Casio Mofrel, la stampante "2.5D" che rende tridimensionali le texture

09 Ottobre 2017 13

La stampa 3D è ormai una realtà consolidata, ma per ora non ha portato a quella rivoluzione tecnologica che alcuni si aspettavano. Ora si guarda alla stampa 2.5D, che per quanto sembri "inferiore" sembra offrire un potenziale ben più alto per modificare in modo radicale l'industria manifatturiera.

Casio ha dimostrato recentemente una prima stampante con questa tecnologia alla conferenza giapponese CEATEC 2017. In soldoni, è in grado di aggiungere texture tridimensionali a superfici altrimenti perfettamente piatte, con un livello di dettaglio elevatissimo: simula in modo convincente la morbidezza e le "rughe" della pelle, le piccole protuberanze delle cuciture e perfino la sensazione di trama e ordito che si incrociano in un tessuto.



Secondo Casio, è possibile riprodurre anche materiali più complessi, come la pietra, il legno, i mattoni e la ceramica, ma potrebbero essere necessari alcuni passaggi aggiuntivi per perfezionare il feeling. In ogni caso, la soluzione della società (si chiama Mofrel) è anche in grado di aggiungere colori, grazie all'integrazione di una comune tecnologia a getto d'inchiostro.

La tecnologia di Casio ruota intorno a quelli che vengono chiamati "fogli digitali". Sembrano dei normali fogli di carta, ma sono un po' più spessi e includono uno strato di polvere microscopica. Ogni particella è composta da un idrocarburo liquido rivestito con una resina termoplastica; la particella si espande quando viene scaldata, e mantiene la propria forma quando si raffredda. In soldoni, la stampante è in grado di scavare fino a 1,7 millimetri nel foglio, anche se sono teoricamente possibili profondità maggiori - 2,5 millimetri, seppur con grande difficoltà.



La visione di Casio è che questa tecnologia aiuterà enormemente in fase di ricerca e sviluppo, riducendo in contemporanea costi e tempi necessari per la realizzazione dei prototipi. Invece che usare i materiali originali, sarà sufficiente creare una copia in pochi minuti grazie alla stampante Mofrel. La soluzione permetterà anche ai designer di essere più flessibili, e sperimentare con maggior libertà anche cambiamenti minimi.

Stampare completamente un foglio A4 richiede tra i 3 e i 5 minuti; ogni foglio costa 10 dollari circa. La macchina avrà un prezzo indicativo intorno ai 44.000 dollari per unità, e sarà disponibile l'anno prossimo solo per il mercato business. Entro un anno e mezzo, ha dichiarato il responsabile del progetto, potrebbe debuttare una versione della tecnologia per privati.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, compralo al miglior prezzo da Amazon a 671 euro.
Samsung Galaxy Book 10.6 Wifi 4gb/64gb è disponibile da puntocomshop.it a 625 euro.

13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
italba

Veramente molto interessante questa tecnologia. Facendone una di grande formato, con dei buoni colori opachi ed uno strato finale con una lacca in grado di ricreare il giusto livello di lucido dove serve si potrebbero creare delle riproduzioni di dipinti virtualmente indistinguibili dall'originale, segni del pennello compresi. Certo bisognerà che i prezzi scendano un po', altrimenti conviene quasi comprarsi dei quadri veri...

Tony Musone

mi faccio la stessa domanda ogni volta che chiudo il player foto su mobile dopo aver tentato di ingrandirne una e tutte le volte è un: wtf!

Miocardio

In futuro per le missioni spaziali significherà essere veramente autonomi.

camillo777

per stampare pelle e tessuti umani...

rsMkII

Guarda, ti metto il like perché non sopporto più questa visualizzazione medievale! @iNiccolo

rsMkII

Mi piace moltissimo l'idea e la realizzazione! Speriamo abbia successo!

NEXUS

come mai non ci gira iOS??

Squak9000

Bellissima

ghost

A livello commerciale sicuramente è comoda per stampare loghi "3d" poi per l'appunto per far sembrare vere cose sintetiche/di altri materiali come mattoni e altro in una casa.

ghost

Che schifo le cose comode e sensate. Aiamo nel 2017 aggiornati, vogliamo solo cose inutili ma belle da vedere e complicate da usare

emmeking

Ma un visualizzatore di immagini che permetta di ingrandirle (almeno su mobile) no?

Marco Seregni

"La stampa 3D è ormai una realtà consolidata, ma per ora non ha portato a
quella rivoluzione tecnologica che alcuni si aspettavano." Il fatto che (quasi) nessuno stampi in 3D a casa propria non vuol dire che non abbia portato enormi vantaggi. Ci to giusto due settori di esempio: il settore automobilistico ed aerospaziale (vedi energica motor company tra gli altri) e il settore medico (vedi gli organi in 3D utili per la ricerca e, a quanto dicono quasi sicuramente, anche per i trapianti).
Giusto per citare due settori eh.
Comunque carina questa 2.5 :p

saccovr

Figata anche se per ora bella cara

Samsung Notebook 9 Pen 13", convertibile con S-pen integrata | Video dal CES

Dell XPS 15 2-in-1: video anteprima dal CES

RECENSIONE Acer Predator Helios 300: il gaming si fa "portatile"

Recensione Acer Spin 5 con CPU Core i7 Quad Core e penna attiva