HTC: visore VR standalone con Snapdragon 835 atteso per il 14 novembre | Rumor

01 Novembre 2017 23

Secondo quanto riportato dal sito Yivian.com, HTC sarebbe pronta a presentare un nuovo visore VR standalone durante la conferenza Vive Developer (VDC 2017) che si terrà a Pechino il prossimo 14 novembre.

L'indossabile dovrebbe utilizzare Viveport come piattaforma ufficiale per i contenuti multimediali, essere mosso da un SoC Snapdragon 835 integrato e funzionare in maniera autonoma, quindi senza l'utilizzo di un PC o uno smartphone. Al suo interno sarà presente anche un sistema di tracking che permetterà la rilevazione della posizione esatta dell'utilizzatore senza l'ausilio di sensori o fotocamere esterne.

Ancora molti dubbi sul nome che verrà dato a questo nuovo accessorio. Oltre quelli di Vive Focus e Vive Eclipse emersi nell'ultimo mese, in Cina è stato registrato anche un altro marchio, Vive M, che potrebbe anche essere utilizzato per identificare una intera gamma di visori VR. Vi terremo aggiornati sulle informazioni in merito che trapeleranno nelle prossime settimane.

Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 514 euro oppure da ePrice a 578 euro.

23

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andy M.

Sì ok

Federico

Che è esattamente ciò che ho detto io... ma quello che conta è solo ed esclusivamente il mercato.
Software e contenuti non andranno verso il migliore inteso in senso tecnologico, ma verso il migliore inteso come risposta del mercato.

"Soap" MacTagliatelle

Con questo ci giochi ai giochini, con un pc (basta una 970/480) fai 10 volte di più

Marcomanni

No, non deve "recepire tutto l'ambiente virtuale" ma un banale video. Basta che in streaming gli arrivi 90 volte al secondo un immagine che potrebbe essere anche 4k, mentre lui deve inviare 90 volte al secondo la sua posizione nello spazio al pc, quindi il bt non ce la può davvero fare.

Andy M.

Ho risposto già sotto.

Federico

Lo Snap 835 incorpora un modem WiFi in tecnologia MIMO AC, quindi molta banda passante ed è compatibile con TensorFlow di Google, quindi porte aperte anche all'eventuale utilizzo di reti neurali.
la capacità di calcolo proprio non manca, così come non manca la potenza di elaborazione grafica.
Non sarà al livello degli occhialoni collegati con il cordone ombelicale ai PC raffreddati con l'azoto liquido, ma credo che le prospettive di mercato siano molto ma molto superiori.

Federico

Credo useranno il FiFi, lo Snap 835 incorpora un modem 802.11 AC, quindi banda passante in abbondanza.

Linux88

Bluetooth? Che video vogliamo far passare con 1MB/s di banda, 2 nel caso di 5.0? Rabbrividisco

Andy M.

Si certo, errore mio, leggi la mia risposta sotto.

deepdark

Per il vr ci vuole il wifi ac, messo su proprio per questo motivo. Con il bt non ci trasmetti nulla se non la musica

Andy M.

Hai ragione. Ho valutato solo la latenza di ricezione dei movimenti all'interno di un ambiente virtuale senza pensare che, soprattutto questo specifico, è standalone e quindi avrebbe bisogno di recepire da una fonte anche tutto l'ambiente virtuale.

Paza

a milionesimi di secondo per trasferire file di quali dimensioni? in un vr i contenuti da trasmettere sono molto pesanti.

Andy M.

è vero, però se con il bluetooth 5.0 i tempi si sono ridotti praticamente a milionesimi di secondo, in linea generale non è che ci sia chissà quale latenza insostenibile, almeno credo.

Paza

il problema rimarrebbe nella latenza della connesione wireless

Andy M.

Magari si collega al bluetooth? per questo tipo di periferiche e giochi connessi, non è più indicata una connessione wireless?

Andrej Peribar

Non ne dubito
Il loro posto sembra essere più quello

aug-guerz

per quello che sto vedendo io, c'è un ambito molto più grande nel settore B2B che nel consumer

Andrej Peribar

Quello è certo.
Ma cmq resterà una nicchia anche tra i gamer.
Almeno così la penso io, poi chissà :)

Pip

Se se la giocano bene potrebbero governare il mercato dei videogiochi vr, tanto ormai le schede video adatte si trovano a prezzi relativamente umani.
Io rimango convinto che l'unico utlizzo di massa del vr è quello dei videogiochi...

Andrej Peribar

E secondo me devi vedere che bagno si prenderanno un po' tutti con 'sti visori.

Il "futuro" lo chiamano.

Vedremo

Pip

Se non gli mettono anche una porta hdmi per collegalo al pc meritano di fallire...

ghost

Che brutta fine ha fatto

Gemello

L'unico settore che rimane ad htc

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex