Intel, il chip quantistico a 17 qubit è realtà

11 Ottobre 2017 116

Intel ha annunciato oggi di aver consegnato all’olandese QuTech un chip quantistico composto da 17 qubit. Si tratta di un importante passo compiuto dall’azienda americana nello sviluppo dei computer quantistici per consentire alle macchine di processare contemporaneamente più soluzioni per singolo problema anziché svolgere calcoli sequenziali.

I computer quantistici sono in grado di risolvere problemi non alla portata dei computer tradizionali, sia in termini di complessità che di velocità di elaborazione. La nuova tecnologia è ad esempio capace di simulare la natura per la ricerca nei settori della chimica, della scienza dei materiali e della modellazione molecolare. In pratica, si può arrivare a creare un catalizzatore per il sequestro dell’anidride carbonica, un superconduttore a temperatura ambiente o magari scoprire nuovi farmaci.

Fino ad oggi i qubit - il bit quantistico, ovvero l’unità di informazione quantistica alla pari dei bit per i computer tradizionali - hanno rappresentato un vero e proprio scoglio per lo sviluppo della tecnologia: la creazione di qubit stabili e uniformi non è affatto semplice, e rappresenta una sfida per l’immediato futuro. I qubit sono fragili, e enormi moli di dati possono andare persi facilmente: per questo motivo si rende necessario operare a 20 millikelvin, temperatura 250 volte più fredda rispetto allo spazio profondo. Su questo stanno lavorando due gruppi di ricerca di Intel, uno nell’Oregon e l’altro in Arizona, al fine di ottimizzare la tecnologia. La nuova architettura del chip a 17 qubit garantisce una maggiore affidabilità, migliori prestazioni termiche ed una riduzione delle interferenze RF tra qubit. In più, il design avanzato offre un'ottima scalabilità per consentire alla tecnologia stessa di essere applicata a circuiti quantistici più grandi, ed il chip è capace di inviare e ricevere da 10 a 100 volte più segnali rispetto ai chip wirebonded.

Jim Clarke di Intel mostra il chip a 17 qubit

“La nostra ricerca quantistica è progredita fino alla simulazione da parte del partner QuTech dei carichi di lavoro di algoritmi quantistici, e Tintel sta realizzando regolarmente nuovi chip qubit di test nei nostri impianti di produzione all’avanguardia”, ha spiegato Michael Mayberry, VP e AD di Intel Labs. “La competenza di Intel nella fabbricazione, nell’elettronica di controllo e nell’architettura ci distingue e ci servirà sicuramente mentre ci avventuriamo in nuovi paradigmi di calcolo, dal neuromorfico al calcolo quantistico”.

Secondo Leo DiCarlo di QuTech, “questo lavoro ci consentir di scoprire nuove intuizioni nel calcolo quantistico che daranno forma alla prossima fase di sviluppo”. La collaborazione tra Intel e l’azienda olandese non si limita ai computer quantistici, riguardando infatti tutto il sistema - lo “stack” - dall’hardware al software. Inoltre, Intel sta lavorando su diverse tipologie di qubit, tra cui i qubit superconduttori incorporati nel chip e il qubit denominato spin qubit in silicon che ricorda il transistor con singolo elettrone.

Vi lasciamo al video unboxing pubblicato da Intel del nuovo chip a 17 qubit.


116

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tenoreinformatico

Già nei TV esiste il QLED e ora QBIT per i computer del futuro. Grande Intel!

Dr. Home

Si vero hahah anche io usa tanto le funzioni così si risolve!

il Gorilla con gli Occhiali

Premo i tasti Windows + Tab. =)

Dr. Home

Ma con il multi tasking?
Se hai più operazioni suddivise in diversi programmi cosa fai?
Riduci tutto a icona se hai un portatile da 13”?

il Gorilla con gli Occhiali

Il tuo è un gusto personale come lo è il mio preferendo Windows. Bisogna dire che il sistema operativo Apple va benone per chi fa musica, video, ecc. ma per tutto il resto non va bene soprattutto per colpa dell'hardware. Con videogiochi, rendering 3D, personalizzazione, hardware e molto altro, Windows è anni luce avanti.

Jhonny Ciarrocchi

chi è Bersani a carnevale?

Dr. Home

MacOS è secondo me il migliore S.O.
per la produttività, le gestuares e la possibilità di avere multi-desktop è molto utile, infatti per questo uso sempre il trackpad mentre il Magic mouse fa vomitare.

Microsoft ha introdotto il multi-desktop solo con Windows 10 ( che a mio avviso ha problemi di personalità hahahah).

Ovvio se poi devi usare software particolari Windows non si discute ma per altro...

il Gorilla con gli Occhiali

No problem tanto ci girera solo OS X.

manu1234

esatto. questi fisici saranno anche stati bravi a farsi il conto di quanta energia e materia ci siano nell'universo ma gli manca la logica base che li avrebbe portati a evitarsi una figuraccia e mesi di lavoro ahahahah

Federico

Intendi riguardo all'affermazione dei fisici? che poi è una vecchia questione filosofica riguardo alla possibilità di competere gli ordini superiori di esistenza
Il trascendente insomma.

Gark121

Io ho letto benissimo, ma resta una minchi@ta ragionare a rapporti di temperatura. Una minchi@ta unica e senza senso.

manu1234

si ovvio qui si stava parlando del fatto di capire se fosse possibile farlo

Dimetiltriptamina

Incredibile come ti metti a negare persino l'evidenza, cosa c'entra il resto? La statistica ci dice che puoi dire che 2 K sono il doppio di 1 K, il resto che dici tu è fuffa per giustificarti. Hai detto una strönzata per farti figo, prendine atto e basta abbassarsi ulteriormente.

Dr. Home

Un MacBook 12” con un A12x non sarebbe male.

Ma cosa aspettano?

Gark121

Le percentuali hanno senso quando c'è uno 0 e un "totale". In caso contrario, sono fuffa. Fuffa totale, inutile allo scopo di capire qualcosa. Secondo il tuo principio, tra 0.025K e 4K ci sono 200 volte la differenza, tra 4 e 8K c'è solo il doppio. Eppure la differenza è la medesima in termini assoluti.
La statistica è una bellissima cosa, che nessuno sa usare e tutti usano per dire quello che vogliono, senza un senso. E in questi casi, serve solo a confondere le idee. "250 volte più freddo dello spazio profondo" non dice niente (oltretutto la temperatura dello spazio profondo è sbagliata, quella comunemente utilizzata è tra 3 e 4 K). "Solo 0.025K, pochi decimi di grado più dello zero assoluto", al contrario, si.

ComicBit

Potrebbero benissimo farlo. Anche microsoft potrebbe. Anzi Microsoft potrebbe farlo pure meglio dato che sono riusciti a scrivere un kernel per arm che fa eseguire applicazioni 32 bit!

Dr. Home

Ho letto di rumor dove veniva detto che Apple stesse pianificando in portare ARM su Mac

il Gorilla con gli Occhiali

Fra 10 sarà la stessa storia.

Dimetiltriptamina

Guarda un po' qui, nella voce scale https://it .wikiversity .org/wiki/Statistica_descrittiva

Dr. Home

Adesso ma fra 10 anni?

il Gorilla con gli Occhiali

Non è possibile paragonare cpu di Apple con quelle di Intel.

Gark121

La scala Kelvin è una scala per rapporti? Ma hai la vaga idea di che stai dicendo? La scala Kelvin è la scala Celsius traslata di 273 e rotti gradi in modo da avere lo "zero" corrispondente allo zero assoluto. La "distanza" tra un grado e l'altro resta totalmente arbitraria (definita come l'intervallo in cui è l'acqua è liquida diviso 100), come tale non esiste nessun senso nel parlare di rapporto tra due temperature in questo modo. È un sistema aberrante di dire le cose, che falsa la percezione della realtà.

Fab Pell

quindi addio inegneria chimica se un chimico può essere rimpiazzato da un chip.

Dr. Home

I processori arm( Apple A11 Bionic più di 10k) stanno diventando sempre più potenti e Intel cheffa?

capawht

Verissimo, infatti rispondeva in modo generico. Scrivevo "te la banalizzo ma in genere...". In realtà non ho avuto ancora modo di leggere lo studio specifico. Quindi come hanno fatto quelli di Intel.

capawht

Teoricamente si esiste una temperatura massima e sarebbe quella del Big Bang.

franky29

Come il framework o matrixx

Morro Risci

Di nuovo il Quick Basic?! Oh no!

Qubit

Perché io quanto.

Michealknight

Per ulteriori notizie scrivi la stella più calda dell'Universo su Google, apri il secondo link tvspace

Michealknight

Teoricamente no, si dice che la temperatura del big bang fosse infinita, ma sfido chiunque a misurarla con il termometro.
Un limite massimo credo ci sia, dovrebbe essere sicuramente superiore a 1 miliardo di gradi( in scale tanto grandi kelvin e celsius sono indifferenti), di quanto non si sa, non vorrei dire una boiata ma le stelle bianche dovrebbero essere le più calde.

mail9000it

scottex bagnato... geniale.
devi solo stare attento a non farla incollare alle pareti del freezer.
devo provare.

Lorenzo Incannella

Folza Intel

Federico

Se fossimo in un universo simulato non avremmo modo di accorgercene perché la simulazione sarebbe percepibile solo da un osservatore esterno, quindi non ha senso porsi il problema.

Dimetiltriptamina

Non ha alcun senso quello che dici. Non è possibile fare lo stesso paragone per l'acqua che bolle dato che la temperatura Celsius è una scala per intervalli, lo 0 è arbitrario ed è possibile andare sotto lo 0 celsius, i dati su questa scala si possono solo confrontare, sommare o sottrarre, ma non si possono fare altre operazioni matematiche.
La scala Kelvin è invece una scala per rapporti, è possibile dire che 16mK siano 250 volte meno di 4 K, dato che lo 0 non è arbitrario, sotto di questo non si può scendere, e rappresenta l'assenza di temperatura.
In senso fisico a 0 gradi K non vi è movimento molecolare, a 16mK ce ne sarà pochissimo, a 4k ve ne sarà 250 volte.

Federico

Fortuna che ho guardato, stavo per duplicare il tuo post

Federico

Cavolo, per essere impossibili questi simulatori iniziano ad andare maledettamente bene.
Stai a vedere che forse così impossibili non lo sono.

il Gorilla con gli Occhiali

Assolutamente errato.

il Gorilla con gli Occhiali

No.

smasher220

Gira crysis? Scusate non ho resistito

Dr. Home

Esiste una temperatura massima?
Velocità della luce?

Raphael DeLaghetto

Non era la seven?

Dr. Home

E due indietro!

il Gorilla con gli Occhiali

Intel, sempre un passo avanti!

xpy

Prova ad avvolgerla con dello scotex e a bagnarla prima di metterla in freezer

lupo

Han scritto una boiata

Gark121

"20 millikelvin, temperatura 250 volte più fredda rispetto allo spazio profondo"
Ma che c@zzo vuol dire?
4 Kelvin diviso 250? Quindi l'acqua che bolle è 4 volte più calda di quella a temperatura ambiente standard in gradi Celsius e 1.33 volte in Kelvin (circa)?

gjo

I fisici sono delle cattive persone

gjo

Come ho scritto, credo sia improbabile usare una trappola magnetica o ottica per un intero chip funzionante. Su vapori di atomi ok, ma su solidi addirittura strutturati non credo possa funzionare...

gjo

Come ho scritto, credo sia improbabile usare una trappola magnetica o ottica per un intero chip funzionante. Su vapori di atomi ok, ma su solidi addirittura strutturati non credo possa funzionare

Migliori mouse PC e MAC da comprare al Black Friday 2019: i top 5 scelti da HDblog

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video