Nvidia Titan V utilizza una GPU Volta GV100-400

12 Dicembre 2017 14

Il recente debutto della Nvidia Titan V ha destato l'interesse di appassionati e addetti ai lavori, e anche se non si tratta di un prodotto destinato al mercato consumer, rappresenta di fatto la prima vera scheda con GPU Volta a giungere sul mercato. L'interesse per l'architettura Volta è invece molto alto, soprattutto perchè Nvidia arriva da un successo come Pascal, progetto decisamente riuscito sia sotto il profilo delle prestazioni che su quello dell'efficienza energetica.

Quando lo scorso 7 Dicembre Nvidia presentò Titan V, si era parlato dell'utilizzo di una GPU GV102, mentre stando ai dettagli che giungono dalle prime review, Nvidia ha montato una GV100, per la precisione la variante GV100-400.



Grazie alle immagini rilasciate da Gamers Nexus, possiamo inoltre vedere che Nvidia ha realizzato Titan V con un VRM mai visto su una scheda reference, dotato di ben 16 fasi.

In realtà, visto i 3000$ di listino, non sorprende più di tanto che il produttore abbia curato così tanto la qualità costruttiva, ma questa GV100-400 sembra essere molto esigente quando si tratta di erogazione della corrente. Giusto per fare un esempio, la Nvidia Titan Xp utilizza un VRM a 7 fasi.

Dopo la Titan V, ora tutti aspettano le prime soluzioni consumer, in primis l'erede della GeForce GTX 1080 e della più potente GTX 1080 Ti che, guardando al passato, potrebbe essere molto vicina per prestazioni a questa Titan V.

Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 538 euro oppure da Amazon a 759 euro.

14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dr. Home

YouTube mkhdb non puoi sbagliare

NaXter24R

Si ma restano comunque tante. Vega ne ha 12+2 se non erro, qua siamo a 16. Però considerando i PCB di Nvidia ci puo stare. AMD come pcb non ha rivali

NaXter24R

Infatti. Tensor a parte, che sono utili nell'AI, in ambito gaming siamo sempre li. Già da Maxwell a Pascal non cambiava nulla a parità di clock, stavolta penso sia lo stesso. Per il mercato consumer, penso che Volta avrà solo dei gran CUDA in più e nulla di nuovo, non che dia fastidio, ma l'architettura ormai non la cambiano da un po

NaXter24R

Link? Son curioso di sapere se va bene anche per i BBQ

Dr. Home

C’è la recensione iMac pro

Liuk

Leggi sopra Mr.Mugelli.

Liuk

Quindi ho dedotto giustamente.

Maurizio Mugelli

se non usi le nuove unita' non dovrebbero esserci differenze significative, nvidia ha concentrato tutto il lavoro su quelle

Maurizio Mugelli

considera che hbm1 consuma la meta' di hbm2 (ma e' denso la meta' e ha prestazioni dimezzate).
il motivo per cui le hbm consumano relativamente tanto e' perche' ogni stack ha un suo controller ram integrato, il consumo complessivo (ram+gpu) e' inferiore ma essendo tutto concentrato in un singolo socket servono vrm migliori, con le gddr essendo distanti fra di loro se il segnale si "sporca" un po' lo mascheri meglio

NaXter24R

6 GPU + 1 HBM.
A pelle, a vedere 16 fasi su una reference non posso che pensare una cosa: sta scheda ha problemi con i voltaggi, di conseguenza deve avere una corrente il più pulita possibile, altrimenti non si spiega.
Comunque non ci son nomi per ora sui componenti, non so essere più preciso

Liuk

Potrebbe essere giustificato per via della memorie HBM2.
Potrebbereo essere loro le responsabili.
Quindi mi domando...ma su una Fury AMD c'erano altrettante fasi?

GianlucaA

La mia 7970 lightning ha 17 fasi e l'ho pagata 400€ anni orsono

NaXter24R

Rimango in attesa di bench clock per clock per capire se e di quanto è aumentato l'IPC

Gianluca

Quando dovrebbero essere presentate le nuove schede consumer?
Aprile-maggio?

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video

Xiaomi Notebook Pro e MacOS: binomio possibile? Video