Chrome OS, le app Android sono presenti su quasi 60 modelli di device

15 Novembre 2017 115

La storia delle app Android su Chrome OS è stata travagliata e costellata di imprevisti, ma ormai si può dire che sono una realtà consolidata. Secondo gli ultimi dati raccolti dai colleghi di 9to5google, che si rifanno alla lista/roadmap ufficiale, sono 57 i modelli di device Chrome OS su cui il Play Store è stato abilitato nel canale stabile del sistema operativo. Ce ne sono poi altri due che ce l'hanno ricevuto nel canale beta, quindi è ragionevole aspettarsi che da qui a qualche settimana il computo complessivo salirà a quota 59.

Il dettaglio più importante è che tra gli ultimi arrivati non ci sono solo i top di gamma più recenti, come il Google Pixelbook, ma anche dispositivi più datati o economici, e form factor diversi dal tradizionale laptop - i miniportatili Chromebox e le chiavette Chromebit.

Nello specifico: gli ultimi tre dispositivi aggiunti sono HP Chromebook 13 G1, Lenovo Thinkpad 13 Chromebook, e Samsung Chromebook 3, usciti tra la seconda metà del 2016 e la prima metà del 2017 con prezzi di listino ben diversi l'uno dall'altro. I due ultimi portatili a ricevere il Play Store nel canale beta, l'Acer Chromebook 11 (C740) e il Dell Chromebook 11 (7310), risalgono addirittura al 2015. E nel solo mese scorso, sono ben 17 i dispositivi che hanno ricevuto il Play Store sul canale stabile.

Il lavoro di Google non è ancora finito, comunque. Sempre secondo la lista, sono ancora almeno 43 i dispositivi in attesa. Purtroppo non abbiamo dettagli precisi sulle tempistiche, ma un po' di cauto ottimismo ce lo possiamo permettere, vista la recente accelerata.

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da GroupStore.it a 654 euro oppure da ePrice a 721 euro.

115

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
auleiaauleia

acer ha già lo sconto, ma costa 515 euro. volevo azzardare l'acquisto a pari prezzo in america su amazon, o del samsung pro o l'asus c302ca flip.

ivan agosti

Sullo store ufficiale Acer Italia? Se c'è, anche con prezzi gonfiati, aspetta il Black Friday o meglio ancora Cyber Monday, l'anno scorso l'ho preso il lunedì io (ma partiva da un prezzo di listino comunque decente, ultimamente l'avevo visto a prezzi esagerati)

auleiaauleia

ok. non si trova un chromebook "tipo acer r13" sui siti italiani... peccato volevo comprarne un secondo

ivan agosti

Mai comprato, ma direi che è sicuramente così

auleiaauleia

scusa se scrivo qua. se compro un chromebook in america, amazon o siti dei produttori, avrò problemi con la garanzia certamente, con l'alimentatore che avrà la spina americana, ma potrei collegare quello che ho io dell'Acer r13, e con la tastiera, giusto?

auleiaauleia

Ho giá l'acer r13, e dovrei prendere un secondo chromebook. Si touch, full HD, tastiera italiana e possibilmente 13 pollici. Difficile da trovare adesso, e soprattutto a buon prezzo. Grazie.

Mirko Rinelli

Acer Chromebook 14 CB3-431. Ti consiglio il modello con display FHD e 4 GB di RAM. Se ti interessa far girale le app Android questo modello è più che valido anche per via di un buon processore. La costruzione è decisamente migliore rispetto al Toshiba Chromebook 2, essendo tutta il alluminio. In più è fanless, vantaggio da non sottovalutare.
Il Toshiba Chromebook 2 a parer mio è superiore per via del sound, curato da Skullcandy con uscita dalla tastiera e, la retroilluminazione di quest'ultima. Se non ti interessano particolarmente le app Android questo modello è più che valido.

Per farti un esempio io utilizzo il Chromebook spesso alla sera sul letto (web, netflix, qualcosa di produttività): la tastiera retroilluminata del Toshiba era una bomba, con l'Acer mi ritrovo spesso a cercare i tasti. Il vantaggio però è che essendo fanless non ho problemi a tenerlo appoggiato sul letto senza paura di tappare le prese per le ventole. La differenza dei display è nella dimensione (13.3 per il Toshiba e 14 per l'Acer) e per l'utilizzo che ne faccio io, si sente solo sulla portabilità, il Toshiba era un po' più comodo e leggero. L'altra differenza sta nel fatto che nell'Acer è opaco e nel Toshiba è lucido. Non varia molto per me.

Personalmente ho atteso le App Android con molta eccitazione per poi rendermi conto che, nell'uso quotidiano, non le utilizzo quasi mai. Sicuramente son un bel passo avanti per la categoria, ma la mancata ottimizzazione e l'alternativa web, della maggior parte delle app che potresti utilizzare su un Chromebook, mi hanno portato a non utilizzarle così spesso. Forse per chi gioca su Android la cosa cambia.

Un ultimo consiglio che mi sento di darti, da fun di questo OS, è che se ti interessano le app Android forse dovresti guardare qualche modello con il display touch.

Cheers!

mauro morichetta

Ho provato con grande soddisfazione Chrome OS, un sistema facile intuitivo e che non richiede alcuna manutenzione, si avvia in pochi istanti si spegne in un battito di ciglia, peccato che si scelga sempre una memoria esigua, mi piacerebbe che lo si installasse su un disco rigido magnetico importante. PS esistono delle varianti per provarlo su un portatile normale, ho avuto questo sistema installato per un anno intero come sistema operativo unico, peccato che non era possibile installare il Playstore. Sistema derivato dall'originale ma non supportato da Google, per questo non ho potuto provare questa nuova funzione.

Rick Deckard®

Lo puoi usare in versione beta.. non so se versioni modificate lo supportano

ivan agosti

Ma io mi riferivo al prima infatti, anche Windows aveva app mobile una volta.. Poi ha preso questa strada, Google ne ha presa un'altra, anche perché avrebbe chiuso prendendo la stessa strada, a Google serve appunto esportare le app Android, quindi è ovvio che dovranno essere i vecchi dispositivi a doversi adeguare alle app e non viceversa, era tutto qui quello che volevo dire.

Luca

Bene finalmente mi trovo in linea sul fatto che possiamo considerare app mobile quelle di android (e anche iOS), poiché sono concepite per un framework puramente mobile... Lo stesso discorso non lo puoi fare su windows, ecco perché mi inca22o quando parli di app mobile su Windows e continui a fare quella domanda senza senso... Stanno facendo due cose diverse, Microsoft ha costruito qualcosa che va bene su tutto (da qua universal), google lavora sull'ennesimo workaround, ed ecco da cosa nasce il mio commento... Se questa per te può definirsi modalità corretta...

ivan agosti

Digita "Universal App cosa sono" e documentati se proprio ci tieni...

Luca

No il problema sei tu che non sai di quel che parli... Potrei fare come te e ripetere la domanda all'infinito, ma provo a richiedertelo un'ultima volta, dopodichè confermerò quello che già pensavo ieri...
Puoi definire per favore il tuo "Universal App"? Grazie, e possibilmente, mentre lo fai tieni a mente quello che ho scritto nel commento precedente...

ivan agosti

Ci eravamo già detti addio ieri...
Se volevi capire non era così difficile il discorso che si stava facendo...

Luca

Definisci Universal App.
E mentre lo fai tieni a mente che un'app è Universal anche se si può installare solo sul mobile, solo sul desktop o entrambi.
Prego.

auleiaauleia

Quale modello precisamente? Grazie.

ivan agosti

Appunto sono Universal App...
Non app mobile che girano su desktop...

Mirko Rinelli

Io sto scrivendo da un Acer 14 e devo dire che mi trovo molto bene! Ho avuto anche il Toshiba, due gran dispositivi..

Matteo

tuttu quelle ti ho evidenziato sono UWP che avevo installato anche sul Lumia 640 XL, proprio le stesse eh.

https://uploads.disquscdn.c...

danilo

Non capisco perché non permettono di installare l'OS con il play store anche su dispositivi non Android, come nel mio caso un Asus con schermo touch, Remix o Phoenix si, Chrome OS no! Mah...

Paolo Soddu

Ma un Chromebook che abbia un buon rapporto qualità/prezzo come fu per il Toshiba Chromebook 2 qualche anno fa? Con ips full HD ecc

Blue

anche a me piace molto, ma ogni tot minuti mi si pianta e devo aspettare 10 sec prima che riprenda a rispondere ai comandi

faber80_

tanto vale usare phoenixOs già pronto.
Lo uso da un pò ed è fenomenale.

Vinx

W10 a me occupa 64 gb, sei fortunato

Gpat. (Android/macOS)

Ahaahahahah

AndreDNA

Lo conosco e ho avuto modo di provarlo :)

DeeoK

COS che io sappia è una Gentoo modificata.
Le alterazioni dei singoli produttori dovrebbero essere minime.

DeeoK

Ripeto: darsi prima un'occhiata all'architettura software.
Non basta mappate tutte le chiamate, c'è un bel po' di lavoro da fare.
Il kernel è solo la parte più bassa del SO.

DeeoK

Io COS non ho mai avuto modo di provarlo (ma che sappia è sostanzialmente cone usare Chrome più le web app), ma non è che Windows non sia pieno di limitazioni.

Ma22

Firefox Quantum è davvero più veloce e reattivo di Chrome sul mio pc. Solo che non so perché non fa partire dei video (se clicco su “play” sul video il video non parte...) non su tutti i siti...

Ikaro

A quel punto meglio una soluzione basata su Linux... Comunque esistono le versioni non Google di Chromeos, prima fra tutte chromium OS, ovviamente perdi i "vantaggi" di usare un sistema Google

Vinx

Ormai è diventato obsoleto per google

boosook

Che cosa ci devi fare? Anch'io ho uno di quegli aggeggini li', ci ho messo Xubuntu ed e' utilizzabile, anche se 2gb di ram siamo al limite comunque (ad esempio, apri qualcosa di basato su java tipo un ambiente di sviluppo ed e' la fine). Comunque compiti base tipo internet, documenti, netflix ce li fai, e come browser ti consiglio il nuovo Firefox Quantum, velocissimo (almeno come chrome) e consuma meno memoria.
Eventualmente puoi provare anche Lubuntu, ancora piu' parca di Xubuntu, anche se ovviamente l'interfaccia sara' ancora piu' spartana (per me, troppo, ma ha i suoi estimatori).

Federico

Grazie.
Più avanti, dopo la serie su Phoenix + Linux cercherò di parlare anche un po' dell'ignorato WSL, il più recente Subsystem di Windows 10 soggetto ad un vero ostracismo da parte di tutti i blog.

AndreDNA

Molto interessante

mic-chrome

Ci sono alcune soluzioni basate su Chromium os ma non sono la stessa cosa.
Per provarlo appieno con tutte le sue caratteristiche devi prendere un chromebook (e te lo consiglio). Si può lavorare tranquillamente anche anche off line ma per sfruttarli appieno serve una connessione.

Federico

Anche secondo me.
Se la sua esigenza è il Play Store molto meglio installare Android Desktop.

Federico

Visto il tuo post credevo che la tua esigenza fosse il Play Store.
Se è così dai un'occhiata a Phoenix OS (Android Desktop), rispetto a Windows è molto più veloce ed anche meno esoso in termini di RAM.

ivan agosti

ah ho capito, lo vuoi proprio mettere al posto di windows quindi...
non ne sò nulla, ma se si installa secondo me l'esperienza d'uso sarà ok, è un sistema leggero. Parecchi dubbi sul play store personalmente.

matteo

la mia "necessità", se così si può definire, è resuscitare un netbook regalatomi da un amico, con W10 e 32GB già pieni subito dopo un'installazione pulita di W10...per uso universitario (office o Gsuite) e gran poco d'altro

matteo

installare android? la mia "necessità", se così si può definire, è resuscitare un netbook regalatomi da un amico, con W10 e 32GB già pieni subito dopo un'installazione pulita di W10

Federico

Come ti hanno già risposto installare Chrome OS non ha molto senso.
Più interessante è installare Android, se il tuo Laptop è compatibile con esso.
Non è neppure necessario partizionare

ivan agosti

non ha senso secondo me. se vuoi provarlo ti basta usare chrome browser su windows e fare tutto da li (Gsuite ecc....) se poi ti trovi bene a quel punto prendi un chromebook.
Perchè il vantaggio nell'avere un chromebook è proprio che non ha windows, quindi velocità (4-5 secondi per l'avvio e anche meno per spegnerlo), no antivirus, no perdite di tempo durante gli aggiornamenti, pc che rallenta col passare del tempo ecc... Tutte esperienze d'uso che non potresti provare installando ChromeOs su Windows.

Luca

Bella ci, e domani mattina prima della scuola mi raccomando una colazione ricca di intelligenza, ok? :) Buonanotte!

ivan agosti

Addio ne ho fin troppo.
Non ho più tempo, devo andare a riempirmi il PC di app per il mobile che non sapevo potevo installarmi sul PC Windows

Luca

No sei te che non capisci la differenza! Vediti il video coi disegnini e rispondimi tu a sta domanda... Quanti anni hai?

ivan agosti

Ajo!!! La deve scrivere però compatibile, ma veramente non hai ancora capito la differenza.

Sono due cose differenti quello che ha fatto Microsoft e quello che ha fatto Google e la mia unica domanda che ti avevo fatto era chiara.

A te piace di più come ha impostato la cosa Microsoft? Bene è una tua opinione.

Ma io ti avevo chiesto altro...

ekerazha

Provocante o provocatorio?

Luca

Oddio ma te sei limitato forte allora... Io, sviluppatore, scrivo una, UNAAAAAAAAAAA (1), non so come altro scriverlo, UNA SOLA APP, ne scrivo una, capisci? non è difficile... Chiudi il pugno e alza solo l'indice... Scrivo una app e la faccio girare su pc, su mobile, su HoloLens, su xbox, su iot, su Surface Hub... Una sola ne creo di app e gira ovunque... Se non ti è chiaro fermati qui e rileggi dall'inizio del commento, fallo ricorsivamente finchè non ti è chiaro questo punto... Ok? Capito? Detto questo, se io, sviluppatore che scrive quella ca22o di UNICA app, non voglio che venga installata sul pc, tolgo la possibilità di farlo...
Cavolo, ogni tanto mangiatelo qualche neurone, e daje!

ivan agosti

Ma veramente dobbiamo continuare sta cosa assurda?
Qui Google sta portando app fatte per Android su un altro OS, senza doverle ricreare.

Ti ho solo chiesto ti risulta che con Windows o MacOs puoi?

La risposta è no!!! Pure voi mi avete confermato che gli sviluppatori devono proprio creare un'app che sia compatibile, perché altrimenti l'app per il mondo mobile resta per il mondo mobile.

Non capisco cosa continui ad arrampicarti sugli specchi

Migliori mouse PC e MAC da comprare al Black Friday 2019: i top 5 scelti da HDblog

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video