Batterie al magnesio: più efficienti e sicure secondo i ricercatori

05 Dicembre 2017 37

Lo sviluppo e la realizzazione di batterie sempre più efficienti e sicure, è una questione costantemente sotto l'attenzione dei ricercatori di settore sparsi per il globo. In una società ormai condizionata dalla tecnologia e di conseguenza dallo stoccaggio e dall'erogazione di energia, avere a disposizione batterie sempre più "evolute" diventa una questione primaria, non solo per quanto riguarda il nostro quotidiano, ma anche per tutte le attività che riguardano l'industria e il terziario.

A questo proposito è interessante lo studio condotto presso il Joint Center for Energy Storage Research, dove alcuni ricercatori hanno messo a punto una particolare batteria allo "stato solido" che utilizza come elettrolita il magnesio.


Più in dettaglio, questa nuova tipologia di batterie sfrutta la metodologia Magnesium Intercalation System, che a quanto pare offrirebbe maggiore sicurezza rispetto alla batterie agli ioni di litio, fornendo allo stesso tempo una densità energetica superiore. Le comuni batterie al litio utilizzano un elettrolita liquido, tra l'altro facilmente infiammabile, mentre in questo caso è stato messo a punto un elettrolita solido formato appunto da magnesio, accoppiato a scandio, spinello e seleniuro.

In parole povere, questo dovrebbe tradursi in batterie più efficienti e stabili, capaci di occupare meno spazio a parità di capacità; ciliegina sulla torta dovrebbero essere poi i tempi di ricarica nettamente inferiori a quelle fornite dalle attuali batterie in commercio.

Come avviene per tutte le tecnologie e metodologie di nuova generazione però, non sappiamo quando e se il Magnesium Intercalation System avrà successo sul mercato, o se semplicemente sarà messo da parte per motivi tecnici o legati ai costi di integrazioni con le attuali metodologie di costruzione.


37

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
RBMK_1000

Si, alcune ricerche le ho finanziate. Ma non questi scam.

Acochopo

No, si fumano xD

Maumaro

Se avessi un euro per ogni annuncio di una batteria rivoluzionaria....

Babi

Lo spinello non ha mai ucciso nessuno...per questo motivo le batterie siano più sicure!

Ngamer

ho io la soluzione filtri al carbonio :P

suoko

Mi sa che le finanziamo pagando le attuali al litio a peso d'oro.
Anche quelle al sodio non sarebbero male, se durano la metà ma costano un decimo, che le migliorino!

238U

Appena vedrò qualche batteria di quelle sullo scaffale... Rimarranno lì. XD

Marco Fantin

Chiu pilu pe tutti!

238U

Io ti voglio vedere acceso...

Alessio Ferri

Io intanto voglio il li-metal che nel 2018 lo fanno anche per smartphone invece che solo per droni

Ratchet

Si mangiano?

Rieducational Channel

Ma anche spalletti.

Pacoc

Ma cosa più importante, è ecosostenibile?

IGN_mentale

HAI VINTO!

utente

Senza queste sperimentazioni scordati i fatti.
E poi le ricerche le devi finanziare tu?

laguna182

Si grafene....litio-aria...ai nanotubi di carbonio!..ora magnesio
Sono passati 10 anni e ancora niente..
Di questo passo brevetterò prima la mia batteria litio/peto(metanolo per gli esperti)..non servono cavi o accumulatori..basta riporre lo smartphone nelle mutande , effettuare una flatulenza e in pochi secondi lo smartphone è carico..
Devo solo perfezionare la soppressione del cattivo odore(puzza di m3rd@)

RBMK_1000

Quante parole al vento, da anni... E tanto siamo sempre fermi li. Vogliamo fatti. Vogliamo vedere prototipi prima di finanziare ricerche a babbo con grafene o magnesio.

Max

Max

Sarebbe ora di avere una nuova spinta nel campo delle batterie... siamo fermi da anni

Umberto

Che peccato però mettere lo spinello nelle batterie

Svasatore

Ricercatori mercenari, il male dei giorni nostri.
Pagarne pochi per pagarli tanto.

momentarybliss

Pare che gli smartphone digeriscano meglio le batterie al magnesio

PCusen

Bla, bla, bla, bla...

deepdark

I ricercatori, pur di attirare fondi da spendere chissà come, dichiarerebbero la qualsiasi.

alex-b

Se c'è anche lo spinello si va allegri

Ma22

No. Solo panettoni e pandori

Ngamer

chissa che fine ha fatto il grafene

Luca P.

Sono vent'anni che si parla di batterie al magnesio... e la cosa, guarda caso come altre, è partita proprio da una ricerca italiana:
h t t p: // www. qualenergia. it/articoli/20170509-il-ventennale-del-fantasma-della-batteria-al-magnesio-italiana

Aniene

Oggi niente grafene? Strano.

Giardiniere Willy

"in questo caso è stato messo a punto un elettrolita solido formato appunto da magnesio, accoppiato a scandio, spinello e seleniuro." https://uploads.disquscdn.c...

ROOT

Io invece cito Mina:

Stefano Bortoletto

É uscito un articolo sul grafene un paio di settimane fa se non ricordo male

Andhaka

Considerando che quel tanicone nella foto è il prototipo da 1000 mAh... :D

Cheers

Zapic99

Il grafene non è più di moda? xD

M_90®

ma il grafene nessuno lo pensa più?

BLERY

Vai con ministilo

pinkopallino

"parole, soltanto parole che si trasformeranno in amaro cerume"cit.

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB

Recensione AMD Ryzen 5 2600, un nuovo riferimento per la fascia media

Recensione AMD Ryzen 5 2600X

Le novità di Intel: CPU, portatili e non solo | Video #parliamone