Intel: utili in crescita nel Q3, verso un 2017 da record

27 Ottobre 2017 36

Dopo AMD, anche Intel ha reso noti i risultati finanziari relativi al terzo trimestre, con numeri che sicuramente faranno piacere agli azionisti e che probabilmente porteranno il produttore a chiudere un 2017 da record.

Il colosso di Santa Clara fa segnare un fatturato di ben 16,1 miliardi di $, una crescita del 2% su base annuale che vede salire l'utile operativo (+15%) ma soprattutto l'utile netto a un +34% (4,5 miliardi $).


Guardando ai dati, notiamo che l'ottima performance dell'azienda non dipende dal segmento Computing (processori ecc.), bensì da altre divisioni come IoT, memorie non volatili (NAND, SSD) e ovviamente Data Center.

Andando più nello specifico, il Client Computing Group rimane stabile rispetto allo scorso anno, anche se comunque porta all'azienda ben 8,9 miliardi $. Di sicuro il ritorno di AMD si è fatto sentire, ma probabilmente per capire quanto influirà "l'effetto Ryzen" bisognerà ancora attendere almeno un altro semestre.

Ottimi i risultati ottenuti dalla divisione Non-Volatile Memory Group Solution, in crescita del 37% e vicina a un fatturato di 900 milioni di dollari. In questo caso la diffusione della tecnologia Intel, con le varie proposte nei segmenti enterprise e consumer (vedi Optane ecc), sta dando ragione al produttore che ha investito molto nel corso degli scorsi anni.

In tutto questo scenario, le azioni Intel sono salite nell'ultimo trimestre del 36%, attestandosi attualmente a 0,94$.

Le previsioni per il Q4 sono altrettanto ottimistiche, con il CEO Brian Krzanich molto soddisfatto ed eccitato per il futuro dell'azienda. Secondo le stime, il 2017 di Intel si dovrebbe chiudere con un fatturato di 16,3 miliardi di $ con un utile operativo in crescita del 6% su base annuale.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da TeknoZone a 469 euro oppure da Media World a 529 euro.

36

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Lubemark

"In tutto questo scenario, le azioni Intel sono salite nell'ultimo trimestre del 36%, attestandosi attualmente a 0,94$. "oddio ma come si fa a confondere il dividendo con la quotazione (che è a 44.40? )

Emanuele

si ma mensile vuol dire rispetto allo stesso mese dell-anno precedente eh.. non settembre..

Tom Smith

Infatti ma è 25% su base mensile non annuale e non è che AMD vendeva proprio 0 processori il mese scorso

Emanuele

si beh se quest-anno vendo 0 processori e l-anno prossimo ne vendo 1 e- un incremento del 100%..

Tom Smith

Si scusa intendevo -6% utili dove amd invece ha fatto +25%

Emanuele

in calo da circa 2 anni a questa parte.. ben prima di ryzen.. quindi?

Tom Smith

Su articoli più approfonditi come quello di toms

giuseppe9000

dove sta scritto?

Il nabbo di turno

Si chiama progresso, ed è ciò che manda avanti il mondo.

giuseppe

Il problema è che quello che hai comprato 1 anno fa 300€ , non ha più valore e viene surclassato in prestazioni dalla fascia più bassa dopo qualche mese ....parlo da Gamer ,se qui si prende la moda di sviluppare sull'ultima tecnologia CPU , quelli che hanno una CPU più datata avranno grossi problemi ,cosa che non succedeva prima ,per questo ho nominato il 2500k che ha retto per ben 4 generazioni

Il nabbo di turno

La concorrenza stimola l'abbassamento di prezzi e l'aumento di prestazioni, non è che in automatico butti quello che hai già.
Puoi comprare quello che prima ti costava 250 a 100, non so se rendo l'idea.

giuseppe

Che c'è di male guardo ai miei interessi ,se hai soldi da spendere 250€ di processore ogni sei mesi ,sono contento per te ,io preferisco il monopolio che sia sia Intel o amd ,poco mi cambia l'importante è che il mio investimento sia il più longevo possibile ..... Ti ho risposto senza insulti ,come vedi anche per chat,forum etc etc si può avere l'educazione

Il nabbo di turno

Vedo una certa alienazione da parte di qualche soggetto che boh, sembrano che abbiano avuto l'accesso ad internet oggi...

Il nabbo di turno

Io spero che tu abbia 10 anni, perchè dai commenti che fai, non mi sembra che la tua età mentale ne possa avere molti di più...

Tom Smith

Cosa hai scritto?

Nummepija

Forse chi ha già acquistato AMD è un pubblico diverso rispetto a chi avrebbe acquistato un PC nello scorso semestre anche senza le novità AMD.

hassunnuttixe

Dai commenti deduco che qua del settore tecnologico ne capite quanto una scimmia di astrofisica: il business di Intel non è solo CPU, va dagli antivirus (McAfee è sua) ai sensori per le auto. Se pensate che il suo maggior competitor sia in toto AMD è meglio che vi interessiate della raccolta funghi visto che è stagione :D

NaXter24R

Considerando che i soldi li fanno principalmente in due modi, server e OEM, nel primo caso non ci son grossi problemi, AMD ha già buoni ordini e come piattaforma, EPYC non è male. Consuma poco, le prestazioni son buone ed in molti campi supera anche Intel oltre ad un costo inferiore.
Gli OEM sono il dubbio più grande. I chip ci sono, ma se gli OEM non li usano, c'è poco da fare

giuseppe

Ottimo speriamo in un nuovo monopolio ,ed uno stagnamento generale delle prestazioni,in maniera da poter far durare il più lungo possibile una CPU , come è stato con il glorioso i5 2500k

Tom Smith

Infatti -6% vendite cpu desktop... Certo è stupido pensare che intel fallisca per ryzen

acitre

Altra dimostrazione di quanto sia limitata la visione degli utenti consumer.

"Ryzen!!!! Per Intel sono cavoli amari!!1!1!1!!1" ...

...Sisi come no.

Cesoia

Se solo l'antitrust facesse il suo lavoro,di Intel avrebbero gia' fatto uno spezzatino di aziende.Solo le dimensioni di Intel possono aver fatto digerire al mondo IT certe sue porcat€.

B!G Ph4Rm4

Ma quindi in prospettiva futura quali sono le reali possibilità di avere una concorrenza?

B!G Ph4Rm4

Incredibilmente se fai notare una cosa così logica e ovvia vieni tacciato di essere fànboy

piervittorio

Con la sola marginalità operativa di un trimestre o due, Intel potrebbe comprarsi l'Intera AMD, se solo l'Antitrust glielo lasciasse fare.
Questo è quello che dicono i freddi numeri, altro che "Intel messa in difficoltà da AMD".

NaXter24R

AMD gli ha fatto bene. Molta gente non comprava nulla perchè i prodotti erano uguali da anni. Con Ryzen e TR Intel ha iniziato a rilasciare delle CPU da più di 10 core ed è passata a 6 core per tutti quelli che prima erano quad.
Più semplicemente, se sono un giocatore con un i5, rimango con un i5 dato che son quad, ma se passano a 6 core, posso pensare al cambio.
Se sono uno che usa una WS e prima avevo 8 core a 1000€, adesso ho finalmente delle opzioni fino a 18 core, e conseguentemente, sono invogliato a cambiare.

Liuk

Se fossimo ancora negli anni 90 Intel si preoccuperebbe molto.

B!G Ph4Rm4

Questo è ovvio, la cosa più preoccupante secondo me non è il monopolio che Intel aveva prima, ma il calo di domanda dell'intero settore: se la gente non acquista, nessuno dei due investe e crea nuove CPU, e su questa cosa non ci si può fare nulla purtroppo.

Tom Smith

Infatti è calato ma di appena il 6% dato che sono compresi anche parte dei server. Ma di sicuro le mosse più importanti di Intel sono nel settore memorie, chip quantistici e neuromorfici

Francesco Gazzotti

Just release H370, B360 and H310 already..

B!G Ph4Rm4

Il punto è che nemmeno la divisione dei processori consumer è calata, è questo il dato eclatante.

Per il resto, semplicemente parliamo di faànboy, come se AMD fosse una ONLUS che campa per regalare i processori, quante fiabe vengono raccontate.

ale

Alla faccia di chi prevedeva il fallimento di Intel per via di ryzen. Semplicemente Intel non fa solo CPU desktop, anzi probabilmente è la cosa che gli da meno guadagni al giorno d'oggi dato che i desktop non li compra quasi più nessuno...

H6

MERITO del pisel 2

B!G Ph4Rm4

Si ma se avesse avuto qualche effetto almeno all'inizio, sarebbe come minimo dovuto calare, invece è identica a quella dell'anno scorso.

Vedremo come andranno i mesi a venire, ma secondo me almeno in parte qua dentro i faànboy hanno preso un abbaglio clamoroso.

Tom Smith

In realtà è perché il mercato CPU desktop per Intel è solo una piccola parte dell'azienda mentre per AMD rappresenta buona parte del fatturato. Infatti se vedi il settore desktop è calato del 6%

B!G Ph4Rm4

Alla faccia della concorrenza, ho sempre pensato che almeno all'inizio Ryzen non abbia fatto la minima concorrenza ad Intel, semplicemente hanno venduto tante CPU a gente che non avrebbe comunque comprato prodotti Intel.

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video

Xiaomi Notebook Pro e MacOS: binomio possibile? Video