RAMBUS svela le specifiche delle memorie HBM3 e DDR5

07 Dicembre 2017 22

RAMBUS ha svelato le specifiche tecniche delle prossime memorie ad alte prestazioni HBM3 e DDR5, prodotti molto attesi sul mercato che porteranno netti miglioramenti sia a livello prestazionale sia sotto il profilo dell'efficienza energetica

Bisogna sottolineare che si tratta di specifiche preliminari ancora suscettibili di modifiche, inoltre parliamo di soluzioni che non vedremo sul mercato retail prima del 2019. Sul fronte HBM sappiamo che sia AMD che Nvidia utilizzeranno HBM2 per tutto il 2018, mentre per quanto riguarda le DDR5 non è prevista al momento nessuna piattaforma che supporti tale standard (Intel Cacscade Lake X atteso per il Q4 2018 utilizzerà sicuramente DDR4).


I dati forniti da RAMBUS non contengono molti dettagli, ma la slide pubblicata conferma che le HBM3 raddoppieranno le performance delle HBM2, mentre le prestazioni delle DDR5 saranno maggiori di 1,5-2 volte rispetto a quelle delle DDR4.

I chip HBM3 saranno realizzati con processo produttivo a 7 nanometri e avranno un transfer-speed di 4000 Mbps; bisognerà ovviamente considerare il bus utilizzato, ma, per fare un esempio, una HBM2 da 2 Gbps riesce ad offrire una banda di 256GB/s con bus a 1024 bit.

Passando alle DDR5, il processo produttivo passerà dagli attuli 28nm a 7 nm, mentre lo scaling potrebbe essere più contenuto rispetto alle HBM3. RAMBUS conferma che si passerà dagli attuali 3200 MT/s delle DDR4 a 4800/6400 MT/s; molto probabilmente i primi modelli che giungeranno sul mercato saranno da 4800 MT/s, un boost comunque niente male se si pensa che le prime DDR4 avevano frequenze pari alle DDR3 più veloci.

Ricapitolando, quindi, le nuove memorie saranno più veloci e sicuramente molto efficienti grazie al processo produttivo a 7nm; probabilmente ci sarà da aspettare ancora un paio di anni, senza considerare che in fase di lancio questi prodotti saranno molto costosi.

Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da Tigershopit a 569 euro oppure da ePrice a 653 euro.

22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tk Desimon

Comunque il 750 è un signor processore.

Riccardo

Pensavo fosse la prima... Niente allora

Tk Desimon

Appunto... Lynnfield. Una via di mezzo tra la prima e la seconda generazione. I primi (Clarkdale) erano dual core.

Tk Desimon

Allora NON è di prima generazione

Riccardo

Il mio i5 è un quad-core senza HT

Tk Desimon

È sempre un dual core + HT, non dimenticare... Un i3 serie 6 probabilmente avrebbe prestazioni simili o maggiori...

franky29

Non oso immaginare i prezzi

Liuk

Rambus è una garanzia!

Riccardo

il mio pc va ancora così bene che dovrei proprio sforzarmi per cambiarlo... i5 prima generazione, 16 gb ddr3 1333... non va mai in affanno

GianlucaA

Tranquillo noi puntiamo sulla lunghezza
https://uploads.disquscdn.c...

Lalaland

Ah beh se lo dicono quei patent troll di rambus.... Ricordo ancora quella m3rd@ di rdram.

Borindil

Infatti lo è

romoloo

In realtà non è così. Le prime DDR4 erano a 28nm, ma questa non è una specifica imposta, si evolve col tempo. Le attuali DDR4 di alta gamma sono prodotte con chip Samsung a 20nm. Resta il fatto che arrivare a 7 sarà comunque un bel salto in avanti.

nexusprime

Insomma tra qualche hanno potremo avere finalmente dei laptop gaming veramente portatili sia come consumi che prestazioni

Marco Cerasoli

Io quelle da 1333mhz...Però sono sicuro dovessi poi fare il salto qualitativo con delle ipotetiche ddr5 sentirei eccome la differenza :D..
(Povero me)

Volpe
Passando alle DDR5, il processo produttivo passerà dagli attuli 28nm a 7 nm

Che salto

PeperonataAssassina

Io utilizzo ancora delle DDR3 da 1600mhz e mi ci trovo veramente bene

Davide

nei case comprati con portafogli umani, non prima di 3 anni.

gin

l' importante è che l' ampiezza del bus non superi i 2,55 mt, come prescrive l' art 61 del codice della strada (dl 30 aprile 1992 n. 285)

Roberto

Lo dice anche il nome :)

GianlucaA

Il vantaggio delle hbm è l'ampiezza del bus

manu1234

da quando le ddr sono più veloci delle hbm?

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB

Recensione AMD Ryzen 5 2600, un nuovo riferimento per la fascia media

Recensione AMD Ryzen 5 2600X

Le novità di Intel: CPU, portatili e non solo | Video #parliamone