Via al crowdfunding per Tertill, il robot strappa-erbacce come Roomba

09 Ottobre 2017 12

I robot aspirapolvere sono tecnologia di tutti i giorni ormai, e forse qualcuno si è perso di vista il fatto che è stata iRobot la prima a proporla sul mercato con successo con il famoso Roomba. Uno degli individui che hanno avuto l'idea originale, Joseph Jones, è tornato alla carica con un nuovo progetto molto simile all'originale, ma ben diverso come campo d'impiego.

Tertill è, condensando molto, il Roomba per i giardini e gli orti: taglia l'erbaccia tutto da solo, facendo ben attenzione a non colpire fiori, piante e altri vegetali importanti. Chiunque abbia, o abbia fatto in passato, l'orto, sa che è uno dei compiti più gravosi e frustranti, insieme al tenere alla larga le lumache "maledette". Si ricorre alla pacciamatura, ma non è esente da controindicazioni; se Tertill riesce a dimostrarsi efficace e preciso nel proprio lavoro, potrebbe essere un bel cambio di passo per tutti gli agricoltori, perdonate il gioco di parole, "in erba".

Il metodo di funzionamento di Tertill è in realtà piuttosto elementare - almeno, nel 2017. Il "nocciolo" rimane esattamente quello del Roomba: il sensore di collisione, che poi naturalmente è aiutato da molti altri secondari. Bisogna partire da un orto perfettamente pulito: se una pianta è alta a sufficienza da attivare i sensori del robot, questo si gira e va in un'altra direzione. Se invece è talmente piccola che il sensore non viene premuto, zac! Ciao erbaccia. In caso di piantine "buone" molto piccole, è sufficiente metterci un piccolo fil di ferro protettivo ideato appositamente (e incluso in dotazione).

Tertill si alimenta con l'energia solare ed è progettato per un uso continuativo all'aperto, in barba alle intemperie. È già stato presentato diverso tempo fa, ma oggi iniziano ufficialmente le vendite - o meglio il crowdfunding, su Kickstarter. Il dispositivo dovrebbe essere completo entro giugno 2018. Il prezzo del robot è di 199 dollari per gli Early Bird; il listino dovrebbe essere di 249. L'obiettivo di 120.000 dollari è stato raggiunto rapidamente; ora siamo già quasi a tre volte tanto.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Carl Johnson

Che poi le erbacce cresceranno esattamente nel perimetro circoscritto dal ferretto soffocando la pianta... ancora troppo grezzo

Massi91

Se sono piccole le hai nel vaso di solito a meno che hai i fagiolini o che parti dal seme ma così ci vuole almeno un mese in piu

LaVeraVerità

E senza che la loro intelligenza artificiale migliori oltre i livelli attuali, almeno nel tuo caso.

LaVeraVerità

Bene, quindi considerando che le piante non nascono giganti ma all'inizio sono tutte minuscole, se ho centinaia di piantine devo piazzare altrettanti ferretti del cavolo (ma non solo sui cavoli) per evitare che l'intelligentissimo robot ne faccia scempio?
Poi visto che mediamente le erbacce non si tagliano ma si estirpano, come la mettiamo?

https://uploads.disquscdn.c...

GianlucaA

Direi hanno due funzioni differenti. Uno taglia tutto l'altro solo le erbe che non si vogliono

Svasatore

Era da un po' che non sentivo parlare del crowdfunding. Ora va di moda munsk.

scrofalo

Mi dispiace niente robot in casa mia. Sono pericolosi e un giorno potrebbero sopraffarmi.

momentarybliss

https://uploads.disquscdn.c...

Mobile Suit Gundam

Le erbacce che a volte mi spuntano in giardino se lo mangiano sto giocattolo

Saverio

che c azzata meno di un giocattolo

steek

Dai che brucio la zappa :D

Squak9000

Becca una lumaca... stop

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex

ASUS Project Precog: il notebook a doppio schermo del futuro | Anteprima

HDblog @ Computex 2018: live blog continuo dalla fiera

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB