavoro fosse sufficiente, vorrebbe dire che non uso periferiche esterne e marchingegni vari.

Squak9000

Rick Deckard®

Se conti il numero di cose non cambia nulla... Se parli di funzioni pro specifiche allora posso darti ragione... Però probabilmente non c'è la differenza che pensi nemmeno lato pro

Rick Deckard®

Io lo uso al lavoro.. 0 problemi (finalmente)

Rick Deckard®

Con Chrome os devi aver internet per giocare a campo minato

Federico

Ubuntu puoi averlo su Android, Android viene installato in una directory di Windows e dunaue non necessita di alcun partizionamento... riflettici sopra.

Federico

Come puoi immaginare ne ho provati a decine, e dopo averne scartati tanti... ho fatto la scelta più scontata: Chrome!
Delle TV l'unica che mi funziona con l'applicazione (non ho Sky e non ho provato il browser) è Amazon Prime Video, le altre si arrabbiano a causa del device rootato, mi spiace di non poterti aiutare.
Su Phoenix tutto può essere portato a schermo pieno, indipendentemente dal fatto che lo sviluppatore lo abbia previsto o meno.

ivan agosti

Gli aggiornamenti Windows mi hanno messo ko proprio l'altro ieri il portatile che avevo quindi sto cercando di capire cosa mettergli sopra quando lo recupero (Windows Ubuntu o altro...)

Sarà un PC secondario che magari nemmeno userò, più che altro proprio per operazioni straordinarie che non posso fare con Chrome OS, tipo configurare e usare stampante scanner ecc... E anche modem/router nel caso dovessi cambiarli negli anni

Federico

Ti faccio notare che fra migliaia e milioni ci sono ben tre ordini di grandezza.
Ma a parte questo Google vuole portare Chrome OS al di fuori dell'ambito ristretto originario, e quindi servono le applicazioni contenute nel Play Store.
Veramente non comprendo le obiezioni dei "puristi" (che sono liberissimi di non usare il Play Store).

Federico

OK grazie per la prova, evidentemente la modifica non è stata portata anche sui telefoni... peccato.
Il telefono ha un display più piccolo di 10.1'' e quindi la registrazione non serve.
Prendi in considerazione l'idea di usare Phoenix OS anche sul PC così da avere il medesimo sistema operativo e desktop su mobile e fisso, in caso affermativo troverai la guida alla prima installazione su Uncino alla quale farò seguire entro la settimana lo step successivo.

ivan agosti

Questo "coso" lascialo per chi ne capisce

ivan agosti

Mi spiace, via desktop mode chiede la registrazione per modificare e salvare, provato con excel, da telefono ok invece

mic-chrome

Chrome os aveva già tutto quello di cui 1 aveva bisogno senza bisogno del playstore.
Avevi già migliaia di apps e assolutamente non di nicchia che coprivano la quasi totalità delle necessità di coloro che compravano un chromebook.

ivan agosti

Hai da consigliarmi qualche browser "desktop" per Android che potrei usare in modalità desktop col Mate? Che con Chrome SkyGo si blocca e Premium Play passa alla visione a schermo ridotto (premium Play funzionava fino a poco tempo fa ma poi hanno rivoluzionato l'interfaccia del sito e dell'app e non so se volontariamente o involontariamente ora ha quel problema)
Grazie

ivan agosti

Provato ora con excel... Brutte notizie, aprendo in modalità desktop dice che serve abbonamento per modificare e salvare, da telefono invece ok

Federico

Si, mi faresti un favore.
Phoenix OS dalla versione 2.5.5 consente di avere abilitata la scrittura su Excel, Word etc etc usando schermi di dimensioni superiori ai 10.1'' senza necessità di sottoscrizione Office 365.
La G Suite... l'ho provata ma la trovo decisamente modesta anche per necessità di poco conto come le mie.

ivan agosti

Usando ormai GSuite non ne ho idea, ma posso provare in settimana. Tramite app sarebbe gratuito al limite giusto?

Federico

Curiosità, l'ultima versione di Phoenix OS consente di usare Office 365 su grande schermo senza necessità di abbonamento, hanno implementato la caratteristica anche sullo Huawei?
È un risparmio enorme.

Federico

Ubuntu?
Linux per fare cose serie?
Prova con un gioco Clementoni

Stefano Ferri

No guarda, con ubuntu già ho problemi con alcuni sw du svago, al lavoro è impensabile.
Per uno studente classico medio o una casalinga probabilmente ne avanza anche.

Stefano Ferri

Non posso, già con ubuntu devo avere an altro pc altrimenti sono fregato, sia a casa che al lavoro.

ivan agosti

Si me lo sono autoregalato anche per quella funzione infatti.
Però ad esempio abituato ad usare ormai fogli(excel della GSuite) da chromebook o PC Windows, alla fine se lo devo usare anche dal Mate in modalità desktop, fogli lo apro dal browser così ho la stessa interfaccia desktop che uso con gli altri terminali, per quello sono molto scettico sull'uso delle app su un monitor

Federico

Il Mate10 ha un vero Desktop Android realizzato dal team di Phoenix OS, lo stesso con il quale ho sostituito Windows sul mio PC principale.
EE' come avere un normalissimo PC, non manca bulla e anzi il Play Store offre una montagna di software non disponibile su Windows oltre che una capacità di personalizzazione senza limiti.
Naturalmente c'è anche la vera applicazione Whatsapp, che utilizzo con un numero tutto suo.

Il browser Crome purtroppo continua a non prevedere i plugin; se ti occorrono ci sono molti altri browser che li posseggono.

Il software web funziona solo a PC connesso, cosa non sempre possibile.

ivan agosti

Altrove leggo 249€ per la versione base.
Ma la versione toch avrà la tastiera girabile fino dietro per renderlo tipo tablet?

ivan agosti

Bho sarà. Personalmente non conosco e nemmeno uso app che non hanno la controparte web pure migliore (Skype a parte come dicevo) ma se ne sei sicuro sarà perché le usi.

Comunque da quest'anno immagino usciranno anche tanti telefoni android con la modalità desktop tipo Mate10, ma secondo me Google deve portare almeno Chrome browser android al pari della versione desktop, con tanto di gestione automatica delle pagine desktop, estensioni ecc...

Federico

I sistemi privi di Play Store sono limitati all'utenza scolastica o comunque hobbistica, quelli dotati di Play Store sono utilizzabili anche per impieghi di livello ben più serio.

VLC è del tutto irrilevante, servono i programmi di Adobe e Microsoft.

I giochi non ho idea di cosa siano, mai fatto giochi in vita mia.

Youngstown

beh non facevo riferimento a quell'utilizzo così basico, quasi da tablet, ma a quello di un utente medio, che so micro impresa o anche studente che ogni tanto utilizza excel/poweroint o word. Se word si può sostiuire, excel e powerpoint no. E credo che i nostri ragazzi per essere competitivi sul mercato del lavoro debbano incominciare a utilizzare excel alle elementari

ivan agosti

Ho detto che qualcosa in più meglio sempre ci sia piuttosto che no, al limite non userai quella cosa in più.

Detto questo non vedo nel play store un motivo importante per prendersi un chromebook, la vedo come una cosa marginale in più personalmente.

Come ho scritto sul mio chromebook ci ho installato solo Skype e VLC dal PlayStore, tutto il resto che mi serve lo faccio meglio direttamente da Chrome OS:
Tutti i servizi Google ad esempio: browser desktop, GSuite, Gmail, inbox, YouTube trovo un abisso tra usare una versione desktop rispetto a quella android avendo a disposizione una tastiera ecc...
Stesso discorso per usare servizi di streaming, Facebook, come qualsiasi altra cosa, dal gestire banche on line, o forum, o scommesse.

Personalmente vedo nel play store più che altro utilità nei giochi, o appunto la mancanza di servizi particolari tipo Skype e immagino altro, ma appunto una cosa marginale o che va a riempire delle mancanze, ma non lo vedo assolutamente come la cosa principale per cui uno dovrebbe prendersi un chromebook.

Certo se uno vuole un tablet Android e trova in chromebook col play store integrato a quel punto può aver senso, ma vedo più vantaggi spostandosi dall'uso android verso quello Chrome OS piuttosto che il contrario.

boosook

I dettagli li vedremo, bisogna vedere anche a quale livello hanno corretto, o mitigato, le vulnerabilita'...

Federico

Non credo proprio, probabilmente tu non hai mai usato un sistema Android Desktop.
Segui le mie guide su Uncino e ti ricrederai.
Io uso Android su PC al posto del Windows ormai da molto e, pur potendolo fare, non ho mai ritenuto necessario aumentare la dimensione dello Storage oltre i 32 GB.
Immagino che Chrome OS offra un'esperienza simile... ed è proprio ciò che vorrei stabilire comprando un chromebook di nuova generazione.

Federico

Credo tu abbia letto male (stessa cosa per chi ti ha dato un upvote)... o forse no.
Nella prima parte dici che è meglio che ci sie, nella seconda pare invece che tu sia contrario al Play Store... quale delle due?
Le cose che puoi fare tramite Web App sono una parte infinitesimale di quelle possibili tramite applicazioni Android, te lo dice uno che ormai da molto tempo ha lasciato Windows sul PC ed ora usa per l'appunto Android Desktop.
Poi, naturalmente, fra le cose che voglio appurare c'è il rendering del software, che qui su Phoenix OS è indistinguibile da quello desktop indipendentemente dal fatto che lo sviluppatore possa o meno averlo adattato all'impiego landscape con grande schermo (quasi tutte ormai dono state adattate) .

Federico

Perchè senza applicazioni Android eseguibili anche in background era limitato ad applicazioni di nicchia, mentre ora è veramente un sistema general purpose.

Max

app android? per ?

Cesoia

Beh a quanto leggo (PURTROPPO!) sembra che Linux abbia i piu' importanti rallentamenti.Superiori a Windows.Forse perche' Linux lo troviamo maggiormente nei server e Windows nei desktop? Sarebbe la conclusione piu' semplice ed ovvia anche se,a quanto pare,l'architettura di kernel ibrida "digerisce" meglio le correzioni dell'architettura monilitica di Linux....

boosook

Tu usi troppa roba microsoft e poca roba non microsoft, quindi evidentemente non ti rendi conto dei problemi di windows, che probabilmente consideri come cose normali, anche perche' magari sei un utente esperto e quando hai il disco pieno delle installazioni delle versioni precedenti dell'os (una cosa demenziale) e devi fare la pulizia disco, disattivare il tale servizio che ti usa il 100% del disco o della cpu, fare a cazzotti con il peggior sistema di aggiornamenti automatici esistente sul mercato lo fai volentieri, l'utente normale magari no.

boosook

ma ancora con questo Office, come se senza Office un computer fosse inutile... saranno 10 anni ormai che non uso Office e uso LibreOffice o direttamente Google Documents, mi dici quanti utenti casalinghi (perche' questo non e' ovviamente un pc aziendale) hanno bisogno di Office e non possono usare Google Documents per scrivere quelle tre lettere all'anno o la tesina della scuola media?

boosook

E quindi che devono fare, smettere di fare computer tutto a un tratto? Poi vale per qualunque OS. Vedremo come andra' windows su arm con le applicazioni x86 in emulazione. Vedremo come andranno gli iphone downcloccati dopo la patch. ;)

wiggaz

Questo "coso" dovrebbe costare massimo 100€ per avere un senso.

DeeoK

Beh, questo è sicuramente vero. 10 anni fa comprai un portatile a 600€ con schermo HD, 4 GB di RAM, un dual core e gpu dedicata. Ora probabilmente la sola dedicata richiede un minimo di 800€.

Squak9000

In uso lavorativo considera che ha noi hanno dato un iPad...

Hankel

ad una prima lettura li ho scambiati per GB di ram :/

Squak9000

Si... infatti per questo che non lo prendo e rimango con il Surface per altri molti anni... poi si vedrà.

Vinx

Hai detto multifunzione

Vinx

Uno smartphone ti è sufficiente, anche il clemebook satebbe superfluo

Stefano Ferri

Vero , innegabile , ma acquistando un apparecchio che anche se ne dovessi aver realmente bisogno una volta ogni tre mesi, non può fare quello che fa un pc normalissimo non lo vedo un gran investimento.

Rick Deckard®

Corretto

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex

ASUS Project Precog: il notebook a doppio schermo del futuro | Anteprima

HDblog @ Computex 2018: live blog continuo dalla fiera

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB