Recensione Varmilo VB87M, meccanica e Bluetooth | #FWC EP5

25 Ottobre 2017 67

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Varmilo è uno dei marchi più apprezzati tra gli esperti di tastiere meccaniche. Produce modelli innovativi e pregiati, offerti con varietà di switch, case e abbellimenti vari. Inoltre sembra che le sue tastiere vengano prodotte nelle fabbriche di Leopold - probabilmente il miglior brand della categoria. I suoi non sono mai dei modelli economici ma hanno una buona diffusione: non è difficile trovarli di seconda mano o in un gruppo d'acquisto su Massdrop.

Fun with Caps! è una nuova serie di HDblog.it con recensioni e prove alle migliori tastiere meccaniche in commercio. Proviamo modelli per il mercato consumer, da gaming o da ufficio, e prodotti di nicchia, da veri intenditori. Per ricevere le notifiche dei nuovi episodi è consigliato iscriversi al canale Youtube di HDblog.it. C’è anche una playlist dedicata. Buon divertimento!

La Varmilo VB87M protagonista di Fun With Caps EP5 è una meccanica Bluetooth 4.0 con formato TKL, Tenkeyless. Esiste in diverse combinazioni tra case, keycaps e switch, e viene generalmente messa in vendita dai 100 ai 150 dollari. Io sto usando una variante tutta bianca con keycaps stampati sul fronte, switch Gateron Clear e retroilluminazione blu. A fine estate, mi è costata meno di 100 euro su ebay. È un modello di seconda mano ma è come se fosse nuova; il proprietario non riusciva a convivere con la leggerezza dei Gateron Clear ed ha pensato bene di sbarazzarsene per finanziare altro. Tutto merito della diffusione di cui sopra.


Varmilo VB87M è spesso in vendita su Massdrop.

A me, viceversa, sono bastati tre minuti per capire di aver fatto centro. Avevo letto della porosità dei keycaps in PBT Varmilo, e sapevo che avrei trovato degli switch lineari talmente leggeri da far sembrare duri i Cherry MX Red. Tutte cose che ho il piacere di confermare. Al di là dei 35 grammi necessari per attivare la pressione del tasto (i Cherry MX Red sono dei 45) e della fluidità di pressione, come se fossero lubrificati, tenuti su da una forza appena accennata e pronti, immediatamente, a rispondere, al di là di questo, dicevo, è stato il suono a farmi davvero felice. Sentire la Varmilo VB87M è un piacere continuo, lasciarla andare al rimbalzo netto dei keycaps sulla placca metallica che sta sotto crea dipendenza. I suoni delle tastiere meccaniche di qualità hanno un loro carattere, e questo è quanto di più vicino alla mia idea di scrittura.

Parte del merito va allo spessore dei keycaps: 2 mm di PBT rifinito, nel mio caso, con legende frontali a laser. Questo genere di stampa non è considerato il massimo su un prodotto costoso ma, se non altro, non modifica la struttura del singolo tasto lasciandolo integro dentro e fuori. Non serve scavarlo e riempirlo di altre resine, e non bisogna applicarci sopra del materiale colorato. I keycaps in laser soffrono l'usura, ma quando le stampe sono frontali possiamo tollerarlo.



Il battere di questa particolare plastica sul metallo verniciato di bianco del backplate, con un telaio in plastica appoggiato su piedini morbidi e spessi, crea il suono quasi perfetto che sentite nel video. Varmilo VB87M (le sigle finali del mio modello, MD, indicano il tipo di switch) usa la scocca della VA87M, un altro modello popolare. Il case è in plastica tenuto saldo sul PCB e sulla cornice superiore da sette viti a stella. Altre due viti bloccano poi il PCB alla stessa struttura, aiutandosi con incavi e inserti per un incastro stile morsa. Un sistema semplice ed efficace, molto più resistente dei modelli che si affidano completamente alle viti. Guardate il video per capire meglio.

Il PCB verde è costruito su 4 livelli/strati ed ha connettori per la batteria e per la ricarica miniUSB. Le lettere stampate sul suo retro, in corrispondenza delle saldature, fanno comodo quando si devono sostituire gli switch o montare un nuovo set. La pulizia e la precisione di questa scheda conferma tutti i buoni discorsi su Varmilo. Possono sembrare dei dettagli poco pratici, cose che non fanno la differenza, ma restano motivo di soddisfazione; molte tastiere di brand commerciali usano schede parecchio più grezze e dozzinali di questa nonostante siano vendute a prezzi molto più alti.

Il PCB Varmilo è pulito ed elegante. Costruito su 4 strati.

La tastiera, come dicevo, si deve connettere via Bluetooth 4.0. La miniUSB sul fondo serve solo a caricare la batteria quindi niente connessione diretta. Si accende con Fn + Insert e si spegne premendo Insert per 3 secondi. Lo stesso tasto (Insert) lampeggia quando è in modalità pairing per fermarsi quando è connesso. Con Fn + Freccia su/giù si regola l'intensità della retroilluminazione o dell'effetto, con Fn + Freccia sinistra si attiva la retroilluminazione ad onda e con Fn + Freccia destra si passa alla connessione di un altro dispositivo. Sono mappati altri comandi, soprattutto quelli multimediali, sul tasto Fn. Varmilo VB87M supporta un massimo di 7 dispositivi connessi. È gestita da Windows, Android, macOS, iOS e Linux.

Scheda tecnica Varmilo VB87M

  • Switch Cherry MX o Gateron / Stabilizzatori standard Cherry
  • Keycaps PBT con profilo Step-sculpture 2
  • Rollover a 6 tasti / Memoria per 7 dispositivi
  • Bluetooth 4.0 LE con chip Nordic nRF51822
  • Compatibile con Windows, Linux, macOS, iOS e Android
  • Batteria 1200 mAh 3.7V / Ricarica miniUSB / Peso 975 grammi

Affidare tutto alla sola connettività Bluetooth ha vantaggi e svantaggi. Si lascia libera la scrivania e non si hanno problemi nel collegamento con smartphone e tablet. Inoltre il consumo di questa modalità è talmente basso da garantire settimane di autonomia con una sola carica. L'azienda dichiara oltre 350 ore di scrittura continua grazie alla batteria da 1200 mAh; io l'ho caricata una volta soltanto - e soprattutto per scrupolo.

Di contro, con il Bluetooth si deve accettare sia un minimo di latenza (nella scrittura non si nota, ma nel gaming questo fa escludere certe categorie) sia il rischio dei problemi di connessione; driver generici, adattatori USB troppo economici, interferenze con altre periferiche e, comunque, un riconoscimento che avviene soltanto a sistema operativo avviato. Per dire: chi gestisce un Dual Boot non può usare una tastiera Bluetooth per cambiare OS nel post-BIOS.

Una parte del manuale utente Varmilo in lingua inglese.

Varmilo VB87M soffre queste noie. In rete, c'è chi non riporta problemi e chi combatte da sempre con il pairing (ecco un fix). Io ho tribolato soltanto una volta: la tastiera era connessa a Windows 10 ma non riusciva a scrivere. Ho risolto, dopo un po', cambiando porta USB al mio adattatore prima di ripetere al pairing. Credo che i problemi principali siano proprio nella gestione di questi driver. Nessuna noia, di contro, con Arch Linux.

Considerazioni finali

VB87M è una delle Varmilo più economiche sul mercato, ed è un modello consigliato se preso al giusto prezzo, anche di seconda mano. Pagare tutto il suo listino, invece, potrebbe farvi valutare altri modelli, magari più recenti, magari buoni per connessioni via cavo. Come detto nella recensione, non è il modello più pregiato di questa azienda.

Tuttavia resta una meccanica adorabile quando presa nella giusta configurazione. Io ho fatto centro con questa variante Gateron Clear, mi piace il suono che fa e la sua solidità costruttiva, mi piace il profilo a scendere e la porosità dei keycaps, così come l'altezza dei piedini sul fondo e il loro rivestimento morbido. Gli switch Gateron si confermano varianti Cherry MX di tutto rispetto: hanno un loro carattere e un loro senso. Anche qui, confermo il loro essere più fluidi dei modelli a cui si ispirano, per niente granulosi, e questa è una buona notizia per chi deve soprattutto scrivere.

Il design Varmilo è sobrio ed elegante; la costruzione interna è impeccabile; la diffusione tale da garantire pezzi di ricambio e accessori di espansione. In altre parole, vale la spesa. Consiglio a tutti di provarla perché ha le doti di una tastiera definitiva. Almeno fino alla prossima puntata di Fun With Caps! Altri dettagli su varmilo.com.

Varmilo VB87M: pro e contro

Personalizzabile al momento dell'ordine (sul sito Varmilo).Disponibile con layout ISO e con retroilluminazione.Qualità e cura costruttiva tra le migliori.Keycaps in PBT spessi e porosi.Autonomia di settimane con una sola carica.
Qualche noia con il Bluetooth di Windows 10.Nessuna indicazione sullo stato della batteria.Non funziona con il cavo.

 

 

La riconferma di un'azienda che cerca l'equilibrio tra prestazioni al top e prezzo competitivo? OnePlus 6T è in offerta oggi su a 479 euro oppure da Amazon a 559 euro.

67

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Simone Camanini

Perdonami, non avevo letto la risposta. Proverò a dare un'occhiata e chiedere informazioni. Grazie mille nuovamente.

SirYorgan

Riccardo mi duole scoprire che la VB87M non è in realtà disponibile in layout ISO, quella è la VA87M (cablata). Quando puoi correggi la sezione pro-contro.
Spero la producano veramente in layout ISO perché la tengo d'occhio da un po'...

lkjh

Ragazzi questa rubrica è una bomba... portatela avanti mi raccomando.

Matt

Quale Mario?

Mario I/O

Sì, ma manca un tasto.

Markiarom

<3 https://uploads.disquscdn.c...

Matt

Non è facilissimo trovarla, io ho contattato Cherry che mi ha indicato i distributori per l'Italia. Solo Keyplus l'aveva in catalogo e vende al dettaglio. Il modello con gli switch rossi è G80-3850LYBIT-2. Sul sito di keyplus o non è presente oppure risulta non disponibile ma nel mio caso ho scritto una email al loro servizio cliente che è stato veloce e disponibile che mi hanno confermato di averla a disposizione

Matt

Non è facilissimo trovarla, io ho contattato Cherry che mi ha indicato i distributori per l'Italia. Solo Keyplus l'aveva in catalogo e vende al dettaglio. Il modello con gli switch rossi è G80-3850LYBIT-2. Sul sito di keyplus o non è presente oppure risulta non disponibile ma nel mio caso ho scritto basta una email al loro servizio cliente che è stato veloce e disponibile che mi hanno confermato di averla a disposizione

Simone Camanini

Interessante, grazie mille. il Bluetooth diciamo che mi interessa come no... Sarebbe stato comodo ma tutto sommato nulla di più... Peccato per la retroilluminazione, quella mi avrebbe fatto comodo :(

Matt

La tastiera del portatile ha il layout inglese ma ho semplicemente impostato il layout italiano. Ormai la posizione delle lettere accentate o di altri simboli che uso spesso le ricordo a memoria. Dopo un po' ci si fa l'abitudine

Matt

C'è la Cherry MX-Board 3.0 ma non ha né tasti retroilluminati né BT ma c'è con il layout italiano e gli switch MX ;)

Maniscalco

Io mi trovo anche meglio con layout USA impostata "internazionale" rispetto all'ITA

Mario I/O

Grazie mille. Quindi per fare è si preme prima l'accento e poi la "e" e per la é si preme gr+e. Perfetto.

Alessandro_Ax

Il layout americano ed inglese UK, possono essere impostati come internazionali: si usa l'apostrofo che si trova sopra tab e poi la vocale che si vuole accentare, e nel campo di testo del pc esce solo la lettera accentata. Per l'accento dall'altro lato, invece, si usa alt gr + vocale

Alessandro_Ax

Rick, se fosse solo con la sua connessione proprietaria okay.. Ma come ti ho scritto funziona anche con il bluetooth :)

Rick Deckard®

Eh ma soluzione proprietaria che prevede una chiavetta USB... Preferirei evitare

Mario I/O

Riccardo una domanda stupida: ma tu che scrivi tanto come risolvi il problema delle accentate su layout americano? Grazie mille.

BillJobs

vero, forse è un AT, ti conviene controllare di persona!

Claudio Antonetti

Che faccia da "acchiappone" il buon Ric ehehehehehehe

Andhaka

La mia ha già il connettore PS/2, quindi no problem sul fisso dove ancora si trovano le schede con tale connessione, ma se hai un modello precedente al 1987 mi sa che quelle avevano un connettore RJ45 (il doppino telefonico per intenderci) e in quel caso non ho idea di come riadattarle.

Mi pare comunque che ci siano anche dei chip per poterle riadattare a USB... io ne presi uno per modificare una Apple Extended Keyboard II che era programmabile con molti schemi tastiera... facile che sia possibile farlo anche con una Model M.

Cheers

FogMan79

In realtà controllando su Wikipedia inglese, ho visto che potrebbe anche avere lo standard precedente al PS/2 (e dai miei remoti ricordi, ho l'immagine in mente di uno spinotto tondo ma appunto più grande di quest'ultimo). Comunque non sarebbe un problema perché sull'amazzone per pochissimi euro si trova l'adattatore (AT-PS/2 , che va abbinato poi al PS/2 - USB).
Adesso devo far verificare ci sia ancora la tastiera!

BillJobs

Confermo, basta un adattatore ps/2 usb, con pochi euro ti porti a casa uno buono

h2oz

Prego :-)

LaVeraVerità

Normalmente era ps/2 ma esistono adattatori da ps/2 a usb

Alessandro_Ax

Che io ricordi si, prova a cercare una conferma su google. Altrimenti c'è anche la nuova logitech g613 bluetooth e con la sua connessione proprietaria

FogMan79

Ciao!
Ma che connettore hanno le vostre tastiere? Come riuscite ad usarle su pc moderni?
A casa dei miei dovrebbe esserci ancora la tastiera del mio primo pc, un Philips 8088 del 1988!

FogMan79

Ciao!
Ma che connettore hanno le vostre tastiere? Come riuscite ad usarle su pc moderni?
A casa dei miei dovrebbe esserci ancora la tastiera del mio primo pc, un Philips 8088 del 1988.

Linux88

Grazie ;)

Gupi

una tastiera meccanica da comprare senza svenarsi? vorrei provarne una ma non so da dove iniziare.

le aukey su amazon?

h2oz

Riccardo P

Arch Linux... bravo!

mauro morichetta

Grazie per la precisazione, rimango sempre dubbioso sulla praticità. Ho una corsair k70 Red con cherry trail blue, che adoro ha un sound deciso, tutta in allumino, con tasti tradizionali, cosa ne pensi della suddetta tastiera? Grazie dello splendido lavoro che fai sei un punto di rifermento.

Rick Deckard®

Mi pare non sia Bluetooth

Andhaka

Ottimo acquisto... io ne ho conservata una dal mio primo Pc perchè con quel tipo di attuatori non se ne trovano a prezzi umani ormai.

Cheers

BillJobs

Proprio la settimana scorsa sono venuto in possesso di un IBM model M del '87...sembra strano ma sebbene abbia 30 anni va che è un sogno, fa casino, ma il suo feedback è una meraviglia

Alessandro_Ax

La filco convertible 2 risponde alle tue richiedte missà

Gunny35

Onanismo tastieristico

Rick Deckard®

Siamo in due ma voglio ovviamente il BT... Mission Impossible

Rick Deckard®

Ma caspita sarebbe perfetta se comprensiva di tastierino numerico... Non c'è nulla di simile con bt4.0 e retroilluminazione ma completa?

Achille

Nati proprio per una scrittura lineare

SimOOne

Interessante soprattutto per il bt. Peccato per l'impossibilità di utilizzarla anche con cavo.
Amo queste tastiere compatte senza tastierino, utilizzo da ormai due anni una Cooler Master Quick Fire Rapid con cui mi trovo decisamente bene sia come dimensioni che, soprattutto, nell'utilizzo.

christian

si

Shrek

Ma "Fan with caps" ha un riferimento con "Fan wtih flags"?

Riccardo P

Sempre meglio una meccanica. Questo a prescindere dall’altezza dei tasti, dal loro feedback, e dal prezzo. Per scrivere in genere sono consigliati i blu oppure i marroni (Più silenziosi)

Riccardo P

Alcuni li preferiscono perché non rovinano il design della tastiera vista dall’alto e lasciano comunque le leggende visibili sul fronte. In effetti in molti casi ti permettono comunque di avere un riferimento. E poi considera che i tasti fatti così non si rovinano.

Shrek

Sapevi che qualcuno l'avrebbe detto, vero? ;)

Riccardo P

Fidati. Ho semplicemente cerca informazioni e leggi online.

Riccardo P

Ah eccoti, ci stavamo preoccupando!

Daniele Lanza

credo che dopo questa recensione inaugureremo l'hashtag #keyboardporn :p

Shrek

Comunque non prenderei mai una tastiera senza tastierino numerico.

Shrek

La sigla è terribile :(

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex